Chip sottopelle per gli ospedali

L'amministrazione USA sempre più vicina a dare il via libera al VeriChip, chippotto di identificazione per umani, ormai richiesto in diversi paesi

New York (USA) - Non è ancora l'ok definitivo ma per VeriChip il mercato americano sta rapidamente schiudendosi grazie ad un secondo via libera accordato ieri dalla severa Food and Drug Administration - FDA americana.

In pratica FDA dovrebbe presto dare l'ok definitivo all'utilizzo del chip sottopelle negli ospedali a scopo di identificazione e autorizzazione.

Come noto, VeriChip è un prodotto lungo 11 millimetri che viene impiantato nel braccio e che contiene un tag RFID, un radiochip che si attiva quando è nei pressi di appositi scanner che lo "leggono" e che consegna alla rilevazione i dati che sono stati inseriti, in primis l'identità del "portatore". L'impianto avviene mediante iniezione che deposita il chip nel braccio avvolgendolo nel "biobond", una sorta di gelatina di isolamento che consente a VeriChip di agganciarsi ai tessuti.
Di recente VeriChip era salito agli onori delle cronache per l'uso intensivo che se ne sta facendo negli uffici del procuratore generale messicano. Ma dal 2001 ormai la casa produttrice, Applied Digital Solutions, sta lavorando perché l'impianto non scandalizzi e si sviluppi un approccio favorevole alla diffusione della tecnologia. In questo senso va letto il Giorno dell'impianto lanciato da una discoteca spagnola per i suoi frequentatori più assidui.

Un VeriChipSul piano tecnico, VeriChip viene letto da scanner fissi, che possono essere posizionati a diversi metri di distanza dal portatore, o da scanner manuali, che di converso devono trovarsi a distanza ravvicinata. Oggi il chip è "dormiente" fino a quando non si avvicina ad uno degli scanner dedicati e FDA dovrà stabilire in quale modo dovranno essere gestite negli ospedali le informazioni contenute nel chip.

Nelle sue varie versioni, evidentemente, VeriChip può consentire l'accesso ad aree riservate o persino servire quale strumento per le transazioni. In futuro, Applied ci sta lavorando, ne sarà prodotta una versione contenente un sistema GPS in grado di localizzare il portatore.

FDA in queste settimane approfondirà gli aspetti relativi alla privacy, la questione forse più delicata sollevata dagli impianti che è stata non a caso recentemente affrontata dal Garante della privacy italiano, Stefano Rodotà, nella relazione annuale dell'Autorità.
TAG: privacy
106 Commenti alla Notizia Chip sottopelle per gli ospedali
Ordina
  • Nessuna scusa, piu` chiaro di cosi`, dite NO

    "Inoltre obbligò tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi, a farsi mettere un marchio sulla mano destra o sulla fronte. Nessuno poteva comprare o vendere se non portava il marchio, cioè il nome della bestia o il numero che corrisponde al suo nome. Qui sta la sapienza. Chi ha intelligenza, calcoli il numero della bestia, perché è un numero d'uomo; e il suo numero è seicentosessantasei"
    (Apocalisse 13:16-18)

    ...Chiunque adora la bestia e la sua immagine, e ne prende il marchio
    sulla fronte o sulla mano, egli pure berrà il vino dell'ira
    di Dio versato puro nel calice della Sua ira; e sarà
    tormentato con fuoco e zolfo davanti ai
    santi angeli e davanti all'Agnello
    Il fumo del loro tormento sale nei
    secoli dei secoli. Chiunque
    adora la bestia e la sua
    immagine e prende il
    marchio del suo
    nome, non ha
    riposo né
    giorno né
    notte.
    Apocalisse14:9-11
    non+autenticato
  • Ammetto che la notizia ha stupito anche me, ma non capisco il vero motivo delle critiche che leggo sui forum. Aspettate un attimo prima di pensarmi un ingenuo. Io voglio solo sottolineare alcune cose:

    1) La privacy è importante, ok. Ma chi dice che questo   
        dispositivo ci faccia perdere privacy? Tutto dipende
         da come vengono usati i nostri dati.
         Del resto anche in rete perdiamo privacy...
         Quando facciamo acquisti li dobbiamo pur mettere i ns
         dati, e chi ci dice ke non vengano usati in cattivo modo?

    2) Di nuovo la privacy è importante ma non è tutto.
         Oggi tutti abbiamo un cellulare. Tutti siamo gia' localizzati.
         Come mai nessuno rinuncia al cellulare? Perchè è utile
        (non indispensabile, utile).
         E invece per questo chip tanto scandalo?
        

