Microsoft: Windows può cambiare

Se sarà confermata la sanzione decisa dall'antitrust europeo il big di Redmond è pronto al cambiamento epocale. Ma spera in buone nuove. Monti: calma e gesso. Ma tutto corre e MS è già un passo oltre

Microsoft: Windows può cambiareBruxelles - La più importante azienda del software ha dichiarato di essere pronta a togliere da Windows alcune funzionalità che hanno portato al procedimento antitrust condotto dalla Commissione Europea. Ed è questo uno dei nodi portanti delle sanzioni decise dalle autorità comunitarie.

Nei prossimi giorni si dovrebbe conoscere la decisione della Corte di Giustizia europea sul caso antitrust contro Microsoft, una sentenza che potrebbe congelare le sanzioni. "Siamo pronti - ha dichiarato uno dei legali di Microsoft, Brad Smith - a rispettare la decisione della Corte qualunque possa essere. Abbiamo investito moltissimo tempo ed energia e in questi mesi abbiamo anche investito milioni di dollari per poter rispettare la decisione".

Oltre alle modifiche a Windows e ad una maggiore comunicazione su alcuni elementi chiave nel segmento server con i propri concorrenti, come noto a Microsoft è stata anche imposta una pesante sanzione economica, 497 milioni di euro che sono già stati versati sebbene siano bloccati fino alla conclusione dell'appello presentato dall'azienda.
Ma se la messa a punto di un "Windows leggero" è forse una delle concause dei ritardi accumulati da altri importanti progetti software dell'azienda le condizioni del mercato sono mutate profondamente dall'inizio del procedimento e Microsoft ha oggi ampio spazio di manovra.

Basti pensare che uno degli elementi chiave dell'inchiesta che ha portato alla decisione dell'antitrust di Bruxelles è la piattaforma Media di Windows, il Windows Media Player in particolare. Uno strumento che ora potrà essere scorporato da Windows ma che è in realtà in buona parte superato dai progetti di Microsoft tesi a portare la propria piattaforma Media al centro del "salotto digitale" e ben oltre quanto il player a suo tempo rappresentava. Il nuovo Windows Media Center di Microsoft, dotato di telecomando, sarà sul mercato italiano già nelle prossime settimane.

Per altri aspetti, che Microsoft abbia da tempo messo mano a Windows per modificarlo lo dimostra il continuo espandersi della sua iniziativa che porta una versione "ridotta" del sistema operativo in paesi in via di sviluppo in cui si ritiene che possa in questo modo meglio competere con le alternative. La cosiddetta Starter Edition già diffusa in paesi come Cina, Malaysia e Thailandia sarà ora distribuita anche sul mercato russo.

Da parte sua Smith è sembrato voler mettere le mani avanti e mantenere l?attenzione sulla gravità delle sanzioni sostenendo che sebbene Microsoft sia pronta ad "ubbidire", qualora le sanzioni passassero queste rappresenterebbero comunque "un danno irreparabile" per l'azienda.

In queste ore, com'è comprensibile, in molti hanno cercato di cogliere sussurri, improvvisi movimenti d'occhi e alzate di ciglia di Mario Monti, il commissario europeo che ha guidato l'inchiesta comunitaria, che ha però gettato acqua sul fuoco. "Le audizioni Microsoft presso la Corte di Giustizia - ha dichiarato - iniziano il 29 del mese e non possiamo fare congetture, dobbiamo aspettare fino al termine".
TAG: mercato
168 Commenti alla Notizia Microsoft: Windows può cambiare
Ordina
  • Si dice spesso..."mah che vuoi... IE, media Player ecc.ecc. non te li devi scaricare..."
    Si N'a §ega... e uno se li tiene cosi' come sono belli bacati? Tanto dovete fare tutti l' aggiornamento prima o poi... e allora i vostri bei 40 50 MB di roba ve li dovete scaricare. E non una tantum... ma un po' di volte all' anno.
    Ciao Belli.
  • ...e le nazioni che sono governate da gente che non capisce un tubo d'informatica:
    "ICT: ACCORDO MINISTERO COMUNICAZIONI-MICROSOFT PER PROTEZIONE RETI
    Roma, 28 set. (Adnkronos) - Aumentare il livello di protezione delle reti informatiche e di telecomunicazione per evitare attacchi informatici sempre piu' sofisticati che ogni anno provocano danni a livello mondiale per oltre 50 miliardi di dollari. Questo l'obiettivo del protocollo d'intesa siglato tra Microsoft e il ministero delle Comunicazioni. L'accordo, che e' stato firmato oggi al dicastero dal ministro Maurizio Gasparri e dal Senior Chairman Microsoft Emea e Vice President Microsoft Corporation Umberto Paolucci, ha l'obiettivo di promuovere una serie di attivita' congiunte per sensibilizzare le imprese e gli utenti sul problema della sicurezza informatica e per creare una task force in grado di intervenire in maniera preventiva contro i crimini informatici e gestire in maniera rapida ed efficace eventuali situazioni di crisi.
    (Eca/Pe/Adnkronos)
    28-SET-04 12:54"
    Questo è quello che avviene in Italia.

    Questo è quello che avviene nella vicina Francia:
    "Il Ministero della Difesa francese ha deciso di abbandonare la piattaforma Windows e di equipaggiare i circa 600 PC che ha in dotazione con un sistema operativo Open Source sviluppato da MandrakeSoft e un pugno di altre aziende. L'intento è quello di risolvere in maniera radicale i problemi di sicurezza di cui sono afflitti i sistemi operativi di Redmond. Il contratto è stato firmato il 23 settembre e prevede l'investimento di 1 milione di Euro per realizzare l'impresa. Altre informazioni sono disponibili su http://www.mandrakesoft.com/company/press/pr?n=/pr..."

