Patriot Act, sconfitta per Bush

Un giudice blocca l'FBI: non è costituzionale intercettare email, web e telefonate con la complicità dei provider perdipiù costringendoli all'omertà. Ma non è detta l'ultima

Washington (USA) - Una delle misure più contestate del Patriot Act, la legge firmata da Bush all'indomani dell'attentato contro le torri gemelle, è stata bloccata da un giudice distrettuale.

Il magistrato Victor Marrero ha infatti sostenuto in una sentenza che è incostituzionale intercettare le comunicazioni dei cittadini senza farlo sapere, senza dover dare conto di cosa e quanto in profondità si è lavorato e impedendo a provider e operatori telefonici di rivelare a chicchessia l'esistenza dell'indagine.

L'incostituzionalità è dovuta a due fattori. Il primo è la violazione del Primo Emendamento, perché il divieto permanente di rivelare l'esistenza di una indagine, imposto a chi la conosce, rappresenta una forma di censura preventiva. Il secondo è l'abuso del Quarto Emendamento, quello che consente alla magistratura di indagare e conoscere la tipologia e la misura delle indagini governative.
Secondo Marrero il problema centrale affrontato dal Patriot Act, vale a dire la sicurezza nazionale, ha "un'importanza vitale" e sono assolutamente necessari i poteri che consentano al Governo di agire "rapidamente ed efficacemente". Ma Marrero ha anche evidenziato che la sicurezza personale è altrettanto importante "e viene considerata al massimo livello dal nostro sistema giudiziario".

Inutile dire che la sentenza di Marrero ha suscitato gli applausi di chi, come la potente organizzazione pro-diritti civili ACLU, da tempo si batte strenuamente contro una normativa, il Patriot appunto, da molti considerata una delle più pericolose per le libertà individuali mai approvata negli Stati Uniti.

Qualora l'appello si rivelasse sfavorevole all'amministrazione americana, per Bush il caso potrebbe diventare imbarazzante, visti i ripetuti appelli del Presidente affinché le misure più contestate del Patriot Act siano rinnovate dal Congresso e ulteriormente rafforzate.
TAG: censura
28 Commenti alla Notizia Patriot Act, sconfitta per Bush
Ordina

  • Peccato che in Italia, non vi sia un magistrato del calibro di Victor Marrero, veramente un gran peccato . Negli ultimi tempi, sono state approvate leggi liberticide, nella nostra Nazione : è possibile che qualche magistrato abbia detto o fatto qualcosa per rimetterle in discussione....a Voi, risulta?
    Ad esempio, qualcuno che sia in grado di poterlo fare, ha bloccato e fatto annullare quella iniqua legge di quel tale , sul peer to peer, musica scaricata e così via? Tempo fa ho letto che questo individuo, si è addirittura vantato di averla fatta approvare! Questi, sono i nostri politici, signori! Egli non ha tenuto conto di 21 milioni di Italiani che navigano in Internet: ha fatto esclusivamente gli interessi del settore discografico e cinematografico ovvero , di 60.000 addetti ai lavori . Dopo tutto, siamo in demo-crazia,no?
    Pensate: il grande Bush, messo in difficoltà da un magistrato:
    in Italia, secondo Voi, in una situazione analoga a quella Americana, avverrebbe la stessa cosa con il medesimo positivo risultato?
  • - Scritto da: ilmusico
    > Peccato che in Italia, non vi sia un
    > magistrato del calibro di Victor Marrero,
    > veramente un gran peccato . Negli ultimi
    > tempi, sono state approvate leggi
    > liberticide, nella nostra Nazione : è
    > possibile che qualche magistrato abbia detto
    > o fatto qualcosa per rimetterle in
    > discussione....a Voi, risulta?

    Beh a me viene in mente quel magistrato che ha reputato legale la "modifica" alla Playstation, in barba al DMCA.

    Il problema è che non si può sempre sperare nel buon senso dei magistrati
    non+autenticato
  • > Peccato che in Italia, non vi sia un
    > magistrato del calibro di Victor Marrero

    anche se ci fosse, con quale autorita'?
    non mi risulta di averne mai eletto mezzo.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > Peccato che in Italia, non vi sia un
    > > magistrato del calibro di Victor Marrero
    >
    > anche se ci fosse, con quale autorita'?
    > non mi risulta di averne mai eletto mezzo.

    L'autorità di un magistrato non si basa sull'essere stato eletto, ma sulla legge. Ad essere eletto è chi ha in passato scritto la legge che il magistrato applica.
    Piuttosto c'è da dire che negli USA i magistrati sono realmente il terzo potere dello stato, e hanno un potere che qui in Italia se lo sognano...
  • > Piuttosto c'è da dire che negli USA i
    > magistrati sono realmente il terzo
    > potere dello stato, e hanno un potere che
    > qui in Italia se lo sognano...

