DVD da 1 Terabyte entro 10 anni

A prometterlo è un team di ricercatori inglesi, che sta lavorando ad una tecnologia capace di moltiplicare a costi contenuti la capienza degli attuali dischi ottici. Saranno compatibili con gli attuali DVD

Londra - Fra i supporti ottici che promettono di rimpiazzare i DVD si sono aggiunti i Multiplexed Optical Data Storage (MODS), dischi basati su di una tecnologia che ambisce a fornire capacità di memorizzazione fino 1 Terabyte, pari a 1.000 GB.

La nuova sfida al settore dei media ottici è stata lanciata da un gruppo di fisici dell'Imperial College di Londra. Il loro progetto è quello di sviluppare, entro pochi anni, prototipi di disco a doppia faccia e doppio layer capaci di archiviare, nello stesso spazio di un CD, fino a 472 ore di video con qualità DVD.

Gli scienziati inglesi hanno spiegato che i dischi MODS potranno essere prodotti con costi equiparabili a quelli dei DVD e, soprattutto, i relativi player saranno in grado di leggere anche gli attuali CD e DVD.
Dr Török, team leader del progetto, prevede che i primi dischi MODS saranno in commercio fra il 2010 e il 2015, questo a patto che il suo laboratorio benefici di sufficienti fondi.

L'idea alla base della tecnologia MODS è quella di utilizzare dei "pit" e dei "land", ossia le "depressioni" e gli "altopiani" con cui vengono codificati i bit su CD e DVD, in grado di riflettere il laser con circa 330 angolazioni differenti: la lettura di tali angolazioni rende possibile assegnare ad ogni singolo pit e land molte più informazioni di quanto avviene oggi con i tradizionali dischi ottici.

Fra i maggiori rivali della tecnologia MODS vi sono i media olografici e, soprattutto, Blu-ray, uno dei pochissimi candidati alla successione del DVD già disponibili sul mercato. Sebbene attualmente i dischi Blu-ray abbiano una capacità di 25 GB, che verrà presto estesa a 50, Sony è già al lavoro su una nuova generazione di supporti a laser blu da 200 GB.
TAG: hw
63 Commenti alla Notizia DVD da 1 Terabyte entro 10 anni
Ordina
  • vi prego ditemi di no!!!

    ma non riescono a pensare ad unità un pochino più piccole? cos'è, fan schifo 500gb su un disco da 1,8"?
  • Se pensano di immettere sul mercato un sistema ottico da solo 1 Terabyte nel 2015 sono fuori di testa... !Deluso
    Per allora dischi ottici da 1 Terabyte esisteranno già da anni...
    L' HD-DVD con laser a luce blu è già una realtà a 200GB ed oltre nei laboratori Sony, ed è questione di mesi oramai prima che escano sul mercato... altro che 10 anni !
    Tempo 2-3 anni ed 1Terabyte su dischi ottici sarà già uno standard.
    Oltretutto esistono tecnologie ottiche diverse che nei laboratori hanno ottenuto già capienze superiori ad 1TeraByte e ben prima di 10 anni potrebbero invadere il mercato...
    L' HD-DVD è il primo probabile passo, ma si parla al massimo di 2-3 anni prima che divenga lo standard di rimpiazzo ai DVD attuali. Anche perchè la Playstation 3 userà una versione di HD-DVD.. quindi 10 anni per avere supporti da 1TeraByte significa, per un qualsiasi centro di ricerca allo stato attuale, andare falliti e buttare soldi. Indubbiamente meritano di fallire se non sono in grado di far arrivare il loro prodotto sul mercato nel giro di un paio d'anni al massimo.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > L' HD-DVD con laser a luce blu è
    > già una realtà a 200GB ed
    > oltre nei laboratori Sony, ed è
    > questione di mesi oramai prima che escano
    > sul mercato... altro che 10 anni !
    > Tempo 2-3 anni ed 1Terabyte su dischi ottici
    > sarà già uno standard.