    Buonanotte Italia
    non+autenticato
  • a me non interessa niente del trust o dell'anti trust: so solo che rendere peggiore una cosa che potrebbe essere migliore è sempre un errore. saranno contenti quei piccoli omuncoli ora che si hanno fatto togliere WMP da windows! bravi. che grande conquista.
    non+autenticato

  • > contenti quei piccoli omuncoli ora che si
    > hanno fatto togliere WMP da windows! bravi.
    > che grande conquista.
    si hanno??? .....ehm, no comment....

    Non disperarti, caro amico, tanto con il SP2 del "tuo" amato windows XP il WMP te lo installa obbligatoriamente!
    Nessuno ti separerà mai dal "tuo" adorato player!!
    Fan Linux
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Altra bufalata......


    Speriamo un Windows Lite adatto per giocare leggero e veloce, col supporto all'smp.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Altra bufalata......
    >
    >
    > Speriamo un Windows Lite adatto per giocare
    > leggero e veloce, col supporto all'smp.

    beh iniziatevi a scordare HL e co.

    Steam+Cheating Death+TeamSpeak+hl.exe(o atro gioco)


    considerando che il limite di applicazioni è 3(che saranno Antivirus+Firewall+Antidialer)


    [andrew]
    non+autenticato
  • > considerando che il limite di applicazioni
    > è 3(che saranno
    > Antivirus+Firewall+Antidialer)
    be, se non altro non avendo il supporto di rete, av, firewall e antidialer/antispyware non serviranno a molto...
    in pratica hanno trovato il modo di fare btestare gratis il sistema operativo per l'xbox2...
    non+autenticato
  • Chiunque si occupi di informatica con imparzialità non può essere d'accordo con la decisione dell'antitrust, se non altro per le sue modalità.
    Microsoft è monopolista, e si è voluto sanzionarla. Ma siccome qui in Europa evidentemente la normativa antitrust era inadeguata, si è cercato un cavillo per "incastrarla". Ed è venuta fuori la storia del Media Player.
    Ma vi rendete conto della portata di questa sentenza? Microsoft è stata condannata perchè ha inserito nei propri sistemi operativi un applicativo integrato. Non perchè complessivamente è monopolista. O meglio è stata punita perchè ha sfruttato la sua posizione di monopolio negli OS per stabilire un monopolio anche nel mercato dei player. E allora? Il monopolio degli OS andava bene e quello dei player no? ma che stronzate sono?

    Allora guardiamo altri esempi nel panorama informatico, sia hw che sw:
    - oggi buona parte delle schede madri per il mercato desktop contengono scheda audio, scheda di rete, raid e video integrate: perchè allora non punire i fabbricanti di questi hw dato che sicuramente i fabbricanti di schede dedicate ne risentono un po' (il mercato soho ne risente di sicuro)?
    - applicativi di uso specifico come Nero per masterizzare contengono altri media player, Nero ha quasi il monopolio nel mercato retail (trovatemi un masterizzatore che non ve lo dia in bundle!) e allora perchè non è sanzionata la Ahead?
    - Altri OS come MacOS e Linux hanno le stesse caratteristiche integrate di Windows, nel senso che forniscono una suite di software integrato altrettanto ricca: poco importa che sia prodotto da terzi ("3rd party"), di fatto uno che si installa linux ha già tutto nella sua distro e non sta certo a scaricarsi altro sw dedicato.

    In sostanza mi sembra che questa sentenza sia doppiamente fasulla, perchè primo non punisce universalmente il monopolio sw, ma solo alcuni tipi (introducendo una specie di nuova definizione di "monopolio indotto"), in secondo luogo perchè mi sa tanto di "vendetta" voluta da concorrenti di MS, che non riuscendo a batterla sul campo, si sono alleati per batterla grazie alla commissione europea. (che poi, 500 milioni di euro... sono 1000 miliardi di lire... pensate veramente che il mercato di media player, cioè sw non professionale acquistato in Europa abbia un giro di soldi simile? sto parlando di sw player non professionale, ovviamente, quale wmp è...)

    Badate, ben venga un giudizio sul monopolio di MS, ma deve essere un giudizio sereno, tout-court (cioè sugli OS e non solo sui media player) e soprattutto non guidato da lobby di perdenti invidiosi (sono straconvinto che se Sun o IBM avessero avuto le stesse possibilità di monopolizzare il mercato di MS l'avrebbero fatto)
    non+autenticato
  • > Ma vi rendete conto della portata di questa
    > sentenza? Microsoft è stata
    > condannata perchè ha inserito nei
    > propri sistemi operativi un applicativo
    > integrato. Non perchè
    > complessivamente è monopolista. O
    > meglio è stata punita perchè
    > ha sfruttato la sua posizione di monopolio
    > negli OS per stabilire un monopolio anche
    > nel mercato dei player. E allora? Il
    > monopolio degli OS andava bene e quello dei
    > player no? ma che stronzate sono?
    >

    infatti se avessi letto bene avresti capito che e' punito l' abuso di posizione dominante e non la posizione dominante in se, che il sistema capitalistico/di mercato non dovrebbe gradire (perche' limitanti del mercato stesso) ma non puo' impedire
    a meno che non si dimostri che la posizione dominante si e' assunta in modo illecito