    Tranquilli, tra poco con la nuova riforma della giustizia ne avranno ancora meno...
    non+autenticato
  • Forse si sta avverando: La grande Prostitutua che siede su molte acque coperta di lino di porpora e scarlatto sta per cadere...
    non+autenticato
  • > Forse si sta avverando: La grande
    > Prostitutua che siede su molte acque coperta
    > di lino di porpora e scarlatto sta per
    > cadere...

    No, non credo. Più semplicemente gli Stati Uniti d'America dispongono di anticorpi interni, in grado di digerire e distruggere gli attacchi alla libertà dall'interno.

    In USA è già successo: McCarty, ad esempio, ha lasciato molte ferite con la sua caccia alle streghe contro il comunismo, ma il clima di terrore è evaporato da sè e la libertà di parola e di pensiero è stata pian piano ripristinata.

    Adesso in nome della lotta al terrorismo le libertà civili sono state compresse, ma le istituzioni e la gente americana subiscono l'affronto solo per poco, e piano piano le legislazioni speciali vengono abrogate, cassate, dimenticate.

    Fosse così anche in Italia ...
    non+autenticato
  • 1. sei un illuso
    2. ma bisogna sempre aspettare che il puttanone produca gli anticorpi?
    e le vittime che fa nel frattempo?
    3. W l'Europa
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > 1. sei un illuso
    > 2. ma bisogna sempre aspettare che il
    > puttanone produca gli anticorpi?
    > e le vittime che fa nel frattempo?
    > 3. W l'Europa

    direi che non hai capito niente e non ho neanche voglia di spiegartelo
    non+autenticato
  • Concordo.. secondo me non ha capito niente e fai bene a non spiegarglieloA bocca aperta
  • Come disse Indro Montanelli (R.I.P., uomo di destra DOC che aveva anche la servetta negra a casa e ci si trastuallava, come ha ammesso egli stesso):

    "Berlusconi è un virus, bisogna che vada al governo una volta perchè l'Italia faccia gli anticorpi"

    ...speriamo solo che sia una malattia esantematica
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > 1. sei un illuso
    > 2. ma bisogna sempre aspettare che il
    > puttanone produca gli anticorpi?
    > e le vittime che fa nel frattempo?
    > 3. W l'Europa

    2. "L'albero della democrazia ha bisogno, di tanto in tanto, di essere annaffiato con il sangue di eroi e patrioti" J.B Franklin
    non+autenticato
  • E poi dicono che l'America non è terra di libertà, basta vedere con quanto accanimento difendono il primo emendamento della loro costituzione.
    non+autenticato
  • sei un ignorante, non conosci la storia, non conosci la giurisprudenza americana: è un disastro.
    questo giudice è un travicello: verrà spazzato via.
    non è come dicono capezzone e pannella: è un inferno.
    Berlusconi e la lega vogliono fare con il nostro paese la stessa cosa:
    l'attacco alla nostra civiltà giuridica ha questo preciso scopo:
    dare nelle mani di un popolo ignorante e manipolabile le chiavi del diritto.
    sciocco
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    > sei un ignorante, non conosci la storia, non
    > conosci la giurisprudenza americana:
    > è un disastro.
    > questo giudice è un travicello:
    > verrà spazzato via.

    Una curiosità: sai dirmi come si diventa giudici in USA?
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    >
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > sei un ignorante, non conosci la
    > storia, non
    > > conosci la giurisprudenza americana:
    > > è un disastro.
    > > questo giudice è un travicello:
    > > verrà spazzato via.
    >
    > Una curiosità: sai dirmi come si
    > diventa giudici in USA?

    Se avete un po di tempo guardatevi 9/11 il film di Moore
    capirete molte cose ... Sorride
    non+autenticato
  • > Se avete un po di tempo guardatevi 9/11 il
    > film di Moore
    > capirete molte cose ...Sorride

    ... tipo come si può in un film addebitare tutte le colpe all'avversario politico.
    E' vero che Bush ha molte colpe, ma non è vero che sono tutte sue. Leggiti "Fahrenheit 9-11 / Gli sbagli di Michael Moore sull'impero" di Robert Jensen, tradotto qui:
    http://www.ilbarbieredellasera.com/article.php?sid...