    3) Ho letto che molti di voi criticano la scelta del chip sottopelle, mentre sarebbero favorevoli ad avere le stesse
    funzionalita' in una smartcard. Allora mi chiedo: che differenza fa? La privacy non viene meno in entrambi i casi?
       Se e' solo un problema di disattivazione, si puo' studiare la disattivazione del chip no?


    Infine, quello che invece penso io, e':

    1) Siamo gia' in un mondo dove bisogna stare attenti a che fine fanno i nostri dati. La soluzione non e' non dare questi dati (impossibile!) ma piuttosto creare strutture ke controllino ke non ci siano abusi.

    2) La tendenza è di andare verso un mondo di servizi virtuali, penso a tutti i servizi gestibili via internet (acquisti, prenotazioni, pagamenti, certificazioni etc).
    Io penso ke in un mondo del genere sia importante un modo sicuro di indentificazione.
    A ME PREME PIU' IL FATTO DI TROVARE UNA SOLUZIONE ALL'IDENTIFICAZIONE piuttosto ke nascondere che compro questo e quel prodotto , perche' sono piu' preoccupato ke un malitenzionato possa fingersi ME piuttosto ke qualcuno possa scoprire mie informazioni "personali" (e quanto personali? di sicuro le cose piu' riservate non le sapranno mai..mica stanno sul chip...)
    non+autenticato
  • "Iphtashu Fitz writes "Lukas Grunwald, a senior consultant with DN-Systems Enterprise Solutions GmbH, is warning retailers that the RFID technology that they are quickly adopting can easily be hacked with the appropriate tools. Grunwald has written a program called RFDump which lets you read and display all metadata within an RFID tag and also modify the user data using a text or hex editor. He wrote this program to demonstrate how consumers can protect themselves by wiping out RFID data after purchasing a product but he acknowledges that it would be trivial to abuse this behavior. What, you might ask, can you do if you hack an RFID tag? Well as the technology is adopted more widely a thief could conceivably mark down the price of an expensive piece of jewelry before paying for it at an automated checkout counter, underage hackers could purchase alcohol or adult movies, and pranksters could simply reprogram the inventory of an entire store by just walking up and down the isles. 'The people who will be using this (shopkeepers) don't know much about technology,' Grunwald warned."

    http://slashdot.org/article.pl?sid=04/07/29/032121...
    4751
  • Avere un chip di questo tipo impiantato sottopelle che contiene esclusivamente gruppo sanguigno, allergie a medicinali, cibi e sostanze varie, farmaci utilizzati costantemente...
    Sarà anche futuristico ma quante vite si possono salvare?!?
    non+autenticato
  • > Avere un chip di questo tipo impiantato
    > sottopelle che contiene esclusivamente
    > gruppo sanguigno, allergie a medicinali,
    > cibi e sostanze varie, farmaci utilizzati
    > costantemente...

    Yup, così gli informatori non devono neppure più andare nelle farmacie a vedere se i medici hanno prescritto i medicinali, basterà andare in giro per i paesi con lo scannerino.

    > Sarà anche futuristico ma quante vite
    > si possono salvare?!?

    Poco meno delle stesse che potremmo salvare se mettessimo le stesse informazioni su una bella smartcard data dalla mutua.

    Il problema sarà solo mettere daccordo le varie lobbies per chi farà la mega-fornitura ai medici con i soldi del contribuente.

    Ah già! ma tanto quello lo dovrebbero risolvere anche con il chippettino.
    4751
  • Eheheh ... tu sei l'esempio tipico del caprone che si lascia convincere neanche dai "vantaggi" , ma anche solo dai "possibili vantaggi atti a soddisfare una percentuale esigua" ... quanto è semplice la mente dell'uomo ... sei malleabile più del pongo ... un elemento base di quella cosa chiamata "standard" .... e motivo di guadagno per l'esercito della psicologia ...
    Puah ... non te lo far impiantare il microchip tanto ti si riconosce lo stesso a chilometri di distanzaSorride
    Mha ...
    non+autenticato
  • > Puah ... non te lo far impiantare il
    > microchip tanto ti si riconosce lo stesso a
    > chilometri di distanzaSorride

    boni boni, statevene boni che adesso Bracardi ve sona na canzone
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo

    > Sarà anche futuristico ma quante vite
    > si possono salvare?!?

    tante basta smettere di spacciare vaccini al mercurio e levare l'aids dal vaccino della polio il resto piu' o meno viene da se'
    non+autenticato
  • Mmmm ... vedo che ora è ancora prematura l'installazione del microchip e molti di voi, a quanto sembra dai treads sono contrari ad esso, ma vediamo di essere leggermente "veggenti" con quel poco di lungimiranza che è rimasta alla nostra specie :

