Rinvio a giudizio per Disco Volante

La Tv di strada aveva subìto mesi fa il sequestro degli impianti e, concluse le indagini preliminari, si arriva ad un clamoroso rinvio a giudizio

Roma - La mancata autorizzazione a trasmettere è il motivo per il quale sono stati rinviati a giudizio i responsabili della Tv Disco Volante, telestreet di Senigallia. Nei mesi scorsi, come si ricorderà, il ministero delle Comunicazioni aveva disposto il sequestro degli impianti.

In una nota, Disco Volante, già insignita del premio "Ilaria Alpi", ha ricordato di essere una realtà nata attorno ad una associazione ARCI che si occupa di handicap e disagio sociale. "La redazione che dà vita alla piccola emittente - si legge nella nota - è composta dagli associati stessi".

Dopo l'intervento del Ministero, la redazione non si è fermata e, sottolinea la nota, "nel giugno del 2004 un servizio filmato prodotto dalla piccola telestreet ottiene il prestigioso riconoscimento dedicato a Ilaria Alpi". "Con l'approvazione della discussa legge Confalonieri/Gasparri - continua la nota - con il Sistema Integrato delle Comunicazioni (SIC) attivo, l'Authority che non muove un dito e il monopolio RAI/Fininvest fatto santo, si bussa alla porta di Disco Volante per chiuderlo dietro le sbarre".
Della vicenda si parla naturalmente anche nello spazio web delle telestreet. Secondo i responsabili di Disco Volante la situazione mette in gioco la libertà di stampa prevista dalla Costituzione e con la telestreet si è schierato il senatore dei DS Guido Calvi che ne ha assunto la difesa.
TAG: censura
35 Commenti alla Notizia Rinvio a giudizio per Disco Volante
Ordina
  • Se un cittadino trasmette senza autorizzazione viene denunciato ...

    Se un cittadino fracassa una vetrina viene denuciato e paga i danni ...

    Se un cittadino fracassa un bancoma viene denuciato e paga i danni ...

    Se un cittadino da fuoco ad un auto viene denuciato e paga i danni ...

    Se un cittadino prende a sprangate un auto della polizia viene arrestato ...

    Se un cittadino gira senza documenti e con un passamontagna viene portato in caserma per accertamenti ...

    Se un cittadino occupa una proprieta' privata altrui viene denuciato e fatto sgombrare, eventualmente arrestato ...

    ... ma si aprla di un cittadino onesto, rispettoso della legge, che paga le tasse e che un bel giorno decide di fare una pazzia!


    MA se a violare la legge sono induvidui che reclamano come "diritto" quello di essere piu' furbi degli altri, che reclamano come diritto quello di avere il "privilegio" di violare come-dove-quando vogliono la legge ... allora NON MANCANO senatori e parlamentari pronti a difendere a spada tratta questa specie pregiata di "liberta'-privilegio" di alcuni rispetto a tutti gli altri.

    Che dire ... complimenti!





    non+autenticato
  • ...ed aggiungo che essere handicappati, minorati mentali, religiosi o associati a organizzazioni religiose, noprofit, social-questo-e-quello ... NON prevede il privilegio di violare la legge.

    Sorride
    non+autenticato
  • Una volta tanto chi e' sospettato di aver violato la legge va in tribunale e se sara' riconosciuto colpevole gli auguro tanta galera.
    O solo perche' sono comunisti sono intoccabili? Dev'essere per questo che tanti _militanti_ qua si strappano le vesti. Oh poverini, gli amici dell'arci... che stato cattivone, che regime, aita aita.

    Andate a lavorare.
    non+autenticato
  • Prima di parlare, per favore, guarda il filmato che ha vinto il premio alpi.

    Fatto?
    Perfetto. Ti sei chiesto chi ha fatto la legge infranta dai responsabili di Disco Volante? E in favore di chi? E non è, guardacaso una legge che va contro la costituzione?
    Non è una cosa di comunisti o fasciti, è un principio di libertà e democrazia.

