Malware fuorilegge in California

Schwarzenegger firma la legge che punisce chi diffonde malware destinato ad inserirsi nei computer degli utenti meno esperti e compromettere sicurezza e diritti. Bloccato anche il paperless vote

San Francisco (USA) - La lotta agli spyware, infidi programmini che si infilano surrettiziamente nei PC meno protetti, prende un nuovo abbrivio in California, dove il governatore Arnold Schwarzenegger ha firmato la legge che li mette al bando.

In realtà la nuova disposizione vorrebbe colpire non solo gli spyware ma un ampio raggio di malware. Tra questi i keylogger, software pensati per intercettare i tasti premuti sulla tastiera di un PC, i trojan, che possono consentire di prendere il controllo di un PC da remoto, e, come già previsto da altre normative, virus e worm.

Sebbene in pochi si illudano che basti una normativa a scoraggiare la produzione e la disseminazione di programmi che da anni si moltiplicano in rete, c'è chi spera che la nuova misura ne riduca la quantità. In verità sono molti i casi di spyware che hanno creato non pochi busillis giudiziari, come emerso con il clamoroso caso Gator.
Va detto che la normativa californiana arriva mentre a Washington si sta formulando una disposizione federale contro questi softwarilli, destinata quindi ad amplificare notevolmente la messa al bando degli spyware.

La normativa californiana consentirà ora ai residenti dello stato di denunciare per danni chi produce e diffonde spyware.

Nelle stesse ore, il governatore americano ha anche firmato la legge che costringe i costruttori delle macchine per il voto elettronico a produrre una stampa di ciascun voto a partire dai suffragi previsti in California nel 2006. Le stampe verranno archiviate in apposite urne classificate che potranno servire in caso divenga necessario procedere ad un nuovo conteggio dei voti espressi.
TAG: mondo
10 Commenti alla Notizia Malware fuorilegge in California
Ordina
  • - Scritto da: yogurt
    >Sorride

    E sposatelo allora....
    non+autenticato
  • che stress, da quando è diventato governatore della california non passa giorno senza che firmi qualche legge che vieta questo e quello e quell'altro, sempre naturalmente su argomenti tipo internet e informatica di cui, SICURAMENTE, lui è un grande esperto.....
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > che stress, da quando è diventato
    > governatore della california non passa
    > giorno senza che firmi qualche legge che
    > vieta questo e quello e quell'altro, sempre
    > naturalmente su argomenti tipo internet e
    > informatica di cui, SICURAMENTE, lui
    > è un grande esperto.....

    credi davvero che Schwarzy si occupo solo di internet... e poi cosa c'è di male in questa legge

    Beh... bisogna ammettere che PI riesce davvero a distorcere la realtà di alcuniTriste
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > che stress, da quando è diventato
    > > governatore della california non passa
    > > giorno senza che firmi qualche legge che
    > > vieta questo e quello e quell'altro,
    > sempre
    > > naturalmente su argomenti tipo internet
    > e
    > > informatica di cui, SICURAMENTE, lui
    > > è un grande esperto.....
    >
    > credi davvero che Schwarzy si occupo solo di
    > internet... e poi cosa c'è di male in
    > questa legge
    >
    > Beh... bisogna ammettere che PI riesce
    > davvero a distorcere la realtà di
    > alcuniTriste

    Hai ragione, ormai chi vuole difendere la sua (poca) libertà è un reazionario....

    non+autenticato

  • >
    > Hai ragione, ormai chi vuole difendere la
    > sua (poca) libertà è un
    > reazionario....
    >

    Fammi capire... abiti in California?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > che stress, da quando è diventato
    > governatore della california non passa
    > giorno senza che firmi qualche legge che
    > vieta questo e quello e quell'altro, sempre
    > naturalmente su argomenti tipo internet e
    > informatica di cui, SICURAMENTE, lui
    > è un grande esperto.....

    oh, ma guarda che lui era quello di total recall, se non ne capisce lui di futuro e tecnologia.
    non+autenticato
  • Non si può dire che qualsiasi software installato contro la volontà dell'utente è illegale, che sia spyware o malware o anche il wordprocessor? Per ogni installazione una bella conferma scritta.

    So che può sembrare complesso ma alla fine conivolge solamente tutti quei programmi che si installano direttamente da Internet oppure le assistenze tecniche delle varie aziende.

    Oltre ai malware ecc anche gli activex dovranno essere proibiti, non è un vantaggio per tuti?


    ciao
    non+autenticato
  • Alcuni programmi di monitoraggio a distanza e anche alcuni keylogger sono perfettamente legittimi in alcuni ambiti.

    Se debitamente segnalata, la presenza di un keylogger su un computer e' autorizzata e legale e viene spesso impiegata per controllare postazioni di lavoro, computer scolastici, terminali per tecnici e cosi' via.

    Va inoltre segnalata l'esistenza di alcuni keylogger particolari in grado di registrare il timestamp di molte azioni, in modo da essere utilizzati come prova di un reato o simili.

    Per non parlare dell'uso piu' che legittimo degli hook, che facciamo vietiamo anche quelli?

    Mi sembra che da un po' di tempo a questa parte gli stati facciano a gara a chi vieta piu' cose.
    Si vietano cose legalissime perche' potrebbero essere usate in maniera distorta (vedi i programmi per duplicare i cd, i programmi p2p, i password retriever, ecc...)

    A questo punto, visto che i politici possono benissimo usare il loro potere in maniera malevola, io li vieterei a priori... non si sa maiA bocca aperta

    CoD
    non+autenticato


  • > malevola, io li vieterei a priori... non si
    > sa maiA bocca aperta
    >
    > CoD

    La tua prposta e' appena stata dichiarata illegale da una nuova legge! A bocca aperta
    non+autenticato