Germania, la GPL vince in tribunale

La GPL supera il test del tribunale

Monaco (Germania) - Confermando quanto già implicitamente deciso lo scorso aprile, un tribunale di Monaco ha confermato, con una sentenza definitiva, la validità legale della licenza GNU GPL.

L'articolo originale, in tedesco, si trova qui, mentre in questa pagina si può leggere un commento di Groklaw.
23 Commenti alla Notizia Germania, la GPL vince in tribunale
Ordina
  • finalmente anche le aziende, informandosi, esaminando la gpl e seguendo le disavventure della fallimentare SCO, capiranno che un nuovo modello di business è possibile, almeno nell' informatica.

    un business in cui si vende un servizio:
    - scelta del software in funzione delle esigenze del cliente, non delle strategie commerciali di microsproft;
    - installazione, configurazione e backup
    - assistenza, manutenzione, ecc

    anziche' una bella scatola colorata ma piena di c^^^a

    con il software opensource ci rimettono solo i passacarte, gli intermediari che comprano e rivendono e gli incompetenti che sanno usare un pc solo se ci sono le icone di winzozz

    l' informatica non è questo, il business lo sta scoprendo, si sta adeguando, con buona pace dei cliccatori folli

    ma niente profezie, lo vedrete da voi...

    chi la dura la vince - la vince chi la dura
    ad majora
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > finalmente anche le aziende, informandosi,
    > esaminando la gpl e seguendo le disavventure
    > della fallimentare SCO, capiranno che un
    > nuovo modello di business è
    > possibile, almeno nell' informatica.
    >
    > un business in cui si vende un servizio:
    > - scelta del software in funzione delle
    > esigenze del cliente, non delle strategie
    > commerciali di microsproft;
    > - installazione, configurazione e backup
    > - assistenza, manutenzione, ecc
    >
    > anziche' una bella scatola colorata ma piena
    > di c^^^a
    >
    > con il software opensource ci rimettono solo
    > i passacarte, gli intermediari che comprano
    > e rivendono e gli incompetenti che sanno
    > usare un pc solo se ci sono le icone di
    > winzozz
    >
    > l' informatica non è questo, il
    > business lo sta scoprendo, si sta adeguando,
    > con buona pace dei cliccatori folli

    Un post perfetto. Sono d'accordo al 100%. Non voglio cantar vittoria troppo presto, ma forse l'orizzonte comincia a schiarirsi dalle cupe nubi di Microsoft e del software closed. Per il bene di TUTTA l'informatica, sviluppatori e non.

    TAD
  • Da tempo premo sul boss per installare Linux in dual-boot con Windows sulle trenta macchine in uso nel'azienda, ma aveva timore delle conseguenze legali.

    Oggi mi ha dato il via libera (chissà, forse ha seguito le vicissitudini di SCO).
    Non sto più nella pelle A bocca aperta. Finalmente potrò far vedere a tuti l'uso di un vero sistema operativo stabile e immune a virus/dialer

    Ai tecnici che vorrebbero "fare" ma il boss ha paura:
    provateci adesso; è il momento buono.


    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Da tempo premo sul boss per installare Linux
    > in dual-boot con Windows sulle trenta
    > macchine in uso nel'azienda, ma aveva timore
    > delle conseguenze legali.
    >
    > Oggi mi ha dato il via libera
    > (chissà, forse ha seguito le
    > vicissitudini di SCO).
    > Non sto più nella pelleA bocca aperta.
    > Finalmente potrò far vedere a tuti
    > l'uso di un vero sistema operativo stabile e
    > immune a virus/dialer
    >
    > Ai tecnici che vorrebbero "fare" ma il boss
    > ha paura:
    > provateci adesso; è il momento buono.
    >
    >

    il boss??? quale boss??? e tu chi sei uno scugnizzo linaro???

    ma va va... già ti vedo fra la grande schiera dei disoccupati linux users che hanno fatto andare in malora tutta la struttura informatica dell'azienda per il semplice gusto di smanettare con linux...

    tempo fa conobbi un tale...
    non+autenticato

  • > il boss??? quale boss??? e tu chi sei uno
    > scugnizzo linaro???

    no, è uno dei tanti impiegati ICT in italia.

    > ma va va... già ti vedo fra la grande
    > schiera dei disoccupati linux users che
    > hanno fatto andare in malora tutta la
    > struttura informatica dell'azienda per il
    > semplice gusto di smanettare con linux...

