Spam o problema di software?

Ne parla un lettore che scrive ad un abuse americano per segnalare uno spam e ottiene una singolare risposta: è colpa dell'utente che utilizza prodotti inferiori

Roma - Ciao, tempo fa, usando "abuse" ho fatto una segnalazione (come tante altre) di spam alla rete statunitense di provenienza di uno spammatore. La cosa curiosa è che mi hanno risposto dando totalmente la colpa ai prodotti Microsoft.

Ora, non è che io non sia per nulla d'accordo sul fatto che su sistemi *nix *nux e mac la diffusione di questa roba sia tra lo zero e l'"incredibilmente molto meno"... ma da qui a dire che è "solo colpa di Microsoft" e "prodotti inferiori" ecc ecc. mi pare ce ne corra. In fondo io che ho fatto la segnalazione sono in una rete che usa prodotti Microsoft e non genero spam, non mando virus e non ne vengo infettato.

Questo non è "merito di Microsoft" come non sarebbe "colpa" di Microsoft se noi non avessimo un firewall (che non è Microsoft, ma è UN pc su 20), gli antivirus presso il provider di posta e su tutte le postazioni, in costante aggiornamento, e tutte le postazioni costantemente aggiornate, anche automaticamente (e questo sì, grazie a Microsoft).
Mi ha fatto un po' ridere, a dire la verità; sembrava un "contentino a un linuxaro rompipalle". Come se fare una segnalazione ad un abuse fosse roba da utenti linux e per tanto il contentino da darmi era "gli abbiam detto che comprino tutto tranne Microsoft".

Di buono c'è che questa, dopo *centinaia* di segnalazioni, è la prima volta che dopo la risposta automatica arriva una risposta (almeno apparentemente) "vera" in cui si nota che hanno fatto qualcosa.

Ecco, tradotta, la mail che ho ricevuto in risposta:

"Quello era un utente dialup sul nostro sistema che utilizza prodotti Microsoft inferiori. Detto questo, l'utente ha preso un worm che invia spam attraverso la nostra rete. Per questo abbiamo spiegato all'utente come rimuovere il worm suddetto e suggerito che comprasse un Mac o usasse Linux o qualsiasi altra cosa che prodotti basati su Microsoft. Spero che serva".

Lettera firmata
TAG: spam
40 Commenti alla Notizia Spam o problema di software?
Ordina


  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Le solite linuzzate, allora leggetevi questa:
    >
    > www.chicercatrova2000.it/news/leggi.asp?ID=25
    >
    > ...o questa...
    >
    > www.chicercatrova2000.it/news/leggi.asp?ID=24
    >
    > ..o questa...
    >
    > www.chicercatrova2000.it/news/leggi.asp?ID=24
    >
    > ...ma questi non sono considerati software
    > inattaccabili?

    Hai scelto proprio un bel sito per andare contro linux..

    Un sito dichiaratamente NON DI PARTEPerplesso


    ps: utilizza qualche fonte più "affidabile"
    F.
    529
  • ci starebbe bene una flammata .....
    cmq di exploit per linux ce ne sono tanti , non come per uindous, pero' sei vuoi rimanere nella tua convinzione di uindosiano fai pure sicuramente vivo bene uguale. Usa pure un os che non sai cosa fai che gli dici picche e invece chissa cosa fa ...
    dovresti essere un po piu' open e magari anche provarlo linux lo troveresti sicuramente + affascinante e divertente. una cosa nuova su cui stare e imparare . che non fa mai male.

    non+autenticato
  • Che dire...non voglio fare l'avvocato di nessuno,però è vero che se qualcuno insegnasse ad usare non solo windows ma anche qualche cosa di utile CHE ALTRI SISTEMI HANNO DI DEFAULT tipo un firewall o un antivirus adeguato CHE MICROSOFT NON HA MAI DATO DI DEFAULT SE NON ADESSO CON IL SERVICE PACK 2, parecchi virus sarebbero fuori mercato da moltissimo tempo! Linux lo uso da tempo e non è vero che è solo per pochi convinti, è un sistema gratuito, facile, pulito e soprattuttu APERTO con cui sai cosa fai e cosa fa lui dalla prima all'ultima istruzione...Il sw del signor microsoft può essere bello quanto volete, ma i danni maggiori attaccano solo i suoi software...CHISSA' COME MAI!!!!!!!!! Un salutone affettuoso ai poveri infelici utenti di windows...e ai felici possessori (come me) di software meno diffusi ma semplicemente piu avanti come linux.