  • Fermo la caro mio ... tanti tanti anni orsono mi ero informato e senza permesso della questura non era possibile mettere su una radio o televisione ... ma che scherziamo? Queste norme non sono una novita' ... certo si puo' discutere di liberalizzare tutto quanto ma finche' la legge e' chiara si deve rispettarla! Perche' altrimenti si compie un soppruso non verso lo Stato ma verso le decine di milioni di italiani che la rispettano!

    E' la solita storia, i furbi che non si mettono in coda credono di essere speciali, credono che la norma valga per tutti meno che per loro ... e' ora di finirla!


    - Scritto da: Farlocco
    > Prima di parlare, per favore, guarda il
    > filmato che ha vinto il premio alpi.
    >
    > Fatto?
    > Perfetto. Ti sei chiesto chi ha fatto la
    > legge infranta dai responsabili di Disco
    > Volante? E in favore di chi? E non è,
    > guardacaso una legge che va contro la
    > costituzione?
    > Non è una cosa di comunisti o
    > fasciti, è un principio di
    > libertà e democrazia.
    non+autenticato
  • Caro Anonimo, senza dubbio hai ragione su molte cose e soprattutto sul fatto che la legge vada rispettata.

    Ma non tutto è bianco o nero. Le telestreet, e Disco Volante in particolare non infrangono una legge, ma si inseriscono in un vuoto legislativo.
    Potrei dire che altri, poco più di venti anni fa altri si sono inseriti nell'etere approfittando di un vuoto legislativo ed anziché un processo hanno avoto una legge che regolarizzava la situazione.
    Ma non è questo il punto. Il punto è che Disco Volante non fa danno a nessuno e offre un servizio alla città e ai disabili dello Studio Zelig. Perché va fermata? perché c'è una legge stupida e non al passo con i tempi e la tecnologia?
    Mi dispiace, ma la legge è fatta per l'uomo e non viceversa.

    - Scritto da: Anonimo
    >
    > Fermo la caro mio ... tanti tanti anni
    > orsono mi ero informato e senza permesso
    > della questura non era possibile mettere su
    > una radio o televisione ... ma che
    > scherziamo? Queste norme non sono una
    > novita' ... certo si puo' discutere di
    > liberalizzare tutto quanto ma finche' la
    > legge e' chiara si deve rispettarla! Perche'
    > altrimenti si compie un soppruso non verso
    > lo Stato ma verso le decine di milioni di
    > italiani che la rispettano!
  • un regime che favorisce i monopoli, i ricchi e i potenti... gli evasori fiscali e gli abusivisti...
    non certo i piccoli, indipendenti e disgraziatamente "fuori controllo"...
    v'immaginate che danno che potrebbe fare una voce libera in questo panorama?...
    scandaloso... se non ci fosse di peggio, molto peggio...
    resistiamo fino al 2006 e poi vediamo di non farlo tornare mai più questo regime eh?...
    non+autenticato
  • Pensi davvero che limitare le tv e le radio contro la Costituzione sia un volere solo della dx.
    Allora devi sapere che la Legge che ha definitivamente bloccato e sigillato il settore radio TV è stato approvato dal precedente governo di sinistra con la L 66/2001. Non c'era Berlusconi!!! Con questa Legge, invece di liberalizzare il settore, si è sancito il principio per cui possono continuare ad operare in analogico e in digitale solo le tv e le radio già esistenti. Visto che ci siamo date uno sguardo a questo articolo del CONNA. Associazione di categoria delle radio libere.
    http://www.conna.it/allarme_radiofonia/allarme_rad...
    non+autenticato
  • Avete visto il filmato con cui hanno vinto ilpremio Ilaria Alpi?
    Se davvero hanno paura di una cosa del genere siamo messi davvero male!