    Beh, ti dico che il blu-ray sono 5 anni che è stato realizzato e ha prototipi funzionanti
    Ne stanno ritardando l'uso per spremere come poilli noi e venderci i dvd (lettori, film e supporti vergini)
    Poi, finito questo, passeranno al blu-ray
    ps: lo sai che nel 200 (4 anni fa!) ho visto la foto di un telefonino philips con un lettore blu-ray speciale?
    Eh sì, è speciale perchè i dischi che legge sono di (1 o 2, non ricordo bene ) cm di diametro, e contiene 3GB di dati!!!! @:@

    Quello è il futuro del passato, io quello che tu chiami "il futuro" lo voglio ORA perchè la tecnologia c'è ed è più che matura
    Il resto è fuffa

    D'altronde continuano a rinviare i blu-ray di anno in anno (prima era inizio 2004, poi ora 2005..Deluso )
    non+autenticato
  • Sicuramente su un altro pianeta.
    Li ha avete visti i prezzi esperti ?
    Guardiamo l'ITALIA e non sempre l'america. Qui abbiamo i ladri più grossi, il governo, ciappi ecc.
    Come si fa a parlare di ste cose ?
    Sono solo fantascienza, e qui lo saranno sempre.
    non+autenticato
  • ti conviene continuare ad usare penna e calamaio e non pensare alla teconologia.... i soldi meglio investrili per imparare la "granNatica "Sorride

    ma soprattutto attento a ciampi elettromagnetici...

    non+autenticato
  • CIAO A TUTTI
    quando ho letto questo articolo, mi e` venuta in mente una cosa avvenuta in passato, solo che anziche` parlare di Dischi Ottici, mi vengono in mente quelli magnetici.
    Si passo` dai SoftDisk da 3,5" ai FloppyDisk che sono grandi meno della meta`.
    Ora, non per dire, ma quando ce si li porta via, i CD non sono piu` piu` piccoli dei SoftDisk, anzi, sono pure piu` grossi a causa della scatola.
    Per me, se continuano a crescere cosi` di capacita`, poi si passera` ai MiniCD e MiniDVD, anzi, i MiniCD non avranno ami preso piede perche` tengono troppi pochi dati, ma un MiniDVD, stando a quanto dice l'articolo, in futuro potrebbe tenere anche 100Gb... beh, direi che non e` affatto male, ed un MiniDVD sarebbe grande come un Floppy, anzi, piu` piccolo, quindi, penso che poi, ad un certo punto ci si spostera` in questa direzione.
    Ma di fatto, la cosa che piu` vedo probabile per il futuro, sono le Memorie Flash, FlashCard da svariati Gb che stanno in PortaFoglio con tutti i loro File.
    Gia` in commercio ci sono i Computer con i lettori di MemoryCard integrati, con il tempo, soppianteranno anche i DVD o addirittura i Mini DVD.
    DISTINTI SALUTI
    Crazy
    1945
  • Non hai tutti i torti.

    Effettivamente sembra che la tecnologia con piu' prospettive sia quella delle flash card.

    Ricordiamoci pero' che alcune tecnologie decisamente migliori di altre come qualita' sono state volutamente fatte fallire, ad esempio il betamax.

    Il dvd ha il grande vantaggio (per le aziende) che non e' riutilizzabile, per cui si puo' agevolmente "campare" vendendo materiali di consumo.

    Ad ogni modo vedremo....

    anche per me il futuro sara' diverso: manchera' la corrente per un anno intero e torneremo ai libri, ai papiri e alle pietre scheggiate.

    Gli uomini saranno nuovamente uomini e non periferiche connesse ad una cpu (come a volte mi sembra di essereA bocca aperta ) e i popoli del futuro adoreranno una divinita' dal nome di "Internet - colei che custodisce la conoscenza" senza nemmeno sapere perche'.

    Ehi ragazzi ho un futuro come scrittore di libri di fantascienza!Con la lingua fuori

    CoD
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo

    > Effettivamente sembra che la tecnologia con
    > piu' prospettive sia quella delle flash
    > card.