    > - oggi buona parte delle schede madri per il
    > mercato desktop contengono scheda audio,
    > scheda di rete, raid e video integrate:
    > perchè allora non punire i
    > fabbricanti di questi hw dato che
    > sicuramente i fabbricanti di schede dedicate
    > ne risentono un po' (il mercato soho ne
    > risente di sicuro)?

    perche' nessuno dei produttori di schede madri ha una posizione dominante e sfrutta questa posizione per "spingere" una determinata scheda video o audio
    esistono schede madri con integrate schede di rete da 5 euro e schede gigabit da +di 50 euro
    la possibilita' di scelta del consumatore e' piu' che salvaguardata

    > - applicativi di uso specifico come Nero per
    > masterizzare contengono altri media player,
    > Nero ha quasi il monopolio nel mercato
    > retail (trovatemi un masterizzatore che non
    > ve lo dia in bundle!) e allora perchè
    > non è sanzionata la Ahead?

    perche' il monopolio di ahead e' tutt altro che dimostrato
    ed e' da dimostrare l'abuso di tale presunta posizione
    non si puo' sanzionare qualcuno solo sulle chiacchiere
    "trovatemi un masterizzatore che non ve lo dia in bundle!"
    non sarebbe ammessa come prova in nessun tribunale

    > - Altri OS come MacOS e Linux hanno le
    > stesse caratteristiche integrate di Windows,
    > nel senso che forniscono una suite di
    > software integrato altrettanto ricca: poco
    > importa che sia prodotto da terzi ("3rd
    > party"), di fatto uno che si installa linux
    > ha già tutto nella sua distro e non
    > sta certo a scaricarsi altro sw dedicato.
    >

    se parti da premesse sbagliate arrivi a conclusioni sconclusionate
    linux tra l'altro fa caso a se perche' e' un software open source non riconducibile a nessuna azienda

    > In sostanza mi sembra che questa sentenza
    > sia doppiamente fasulla, perchè primo
    > non punisce universalmente il monopolio sw,

    che non si puo' punire di per se se acquisito perche' il mercato lo ha voluto

    > ma solo alcuni tipi (introducendo una specie
    > di nuova definizione di "monopolio
    > indotto"), in secondo luogo perchè mi

    si chiama abuso di monopolio
    non monopolio indotto
    ed e' una fattispecie di reato ben nota

    > sa tanto di "vendetta" voluta da concorrenti
    > di MS, che non riuscendo a batterla sul
    > campo, si sono alleati per batterla grazie
    > alla commissione europea. (che poi, 500
    > milioni di euro... sono 1000 miliardi di
    > lire... pensate veramente che il mercato di
    > media player, cioè sw non
    > professionale acquistato in Europa abbia un
    > giro di soldi simile? sto parlando di sw
    > player non professionale, ovviamente, quale
    > wmp è...)
    >

    ne ha uno ampiamente piu' grande
    e nessuna societa puo' spingere la commissione europea ad emettere una condanna basata sul diritto
    in pratica non basta che Sun dica "MS ruba" perche' si accusi Gates di furto

    > Badate, ben venga un giudizio sul monopolio
    > di MS, ma deve essere un giudizio sereno,
    > tout-court (cioè sugli OS e non solo
    > sui media player) e soprattutto non guidato
    > da lobby di perdenti invidiosi (sono
    > straconvinto che se Sun o IBM avessero avuto
    > le stesse possibilità di
    > monopolizzare il mercato di MS l'avrebbero
    > fatto)

    e sarebbero state a loro volta sanzionate probabilmente
    tra l'altro IBM ha anche lei un monopolio, nel settore mainframe, con AS/400 ad esempio
    ma
    1 - e' un settore di nicchia, nicchia ricca, ma sempre nicchia
    2 - e' oggettivamente uno dei migliori sistemi disponibili per quei lavori
    3 - sono i clienti a non voler cambiare AS/400 con qualcos altro perche' la transizione sarebbe troppo onerosa

    spero di essere stato chiaro
    bye
    non+autenticato
  • > infatti se avessi letto bene avresti capito
    > che e' punito l' abuso di posizione
    > dominante e non la posizione dominante in
    > se, che il sistema capitalistico/di mercato
    > non dovrebbe gradire (perche' limitanti del
    > mercato stesso) ma non puo' impedire
    > a meno che non si dimostri che la posizione
    > dominante si e' assunta in modo illecito

    guarda che ho letto bene. il fatto è che l'antitrust americana (la parte non messa a tacere dai $ di Bill) sta agendo sugli OS di MS, quella europea ha tirato fuori questa stupidaggine del media player

    > esistono schede madri con integrate schede
    > di rete da 5 euro e schede gigabit da +di 50
    > euro
    > la possibilita' di scelta del consumatore e'
    > piu' che salvaguardata

    Certo, ma allora esistono anche sw media player di vario tipo, non è che se hai installato WMP non puoi installarne altri. Anzi, io ti dirò non lo uso quasi mai, perchè ha molte meno opzioni di altri

    > perche' il monopolio di ahead e' tutt altro
    > che dimostrato
    > ed e' da dimostrare l'abuso di tale presunta
    > posizione
    > non si puo' sanzionare qualcuno solo sulle
    > chiacchiere
    > "trovatemi un masterizzatore che non ve lo
    > dia in bundle!"
    > non sarebbe ammessa come prova in nessun
    > tribunale

    tutt'altro che dimostrato? ok, vai in un negozio, chiedi un masterizzatore in confezione retail e guarda cosa c'è dentro. Una volta poteva capitarti o easy cd creator o nero, adesso solo nero.
    beh, comunque anche per MS, ci sono tanti che dicono che è impossibile comprare un pc senza windows. Chissà come mai i miei pc erano tutti senza windows quando li ho comprati...
    basta prendere un assemblato poi....