  • - Scritto da: Farlocco
    > Avete visto il filmato con cui hanno vinto
    > ilpremio Ilaria Alpi?
    > Se davvero hanno paura di una cosa del
    > genere siamo messi davvero male!


    Si l'ho visto. Evidentemente hanno voluto dare un contentino ai disabili protagonisti del filmato che lamentano, con ragione, la loro condizione d'essere disabili in un italia piena di barriere architettoniche anche per mamme con passeggini. (ohhhh la Svezia com'è lontana:$)

    Per quanto riguarda a come siamo messi, e sì, siamo messi proprio maaaaaaaaaaaaaaleeeeeeee
    non+autenticato
  • Credo che la giuria del premio Ilaria Alpi abbia fatto una buona scelta a premiare quel filmato, nonostante la scarsa qualità.

  • - Scritto da: Farlocco
    > Credo che la giuria del premio Ilaria Alpi
    > abbia fatto una buona scelta a premiare quel
    > filmato, nonostante la scarsa
    > qualità.

    Del filmato o del lavoro?Perplesso
    non+autenticato
  • La qualità del filmato è bassa a causa degli scarsi mezzi a disposizione di Disco Volante.
    Nonostante quasto il filmato ha un gran valore sociale e televisivo.
    Il fatto che abbia battuto televiosini con mezzi di gran lunga superiori è importantissimo, almeno secondo me.
  • Pensate davvero che il Ministero delle Comunicazioni sia così severo con tutti? Solo con l'associazione di handicappati potevano essere così ligi al dovere nel far rispettare le leggi. State a sentire come si comportano in altri casi. Dovete sapere che esistono in Italia delle emittenti radiofoniche che trasmettono sulla frequenza dei 108,00 in FM. Peccato che l'ultima frquenza messa a disposizione del legislatore per le radio sia la 107.90 in quanto la 108.00 è stata riservata alla radio assistenza e la radionavigazione degli aerei. In pratica una frequenza (108.00 Mhz) che per legge è stata destinata alla sicurezza del volo aereo viene utilizzata da terzi per fini privati e commerciali. E nonostante le violazioni di legge (L. 110/83 e L. 223/90), le ripetute denunce da parte dell'ENAV (ente nazionale assistenza al Volo) , fascicoli aperti della Procura della Repubblica, la violazione degli impegni internazionali assunti dall'Italia (la 108.00 deve essere a disposizione dell'aeronautica in tutto il mondo), il Ministero delle Comunicazioni ignora completamente la vicenda. Sarà un caso ma la proprietà di questi impianti è sempre riconducibile a grandi emittenti radiofoniche che forse non è il caso di infastidire. Un esempio? Radio Italia ne possiede una a Vieste e una Potenza ( http://www.radioitalia.it/radio/freqSud.php ) .
    Morale della favola : disco volante TV chiusa e gli handicappati rinviati a giudizio perchè, pur non interferendo nessuno, violavano le disposizioni di Legge. I Grossi Network, che occupano una frequenza dell'aeronautica da ben 14 anni mettendo a rischio la sicurezza del volo aereo, continuano a trasmettere indisturbati.
    Ma non è finita. Il paradosso all'italiana di questa storia è che esiste un documento recente (2003) a firma del Direttore Generale del Ministero delle Comunicazioni nel quale si afferma che questi impianti devono essere spenti e che possono creare conseguenze per la radionavigazione aerea.
    Ne vogliamo parlare???
    non+autenticato
  • Se è tutto vero ciò che hai scritto mi viene la nausea.

    Hai qualche link per approfondire?
    4751
  • >Sarà un caso ma la proprietà di questi impianti è sempre
    >riconducibile a grandi emittenti radiofoniche che forse non è
    >il caso di infastidire. Un esempio? Radio Italia ne possiede
    >una a Vieste e una Potenza (
    >http://www.radioitalia.it/radio/freqSud.php ) .
    >
    >Morale della favola : disco volante TV chiusa e gli
    >handicappati rinviati a giudizio

    Urco!! Certo che se hai link che provino quanto hai scritto ... direi che questo e' realmente grave!! E che dovrebbe a questo punto essere informata l'italia intera.