    In malora!?!? Senza offesa e senza voler scatenare un flame, ma secondo te con Windows e i tutti i suoi virus, antivirus,dialer, buchi, patch, service pack, blocchi, formattazioni e autodistruzioni varie la struttura informatica dell'azienda non va in malora molto peggio??? Oltre a costare una fortuna... Meglio continuare a fare i cacciavitari a formattare e cliccare su "Live Update" e iconcine varie o studiare e accrescere la VERA conoscenza del PC?

    Con Linux le aziende si liberano dalla dittatura Microsoft e imparano a usare un sistema libero, potentissimo, scalabile al massimo che si sta affermando sempre di più in tutti gli ambiti aziendali. E te lo dice uno che è stato assunto anche e soprattutto per la sua esperienza con linux.

    > tempo fa conobbi un tale...

    Continua...

    TAD

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Da tempo premo sul boss per installare
    > Linux
    > > in dual-boot con Windows sulle trenta
    > > macchine in uso nel'azienda, ma aveva
    > timore
    > > delle conseguenze legali.
    > >
    > > Oggi mi ha dato il via libera
    > > (chissà, forse ha seguito le
    > > vicissitudini di SCO).
    > > Non sto più nella pelleA bocca aperta.
    > > Finalmente potrò far vedere a
    > tuti
    > > l'uso di un vero sistema operativo
    > stabile e
    > > immune a virus/dialer
    > >
    > > Ai tecnici che vorrebbero "fare" ma il
    > boss
    > > ha paura:
    > > provateci adesso; è il momento
    > buono.
    > >
    > >
    >
    > il boss??? quale boss???

    adesso ti spiego: dove lavoro esiste un responsabile della struttura che prende le decisioni. Ecco il "boss"

    > e tu chi sei uno
    > scugnizzo linaro???

    No. Sono un programmatore/sistemista

    > ma va va... già ti vedo fra la grande
    > schiera dei disoccupati linux users che
    > hanno fatto andare in malora tutta la
    > struttura informatica dell'azienda per il
    > semplice gusto di smanettare con linux...

    grazie, ma ho fiducia nelle mie capacità e di quelle della mia struttura (non sono una mosca bianca), per cui non ho bisogno del tuo incoragiamento

    Sorride

    > tempo fa conobbi un tale...

    chi?

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Da tempo premo sul boss per installare
    > Linux
    > > in dual-boot con Windows sulle trenta
    > > macchine in uso nel'azienda, ma aveva
    > timore
    > > delle conseguenze legali.
    > >
    > > Oggi mi ha dato il via libera
    > > (chissà, forse ha seguito le
    > > vicissitudini di SCO).
    > > Non sto più nella pelleA bocca aperta.
    > > Finalmente potrò far vedere a
    > tuti
    > > l'uso di un vero sistema operativo
    > stabile e
    > > immune a virus/dialer
    > >
    > > Ai tecnici che vorrebbero "fare" ma il
    > boss
    > > ha paura:
    > > provateci adesso; è il momento
    > buono.
    > >
    > >
    >
    > il boss??? quale boss??? e tu chi sei uno
    > scugnizzo linaro???
    >
    > ma va va... già ti vedo fra la grande
    > schiera dei disoccupati linux users che
    > hanno fatto andare in malora tutta la
    > struttura informatica dell'azienda per il
    > semplice gusto di smanettare con linux...
    >
    > tempo fa conobbi un tale...


    Chi era ? il tuo capo, il general manager di M$ italia, vero ?
    E tu sei, come si dice in gergo? Galoppino , mi pare .....
    non+autenticato

  • > Oggi mi ha dato il via libera
    > (chissà, forse ha seguito le
    > vicissitudini di SCO).
    > Non sto più nella pelleA bocca aperta.
    > Finalmente potrò far vedere a tuti
    > l'uso di un vero sistema operativo stabile e
    > immune a virus/dialer

    Dove lavoro io il processo di migrazione è già iniziato! Anzi, in prospettiva pensano di passare totalmente a linux tutte le macchine di sviluppo e server!!!

    > Ai tecnici che vorrebbero "fare" ma il boss
    > ha paura:
    > provateci adesso; è il momento buono.

    Infatti!!! Finalmente anche i Boss si stanno cominciando a svegliare!

    TAD
  • Aggiungo che per diversi mesi ho istruito il personale a usare anche Open Office, e ho avuto riscontri davvero positivi, soprattutto da persone in gamba e anche volenterose.

    Uno spirito altrettanto vivave l'ho trovato in persone come quelle che scrivono qui:

    http://www.linuxvalley.com/community/talkback/talk...