    Quando si valuta windows si compie un errore di fondo: nessuno ti obbliga a comprare un pc con windows integrato, se windows non ti piace puoi fare a meno di comprarlo, basta che ti prendi un pc assemblato. Se compri un PC di una marca, ti adatti al fatto che quella marca ha scelto windows x far andare i suoi pc. Come se ti compri una Fiat sai che devi avere un motore fiat e non puoi avere quello di una BMW.
    Se poi non ti piace il media player, puoi disinstallarlo, e se non hai palle di disinstallarlo installi un altro player e lo metti di defaulti.... ma che problemi ci sono? Se uno non è capace di fare una cosa simile non è degno di usare un pc, come del resto se uno non è capace di cambiare le marce in una macchina è inadatto a guidarla.

    > se parti da premesse sbagliate arrivi a
    > conclusioni sconclusionate
    > linux tra l'altro fa caso a se perche' e' un
    > software open source non riconducibile a
    > nessuna azienda

    Ah no? Red Hat, Suse, IBM, secondo te non sono aziende? pensi ancora che sia solo qualche universitario nel tempo libero che scrive i kernel di linux, le librerie e assembla le distro?

    > ne ha uno ampiamente piu' grande

    Ma va là... ma chi vuoi che spenda una barca di soldi per ascoltarsi un clip formato "realmedia" o simili... ci sono decine di player multimediali gratuiti! Guarda che stiamo parlando di applicativi per il desktop multimediale, neanche per l'home entertainment... è un mercato per il quale pochi spenderebbero una lira...

    > e nessuna societa puo' spingere la
    > commissione europea ad emettere una condanna
    > basata sul diritto
    > in pratica non basta che Sun dica "MS ruba"
    > perche' si accusi Gates di furto

    ne sei così sicuro? Io non tanto. Non è una cosa così nascosta che Sun & Co avevano fatto un'alleanza contro MS per portarla in tribunale. Alcuni l'hanno portata in tribunale dopo che per mesi o anni ci avevano mangiato su quel monopolio che gli faceva comodo... pensa un po'...

    > tra l'altro IBM ha anche lei un monopolio,
    > nel settore mainframe, con AS/400 ad esempio
    > ma
    > 1 - e' un settore di nicchia, nicchia ricca,
    > ma sempre nicchia

    il mercato professionale dei DB è SICURAMENTE più ricco del mercato home dei media player, se non altro perchè di mediaplayer gratuiti che fanno le stesse cose di quelli a pagamento (se non di più) ce ne sono a bizzeffe!

    > 2 - e' oggettivamente uno dei migliori
    > sistemi disponibili per quei lavori

    Ottima motivazione, non c'è che dire... vuol dire che se mediaplayer fosse più figo MS sarebbe assolta? beh, non c'è che dire che come conclusioni sconclusionate anche tu non scherzi!!!!

    > 3 - sono i clienti a non voler cambiare
    > AS/400 con qualcos altro perche' la
    > transizione sarebbe troppo onerosa

    Diciamola in maniera diversa. Molti clienti sono "prigionieri" di AS400, lo butterebbero nel cesso se potessero, ma non possono economicamente permettersi di comprare altro sw e rifare la formazione del personale
    non+autenticato

  • > guarda che ho letto bene. il fatto è
    > che l'antitrust americana (la parte non
    > messa a tacere dai $ di Bill) sta agendo
    > sugli OS di MS, quella europea ha tirato
    > fuori questa stupidaggine del media player
    >

    MS negli USA e' stata punita per aver integrato IE ed aver abusato della sua posizione di monopolio per farlo diventare il browser piu' diffuso
    poi che IE4 fosse superiore a netscape 4 e' un'altra storia
    e per le clausole contrattuali con gli OEM
    mai perche' l'os era il piu' diffuso

    > > esistono schede madri con integrate
    > schede
    > > di rete da 5 euro e schede gigabit da
    > +di 50
    > > euro
    > > la possibilita' di scelta del
    > consumatore e'
    > > piu' che salvaguardata
    >
    > Certo, ma allora esistono anche sw media
    > player di vario tipo, non è che se
    > hai installato WMP non puoi installarne
    > altri. Anzi, io ti dirò non lo uso
    > quasi mai, perchè ha molte meno
    > opzioni di altri
    >

    il discorso e' che se ms installa un certo player sta sfruttando il canale commerciale piu' forte che esiste nel mondo dell'informatica, aggratis
    per altro per distribuire un proprio prodotto
    sono d'accorod che di player ne esistono tanti, ma la legge e' legge
    ormai ms e' talmente grande che come si muove puo' fare solo danno
    come un elefante in una cristalleria


    > > "trovatemi un masterizzatore che non ve
    > lo
    > > dia in bundle!"
    > > non sarebbe ammessa come prova in nessun
    > > tribunale
    >
    > tutt'altro che dimostrato? ok, vai in un
    > negozio, chiedi un masterizzatore in
    > confezione retail e guarda cosa c'è
    > dentro. Una volta poteva capitarti o easy cd
    > creator o nero, adesso solo nero.

