GNUtemberg! E' nato il sito

Anche online vengono ora raccolti i dati su tutte le organizzazioni nazionali o internazionali che vendono copie di informazioni e documentazioni distribuite con licenze libere. Progetto GNUtemberg!

Roma - Si chiama progetto "GNUtemberg!" quello sforzo collettivo rappresentato dal mettere insieme le informazioni su tutte quelle strutture (italiane e non) che vendono copie cartacee stampate o fotocopiate di documentazione tutelata da licenze libere. Ed è questo il manifesto del nuovo sito messo a punto dagli autori del progetto.

GNUtemberg!, termine nato dalla contrazione di GNU, "cuore" del software libero, e Gutemberg, l'uomo a cui è attribuita l'invenzione della stampa, sembra trovare sulla rete la sua collocazione ideale, grazie all'immediatezza della raccolta dati e della loro diffusione che Internet può offrire.

Il sito è appena partito ed è già in costruzione l'elenco dei "centri GNUtemberg!".
"Se volete sapere se nella vostra città sono presenti centri GNUtemberg! - afferma una nota diffusa ieri dai curatori del sito - in cui si vendono copie stampate di Guide LDP, HOWTO, Appunti di informatica libera, manuali, ecc. controllate sul sito del progetto".

"Se la vostra città non ha un centro GNUtemberg! - continua la nota - e come noi credete che ogni città ne debba avere uno, o se siete a conoscenza di centri copia o di altre strutture interessate a vendere stampe o fotocopie delle opere sopra indicate, contattateci all'indirizzo gnutemberg@gnutemberg.org. Collaborate per un sogno di documentazione libera!"
TAG: italia
27 Commenti alla Notizia GNUtemberg! E' nato il sito
Ordina
  • volevo ricordarvi che gutenperg si scrive con la N non con la M
    quindi se proprio vogliamo la stampa GNU lo scriviano giusto
    GNUteNberg
    ah la storia....

    non+autenticato
  • Guarda che il sito in questione si scrive con la M... Magari facci un salto!

    - Scritto da: VisiK7
    > volevo ricordarvi che gutenperg si scrive
    > con la N non con la M
    > quindi se proprio vogliamo la stampa GNU lo
    > scriviano giusto
    > GNUteNberg
    > ah la storia....
    >
    non+autenticato
  • Complimenti e in bocca al lupo!
    Rolando
    non+autenticato
  • E' possibile che si possa are un progetto così inutile? Sembra che la comunità del software libero italiano non abbia proprio nulla da fare di meglio. Prendiamone atto.
    non+autenticato


  • - Scritto da: gigi
    > E' possibile che si possa are un progetto
    > così inutile? Sembra che la comunità del
    > software libero italiano non abbia proprio
    > nulla da fare di meglio. Prendiamone atto.

    Sono sicuramente d'accordo, ma allora perché
    riceviamo centinaia di hits giornalieri e
    un grossissimo feedback? Tra gli eventi degni di nota, ci sarà un'intervista su Radio CNR, che si
    è dimostrata molto interessata al progetto (sul sito a breve l'intervista in mp3), ci sono anche
    decine di persone che ci hanno scritto chiedendo
    il centro più vicino, e inoltre segnaliamo
    3100 hits dall'annuncio del progetto.
    E' sicuramente un progetto inutile.

    Gaetano Paolone
    Coordinatore GNUtemberg!
    non+autenticato


  • - Scritto da: Gaetano Paolone

    > Gaetano Paolone
    > Coordinatore GNUtemberg!

    ma c'entri qualcosa con il paolone di the game machines?
    non+autenticato
  • > - Scritto da: gigi
    > > E' possibile che si possa are un progetto
    > > così inutile? Sembra che la comunità del
    > > software libero italiano non abbia proprio
    > > nulla da fare di meglio. Prendiamone atto.

    ma esiste la comunita'?

    nessuno ha ancora ripreso in mano nautilus?

    > Sono sicuramente d'accordo, ma allora perché
    > riceviamo centinaia di hits giornalieri e
    > un grossissimo feedback?

    quanto avete speso di pubblicita'?