    Ricordiamoci: non siamo da soli a svolgere il lavoro di transizione. Esistono anche persone che si sentono stimolate.
    Rendiamole PROTAGONISTE
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Da tempo premo sul boss per installare Linux
    > in dual-boot con Windows sulle trenta
    > macchine in uso nel'azienda, ma aveva timore
    > delle conseguenze legali.
    >
    > Oggi mi ha dato il via libera
    > (chissà, forse ha seguito le
    > vicissitudini di SCO).
    > Non sto più nella pelleA bocca aperta.
    > Finalmente potrò far vedere a tuti
    > l'uso di un vero sistema operativo stabile e
    > immune a virus/dialer
    >
    > Ai tecnici che vorrebbero "fare" ma il boss
    > ha paura:
    > provateci adesso; è il momento buono.
    >
    >

    ma lol. cioè c'era davvero qualcuno che non installava linux solo per la paura delle azioni legali di $co? madonna quanti soldi ci sono da fare al mondo a spese dei fess.
    non+autenticato
  • anzi questa notizia mi aspettavo di trovarla su punto-informatico lunedì e invece niente...
    non+autenticato
  • Beh, veramente noi la notizia l'abbiamo pubblicata quasi 4 mesi fa: http://punto-informatico.it/p.asp?i=47841 Occhiolino Rispetto a quanto detto allora non c'era molto altro da aggiungere, e dunque ecco una bella flash! A bocca aperta
    Ciao!


    - Scritto da: Anonimo
    > anzi questa notizia mi aspettavo di trovarla
    > su punto-informatico lunedì e invece
    > niente...

  • Questo è un fatto importantissimo. Così si è creato un precedente e la GPL sarà finalmente riconosciuta e apprezzata anche a livello giuridico.

    Software libero: avanti tutta!!!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Questo è un fatto importantissimo.
    > Così si è creato un precedente
    > e la GPL sarà finalmente riconosciuta
    > e apprezzata anche a livello giuridico.
    >
    > Software libero: avanti tutta!!!

    Ma non esageriamo, in Germania le sentenze dei giudici non sono come quelle dei giudici inglesi o americani che hanno invece secondo la common law un valore di fonte per il trattamento di casi futuri sullo stesso argomento.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Questo è un fatto importantissimo.
    > Così si è creato un precedente
    > e la GPL sarà finalmente riconosciuta
    > e apprezzata anche a livello giuridico.

    ma dove ??? ... forse in germania... ma non certo in italia (per fortuna)

    >
    > Software libero: avanti tutta!!!

    si... potresti anche dire: "download tutta" ... no?



  • - Scritto da: dotnet
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > Questo è un fatto
    > importantissimo.
    > > Così si è creato un
    > precedente
    > > e la GPL sarà finalmente
    > riconosciuta
    > > e apprezzata anche a livello giuridico.
    >
    > ma dove ??? ... forse in germania... ma non
    > certo in italia (per fortuna)
    >
    > >
    > > Software libero: avanti tutta!!!
    >
    > si... potresti anche dire: "download tutta"
    > ... no?
    >

    voto: TrollTrollTrollTrollTrollTroll
    non+autenticato

  • - Scritto da: dotnet

    >
    > ma dove ??? ... forse in germania... ma non
    > certo in italia (per fortuna)

    ho installato parecchio software libero e qualcosa l'ho pure pagata

    denunciami (siamo in italia, no?)



    > si... potresti anche dire: "download tutta"
    > ... no?

    ma nel rispetto della legalità e della licenza, contrariamente ad altri
    gian_d
    10466

  • - Scritto da: gian_d
    >
    > - Scritto da: dotnet
    >
    > >
    > > ma dove ??? ... forse in germania... ma
    > non
    > > certo in italia (per fortuna)
    >
    > ho installato parecchio software libero e
    > qualcosa l'ho pure pagata
    >
    > denunciami (siamo in italia, no?)

    vabbè, ma tu hai un avatar ..........O_o
    non+autenticato
  • - Scritto da: dotnet
    > > Software libero: avanti tutta!!!
    >
    > si... potresti anche dire: "download tutta"
    > ... no?

    Già, tu sei sempre quello per cui GPL è tuttogratis...

    Ascolta, tu puoi credere a quello che vuoi. Anche mio cugino (con una g sola, per una volta...) di 3 anni crede a Babbo Natale.

    Se tu vuoi credere che Stallman è una specie di Babbo Natale comunista, sei libero di farlo, ma pretendere che tutti ci credano è piuttosto dura.

    E' un modello di business diverso e per certi versi antitetico a quello a cui tu sei abituato, ma il mondo non gira intorno a dotnet. Per fortuna direi, altrimenti dovremmo ancora pagare le royalties al discendente dell'inventore della ruota tutte le volte che costruiamo una macchina o un triciclo per bambini.