    e quindi?
    la pioneer distribuisce nero
    non un software di masterizzazione prodotto da lei stessa
    e' ben diverso
    ms distribuisce wmp, lo fa ms e lo integra nell'os sviluppato da microsoft, cioe' sempre leiSorride

    > beh, comunque anche per MS, ci sono tanti
    > che dicono che è impossibile comprare
    > un pc senza windows. Chissà come mai
    > i miei pc erano tutti senza windows quando
    > li ho comprati...
    > basta prendere un assemblato poi....
    >

    esistono anche masterizzatori bulk senza software in bundle


    > Se poi non ti piace il media player, puoi
    > disinstallarlo, e se non hai palle di
    > disinstallarlo installi un altro player e lo
    > metti di defaulti.... ma che problemi ci
    > sono? Se uno non è capace di fare una
    > cosa simile non è degno di usare un
    > pc, come del resto se uno non è
    > capace di cambiare le marce in una macchina
    > è inadatto a guidarla.
    >

    e' solo un problema di leggi e di norme antitrust
    e' ovvio che puoi usare quello che vuoi
    ma sarebbe meglio (anche per MS imho) mettere wmp gratis da scaricare sul sito piuttosto che in bundle con l'os

    > > se parti da premesse sbagliate arrivi a
    > > conclusioni sconclusionate
    > > linux tra l'altro fa caso a se perche'
    > e' un
    > > software open source non riconducibile a
    > > nessuna azienda
    >
    > Ah no? Red Hat, Suse, IBM, secondo te non
    > sono aziende? pensi ancora che sia solo
    > qualche universitario nel tempo libero che
    > scrive i kernel di linux, le librerie e
    > assembla le distro?
    >

    sono distributori e impacchettatori di linux
    non lo "fanno" loro, non ne sono proprietarie
    quindi non sono perseguibili in nessun caso

    > > ne ha uno ampiamente piu' grande
    >
    > Ma va là... ma chi vuoi che spenda
    > una barca di soldi per ascoltarsi un clip
    > formato "realmedia" o simili... ci sono
    > decine di player multimediali gratuiti!
    > Guarda che stiamo parlando di applicativi
    > per il desktop multimediale, neanche per
    > l'home entertainment... è un mercato
    > per il quale pochi spenderebbero una lira...
    >

    se lo dici te...
    ti invidio perche' tu conosci il futuro e possiedi la verita
    Bill Gates sara' diventato lìuomo piu' ricco al mondo per qualche motivo
    se pensi di saperne piu' di lui chiamalo e digli che sta facendo una cazzata e sta buttando i suoi soldi

    >
    > > in pratica non basta che Sun dica "MS
    > ruba"
    > > perche' si accusi Gates di furto
    >
    > ne sei così sicuro? Io non tanto. Non
    > è una cosa così nascosta che
    > Sun & Co avevano fatto un'alleanza contro MS
    > per portarla in tribunale. Alcuni l'hanno
    > portata in tribunale dopo che per mesi o
    > anni ci avevano mangiato su quel monopolio
    > che gli faceva comodo... pensa un po'...
    >

    alleanza per dividere le sese legali
    non per far condannare MS
    trascinarla in tribunale vuol dire sborsare un mucchio di soldi
    e vuol dire che se perdi la causa paghi tutto anche i danni provocati a chi accusi
    ecco perche' si erano alleate
    non per "incastrare" MS
    in europa ci sono ancora i tribunali e i giudici

    > il mercato professionale dei DB è
    > SICURAMENTE più ricco del mercato
    > home dei media player, se non altro
    > perchè di mediaplayer gratuiti che
    > fanno le stesse cose di quelli a pagamento
    > (se non di più) ce ne sono a
    > bizzeffe!
    >

    se ancora pensi che i soldi si facciano con i ricavi dei player hai preso un abbaglio mostruoso

    > > 2 - e' oggettivamente uno dei migliori
    > > sistemi disponibili per quei lavori
    >
    > Ottima motivazione, non c'è che
    > dire... vuol dire che se mediaplayer fosse
    > più figo MS sarebbe assolta? beh, non
    > c'è che dire che come conclusioni
    > sconclusionate anche tu non scherzi!!!!
    >

    no, ma sarebbe stato senz altro piu' difficile dimostrare che
    gli utenti non installavano altri player perche' avevano gia wmp integrato
    se fosse stato oggettivamente migliore si poteva sostenere la teoria che fossero gli utenti a volerlo

    > > 3 - sono i clienti a non voler cambiare
    > > AS/400 con qualcos altro perche' la
    > > transizione sarebbe troppo onerosa
    >
    > Diciamola in maniera diversa. Molti clienti
    > sono "prigionieri" di AS400, lo butterebbero
    > nel cesso se potessero, ma non possono
    > economicamente permettersi di comprare altro
    > sw e rifare la formazione del personale

    e io che ho detto?
    i clienti non lo cambiano perche' gli costa troppo
    IBM usa il lock-in
    ma il lock-in e' molto piu' difficile da configurare come reato e quindi punirlo
    MS abusa del monopolio ed e' alla fine sotto gli occhi di tutti che e' cosi
    non poteva aspettarsi altro
    ma il suo scopo l'ha gia ottenuto
    5 anni di vacche grasse all'ombra del browser di famiglia
    ora e' tempo di lasciare quel mercato per puntare su qualcos altro
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > e per le clausole contrattuali con gli OEM
    > mai perche' l'os era il piu' diffuso

