Se il broad band è elettrico

Suscita interesse la sperimentazione voluta dal Comune di Bolzano con l'installazione di una rete veloce in una scuola locale. Trasformato l'impianto elettrico

Bolzano - Si diffondono e si moltiplicano gli esempi di buon funzionamento delle tecnologie pensate per trasformare gli impianti elettrici in connessioni a larga banda. Un caso viene segnalato dal Comune di Bolzano, dove una scuola, sfruttando le tecnologie powerline, si ritrova da alcuni mesi una rete locale affidabile e veloce.

L'annuncio che la sperimentazione cominciata la scorsa estate ha prodotto il risultato sperato arriva dalla Alpikom, la società che ha collaborato con l'Azienda Energetica SpA e il Comune per installare la rete presso la scuola media "Ada Negri".

In una conferenza stampa si è parlato di "PowerPlug School", pacchetto di sviluppo pensato per scuole ed istituti di formazione, capace di estendere la rete locale a tutte le aule e dunque di consentire da qualsiasi punto della scuola un accesso veloce ad Internet.
"Abbiamo completato la prima fase del nostro progetto di sperimentazione sul campo della tecnologia Powerline - ha spiegato Pietro Calò, presidente di Azienda Energetica - Dopo un brevissimo intervento di installazione la scuola è stata messa nelle condizioni di poter usufruire di accesso a banda larga attraverso qualunque presa di corrente."

Secondo Calò questo tipo di tecnologia è ormai matura per la trasformazione degli spazi indoor e la diffusione di accessi veloci alla rete di semplice realizzazione. Ci vogliono poche ore, ha spiegato Alpikom, per "cablare" un intero edificio scolastico, peraltro senza nessun intervento murario.

Va detto che in tutta Italia si moltiplicano le offerte basate sulle tecnologie powerline. Ma se il net elettrico consente un accesso broad band ad internet va ricordato che per i tanti oggi esclusi dalla banda larga ADSL l'opportunità di powerline non sembra così vicina e questo perché questi servizi arrivano prima nelle città, dove le compagnie elettriche prevedono maggiori richieste. Diverso il discorso per le reti locali, come quella installata a Bolzano, dove le prospettive appaiono decisamente più interessanti.
TAG: mercato
19 Commenti alla Notizia Se il broad band è elettrico
Ordina
  • qui a brescia è da un anno che stanno sperimentando una cosa del genere, purtroppo dato che è una tecnologia nuova possono usufruire del servizio solo quelle vie dove si è raccolto un tot di consensi. Il bello è che (già l'anno scorso) garantivano una velocità dai 256 al mega alle tariffe che si applicano in francia per queste velocità.
    da quanto ho sentito funziona ma sarà per il problema delle interferenze che è ancora sperimentale???
    non+autenticato
  • se ho capito bene hanno fatto solo una rete locale per collegare i i diversi pc all interno della scuola!
    l utlimo miglio su powerline e altra cosa
    non+autenticato
  • certo, c'è anche scritto alla fine...

    "Diverso il discorso per le reti locali, come quella installata a Bolzano, dove le prospettive appaiono decisamente più interessanti."
    non+autenticato
  • Sul sito della scuola in questione
    http://www.scuola.alto-adige.it/sm-negri/index.htm...
    Non si fà menzione di tale progetto.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Sul sito della scuola in questione
    > www.scuola.alto-adige.it/sm-negri/index.html
    > Non si fà menzione di tale progetto.


    io sono di Bolzano e avevo sentito qualcosa ieri al Tg...
    non+autenticato
  • Un paio di anni fa, chiesi ad un esperto di realizzazione di reti (a livello fisico) quale fosse lo stato della trasmissione dati su larga scala tramite rete elettrica. Mi rispose che c'erano problemi legati alle interferenze, prodotte dalle linee elettriche su cui passava la portante per la trasmissione dati. In particolare alcune regioni dello spettro riservato alle trasmissioni radio venivano disturbate. Questo problema è stato risolto a basso costo, oppure richiede investimenti che è facile indovinare chi pagherà?
    non+autenticato
  • So che il controllo delle centraline elettriche avviene appunto con lo stesso sistema e non mi pare ci siano problemi.
    Al max la stessa Enel si preoccupa di mandare un'onda appastanza pulita da non interferire.

    Di sperimentazioni a riguardo ne sento parlare almeno dal '98 e non se ne è fatto mai niente. Se a causa di problemi tecnici o per interessi economici (più probabile) non so.
  • Attualmente le BPL / PLC creano una marea di rumore su tutto lo spettro HF (3-30 MHz) su cui trasmettono broadcasting, servizio nautico/aeronautico oltre ai militari e i radioamatori. E sulle HF i segnali hanno possibilità di viaggiare per centinaia (migliaia) di km.

    Maggiori info al proposito a quest'URL:
    http://www.cisar.it/Prendi_News.phtml/view/169

    Finché non sarà risolto questo problema dubito che verranno utilizzate per connettività ADSL su larga scala.

    non+autenticato
  • Non ce la faccio piu'! Ancora con questa powerline? E' vecchia di 10 anni caxxo! Ogni sei mesi con questa storia delle sperimentazioni? Ma che diavolo dovete sperimentare? Basta infilare un apparecchio che vale due euro (e' un disacoppiatore) in una presa telefonica e hai la rete su tutto l'impianto.
    A questo punto mi viene il dubbio: se domani mando a P.I. una lettera dove spiego come masterizziamo i dvd nella mia azienda, mi ci fanno un articolo sulla rivoluzionaria iniziativa?