  • > E' vero che Bush ha molte colpe, ma non
    > è vero che sono tutte sue. Leggiti
    > "Fahrenheit 9-11 / Gli sbagli di Michael
    > Moore sull'impero" di Robert Jensen,
    > tradotto qui:
    > www.ilbarbieredellasera.com/article.php?sid=1

    dal momento che tutti sono d'accordo nel considerare la maggior parte dei cittadini un gregge di pecore, la menzogna si combatte con la menzogna la mistificazione con la mistificazione la disinformazione con la disinformazione, se hai spirito critico fai sempre una media ponderata, se sei un cretino rimani impressionato dall'ultima cosa che hai visto, e il film di moore e' fatto per far capire agli amerindi che bush ha fatto dei danni al paese, e se lo voteranno di nuovo andra' anche peggio, e questo non e' l'unico a dirlo KOFFIE?

    per esempio: quando moore si e' accanito sulla lacrimuccia di quella signora dei ghetti, che era prima fiera di aver mandato sempre tutti i suoi figli in guerra per il paese, salvo poi mettersi a frignare quando ne e' morto uno.. li per li mi ha dato fastidio, ma cos'e' piazza italia che ci fanno vedere la gente che si dispera per fare audience? che caduta di stile!
    e invece no no propio per niente, quella scena non era li per infastidire me era li per far piangere la Sciura che sostiene la guerra senza avere idea di cosa questo significhi, senza scrupoli? forse ma le pecore si convincono cosi.
    non+autenticato
  • > e invece no no propio per niente, quella
    > scena non era li per infastidire me era li
    > per far piangere la Sciura che sostiene la
    > guerra senza avere idea di cosa questo
    > significhi, senza scrupoli? forse ma le
    > pecore si convincono cosi.

    Vero, e Moore sa molto bene come fare leva su queste peculiarità del cinema, proprio per questa ragione mi sono letto il suo libro in lingua originale "Dude where's my country" (ci sono molti argomenti del film).

    Devo dire che l'ho letto partendo con spirito iper-critico essendo molto prevenuto nei confronti del personaggio.

    Anche nel libro in alcuni casi è troppo fazioso o congetturale, la parte finale, poi, dove potrebbe esprimere qualche idea per migliorare la politica nel suo paese è vergognosamente vuota (e non mi si venga a dire che vuole essere ironico, risulta assolutamente piatto).

    Detto questo, il libro non mi è dispiaciuto perché in ogni caso riporta tantissimi fatti e moltissime opinioni espresse sui vari giornali/libri/saggi di altri autori nel suo paese, fornisce insomma molte informazioni e materiale su cui riflettere.

    Attenzione però a prenderlo con il giusto spirito critico perché non si tratta di informazione corretta: alcune cose sono congetture, altre sono state sconfessate a posteriori, si dovrebbe, insomma, avere il tempo per tirare le file di tutti i riferimenti che ci sono nel libro per vede quali sono stati smentiti e quali no.

    Comunque meglio che sorbirsi le tecniche di indottrinamento per la Sciura Maria.

    IMO ovviamente.
    4751
  • Michael Moore è un uomo di "sinistra" (chiamiamolo "democratico") che opera con modi di "destra"...
    Può dar fastidio, a me ne dà tanto; ho letto il suo primo libro e giuro che l'ho trovato stopposa propaganda fine a sè stesso (a partire dalla strafilippica sui neri, che sono prevalentemente democratici mentre dei portoricani o dei cubani in esilio che sono quasi tutti repubblicani neanche mezza parola).
    Comunque ottiene dei risultati, a me non piace il modo, e neanche a molta altra gente (chi stà "a sinistra" tende ad essere un intellettuale garantista il che gli fa vedere la propaganda con occhio molto negativo) ma in un sistema americano come quello attuale è giusto che ci sia gente del genere...
    Capisco poi che siamo cresciuti ad Hazzard e CHiPs ma posso ribadire che nei periodi di McCarty (e Quinton Hoover - spero di averlo scritto giusto) la cosiddetta libertà è stata messa nel cesso e mandata giù con lo sciacquone... addirittura c'erano le liste nere e chi fra gli attori ne faceva parte non lavorava più ad Hollywood (e questa era solo la cosa più eclatante); apparte questo c'erano discorsi martellanti alla radio di come il pericolo rosso ed i comunisti minacciassero l'americanissimo stile di vita e altre cavolate del genere... per fortuna quando questi bei tomi sono finiti in TV (stava nascendo in quel periodo) e la gente li ha visti scalmanarsi come tanti pazzi in discussioni da malati mentali il potere popolare li ha scalzati....
    Per quanto riguarda l'articolo vorrei solo dire che in america c'è gente che si è ARRICCHITA perchè su una tazza di caffè non c'era scritto "Attenzione, il contenuto potrebbe essere caldo"...
    ...preferisco i nostri giudici!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > > E' vero che Bush ha molte colpe, ma non
    > > è vero che sono tutte sue.
    > Leggiti
    > > "Fahrenheit 9-11 / Gli sbagli di Michael
    > > Moore sull'impero" di Robert Jensen,
    > > tradotto qui:
    > >
    > www.ilbarbieredellasera.com/article.php?sid=1
    >
    > dal momento che tutti sono d'accordo nel
    > considerare la maggior parte dei cittadini
    > un gregge di pecore, la menzogna si combatte
    > con la menzogna la mistificazione con la
    > mistificazione la disinformazione con la
    > disinformazione, se hai spirito critico fai
    > sempre una media ponderata, se sei un
    > cretino rimani impressionato dall'ultima
    > cosa che hai visto, e il film di moore e'
    > fatto per far capire agli amerindi che bush
    > ha fatto dei danni al paese, e se lo
    > voteranno di nuovo andra' anche peggio, e
    > questo non e' l'unico a dirlo KOFFIE?
    >
    > per esempio: quando moore si e' accanito
    > sulla lacrimuccia di quella signora dei
    > ghetti, che era prima fiera di aver mandato
    > sempre tutti i suoi figli in guerra per il
    > paese, salvo poi mettersi a frignare quando
    > ne e' morto uno.. li per li mi ha dato
    > fastidio, ma cos'e' piazza italia che ci
    > fanno vedere la gente che si dispera per
    > fare audience? che caduta di stile!
    > e invece no no propio per niente, quella
    > scena non era li per infastidire me era li
    > per far piangere la Sciura che sostiene la
    > guerra senza avere idea di cosa questo
    > significhi, senza scrupoli? forse ma le
    > pecore si convincono cosi.