    in queste due righe c'è una contraddizione intrinseca. il motivo delle cause negli usa era l'aver raggiunto il monopolio in un certo modo. inoltre per quel che riguarda IE a differenza di WMP, IE è molto più integrato nell' OS soprattutto da win98, tanto è vero che è praticamente impossibile disinstallarlo. E inoltre oggigiorno è difficile dire che certe componenti di un OS siano applicativi e non parti integranti di un sistema. Per assurdo si potrebbe dire lo stesso della shell, un OS tipo windows non ha strettamente bisogno della shell se deve essere usato come macchina "da office". E perchè allora non rompere le scatole anche per il supporto alla masterizzazione integrato in xp? Oggigiorno sono sempre di più le cose che un pc ci si aspetta che sappia fare con l'OS installato, c'è poco da fare. Se distribuissero MacOS senza browser e quicktime, a quanti non romperebbe il cacchio?


    > ormai ms e' talmente grande che come si
    > muove puo' fare solo danno
    > come un elefante in una cristalleria

    diciamo anche che si è fatta molti nemici, molti a ragione, molti perchè hanno perso e sono invidiosi del fatto che bill gates e paul allen siano tra gli uomini più ricchi del mondo

    > la pioneer distribuisce nero
    > non un software di masterizzazione prodotto
    > da lei stessa
    > e' ben diverso
    > ms distribuisce wmp, lo fa ms e lo integra
    > nell'os sviluppato da microsoft, cioe'
    > sempre leiSorride

    cosa c'entra... la creazione di un cartello (o di un duopolio... chiamalo come vuoi) è grave quanto la creazione di un monopolio

    > esistono anche masterizzatori bulk senza
    > software in bundle

    così non fai altro che darmi ragione...

    > e' ovvio che puoi usare quello che vuoi
    > ma sarebbe meglio (anche per MS imho)
    > mettere wmp gratis da scaricare sul sito
    > piuttosto che in bundle con l'os

    ma perchè???? A me rompe le balle ogni volta che installo windows dover installare i powertoys, perchè secondo me dovrebbero essere una parte integrante di windows, come potrebbe tranquillamente esserlo xmleditor (anche se non è certo il top) e come potrebbero esserlo altre mille robe...
    semmai potrebbero migliorare le opzioni per evitare di installarlo automaticamente (cioè installarlo solo con l'esplicito consenso del cliente) ma perchè non stipare nel cd più roba possibile? che c'è di male...


    > sono distributori e impacchettatori di linux
    > non lo "fanno" loro, non ne sono proprietarie
    > quindi non sono perseguibili in nessun caso

    ehi ehi... le mani sul codice ce lo mettono eccome. Se no, non avrebbero neanche avuto un barlume di fondatezza le accuse di SCO a suo tempo... accusava proprio IBM & company di usare pezzi di Unix dentro a Linux

    > ti invidio perche' tu conosci il futuro e
    > possiedi la verita

    è vero che la gente spende 2 euri per comprare le suonerie obrobriose x i cell, ma onestamente tu spenderesti 15 euri x un player quando gratis ne trovi uno che fa le stesse identiche cose e con la stessa semplicità d'uso? Quanto ai formati, come ho risposto in un altro post, oggi mp3, mpeg e real (e un po' mov) sono standard del multimedia. wmp è tagliato fuori.

    > Bill Gates sara' diventato lìuomo
    > piu' ricco al mondo per qualche motivo
    > se pensi di saperne piu' di lui chiamalo e
    > digli che sta facendo una cazzata e sta
    > buttando i suoi soldi

    Come ho detto ancora nell'altro post, Bill Gates si è già sbagliato alla grande su Internet (diceva che non aveva futuro nel 94) e su molte altre cose...


    > alleanza per dividere le sese legali
    > non per far condannare MS
    > trascinarla in tribunale vuol dire sborsare
    > un mucchio di soldi
    > e vuol dire che se perdi la causa paghi
    > tutto anche i danni provocati a chi accusi

    alleanza è... e non mi dire che i CEO di tali ditte non godrebbero come dei porci a vedere Bill col sedere per terra...



    > se ancora pensi che i soldi si facciano con
    > i ricavi dei player hai preso un abbaglio
    > mostruoso

    appunto, era quello che ho detto. A MS non penso che gliene freghi di WMP se non x cercare di stabilire i suoi standard. Ma abbiamo già visto che fine hanno fatto gli standard JScript, ActiveX, MS Java.... nel cesso....
    Ergo non fai altro che darmi ragione quando dicevo che la multa x il media player è spropositata e insensata...

    > perche' avevano gia wmp integrato
    > se fosse stato oggettivamente migliore si
    > poteva sostenere la teoria che fossero gli
    > utenti a volerlo

    beh e allora quicktime? Il player più fastidioso del formato più fastidioso del mondo... solo perchè i grafici fanno i fighetti usando il Mac... in confronto a quicktime WMP è favoloso...

    > e io che ho detto?
    > i clienti non lo cambiano perche' gli costa
    > troppo
    > IBM usa il lock-in
    > ma il lock-in e' molto piu' difficile da
    > configurare come reato e quindi punirlo
    > MS abusa del monopolio ed e' alla fine sotto

    Ma secondo te, una commissione europea è normale che si accorga di certe cose e non di altre? è normale (piccolo OT) che dopo 5 anni di indagini (e sottolineo 5) dicano che il canone rai è ineccepibile così com'è oggi? Ma vi pare????
    non+autenticato
  • Qua tanti parlano ma non hanno capito una cosa...
    In Windows il codice di WMP e IE è incluso nel codice del sistema operativo, così come parte del codice di Office...