    Eh, magari a patto che si mettano d'accordo sulla forma da dargli perche` io me li son gia rotti con 'sta storia di quelle a quadratino, quelle a listellino, quelle a fiorellino... quello si' che e` il modo per non far avere un futuro a questo tipo di tecnologia che in teoria mi piace tanto.

    > Il dvd ha il grande vantaggio (per le
    > aziende) che non e' riutilizzabile, per cui
    > si puo' agevolmente "campare" vendendo
    > materiali di consumo.

    Gia`, da questo punto di vista le flash card sono terribili: quasi eterne. Logararsi si logorano, in scrittura, ma campa cavallo... mentre in lettura sono davvero pressoche` eterne, piu` o meno come una roccia.Sorride

    > anche per me il futuro sara' diverso:
    > manchera' la corrente per un anno intero e
    > torneremo ai libri, ai papiri e alle pietre
    > scheggiate.
    >
    > Gli uomini saranno nuovamente uomini e non
    > periferiche connesse ad una cpu (come a
    > volte mi sembra di essereA bocca aperta ) e i popoli
    > del futuro adoreranno una divinita' dal nome
    > di "Internet - colei che custodisce la
    > conoscenza" senza nemmeno sapere perche'.
    >
    > Ehi ragazzi ho un futuro come scrittore di
    > libri di fantascienza!Con la lingua fuori

    Ma mica poi tanto fantascienza... se non ci diamo una mossa a sfruttare energie sostitutive al petrolio, potrebbe anche succedere davvero. Il petrolio non e` vicino a finire, ma e` probabile che diventera` sempre piu` raro e costoso da estrarre ben prima di finire del tutto, e anche quando un barile costera` 100 dollari la situazione non sara` rosea, non sara` tecnicamente esaurito ma spero proprio che qualcuno si muova con lo sfruttamento di altre forme di energia, prima di arrivarci.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Alex¸tg
    > - Scritto da: Anonimo
    [...]
    > > anche per me il futuro sara' diverso:
    > > manchera' la corrente per un anno
    > intero e
    > > torneremo ai libri, ai papiri e alle
    > pietre
    > > scheggiate.
    > >
    [...]
    > > Ehi ragazzi ho un futuro come scrittore
    > di
    > > libri di fantascienza!Con la lingua fuori
    >
    > Ma mica poi tanto fantascienza... se non ci
    > diamo una mossa a sfruttare energie
    > sostitutive al petrolio, potrebbe anche
    > succedere davvero. Il petrolio non e` vicino
    > a finire, ma e` probabile che diventera`
    > sempre piu` raro e costoso da estrarre ben
    > prima di finire del tutto, e anche quando un
    > barile costera` 100 dollari la situazione
    > non sara` rosea, non sara` tecnicamente
    > esaurito ma spero proprio che qualcuno si
    > muova con lo sfruttamento di altre forme di
    > energia, prima di arrivarci.
    Il peggio è che anche se il petrolio bastasse per 200 anni, le
    future richieste cinesi e indiane lo faranno andare alle stelle,
    sarebbe meglio evitare di bocciare a priori il nucleare e comunque buttarsi anche su fonti alternative.
    A scanso di sparate di propaganda ecotrash:
    l'idrogeno è pulito ed efficiente quanto lo è l'energia usata per scinderlo dall'acqua, se lo scindiamo con energia prodotta con petrolio, gas o carbone, nella migliore delle ipotesi contribuisce all'effetto serra, nella peggiore è anche dannatamente inquinante (non al tubo di scarico, direttamente alla fonte).
    L'unico carburante attualmente equivalente a usare energia solare esiste già, bioalcool e biodiesel, ma per il primo gli attuali motori a benzina hanno rapporti di compressione bassi, limitandone il rendimento ottenibile (vale anche per il metano, che come l'alcool ha un n. di ottano elevato), per il secondo, come per il primo, dovremmo comunque passare a motori più efficienti, per esempio con ciclo Miller, e ridurre ulteriormente i consumi utilizzando solo microvetture in città, altrimenti col cavolo che se ne potrebbe produrre abbastanza:
    facendo un rapido calcolo, se si arrivasse a consumi urbani di 30 km/l, chi percorre 10000 km/anno avrebbe bisogno di circa 330 litri/anno di biofuel solo per la città, va da sé che fuori città la situazione sarebbe migliore.
    Ah, dimenticavo, attualmente, fra le altre cose, la produzione europea di biofuel è limitata da fattori politici, hanno paura che possa mandare in crisi l'attuale sistema di sovvenzioni all'agricoltura (e intanto ogni anno già ora distruggiamo quantità enormi di prodotti agricoli fuori quota e se era per Prodi e gli altri capoccioni e non si impegnavano i Francesi, addio prodotti tipici, hanno salvato anche i nostri, mentre la Rosy Bindi blaterava che lardo di Colonnata e farro erano destinati a scomparire perché non a norma CEE), la California e altri stati USA stanno già incoraggiando il biodiesel.
    Vabbè, fine digressione, comunque, nucleare, solare, eolico, geotermico, biofuel, altro, cen'è d'avanzo per rinunciare al petrolio senza dover ripiegare su altri combustibili fossili, basta impegnarsi da subito e non aspettare l'emergenza planetaria.
    non+autenticato
  • Capisco che motivi commerciali spingono a considerare la matematica binaria alla stregua di quella classica per gonfiare i prodotti, ma non mi aspettavo un colpo basso da una testata informatica pari questa.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Capisco che motivi commerciali spingono a
    > considerare la matematica binaria alla
    > stregua di quella classica per gonfiare i
    > prodotti, ma non mi aspettavo un colpo basso
    > da una testata informatica pari questa.