  • - Scritto da: uguccione500
    >
    > Linux ...
    >
    > .....è un sistema gratuito.....

    il Linux non è gratuito, e libero, e da libero a gratuito ne passa di differenza (se non ne sei convinto leggiti la GPL).

    >Il sw del signor microsoft
    > può essere bello quanto volete, ma i
    > danni maggiori attaccano solo i suoi
    > software...CHISSA' COME MAI!!!!!!!!!

    Perche è il più diffuso, quindi più facile da colpire (ricordo che virus e spam sfruttano problematiche del software)per un attacco ben riuscito. Linux non è privo di bugs, certo nettamente migliore, ma se fosse diffuso a livello del ms-windows non credo avrebbe vita facile. Comunque affermo che sicuramente molto più avanti di Microsoft sarebbe.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: uguccione500
    > >
    > > Linux ...
    > >
    > > .....è un sistema gratuito.....
    >
    > il Linux non è gratuito, e libero, e
    > da libero a gratuito ne passa di differenza
    > (se non ne sei convinto leggiti la GPL).
    >
    > >Il sw del signor microsoft
    > > può essere bello quanto volete,
    > ma i
    > > danni maggiori attaccano solo i suoi
    > > software...CHISSA' COME MAI!!!!!!!!!
    >
    > Perche è il più diffuso,
    > quindi più facile da colpire (ricordo
    > che virus e spam sfruttano problematiche del
    > software)per un attacco ben riuscito. Linux
    > non è privo di bugs, certo nettamente
    > migliore, ma se fosse diffuso a livello del
    > ms-windows non credo avrebbe vita facile.
    > Comunque affermo che sicuramente molto
    > più avanti di Microsoft sarebbe.

    Hai perfettamente ragione. Sistemi operativi come MacOS, Linux, ecc. sono molto più sicuri di Windows, principalmente perché costituiscono la minoranza dei S.O. installati dalla maggior parte degli utenti. Gli hacker sono decisamente meno interessati a scervellarsi per scovare bug di sicurezza in s.o. poco diffusi. Se il Windows XP avesse avuto il livello di diffusione di un MacOS-X in Italia (ovvero, molto molto poco), allora sarebbe stato considerato una fortezza, poiché ben pochi hacker avrebbero trovato interesse ad attaccarlo...
    E' totalmente inutile accanirsi contro i prodotti Microsoft. Piuttosto, impariamo ad utilizzare correttamente Firewall e Antivirus, alcuni dei quali sono ottimi e gratuiti per uso personale; teniamo sempre aggiornato il s.o., grazie al servizio Windows Update ed evitiamo di scaricare ed eseguire software sconosciuti di dubbia provenienza... Così facendo, gli hacker avrebbero veramente vita difficile ma, purtroppo, spesso le persone sono pigre e vorrebbero un sistema operativo inattaccabile, pur continuando ad agire in maniera un po' scriteriata (come, appunto, lanciare un eseguibile sconosciuto, oppure cliccare su 'ok' alla richiesta di una finestra pop-up di installare un software per accedere a contenuti 'particolari', e così via...).
    Se poi uno vuole usare Linux, MacOS-X, FreeBSD, BeOS e chi più ne ha più ne metta, è liberissimo di farlo, ma che non vada a sparlare di un s.o. che è, ancora oggi, uno dei più semplici da installare, configurare e usare, oltre che il più supportato dagli sviluppatori hardware e software.

    P.S.: Nonostante abbia provato tante distribuzioni di Linux, in nessuna di esse sono ancora riuscito a trovarvi quell'immediatezza nell'uso e nella configurazione di un Windows XP (o di un MacOS-X)...
    non+autenticato
  • E' interessante che ti abbiano risposto, a me con Abuse! nn mi è mai successo

    io cmq rispedisco qualsiasi cosa, dallo spam agli hoax, dal phishing ai virus, agli abuse-desk con la speranza che responsabilizzino i loro utenti, adsl, dial-up o fibra, a usare internet (non solo la posta elettronica) con attenzione e rispetto

    saluti
  • ma lo vedi che allora è come vi dico ogni volta io? passate a mac e se non volete un mac mettetevi uno unix-like! su non è uno sforzo vi semplifica la vita!Fan Apple
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)