    Quando installi MacOS puoi decidere se volere Safari e Quicktime o meno, perchè sono applicazioni a parte, di certo ottimizzate per l'uso con il suddetto sistema operativo, ma neanche una riga del loro codice fa parte del sistema operativo vero e proprio...

    Per Linux il discorso è ancora diverso, Linux è solo il kernel.
    Tutto le applicazioni, dai windows manager ai player sono cose che decide l'utente di installare, nessuno ti dice di usare bash o zsh, o di usare kde, gnome, windowmaker, fluxbox, ecc.
    Tu utente decidi cosa usare, tu utente decidi cosa installare..
    Quello che vedo io ora sul mio schermo non è Linux, è kde, ed è un desktop manager, se ora decidessi di non volerlo usare più lo disinstallo e sono a posto, Linux è solo il core, e non ha niente a che vedere con quello che ci fai girare sopra, sopravvive anche senza player, browser o desktop manager.

    Vorrei vedere Windows senza Explorer (non IE, ma proprio explorer.exeCon la lingua fuori).

    E vorrei vedere chi non è soddisfatto non solo elimanare IE e WMP, ma togliere ogni traccia del loro codice da WindowsCon la lingua fuori

    Concludo col dire che anche in una distribuzione Linux si trovano applicativi e desktop mnager nei dischi di installazione, può essere giusto distribuire un SO con applicativi, ma non è giusto includerli nel SO.. l'utente deve decidere cosa vuole, non chi produce SW.
    non+autenticato
  • ...premetto che mi intrometto adesso nel discorso...

    > IE è molto più integrato nell' OS
    > soprattutto da win98, tanto è vero
    > che è praticamente impossibile
    > disinstallarlo. E inoltre oggigiorno
    > è difficile dire che certe componenti
    > di un OS siano applicativi e non parti
    > integranti di un sistema.
    mi permetto di "insegnarti" una cosa:
    lo sai che esiste una versione di WindowsXP che si chiama WindowsXP Embedded??
    Ebbene, questo OS è esattamente un WindowsXP professional, se non fosse che gli manca Internet Exploder, WMP, OutlookExpress e tante altre "belle" cose (e si accontenta di processori a 400Mhz).
    Naturalmente funziona, ed è anche molto meno vulnerabile delle altre versioni, pur non potendo fare win update (non avendo IE).
    Come vedi non sono parti integranti del sistema.

    > ehi ehi... le mani sul codice ce lo mettono
    > eccome. Se no, non avrebbero neanche avuto
    > un barlume di fondatezza le accuse di SCO a
    > suo tempo... accusava proprio IBM & company
    > di usare pezzi di Unix dentro a Linux
    SCO accusa tutto e tutti (tranne MS che la finanzia).
    Ha anche detto che linux viola brevetti di IBM, che a sua volta ha risposto che non interverrà MAI legalmente contro linux.
    Inoltre le accuse di SCO non hanno nessun barlume di fondatezza, perchè accusa linux di contenere parti di Unix senza rispettare le licenze, senza contare che egli stesso fino a pochi mesi prima vendeva una distribuzione sotto licenza GPL.
    Chiunque può mettere le mani sul codice, per qualunque motivo ritenga giusto, o anche solo per studiarlo.
    > Quanto ai formati,
    > come ho risposto in un altro post, oggi mp3,
    > mpeg e real (e un po' mov) sono standard del
    > multimedia. wmp è tagliato fuori.
    Ah si?? Non mi risulta proprio...
    in effetti sono sempre di più i vari lettori DVD, autoradio, lettori di CD e di MP3 con supporto a WMA.
    Quello che dovrebbe diventare lo standard, OGG, superiore sotto tutti i punti di vista agli altri formati (e non vincolato da nessun brevetto) non è mai nemmeno menzionato e la maggior parte delle persone non ne conosce nemmeno l'esistenza.

    > Come ho detto ancora nell'altro post, Bill
    > Gates si è già sbagliato alla
    > grande su Internet (diceva che non aveva
    > futuro nel 94) e su molte altre cose...
    diceva anche che nessuno avrebbe mai avuto bisogno di + di 640K di memoria Con la lingua fuori

    > alleanza è... e non mi dire che i CEO
    > di tali ditte non godrebbero come dei porci
    > a vedere Bill col sedere per terra...
    ci stra-stra-stra-godrei anche io!

    > standard JScript, ActiveX, MS
    > Java
    MS Java sarebbe uno standard?????
    E questa dove l'hai sentita??
    > in
    > confronto a quicktime WMP è
    > favoloso...
    ..e in confronto a iTunes???


    Saluti
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > (che poi, 500 milioni di euro... sono 1000 miliardi di
    > lire... pensate veramente che il mercato di
    > media player, cioè sw non
    > professionale acquistato in Europa abbia un
    > giro di soldi simile? sto parlando di sw
    > player non professionale, ovviamente, quale
    > wmp è...)


    certo che lo ha!

    se non lo capisci è solo colpa della tua visione limitata dell'informatica.

    Se WMP divenisse lo standard di mercato tutti player dovrebbero pagare delle licenze a M$.