    Per quanto riguarda l'applicabilità della GPL in Italia... ti illudi. Sulla GPL c'è il copyright dell'autore e le condizioni d'uso: se le rispetti, ovvero se ridistribuisci i sorgenti, puoi usufruirine, altrimenti violi la licenza e sei nel torto, nè più nè meno come sei nel torto quando pirati software proprietario.
    non+autenticato
  • > Per quanto riguarda l'applicabilità
    > della GPL in Italia... ti illudi. Sulla GPL
    > c'è il copyright dell'autore e le
    > condizioni d'uso: se le rispetti, ovvero se
    > ridistribuisci i sorgenti, puoi usufruirine,
    > altrimenti violi la licenza e sei nel torto,
    > nè più nè meno come sei
    > nel torto quando pirati software
    > proprietario.

    Sacrosante parole, permettimi di aggiungere che la licenza deve essere considerata alla stregua di un contratto, ne più, ne meno.
    Purtroppo spesso su queste pagine si assiste ad una competizione a chi la spara più grossa, dunque aggiungo una precisazione: i contratti non fanno giurisprudenza, sono validi fino a quando non violano la Legge e sono subordinati ai regolamenti.
    Ci sono circostanze in cui la GPL è carta straccia, altre in cui viene applicata una licenza simile e casi in cui un pirla non rispetta il contratto stipulato all'atto della distribuzione dei binari.
    Come per qualsiasi inadempienza contrattuale in tali casì può arrivare una ingiunzione dal tribunale.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Sacrosante parole, permettimi di aggiungere
    > che la licenza deve essere considerata alla
    > stregua di un contratto, ne più, ne
    > meno.

    Neanche per sogno. La GPL non è un contratto, ma una licenza. Un contratto presuppone un accordo fra due persone, ognuna delle quali accetta un'obbligo a fare qualcosa (Io accetto di pagare dei soldi, il salumiere accetta di darmi del salame). La GPL invece non ti obbliga a fare niente: ti concede dei permessi che tu altrimenti non avresti (io che scrivo un programma OS ti concedo di usarlo, copiarlo, modificarlo), e specifica sotto quali condizioni puoi avere quei permessi (puoi modificarlo solo se non cambi la licenza).

  • - Scritto da: Slurpolo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Sacrosante parole, permettimi di
    > aggiungere
    > > che la licenza deve essere considerata
    > alla
    > > stregua di un contratto, ne più,
    > ne
    > > meno.
    >
    > Neanche per sogno. La GPL non è un
    > contratto, ma una licenza.

    in quanto tale E' un contratto, che stabilisce le condizioni sotto le quali un determinato oggetto PUO' essere usato.
    Se USI quell'oggetto, DEVI sottostare alle condizioni di quel contratto predefinito.

    Non dimenticare che non è una License soltanto, ma un license Agreement

    > Un contratto
    > presuppone un accordo fra due persone,

    infatti se usi un prodotto sotto una licenza, c'è un contratto bell'e pronto che devi rispettare: è il License Agreement

    > ognuna delle quali accetta un'obbligo a fare
    > qualcosa (Io accetto di pagare dei soldi, il
    > salumiere accetta di darmi del salame). La
    > GPL invece non ti obbliga a fare niente: ti
    > concede dei permessi che tu altrimenti non
    > avresti (io che scrivo un programma OS ti
    > concedo di usarlo, copiarlo, modificarlo),
    > e
    > specifica sotto quali condizioni puoi avere
    > quei permessi (puoi modificarlo solo se non
    > cambi la licenza).

    sono clasole del contratto d'uso che è la licenza
    non+autenticato

  • - Scritto da: Slurpolo
    >
    > La
    > GPL invece non ti obbliga a fare niente:

    piccola imprecisione: non ti obbliga a far niente se tieni il prodotto per te; se lo ridistribuisci ti obbliga eccome; ti obbliga a concedere gli stessi diritti che sono stati concessi a te come dici subito dopo

    > ti
    > concede dei permessi che tu altrimenti non
    > avresti (io che scrivo un programma OS ti
    > concedo di usarlo, copiarlo, modificarlo), e
    > specifica sotto quali condizioni puoi avere
    > quei permessi (puoi modificarlo solo se non
    > cambi la licenza).

    un po' vago:
    i diritti di uso e modifica li hai già senza obblighi, come pure la copia per te; come dicevo, le condizioni d'obbligo scattano solo in caso di redistribuzione a terzi.

    KaysiX
    non+autenticato