    > Tra gli eventi
    > degni di nota, ci sarà un'intervista su
    > Radio CNR, che si
    > è dimostrata molto interessata al progetto
    > (sul sito a breve l'intervista in mp3), ci
    > sono anche
    > decine di persone che ci hanno scritto
    > chiedendo
    > il centro più vicino, e inoltre segnaliamo
    > 3100 hits dall'annuncio del progetto.

    se volevi fare qualcosa di buono dovevi convincere lo stato a non comprare piu' software commerciale ed a usare software free e con i soldi risparmiati finanziare progetti i sviluppo di software GNU

    > E' sicuramente un progetto inutile.

    sono d'accordo

    > Gaetano Paolone
    > Coordinatore GNUtemberg!
    non+autenticato
  • - Scritto da: conan

    > ma esiste la comunita'?

    Che domandone... definiamo prima cosa sia la
    comunita' (possibilmente off-line, non credo sia
    un argomento qui pertinente) e poi possiamo
    discutere della sua esistenza.

    > nessuno ha ancora ripreso in mano nautilus?

    Credo che parte del codice sia finito "in mano"
    a Ximian. Comunque se non erro e' codice GPL,
    sentiti libero di lavorarci.

    Il fatto che GNUtemberg! non sia Nautilus non ne
    diminuisce di per se' il valore, non credi?
        
    > quanto avete speso di pubblicita'?

    Non lo so, devi chiedere al reparto che si occupa di gestire i fondi deviati che il progetto GNUtemberg prende dal SISDE (www.fondi.deviati.gnutemberg.com).

    > se volevi fare qualcosa di buono dovevi
    > convincere lo stato a non comprare piu'
    > software commerciale ed a usare software
    > free e con i soldi risparmiati finanziare
    > progetti i sviluppo di software GNU

    Una cosa semplice, insomma. Poi tu ovviamente parti dal presupposto che chi lavora al progetto GNUtemberg! non stia lavorando per fare quello che tu proponi, ma questo mi pare in linea con il tuo
    atteggiamento.

    > > E' sicuramente un progetto inutile.
    >
    > sono d'accordo
        
    Guarda, a me fa piacere discutere di qualsiasi
    cosa e di questo progetto in particolare. Ma se il tempo che dedichi a dimostrare quanto inutile sia GNUtemberg! lo dedicassi a fare tutte le belle cose che hai teste' elencato, non sarebbe ancora meglio?
    non+autenticato


  • - Scritto da: Andrea Glorioso

    > Non lo so, devi chiedere al reparto che si
    > occupa di gestire i fondi deviati che il
    > progetto GNUtemberg prende dal SISDE
    > (www.fondi.deviati.gnutemberg.com).

    Il sonno gioca brutti scherzi. L'indirizzo corretto e':

    http://www.fondi.deviati.gnutemberg.org/

    Una scusa ai lettori per l'errore ed un ringraziamento al killer dei reparti deviati del SISDE che non mi ha freddato subito lasciandomi solo una testa di cavallo nel letto con un biglietto infilato tra i denti: "che differenza c'e' tra un .com e un .org?".
    non+autenticato


  • - Scritto da: gigi
    > E' possibile che si possa are un progetto
    > così inutile? Sembra che la comunità del
    > software libero italiano non abbia proprio
    > nulla da fare di meglio. Prendiamone atto.

    Caro gigi, chi si cela dietro questo falso nick?
    Il gestore di un portale linux? Un coordinatore
    di un LUG? Andiamo, hai usato una terminologia
    troppo del settore e il solito tono strafottente.
    Non replicare, è meglio Occhiolino
    non+autenticato


  • - Scritto da: gigi
    > E' possibile che si possa are un progetto
    > così inutile? Sembra che la comunità del
    > software libero italiano non abbia proprio
    > nulla da fare di meglio. Prendiamone atto.

    Prendiamone atto.

    Ma perche' trovi il progetto cosi' stupido?
    Fermo restando che hai diritto come chiunque
    altro ad avere la tua opinione, penso interessi
    a tutti che quest'ultima sia argomentata in modo
    un po' piu' approfondito.
    non+autenticato
  • Se il progetto si ispira al "tipografo" tedesco, perché non aprire un'enciclopedia e scoprire che il signore in questione si scrive Gutenberg - con la N!?!
    non+autenticato

  • azz, ed hanno pure registrato il dominioSorride


    - Scritto da: Frank Stahlberg
    > Se il progetto si ispira al "tipografo"
    > tedesco, perché non aprire un'enciclopedia e
    > scoprire che il signore in questione si
    > scrive Gutenberg - con la N!?!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Frank Stahlberg
    > Se il progetto si ispira al "tipografo"
    > tedesco, perché non aprire un'enciclopedia e