    I lettori MP3 non esisterebbe più.
    Esisterebbero solo lettori WMP, così come i DVD-WMP da casa.
    Per encodare un filmato dovresti comprare il software M$ (dato che il player non encoderebbe)
    Ed il satellite? anche li si gioca una partita importante sui formati...
    ed i CELLLARI WMP?????

    Insomma si tratta del più grosso business dei prossimi anni, e c'è il rischio di andare incontro ad un "Grande Fratello" di nome M$....

    Fan Apple
    non+autenticato

  • >
    > certo che lo ha!
    >
    > se non lo capisci è solo colpa della
    > tua visione limitata dell'informatica.

    Scusami, signore supremo onniscente dell'informatica

    > Se WMP divenisse lo standard di mercato
    > tutti player dovrebbero pagare delle licenze
    > a M$.
    >
    > I lettori MP3 non esisterebbe più.
    > Esisterebbero solo lettori WMP, così
    > come i DVD-WMP da casa.
    > Per encodare un filmato dovresti comprare il
    > software M$ (dato che il player non
    > encoderebbe)
    > Ed il satellite? anche li si gioca una
    > partita importante sui formati...
    > ed i CELLLARI WMP?????

    Ma chi ti vieta di usare gli mp3 o tutti i formati che vuoi?
    Se seguissi l'informatica negli ultimi 10 anni ti renderesti conto che tranne per aver lanciato il pc desktop (che cmq non è da poco!!!!!!!) è sempre stata MS a rincorrere il mercato e non viceversa.

    Nel 92 o 94 Bill Gates aveva detto che internet non serviva a niente ed era destinata al fallimento. Poi si è dovuto ricredere. Poi ha provato a dire la sua su mp3 e mpeg, con wmp e avi... e sappiamo che fine ha fatto...

    > Insomma si tratta del più grosso
    > business dei prossimi anni, e c'è il
    > rischio di andare incontro ad un "Grande
    > Fratello" di nome M$....

    mamma mia... siete fissati con 'ste robe....
    Il bello è che siete tutti lì a preoccuparvi di essere spiati però non fate a meno della tecnologia neanche per andare al cesso. Avete paura che MS veda il 15° numero del vostro codice seriale di windows e non vi fate problemi a tenere acceso perennemente il cell, che permette al vostro gestore di sapere in qualunque momento dove cavolo siete....
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Ma chi ti vieta di usare gli mp3 o tutti i
    > formati che vuoi?

    Microsoft.

    Se dovesse spazzare via (grazie anche a palladium prossimo venturo) tutti i concorrenti commerciali.

    > Se seguissi l'informatica negli ultimi 10
    > anni ti renderesti conto che tranne per aver
    > lanciato il pc desktop (che cmq non è
    > da poco!!!!!!!) è sempre stata MS a
    > rincorrere il mercato e non viceversa.

    su questo hai ragione, ma poi una volta raggiunto, gli ha messo un carota in *ulo e adesso ci va a passeggio...

    > Nel 92 o 94 Bill Gates aveva detto che
    > internet non serviva a niente ed era
    > destinata al fallimento.

    vero, ma poi ? dopo che Exploder ha preso il sopravvento cosa è successo?

    niente...

    ...tu continui a navigare esattamente come nel 92, perchè a M$ piace così, l'innovazione su Internet si è fermata... ed è la concorrenza che deve per forza di cosa confrontarsi (ed essere compatibile) con Exploder...

    Pensa che bello se al posto di Word e office avessero inventato una suite tutta basata su internet, centralizzata e senza costi di licenze per ogni utente...

    e poi dimmi 10 differenze sostanziali e non di figura tra Exploder4 ed Exploder6...

    > Poi si è dovuto ricredere.

    faresti meglio a ricrederti tu...

    > Poi ha provato a dire la
    > sua su mp3 e mpeg, con wmp e avi... e
    > sappiamo che fine ha fatto...

    ma palladium è ancora in via di sviluppo e M$ per fortuna non ha il dominio anche in questo settore altrimenti addio...

    se non facesse più lettori mp3 ma solo WMA tu che faresti?

    > > Insomma si tratta del più grosso
    > > business dei prossimi anni, e c'è il
    > > rischio di andare incontro ad un "Grande
    > > Fratello" di nome M$....
    >
    > mamma mia... siete fissati con 'ste robe....
    > Il bello è che siete tutti lì
    > a preoccuparvi di essere spiati però
    > non fate a meno della tecnologia neanche per
    > andare al cesso. Avete paura che MS veda il
    > 15° numero del vostro codice seriale di
    > windows e non vi fate problemi a tenere
    > acceso perennemente il cell, che permette al
    > vostro gestore di sapere in qualunque
    > momento dove cavolo siete....

    quindi il concetto che vuoi esprimere e che se lo prendi in *ulo da Telecom è inutile fare tante storie se anche la M$ vuole accomodarsi?

    ...contento tu..

    Fan Apple
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo

    > sono 1000 miliardi di
    > lire... pensate veramente che il mercato di
    > media player, cioè sw non
    > professionale acquistato in Europa abbia un
    > giro di soldi simile? sto parlando di sw
    > player non professionale, ovviamente, quale
    > wmp è...)

    La produzione sta pensando ai nuovi formati digitali da usare per distribuire i media in futuro.
    Se tu abitui la gente adesso ad usare MP, vorrano media player anche nel cellofono e nello stereo di casa.
    La M$ deve beccarsi il mercato, è molto importante e potenzialmente redditizio.
    2678
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 19 discussioni)