WebSphere 6 ai nastri di partenza

IBM è pronta a lanciare sul mercato una nuova major release del proprio application server WebSphere che porterà con sé novità in molte aree, come l'autonomic computing e i servizi on demand

Armonk (USA) - Dopo quasi due anni di sviluppo IBM è quasi pronta a lanciare sul mercato la nuova versione del proprio application server, WebSphere 6.

Atteso entro la fine dell'anno, WebSphere 6 introdurrà nelle aziende di medie e grandi dimensioni gli ultimi sviluppi della tecnologia autonomic computing di IBM, come una migliore capacità di rilevare e risolvere automaticamente vari tipi di problemi, bilanciare il carico di lavoro fra più risorse e trasferire in automatico tutte le transazioni di un server guasto verso uno o più sistemi di backup senza la necessità di riavviare l'applicazione.

IBM afferma che la nuova versione di WebSphere sarà il pilastro della sua nuova architettura di Web service e della sua piattaforma On Demand, la stessa alla base delle sue soluzioni di grid computing.
Big Blue dice poi di aver migliorato WebSphere in molte altre aree, tra cui l'ambiente di sviluppo, l'amministrazione, l'uso delle risorse, l'affidabilità e la stabilità, la conformità agli standard (SOAP, UDDI, WS-x, Java 1.4, ecc.) e i costi d'integrazione.

IBM ha anche annunciato WebSphere Application Server Express, indirizzato principalmente alle aziende di piccole e medie dimensioni, ed altri componenti della suite WebSphere come Studio Site Developer e Studio Application Developer, rispettivamente ribattezzati Rational Web Developer for WebSphere Software e Rational Application Developer for WebSphere Software.
TAG: mercato
25 Commenti alla Notizia WebSphere 6 ai nastri di partenza
Ordina
  • Websphere 5 ha un GROSSO problema di interoperabilità con i mondi .NET e BEA sulla specifica WS-Security. Mentre MS con WS Enhancement 2.0 si è allineata a WS-S 1.0. IBM è ferma al draft uscito l'hanno scorso e non è uscita nessun patch per WAS 5.

    http://www7b.software.ibm.com/webapp/wsdd/wasServl...

    Sembra che anche la 6 uscirà senza l'implementazione definitiva...

    Teo@IBM
    non+autenticato
  • WebSphere 5.X riesce ad "uccidere" un P4 2,6GHZ con 1GB di RAM..... cosa servirà per la versione 6 ?
    Speriamo sia un po più semplice da configurare della versione 5A bocca storta
    non+autenticato
  • Condivido al 98%, anche i tool di sviluppo hanno questo "pregio"..

    Anche se ci son strade e metodi per farlo funzionare meglio..


    opazz
    8666
  • Guarda, a me websphere sta sulle balle, ma devo ammettere che è tutt'altro che difficile da configurare. Hai mai visto la console di amministrazione, per dire? Non è mica necessario editare a mano i file sotto config...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Hai mai visto la
    > console di amministrazione, per dire? Non
    > è mica necessario editare a mano i
    > file sotto config...


    anche se a volte e' necessario farlo proprio a manina
    grrrrr

  • - Scritto da: Anonimo
    > WebSphere 5.X riesce ad "uccidere" un P4
    > 2,6GHZ con 1GB di RAM..... cosa
    > servirà per la versione 6 ?
    > Speriamo sia un po più semplice da
    > configurare della versione 5A bocca storta

    Perche' non usare Eclipse e "farcirlo" con i plugins che veramente servono ?
    Uso Eclipse con resin come servlet engine e BAS per gli EJB e devo dire che, anche debuggando entrambe le applicazioni, su un P4 2Ghz 512MB si comporta abbastanza bene (E' l'antivirus che rallenta di bestia).
    11237
  • - Scritto da: Giambo
    > - Scritto da: Anonimo
    > > WebSphere 5.X riesce ad "uccidere" un P4
    > > 2,6GHZ con 1GB di RAM..... cosa
    > > servirà per la versione 6 ?
    >
    > Perche' non usare Eclipse e "farcirlo" con i
    > plugins che veramente servono ?
    >

    Scusa se te lo faccio notare ma stavamo
    parlando di WebSphere Application Server
    non di WebSphere Studio Application Developer.

    LLP, Shand

    P.S. Per i non avvezzi alla terminologia IBM,
    stiamo parlando del server J2EE non dell'ambiente
    di sviluppo.

    P.P.S. Da quando IBM ha ribattezzato tutti i prodotti
    e' diventato facilissimo fare confusioneCon la lingua fuori




  • - Scritto da: shand

    > Scusa se te lo faccio notare ma stavamo
    > parlando di WebSphere Application Server
    > non di WebSphere Studio Application
    > Developer.

    Ecco, vedi cosa succede a rinunciare alla terza tazza di caffe' la mattina Sorride ?
    11237
  • ...che cazzo è l'"application server"?

    PS Punto Informatico parla potabile grazie
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ...che cazzo è l'"application server"?
    >
    > PS Punto Informatico parla potabile grazie

    guarda senonsai cos'e' non tiinteressa neanche sapere cos'e' websphere
    non+autenticato
  • Condivido in pieno e potrebbe anche moderare il linguaggio
    non+autenticato
  • grazie per la risposta (e voi siete degli adolescentelli brufolosi che ve la tirate a dire due parole in inglese e naturalmente, come tutte le persone immature e infantili, evitate di dare qualsiasi spiegazione a chiunque pensando di avere chissà quale potere solo per aver letto due scemate sugli "application server")
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > grazie per la risposta (e voi siete degli
    > adolescentelli brufolosi che ve la tirate a
    > dire due parole in inglese e naturalmente,
    > come tutte le persone immature e infantili,
    > evitate di dare qualsiasi spiegazione a
    > chiunque pensando di avere chissà
    > quale potere solo per aver letto due scemate
    > sugli "application server")

    Oi senti, non ero io che ti avevo risposto, ma siccome sei IGNORANTE e pure ARROGANTE vedro' di darti una risposta :
    gli application server sono appunto server che permettono di far girare applicazioni on line di vario genere, in genere basate su Java. Ad esempio le servlet, le pagine JSP , i componenti EJB ,l e Web Application e tante altre belle cose. Permettono l'autenticazione degli utenti , gesticono le connessioni verso i DBMS tramite meccanismi di Connection Pooling e cosi via; insomma, danno ad uno sviluppatore gli strumenti e la piattaforma per far girare applicazioni on line dei piu' disparati generi.