    A dir poco nauseante.
    non+autenticato
  • Non e' vero quanto affermato

    www.urpcomunicazioni.it/normativa/teleco/note.htm


    nel punto 67....
    .....La banda di frequenze 87,5-108 MHz è utilizzata dall'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni per la definizione di un piano di assegnazione di frequenze alle stazioni di radiodiffusione sonora pubbliche e private. La parte del predetto piano, che riguarda la sottobanda di frequenze 104-108 MHz deve essere coordinata con il Ministero della difesa e con le autorità aeronautiche preposte al controllo del traffico aereo al fine di assicurare in via preventiva assenza di disturbi pregiudizievoli al servizio di radionavigazione aeronautica funzionante nella banda adiacente al di sopra di 108 MHz.
    non+autenticato
  • > Non e' vero quanto affermato

    Studiati come funziona la modulazione di frequenza, innanzitutto ...

    E poi studia i decreti ... in particolare quello del 9 marzo 1994 numero 311 del ministero PPTT:

    Cito:
    ---
    Banda di frequenze e canalizzazione

    La banda di frequenze e la canalizzazione, stabilite in base al regolamento delle radiocomunicazioni, agli accordi internazionali ed al piano nazionale di ripartizione delle radiofrequenze, sono le seguenti:
    banda di frequenze: 87.5 ÷ 108 MHz;
    valore della frequenza portante, per ciascun canale:
    Fp = 87,6 + 0,1 × k (MHz), con k intero variabile fra 0 e 203.
    ---

    87.1+0.1*203 fa 107.4 ... che infatti è l'ultimo "canale" autorizzato ... trasmettere sui 108 significa sforare nella banda areonautica ...

    non+autenticato

  • > banda di frequenze: 87.5 ÷ 108 MHz;
    > valore della frequenza portante, per ciascun
    > canale:
    > Fp = 87,6 + 0,1 × k (MHz), con k intero
    > variabile fra 0 e 203.
    > ---
    >
    > 87.1+0.1*203 fa 107.4 ... che infatti
    > è l'ultimo "canale" autorizzato ...
    > trasmettere sui 108 significa sforare nella
    > banda areonautica ...
    >

    Attenzione a non confondere banda di frequenza con la frequenza.
    L'ultima utilizzabile secondo il calcolo che il ministero stesso
    ha stabilito è la 107.90.
    87.6+0.1*203 = 107.90
    La 108.00, lo dice anche l'enav in una denuncia al Ministero, ricade in Banda aeronautica e può creare conseguenze per la sicurezza del volo.
    Questa e altre frequenze vengono utilizzate come radiosentieri per far atterrare e decollare gli aerei anche dell'Alitalia.
    Forse la compagnia di bandiera è impegnata a farsi prestare 400 milioni di euro dal Governo è non può, per tanto, prestare attenzione alla sicurezza dei suoi passeggeri.
    Scusate il gioco di parole ma la 108.00 per Legge (110/83) è riservata all'aeronautica e non può essere utilizzata da nessuno per lo stesso motivo per cui le tv di strada per Legge, che piaccia o meno, devono essere chiuse.
    Provate a parcheggiare la Vs auto sotto la Questura della vs città nella zona riservata alle pattuglie della Polizia di Stato.
    Anche se il posto che avete trovato era libero in meno di 30 minuti vi sequestreranno il mezzo perchè sostava su parcheggio riservato alla questura.
    Lo ripeterò fino alla nausea: anche la 108.00 è riservata!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > valore della frequenza portante, per ciascun
    > canale:
    > Fp = 87,6 + 0,1 × k (MHz), con k intero
    > variabile fra 0 e 203.
    > ---
    >
    > 87.1+0.1*203 fa 107.4 ... che infatti
    > è l'ultimo "canale" autorizzato ...
    > trasmettere sui 108 significa sforare nella
    > banda areonautica ...