    Quella del nome è stata una scelta. E' un progetto italiano. E' un nome creato apposta. I manifestini hanno la "m" rossa. Lo specificheremo sul sito, comunque! Occhiolino Grazie per il feedback
    non+autenticato
  • ...mah. Anche un progetto Da Vimci, allora, no?
    non+autenticato


  • - Scritto da: Frank Stahlberg
    > ...mah. Anche un progetto Da Vimci, allora,
    > no?
    No, perche' in italiano la 'n' davanti alla 'b' e alla 'p' diventa 'm'. Es.:
        San Pietro -> sampietrino
    Mentre cio' non vale per la 'c'
    non+autenticato


  • - Scritto da: Salvatore Falco
    >
    >
    > - Scritto da: Frank Stahlberg
    > > ...mah. Anche un progetto Da Vimci,
    > allora,
    > > no?
    > No, perche' in italiano la 'n' davanti alla
    > 'b' e alla 'p' diventa 'm'. Es.:
    >     San Pietro -> sampietrino
    > Mentre cio' non vale per la 'c'

    Ecco appunto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Antonella Beccaria
    > - Scritto da: Frank Stahlberg
    > > Se il progetto si ispira al "tipografo"
    > > tedesco, perché non aprire
    > un'enciclopedia e
    >
    > Quella del nome è stata una scelta. E' un
    > progetto italiano. E' un nome creato
    > apposta. I manifestini hanno la "m" rossa.

    Perché rossa?

    > Lo specificheremo sul sito, comunque! Occhiolino

    Mah a me pare che vi siate sbagliati e abbiate cercato di rimediare all'errore... QUESTO è molto italiano Sorride

    Giampaolo Bellavite
    non+autenticato


  • - Scritto da: Giampaolo Bellavite
    > - Scritto da: Antonella Beccaria
    > > - Scritto da: Frank Stahlberg
    > > > Se il progetto si ispira al "tipografo"
    > > > tedesco, perché non aprire
    > > un'enciclopedia e
    > >
    > > Quella del nome è stata una scelta. E' un
    > > progetto italiano. E' un nome creato
    > > apposta. I manifestini hanno la "m" rossa.
    >
    > Perché rossa?

    <ironia>
    Ma e' evidente, no? E' perche' siamo tutti
    iscritti al Partito Comunista Combattente e
    dietro GNUtemberg! si cela un pericoloso nucleo
    deviato del SISDE che in realta' ha l'obiettivo
    di rovesciare i poteri costituiti.
    </ironia>

    O forse perche' ci piaceva (al nostro grafico
    piaceva) il colore rosso e perche' ci sembrava
    che potesse risaltare meglio nel contesto.

    Avremmo potuto usare il fucsia ma credo che sia
    il colore usato dal Movimento Separatista
    Uzkerdita, quindi meglio non confondere le
    cose.

    > > Lo specificheremo sul sito, comunque! Occhiolino
    >
    > Mah a me pare che vi siate sbagliati e
    > abbiate cercato di rimediare all'errore...
    > QUESTO è molto italiano Sorride
    >
    > Giampaolo Bellavite

    Ovviamente ognuno e' libero di pensarla come
    crede. Certo che prima di dare dell'ignorante
    a qualcuno sarebbe il caso di pensarci due volte.

    A proposito, perche' tu non ti chiamo GiaNpaolo
    Bellavite?
    non+autenticato
  • ah... la tauromachia!Occhiolino)



    chüssOcchiolino
    non+autenticato


  • - Scritto da: conan
    > diffidate!!!


    se posso perche'?
    non+autenticato


  • > diffidate!!!

    Perché conan?
    Che cìè di male?
    non+autenticato


  • - Scritto da: Alberto
    >
    >
    > > diffidate!!!
    >
    > Perché conan?
    > Che cìè di male?
    secondo me e' un modo per colpire la liberta' di pensiero.
    Lo dico alla luce della recente legge sull' editoria on-line e a quella sulla piareria ( da 3 mesi a 3 anni per chi trae profitto da un software "senza licenza o copiato"
    se vuoi distuggere i centri del pensiero libero ed indipendente prima devi sapere dove sono.
    Sta' lista di sto' sito e' utile per distuggere il sw libero in italia
    Vi ricordo che gia estono i LUG (linux user group) dove puoi trovare tutto l'aiuto che vuoi tra amici nell' anoniamto e sicuramente tra persone che AMANO il sw libero e che non lo vogliono distruggere
    Vi ricordo che Punto Informatico (sono 4 anni che lo leggo) è sponsorizzato da microsoft...
    chissa chi c'e dietro a gnuteberg...
    non+autenticato


  • - Scritto da: conan

    > secondo me e' un modo per colpire la
    > liberta' di pensiero.