    occhio, non so se è così, ma per cd e dvd potrebbe valere la stessa porcata commerciale degli hard disk:
    quando compriamo un hard disk dichiarato da 1GB i MB sono effettivamente 1000 non 1024...

    KaysiX
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Capisco che motivi commerciali spingono
    > a
    > > considerare la matematica binaria alla
    > > stregua di quella classica per gonfiare
    > i
    > > prodotti, ma non mi aspettavo un colpo
    > basso
    > > da una testata informatica pari questa.
    >
    > occhio, non so se è così, ma
    > per cd e dvd potrebbe valere la stessa
    > porcata commerciale degli hard disk:
    > quando compriamo un hard disk dichiarato da
    > 1GB i MB sono effettivamente 1000 non
    > 1024...
    >
    > KaysiX

    Anche meno. 1GB = 1.000.000.000 di bytes, secondo loro.
    Eh no, 1GB = 1024 x 1024 x 1024 bytes, secondo me.
    Quindi un loro GB corrisponde a 0,931323 dei miei.

    E` un bel furto, non c'e` che dire.
    Ma non e` questione di matematica, solo di definizioni. Teoricamente l'aritmetica binaria e` tale e quale a quella decimale... oddio, secondo me e` la piu` standard, e poi a me riescono meglio le divisioni in binario, ad applicare l'algoritmo su carta a quelle in decimale non ho mai davvero imparato, il binario lo trovo cosi` elegante, cosi` non legato al mio numero di dita... tanto che per me una cifra tonda e` una potenza di due.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Capisco che motivi commerciali spingono a
    > considerare la matematica binaria alla
    > stregua di quella classica per gonfiare i
    > prodotti, ma non mi aspettavo un colpo basso
    > da una testata informatica pari questa.

    Oddio, e' vero ! Che colpo basso ! Veramente vergognoso ! Io questi dischi non li voglio. Quei 24 GB in piu' mi servivano veramente ! Non so che farmene di soli 1000 GB.
  • > Oddio, e' vero ! Che colpo basso ! Veramente
    > vergognoso ! Io questi dischi non li voglio.
    > Quei 24 GB in piu' mi servivano veramente !
    > Non so che farmene di soli 1000 GB.