    Pure la conferenza stampa! stikazzi!

    "In una conferenza stampa si è parlato di "PowerPlug School".

    Gia' mi ci vedo io in camice bianco tipo scienziato che parlo a un centinaio di studiosi che mi ascoltano attenti dalla platea del come masterizzo i miei DVD: guardate e' incredibile! Ci stanno quasi 5 GB !! E vai di applausi!
    non+autenticato
  • Concordo. Questa storia gira da quando una societa' telefonica canadese aveva iniziato a testare l'idea. Poi sembrava che l'Enel fosse destinata a spiazzare tutti gli ISP con la rete elettrica. Avanti il prossimo! Sorride
    non+autenticato
  • Io ho trovato un modo per scaricare, pensa te..., musica da internet..

    mi infilo anch'io il camice bianco e scrivo la lettera ?!?!:)
    non+autenticato

  • Eccone un altro convinto che sperimentare voglia solo dire inventarsi una tecnologia.

    - Scritto da: Anonimo
    > Non ce la faccio piu'! Ancora con questa
    > powerline? E' vecchia di 10 anni caxxo! Ogni
    > sei mesi con questa storia delle
    > sperimentazioni? Ma che diavolo dovete
    > sperimentare? Basta infilare un apparecchio
    > che vale due euro (e' un disacoppiatore) in
    > una presa telefonica e hai la rete su tutto
    > l'impianto.
    > A questo punto mi viene il dubbio: se domani
    > mando a P.I. una lettera dove spiego come
    > masterizziamo i dvd nella mia azienda, mi ci
    > fanno un articolo sulla rivoluzionaria
    > iniziativa?
    >
    > Pure la conferenza stampa! stikazzi!
    >
    > "In una conferenza stampa si è
    > parlato di "PowerPlug School".
    >
    > Gia' mi ci vedo io in camice bianco tipo
    > scienziato che parlo a un centinaio di
    > studiosi che mi ascoltano attenti dalla
    > platea del come masterizzo i miei DVD:
    > guardate e' incredibile! Ci stanno quasi 5
    > GB !! E vai di applausi!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Eccone un altro convinto che sperimentare
    > voglia solo dire inventarsi una tecnologia.

    Chi l'ha detto? Anzi e' esattamente l'opposto! Questi hanno applicato una tecnologia vecchia di dieci anni infilando un apparecchio in una presa elettrica. Hanno fatto una conferenza stampa su come infilare un "coso" nella presa e P.I. ci ha fatto pure un articolo (!), toni entusiastici come se (appunto) avessere inventato qualcosa di rivoluzionario, quando invece hanno compiuto una "operazione" che piu' semplice di masterizzare un DVD.
    Immagina se domani una scuola (per modo di dire.. lo fanno gia' decine e decine di scuole) montasse il proprio hotspot WiFi, ci ritroveremmo il titolo a piena pagina su P.I.?
    Diavolo domani metto anche io sto coso nella presa e pretendo il nome della mia azienda in un articolo, la pubblicita' "gratuita" e' sempre apprezzata.
    Grazie.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Chi l'ha detto? Anzi e' esattamente
    > l'opposto! Questi hanno applicato una
    > tecnologia vecchia di dieci anni

    sarà "una tecnologia vecchia di 10" che però:
    - viene tutt'ora sviluppata, migliorata è studiata per ampliare la sua applicazione è allargare le sue possibilità. Prova a fare una sommaria ricerca su google, e capirai che alla fin fine "la tecnologia vecchia di 10" non è sinonimo di obsoleto o "tecnologia morta".
    - non ha ancora avuto una reale applicazione in italia, per immaturità "tecnologico" se vogliamo,.. ma mi domando per quale motivo bisogna "criticare" lo sviluppo che *potrebbe* avvantagiare te (inteso come utente), visto la facilità ed economicità nella sua applicazione. Per caso stai pagando le ricerche in questione? Non credo.
    .
    > quando invece hanno compiuto
    > una "operazione" che piu' semplice di
    > masterizzare un DVD.

    Si, immagino che la tua "esperienza" nell'affermare questo sia una veloce lettura di 10 righe su qualche ezine. O mi vuoi far credere che tu hai mai lontanamente visto come si sviluppa un progetto powerline? uhmm...

    > Immagina se domani una scuola (per modo di
    > dire.. lo fanno gia' decine e decine di
    > scuole) montasse il proprio hotspot WiFi, ci
    > ritroveremmo il titolo a piena pagina su
    > P.I.?

    certo che hai intuizione..Occhiolino
    http://www.wilmaproject.org/
    e.. scusa se non ti avvertono di ogni progetto..Occhiolino

    Un pò fa sorridere vedere "petizioni per un ADSL più veloce ma praticamente gratis" (vedi la storia di alice france..), per poi fare tanta polemica puerile, gratuita, inutile, e perchè no, controproducente per un progetto che sta cercando di portare risvolti *concreti* anche a *tuo favore*.

    Saluti.
    non+autenticato
  • Io sono riuscito a finire Nba live 2k4 su playstation 2 con i Nets a livello All-star... ho diritto ankio alla mia conferenza!!!A bocca aperta:D:D
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Non ce la faccio piu'! Ancora con questa
    > powerline? E' vecchia di 10 anni caxxo!

    Io frequento la Germania dal 2001 ed è da tempo una realtà.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)