    Addirittura...

    > Lo dico alla luce della recente legge sull'
    > editoria on-line e a quella sulla piareria (
    > da 3 mesi a 3 anni per chi trae profitto da
    > un software "senza licenza o copiato"
    > se vuoi distuggere i centri del pensiero
    > libero ed indipendente prima devi sapere
    > dove sono.
    > Sta' lista di sto' sito e' utile per
    > distuggere il sw libero in italia
    > Vi ricordo che gia estono i LUG (linux user
    > group) dove puoi trovare tutto l'aiuto che
    > vuoi tra amici nell' anoniamto e sicuramente
    > tra persone che AMANO il sw libero e che non
    > lo vogliono distruggere
    > Vi ricordo che Punto Informatico (sono 4
    > anni che lo leggo) è sponsorizzato da
    > microsoft...

    Da chi e' sponsorizzato Punto Informatico (io
    non lo so) e' irrilevante. Tieni presente che
    la notizia di GNUtemberg! e' apparsa su altri
    quotidiani telematici oltre a Punto Informatico,
    che rimane comunque un ottimo modo per veicolare
    una notizia su un progetto (interessante o meno,
    ognuno deve poi valutarlo).

    > chissa chi c'e dietro a gnuteberg...

    Risposta ironica: come gia' detto, siamo un gruppo
    deviato del SISDE ma in realta' apparteniamo al
    Gruppo Comunista Combattente (come si evince
    dalla M rossa) e progettiamo di rovesciare
    l'ordine costituito. Poi all'interno del gruppo
    c'e' una frangia che vuole fondare una start-up,
    fre un casino di soldi stampando documentazione
    libera (come farlo non saprei, ma tra le varie
    idee di tante start-up non mi pare la piu'
    cretina), e ovviamente passare tutti i dati delle
    copisterie alla SIAE che ci paghera' una lauta
    cifra per ogni delazione.

    Risposta seria: la lista dei fondatori e dei
    partecipanti al progetto la trovi sul sito, se
    ti sei curato di leggerlo fino in fondo. Potrai
    notare come la maggior parte dei nomi ivi presenti
    operino nel campo del software libero, del
    copyleft, della tutela di quelle liberta' che
    ti stanno tanto care da parecchio tempo. Nessuno
    e' ovviamente al di sopra di ogni sospetto, come
    recitava quel bel film (credo) con Gian Maria
    Volonte' (correggetemi se sbaglio). Ma un minimo
    di indagine potrebbe fugare i tuoi sospetti. Il
    mio indirizzo lo trovi in calce al messaggio, se
    vuoi parlarne.    
    non+autenticato


  • - Scritto da: conan

    > Vi ricordo che gia estono i LUG (linux user
    > group) dove puoi trovare tutto l'aiuto che
    > vuoi tra amici nell' anoniamto e sicuramente
    > tra persone che AMANO il sw libero e che non
    > lo vogliono distruggere

    Piccola risposta parallela: chi ti assicura che
    io ipotetico membro di un LUG non stia prendendo
    nota del nome tuo nel mentre mi chiedi di
    fotocopiarti o venderti documentazione protetta
    da licenza libera?

    Forse quando si entra in un LUG si viene sottoposti ad esame delle proprie referenza?

    Un po' di paranoia fa sempre bene alla vita...
    non+autenticato


  • - Scritto da: conan

    > Vi ricordo che gia estono i LUG (linux user
    > group) dove puoi trovare tutto l'aiuto che
    > vuoi tra amici nell' anoniamto e sicuramente
    > tra persone che AMANO il sw libero e che non
    > lo vogliono distruggere

    Piccola risposta parallela: chi ti assicura che
    io ipotetico membro di un LUG non stia prendendo
    nota del nome tuo nel mentre mi chiedi di
    fotocopiarti o venderti documentazione protetta
    da licenza libera?

    Forse quando si entra in un LUG si viene sottoposti ad esame delle proprie referenza?

    Un po' di paranoia fa sempre bene alla vita...
    non+autenticato