    Ora, dal momento che non sono adolescente , ne' brufoloso e che lavoro in questo ambito da diversi anni, gradirei ricevere le tue scuse, sempre che tu non sia anche maleducato.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Oi senti, non ero io che ti avevo risposto,
    > ma siccome sei IGNORANTE e pure ARROGANTE
    > vedro' di darti una risposta :
    > gli application server sono appunto server
    > che permettono di far girare applicazioni on
    > line di vario genere, in genere basate su
    > Java. Ad esempio le servlet, le pagine JSP
    > , i componenti EJB ,l e Web Application e
    > tante altre belle cose. Permettono
    > l'autenticazione degli utenti , gesticono le
    > connessioni verso i DBMS tramite meccanismi
    > di Connection Pooling e cosi via; insomma,
    > danno ad uno sviluppatore gli strumenti e la
    > piattaforma per far girare applicazioni on
    > line dei piu' disparati generi.
    >
    > Ora, dal momento che non sono adolescente ,
    > ne' brufoloso e che lavoro in questo ambito
    > da diversi anni, gradirei ricevere le tue
    > scuse, sempre che tu non sia anche
    > maleducato.

    Senti, per aver fatto una semplice domanda su cosa sono gli "application server" (e non aver offeso nessuno) mi sono sentito dare rispettivamente del "maleducato" (commento delle 8.43), dell' "ignorante" (commento delle 9.32) e da te "ignorante e arrogante".
    Ma volate basso e tiratevela di meno!
    Il mondo è fatto anche di gente che fa il muratore o sta dietro il bancone di un bar e al quale non gliene può giustamente fregare di meno di cosa siano gli application server.
    E senza di loro non ci sarebbero le nostre comode case e non ci sarebbe chi ci serve l'aperitivo al tavolo.
    (comunque grazie per la spiegazione, ora ne so un qualcosina di più, a buon rendere)
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Il mondo è fatto anche di gente che
    > fa il muratore o sta dietro il bancone di un
    > bar e al quale non gliene può
    > giustamente fregare di meno di cosa siano
    > gli application server.

    Ah, ecco, ora si spiega tutto. E' diventato punto-muratore.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Senti, per aver fatto una semplice domanda
    > su cosa sono gli "application server" (e non
    > aver offeso nessuno) mi sono sentito dare
    > rispettivamente del "maleducato" (commento
    > delle 8.43), dell' "ignorante" (commento
    > delle 9.32) e da te "ignorante e arrogante".
    > Ma volate basso e tiratevela di meno!
    > Il mondo è fatto anche di gente che
    > fa il muratore o sta dietro il bancone di un
    > bar e al quale non gliene può
    > giustamente fregare di meno di cosa siano
    > gli application server.

    Ecco, ma non e' che queste persone sono come te e tirano fuori il simpatico volatile genitale maschile a sproposito (o che ce l'hanno sempre in bocca, o tra le dita in questo caso).

    Qua si parla di strutture b2b, ed e' qualcosa che mi riguarda: non mi sogno di postare "Chemminchia e' questo motore di staceppa?" sul forum di "Superautoblahblah", mi faccio semplicemente i pifferacci miei.

    Il problema di Websphere, btw, e' che ci sono soluzioni che costano circa un terzo ed altrettanto affidabili, anche se certamente non altrettanto potenti. Staremo a vedere!
  • Se sei ignorante che nel 2004 non sai ancora cos'e' un application server evidentemente non ne hai bisogno .

    Chi invece sviluppa , o anche solo installa ed utilizza, applicazioni on line sa benissimo cosa sia un application server , e a cosa serva.

    Cmq, se ci sara' tra la ver 5 e la 6 lo stesso salto di qualita' che c'e' stato fra la 4 e la 5 non vedo l'ora di provare questa nuova release. Personalmente vado matto per la 5, anche se devo ammettere che e' un po' pesantuccio e se non si fa un uso intensivo di componenti come ejb, connection pooling e compagnia bella, ma si ha una "semplice" application basata su Servlet e Jsp, Websphere mi sembra un po' "sprecato".

    Ah... ma qualcuno di voi mi spiega come cacchio si fa nella 5 a modificare i parametri di contesto senza dover rigenerare il file ear e reinstallare l'applicazione ogni volta????
    non+autenticato
  • Se tu intendi il cosidetto contextroot, ovverosia, il "nome" successivo alla definizione del server application server (per internderci ( http://applicationserver:8080/nome) ti basta aprire l'ear con un comunissimo decompressore tipo winzip e modificare un comunissimo file xml, il file application.xml contenuto al suo interno, e modificare il metadato opportuno, chiamato appunto <context-root>

    Se intendi altro, fammi capire meglio, che se posso aiutarti lo faccio volentieri.
    opazz
    8666

  • - Scritto da: opazz

    > Se intendi altro, fammi capire meglio, che
    > se posso aiutarti lo faccio volentieri.

    Secondo me intendeva come si può fare "on the fly".

    Da quello che ho visto non si può.Triste