    Un mio amico ha trovato d'occasione un disco da 120 a soli 30 euro.
    Peccato che il disco fosse un po' vecchiotto, ed era in effetti da 120 ... megabytes Sorride
    non+autenticato

  • - Scritto da: RunningTruck
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Capisco che motivi commerciali spingono
    > a
    > > considerare la matematica binaria alla
    > > stregua di quella classica per gonfiare
    > i
    > > prodotti, ma non mi aspettavo un colpo
    > basso
    > > da una testata informatica pari questa.
    >
    > Oddio, e' vero ! Che colpo basso ! Veramente
    > vergognoso ! Io questi dischi non li voglio.
    > Quei 24 GB in piu' mi servivano veramente !
    > Non so che farmene di soli 1000 GB.

    mmmh...
    aspetta: in terabytes, se un TB e` 1.000.000.000.000 di bytes secondo loro, un computer lo misurerebbe come:

    1.000.000.000.000 /
    (1024 x 1024 x 1024 x 1024)

    ergo...

    0,909 TeraBytes!

    Stai perdendoci il 10 per cento del volume di memoria, occhio, il furto c'e` eccome.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Capisco che motivi commerciali spingono a
    > considerare la matematica binaria alla
    > stregua di quella classica per gonfiare i
    > prodotti, ma non mi aspettavo un colpo basso
    > da una testata informatica pari questa.

    Cosa c'è di errato?

    1G = 10^9
    1T = 10^12

  • - Scritto da: HotEngine
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    >
    > > Capisco che motivi commerciali spingono
    > a
    > > considerare la matematica binaria alla
    > > stregua di quella classica per gonfiare
    > i
    > > prodotti, ma non mi aspettavo un colpo
    > basso
    > > da una testata informatica pari questa.
    >
    > Cosa c'è di errato?
    >
    > 1G = 10^9
    > 1T = 10^12

    Forse il fatto che i byte (e tutti i multipli) si calcolerebbero in potenze del due...
    infatti narrano le leggende, che 1Kb = 1024 byte...
    Ma saranno solo dicerie...Occhiolino


    CiaoSorride
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: HotEngine
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > > Capisco che motivi commerciali
    > spingono
    > > a
    > > > considerare la matematica binaria
    > alla
    > > > stregua di quella classica per
    > gonfiare
    > > i
    > > > prodotti, ma non mi aspettavo un
    > colpo
    > > basso
    > > > da una testata informatica pari
    > questa.
    > >
    > > Cosa c'è di errato?
    > >
    > > 1G = 10^9
    > > 1T = 10^12
    >
    > Forse il fatto che i byte (e tutti i
    > multipli) si calcolerebbero in potenze del
    > due...
    > infatti narrano le leggende, che 1Kb = 1024
    > byte...
    > Ma saranno solo dicerie...Occhiolino
    >
    >
    > CiaoSorride

    Beh, la differnza è tutta in come leggi...

    Giga-Byte... 10^9 Byte l'unità di misura in cui ci esprimiamo è byte, ed abbiamo un miliardo di byte
    Gigabyte e allora sappiamo che l'unità di misura è il GB, e poi facciamo le conversioni a 1024

    I produttori calcolano su base decimale per dischiarare (in maniera matematicamente legale) di più di quanto vendono

    Poi al bando gli scherzi.... tutte le volte che mi metto in sieme un dvd mi vengono fuori davvero 4700MB di dati da scrivere!!!:|
    Azz... quei 200MB di differenza sono la mia dannazione!
    FAM
    281

  • - Scritto da: HotEngine

    > 1G = 10^9
    > 1T = 10^12

    Giusto, ma in informatica:
    1k = 2^10 = 1024
    1M = 1k^2 = 2^20 = 1024 k
    1G = 1k^3 = 2^30 = 1024 M
    1T = 1k^4 = 2^40 = 1024 G

    Ciao
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Capisco che motivi commerciali spingono a
    > considerare la matematica binaria alla
    > stregua di quella classica per gonfiare i
    > prodotti, ma non mi aspettavo un colpo basso
    > da una testata informatica pari questa.

    A proposito, quando si iniziano a usare le unità di misura SI? Ci sono dal '98...
    http://physics.nist.gov/cuu/Units/binary.html
    Teo_
    2666
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 13 discussioni)