    imho in principio la signora in lacrime era fiera di avere un figlio nell'esercito perchè era sicura che il figlio fosse andato a combattere per una giusta causa.

    quando poi è stata messa di fronte a quelli che probabilmente sono i fatti reali si è resa conto che il figlio era morto solo per arricchire qualcuno e non per un ideale.

    ecco perchè da fiera che era si è poi disperata... e a ragione, perchè se puoi accettare una perdita del genere per un ideale, quando capisci che l'ideale è una panzana ti crolla il mondo.....
  • ma vaaaa...
    Berlusconi e compagni vogliono fare questo... andiamo su..
    è piu banale di quanto si pensiA bocca aperta

    http://www.uonna.it/p2piano.htm
  • - Scritto da: Anonimo
    > E poi dicono che l'America non è
    > terra di libertà, basta vedere con
    > quanto accanimento difendono il primo
    > emendamento della loro costituzione.

    Chi è che lo difende? Un giudice anonimo dopo tre anni.
    Chi ha voluto la legge? Bush con la scusa della sicurezza nazionale.
    Chi è pericoloso per gli Usa? Bush, che però si avvia ad un secondo mandato...

    NB: il Patriot Act non fa altro che aumentare a dismisura l'intercettabile. Il problema però non è la quantità ma la qualità: i servizi segreti Usa avevano tutte le informazioni per sventare gli attentati dell'11/9 ma non sono riusciti a tirarli fuori dalla marea di dati intercettati. A che e a chi serve allora intercettare ancora più dati (personali aggiungo io)?
    non+autenticato
  • Vorrebbero spiare tutto e tutti.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    > Vorrebbero spiare tutto e tutti.


    Già... perchè qui da noi NO.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Vorrebbero spiare tutto e tutti.

    > Già... perchè qui da noi NO.
    In U.S.A. è molto molto peggio (sono tutti dei fascistoni!!!!!!!).
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Vorrebbero spiare tutto e tutti.

    Il "Patriot Act" è operativo più che mai! Triste

    (http://italy.indymedia.org/press_release_it.html
    per articolo completo)

    ===========================
    Press release

    7 Ottobre 2004

    FBI sequestra i server di Indymedia nel Regno Unito

    Le autorità statunitensi hanno emesso un ordine federale imponendo all'ufficio di Rackspace negli Stati Uniti di consegnare loro l'hardware di Indymedia situato a Londra.
    [...]
    In questo quadro le autorità degli Stati Uniti hanno deciso di chiudere decine di "Indymedia Centers" in tutto il mondo

    La lista degli IMC locali colpiti da questa operazione include Ambazonia, Uruguay, Andorra, Polonia, Massachusetts occidentale, Nizza, Nantes, Lilles, Marsiglia (tutta la Francia), Euskal Herria (paese Basco), Liegi, Vlaanderen est, Antwerpen (tutto il Belgio), Belgrado, Portogallo, Praga, Galiza, Italia, Brasile, Regno Unito parte del sito della Germania ed il sito della radio on-line di Indymedia.org.