    Come lo istalleranno ? E quando ?
    Secondo me innanzittutto come "intro" servirà un altro bel botto stile 9/11 che ammorbidirà la volontà dei più pecoroni attirando contemporaneamente il loro consenso ... ma credo che non scatterà "l'obbligo" ma semplicemente verrà posto come un "vantaggio" ... non vuoi fare la fila alle poste ? Ok ... microchip ... vuoi comperare al supermarket ... ok microchip ... così come è successo per il cellulare, molti di voi pian piano l'accetteranno .
    ( Provate ora a cercare lavoro senza possedere un cellulare e segnatevi che percentuale di insuccesso avete solo per questo motivo ... e ricordate "ufficialmente" il cellulare non è obbligatorio ... ma ne siamo sicuri ?)
    Quindi fino a quanto vi spingerete oltre con il vostro dissenso ? Fino a qunato ne sarete capaci ?
    Ciò significherà fare una vita da raminghi al di fuori di tutte le "comodità" della società .... e ripeto ne sarete capaci ?
    SI ?!? SICURI ?!?
    Bhè ... io vi consiglio di iniziare a prevaparvi ora, perchè a fatti avvenuti non avrete il tempo di prepararvi e non parlo a livello pratico.
    Pensateci ...
    Ciao
    Un futuro ramingo
    non+autenticato
  • Onestamente non so se riusciremo a vederlo.

    Ci vorranno anni per arrivare a produrlo su larga scala ed anni per applicarlo anche solo alla popolazione dei paesi occidentali.

    Nel frattempo l'importante è preparare le nuove generazioni ad essere ricettive e pare ci stiano riuscendo benissimo con il lavaggio del cervello mediatico continuo.

    Lavaggio del cervello che non serve, ovviamente, solo per quello, ma per un sacco di altre cose come farci credere che l'inquinamento non esiste, che chi è al potere è candido e lindo e lavora per noi ecc. ecc.

    Per questo vogliono mettere le mani anche su Internet in modo da controllarla quanto più possibile.

    Alle volte mi chiedo come facciano ancora ad esistere programmi come Report...

    Ah si, certo! ogni tanto una giornalista se ne va a fare un servizio sul traffico dei rifiuti, la seccano, persone pagate dal contribuente si trovano immischiate, i soliti sbadati perdono i carteggi e tutti a casa più belli di prima.

    Si, si, mi sa che prima o poi chiuderà anche Report (al massimo ci sarà un'epidemia di raffreddore come accadeva oltre cortina qualche dozzina di anni fa)

    4751
  • Anni ?!
    A mio avviso gli stessi che ci son voluti per far arrivare il cellulare a tutti ... 4/5 anni ? Credo che bastino ...
    Daltra parte che lo sperimentano saranno almeno 15 anni ... se oggi lo pubblicizzano sono pronti e strapronti manca solo la strategia di "marketing" ... ricordatevi ....
    1 intro con grande botto stile 11/9
    2 propagande varie sulla sicurezza ( rapimento dei bambini, controllo di "delinquenti ecc... )
    3 vantaggi visibili per il cittadino medio
    4 ??? Obbligo ???

    Io scommetto che ci andrò molto vicinoSorride

    Per quanto mi riguarda io non lo metto neanche ai cani ... figuriamoci ioSorride
    Ciao
    Sempre il futuro ramingo
    non+autenticato
  • > Anni ?!
    > A mio avviso gli stessi che ci son voluti
    > per far arrivare il cellulare a tutti ...
    > 4/5 anni ? Credo che bastino ...
    > Daltra parte che lo sperimentano saranno
    > almeno 15 anni ... se oggi lo pubblicizzano
    > sono pronti e strapronti manca solo la
    > strategia di "marketing" ... ricordatevi

    Non credo, parti dal presupposto che riescano a venderlo alla gente e credo che siano in pochi delle delle attuali generazioni che se lo comprerebbero (a parte quelli come quel ricercatore pazzo dell'MIT, e moglie, che ha già una cosa simile impiantata e non vede l'ora di diventare un mezzo cyborg).

    Il telefonino ha introdotto una serie di vantaggi indiscutibili e ben tangibili, possiamo tranquillamente dire che ha rivoluzionato il modo di comunicare.

    Il chippettino non introdurrebbe nulla di tutto ciò, i vantaggi rispetto ad una tecnologia meno invasiva (smart card per esempio) non ci sono (ed i benefici sarebbero di fatto gli stessi.