    ma non dovrebbe essere 87.6+0.1*203=107.9 che con la canalizzazione a 0.1mhz si arriva a 108??
    quindi se io trasmetto nell'ultima canalizzazione anche se tocco i 108 sto dentro la frequenza lecita...
    dove sbaglio?
    non+autenticato
  • > ma non dovrebbe essere 87.6+0.1*203=107.9
    > che con la canalizzazione a 0.1mhz si arriva
    > a 108??
    > quindi se io trasmetto nell'ultima
    > canalizzazione anche se tocco i 108 sto
    > dentro la frequenza lecita...
    > dove sbaglio?

    L'ultima frequenza portante utilizzabile è 107.90.
    La canalizzazione a 100KHz, ovvero la distanza tra un canale e l'altro, significa che il se primo canale (K=0)utilizzabile è 87.60 il secondo (k=1) è 87.70. E se il penultimo (k=202) è 107.80, l'ultimo ( k=203) non può che essere 107.90.
    La normativa di cui stiamo parlando prevede che ci siano queste specifiche tecniche sui trasmettitori perchè possano essere utilizzati in Italia. Quindi un trasmettitore acceso sui 108.00 è fuori legge.
    Vi ricordate che fine hanno fatto tutti i monopattini elettrici venduti nei negozi cinesi? Sequestrati perchè non conforme alle specifiche italiane ed europee.
    E se tanto mi da tanto........
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > L'ultima frequenza portante utilizzabile
    > è 107.90.
    > La canalizzazione a 100KHz, ovvero la
    > distanza tra un canale e l'altro, significa
    > che il se primo canale (K=0)utilizzabile
    > è 87.60 il secondo (k=1) è
    > 87.70. E se il penultimo (k=202) è
    > 107.80, l'ultimo ( k=203) non può che
    > essere 107.90.

    appunto, è quello che dicevo io, l'ultima è 107.9. Il canale 203 va da 107.9 a 108 quindi anche se trasmetto al limite di banda (108) dovrei essere nella legalità... magari posso fare interferenza sul bordo della 108 ma allora dovrebbero lamentarsi tutte le stazioni...
    bho? dov'è il problema?




    > La normativa di cui stiamo parlando prevede
    > che ci siano queste specifiche tecniche sui
    > trasmettitori perchè possano essere
    > utilizzati in Italia. Quindi un
    > trasmettitore acceso sui 108.00 è
    > fuori legge.
    > Vi ricordate che fine hanno fatto tutti i
    > monopattini elettrici venduti nei negozi
    > cinesi? Sequestrati perchè non
    > conforme alle specifiche italiane ed
    > europee.
    > E se tanto mi da tanto........
    non+autenticato
  • >magari posso fare
    > interferenza sul bordo della 108 ma allora
    > dovrebbero lamentarsi tutte le stazioni...
    > bho? dov'è il problema?
    >

    forse che se fai interferenze su altri canali non rischi incidenti aerei ?
    non+autenticato
  • > appunto, è quello che dicevo io,
    > l'ultima è 107.9. Il canale 203 va da
    > 107.9 a 108 quindi anche se trasmetto al
    > limite di banda (108) dovrei essere nella
    > legalità... magari posso fare
    > interferenza sul bordo della 108 ma allora
    > dovrebbero lamentarsi tutte le stazioni...
    > bho? dov'è il problema?


    Mi spiego meglio. Se prenoti il posto n° 27 a teatro e con il braccio destro tocchi il numero 28 che è riservato al sindaco, questo non ti permette di sederti sul 28.
    L'ultima frequenza delle radio è 107.90
    La 108 è dell'aeronautica e lo denuncia l'ENAV in un documento recente (20/02/2004) a firma del Vice direttore generale Dott. Nadio Di Rienzo.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)