    La gente si rende ben conto di tutto ciò e non credo che neanche i più sfrenati seguaci del baffone populista siano disposti a farsi mettere una roba impiantata nel proprio corpo che per toglierla devono usare la mannaia o andare dal medico a farsi fare un'operazione.

    E' un pò come gli OGM, in pochi si fidano (e fanno bene a mio parere) o alla pilllola contraccettiva sottocutanea che è una gran comodità, eppure non sbarca il lunario.

    Certo con il tempo, e la costanza del lavaggio del cervello mediatico, le nuove generazioni saranno sempre più favorevoli ad una tecnologia di questo tipo.

    Un pò come i ragazzetti d'oggi che vanno pazzi per gli MMS e le videtelefonate (tecnologia che sui telefoni fissi cercarono di introdurre quando i telefonini erano grossi come una jeep e che non ha mai avuto mercato).

    > 1 intro con grande botto stile 11/9
    > 2 propagande varie sulla sicurezza (
    > rapimento dei bambini, controllo di
    > "delinquenti ecc... )

    Passi per il rapimento dei bambini, che sicuramente farà leva sulle mamme che vanno a protestare per i propri figli che vanno al fronte (sic), ma non credo riusciranno a fare molto leva sul concetto di sicurezza globale.

    La gente non è poi così deficiente, si rende ben conto che o impiantano a tutti quanti, oppure la sicurezza non è comunque garantita (ed anche qualora lo facessero, è tutto da dimostrare che sia efficace).

    > 3 vantaggi visibili per il cittadino medio

    Io ne vedo ben pochi, ma sono sicuro che con la costanza riusciranno ad inebetire tutti quanti convincedoli che aprire la porta di casa con un chip sottopelle sia un vantaggio non indifferente (dopo tutto sono riusciti a farci passare antichi vizi come moderne virtù).

    > 4 ??? Obbligo ???

    Rimane sempre il punto che per obbligare la gente devono avere delle valide motivazioni, oppure devono averla inebetita in modo che ci credano o in modo che semplicemente se ne freghino (un pò come è accaduto con la medievale legge sulla fecondazione artificiale).

    Per me il problema principale della società ordierna rimane la disaffezione delle persone a questioni di qualunque tipo.

    Se vai per strada (visto al TG) la gente non sa nulla di fecondazione artificiale ne di OGM, in compenso sanno benissimo la storia della vita della tizia di Cogne e sanno quanti brufoli sul sedere ha Ascanio.

    La partecipazione alla politica delle gente è insulsa, per questo che vada su la destra o la sinistra non cambia mai niente, ed i poveri radicali sempre dietro a farsi il mazzo per avere un pò di spazio per chiamare a raccolta cittadini menefreghisti.

    Tutti a fregarsene, poi quando hanno problemi a fare un figlio giù di improperi perché devono andare a Nizza per fare le stesse cose che una legge insensata vieta in questo paese.

    C'è anche un quinto punto: potrebbero anche iniziare ad infilarli in giro senza il consenso esplicito della gente.

    Senza fare ipotesi paranoiche tipo impianti alla x-files, magari mettendoli in protesi e/o altri apparecchi la cui utilità sarà indiscutibile.

    E anche qui ci sarebbe molto da dire, ad esempio finché la gente può esercitare liberamente il controllo c'é una chance che qualcuno se ne accorga.

    Se passano leggi come quelle del DMCA che vogliono vietare il reverse engineering anche a scopo di studio....

    > Io scommetto che ci andrò molto
    > vicinoSorride

    Sperem de no

    > Per quanto mi riguarda io non lo metto
    > neanche ai cani ... figuriamoci ioSorride

    100% daccordo, il gatto ha la medaglietta da una vita e va benissimo così.

    poi anche a mettergli il chippettino prima che i medici al paesello prendano i macchinari fa tempo a morire quattro volte

    > Sempre il futuro ramingo

    Granpasso? Occhiolino
    4751
  • chip? no grazie, uso esclusivamente il cellulare aziendale, non compaio sull'elenco del telefono e francamente il fatto che il mio ip porti il mio nome, mi rompe un po'
    ...figuriamoci se metto un chip sotto pelle!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo

    > Quindi fino a quanto vi spingerete oltre con
    > il vostro dissenso ?

    fino all'ultima risaia

    > Fino a qunato ne sarete capaci ?

    fino all'ultima trincea

    > avvenuti non avrete il tempo di prepararvi e
    > non parlo a livello pratico.

    io intanto accumulo oro e benzina perche' venderemo cara la pelle alla massoneria satanica e occulta e al faraone di roma e al loro esercito di stupidotteri rimbambiti dal telegiornale e dal sedere delle veline
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 21 discussioni)