Intervista/ Quelle bollette Telecom in TV

Abbiamo intervistato Lorenzo Filippi, presidente dell'Associazione Vittime della SIP/Telecom, sulla recentissima sentenza sulle bollette gonfiate di Telecom Italia denunciate dal palco televisivo di Striscia la Notizia

Intervista/ Quelle bollette Telecom in TVRoma - Nei giorni scorsi il Tribunale di Roma ha emanato una sentenza riguardante la causa intentata da Telecom Italia contro la trasmissione televisiva "Striscia la Notizia" e contro Lorenzo Filippi, che nel corso di alcune puntate della nota trasmissione satirica parlò delle cosiddette "bollette gonfiate" di Telecom.
Bollette nelle quali, secondo il fondatore dell'associazione Vittime della Sip/Telecom, non è tutto oro quello che luccica, ma anzi diventa oro quel che non luccica; voci di spesa aggiunte, telefonate all'estero non fatte, telefonate a numeri 166 non fatte ed altro ancora.

Ecco cosa ci ha raccontato Lorenzo Filippi:

"Nel mese di dicembre 1997 e nei primi mesi del 1998 intervenni in alcune trasmissioni di Striscia la Notizia in cui illustravo, intervistato dal Gabibbo, un'abbondante documentazione originale Telecom Italia, da cui appariva evidente che molte bollette, ricevute dagli utenti, risultavano "gonfiate" da addebiti di telefonate non fatte dagli utenti stessi, ma inserite da sistemi computerizzati, a vantaggio, principalmente, dei "provider" dei cosiddetti "servizi erotici", sia quelli con prefisso "finto internazionale 00", sia con prefissi 144/166. Anche se non posso dimostrare chi sia l'artefice materiale di questi addebiti abusivi (non è mia competenza, ma compito della Polizia Giudiziaria e della Magistratura, cui ho presentato numerose denunce), risulta chiaro che il maggior beneficiario è proprio Telecom Italia, la quale, in tutti questi anni, non ha certo collaborato per individuare gli autori delle truffe, ma anzi ha fatto di tutto per occultare la documentazione dei propri controlli ed ha preteso, con il ricatto del taglio della linea telefonica, il pagamento di tali addebiti abusivi da parte degli utenti.
Punto Informatico: mi viene subito in mente Davide e Golia. Come ci si sente dopo una sentenza che, semplificando, dà torto a Telecom e ragione a te?
Lorenzo Filippi: Purtroppo, dal 1994, sono oggetto di una vera e propria "persecuzione giudiziaria" da parte di Telecom Italia, che ha intentato numerose cause civili, per motivi spesso futili, ma per la maggior parte frutto di pura invenzione, nei confronti della persona del sottoscritto. Quindi all'esultanza iniziale per la vittoria, è subentrato il realismo, con cui devo constatare che non mi sono state rimborsate le pesanti spese che ho dovuto sopportare, senza tener conto della pressione psicologica che, a mio parere, andrebbe sicuramente indennizzata, una volta accertato che le accuse di Telecom erano palesemente temerarie.

PI: Hai festeggiato, e come, alla notizia? Insomma, dov'eri quando hai saputo ?
LF: Mi ha telefonato l'Avv. Gualtiero Petagna, di Roma, che mi ha difeso in questa causa, prodigandosi con personale interesse all'argomento. Ovviamente, quando l'ho saputo, ho dovuto rinviare tutti gli impegni di quel giorno, per comunicare la notizia, telefonicamente, a tutti gli interessati. I primi ad essere informati sono stati Beppe Grillo e Antonio Ricci assieme al Redattore di Striscia la Notizia, Mario Molinari.
38 Commenti alla Notizia Intervista/ Quelle bollette Telecom in TV
Ordina
  • Io ho dovuto mettere la linea ISDN per poter ricevere le telefonate quando navigo in internet,
    ma quanto è duro pagare il canone maggiorato!!!!!!!!!!!
    Non mi posso salvare con Infostrada perchè l'offerta Solo Infostrada vale solo con la linea analogica.
    C'è qualche strada di salvezza?

    Grazie,
    non+autenticato
  • puoi passare con la bt italia e avrai la possibilita di mantenere la borchia isdn senza piu paga il canone.
    non+autenticato
  • vorrei sapere cosa comporterebbe cambiare operatore telefonico,se si cambia dovremo pagare lo stesso canone alla telecom,ho potremo liberarci definitivamente,dal momento che e diventata una azienda poco professionale.
    In attesa di una vostra risposta invio cordiali saluti.
    non+autenticato
  • mi sono trovato anche io ad avere piu' operatori su diverse linee telefoniche . Appena ho passato i telefoni a basso traffico mi sono stati interrotti tutti gli altri operatori . E' possibile tutto cio' ? E' Legale ?
    Con gli altri operatori avevo un contratto con addebbito su C/C bancario regolarmente rispettato . Nessuno degli operatori mi ha mai comunicato che il loro servizio era stato interrotto nonostante il contratto vigente da anni.E' legale ?
    non+autenticato
  • Ho ottenuto il basso traffico, uso internet con num.verde Flat e telefono AGRATIS con Picus o simili:0)
    Bolletta = circa 30.000 (la prima dopo tanti anni).

    Siccome sono un tipo molto altruista compio opera di proselitismo tra tutti coloro che conosco e fanno poche telefonate (specie anziani con pensione minima).

    Pochi sanno di questa possibilita' (adatta solo a chi genera poco traffico) e nonostante mi prodigo a spiegare tutta la procedura noto che pochi poi lo chiedono.
    Sara' pigrizia, timor di suddito verso 187, paura di fregature o tutte queste cose insieme...

    CONCLUSIONE: e' vero che Telecozz e' indifendibile pero' molti utenti gli favoriscono il compito arraffatorio.

    non+autenticato
  • per carità diDIO!!! facci sapere dettagliatamente come hai potuto fare ciò... abbi pietà di noi...

    Saluti da Giorgio iw7bcx in Taranto

    ------------------------------------

    - Scritto da: Axel
    > Ho ottenuto il basso traffico, uso internet
    > con num.verde Flat e telefono AGRATIS con
    > Picus o simili:0)
    > Bolletta = circa 30.000 (la prima dopo tanti
    > anni).
    >
    > Siccome sono un tipo molto altruista compio
    > opera di proselitismo tra tutti coloro che
    > conosco e fanno poche telefonate (specie
    > anziani con pensione minima).
    >
    > Pochi sanno di questa possibilita' (adatta
    > solo a chi genera poco traffico) e
    > nonostante mi prodigo a spiegare tutta la
    > procedura noto che pochi poi lo chiedono.
    > Sara' pigrizia, timor di suddito verso 187,
    > paura di fregature o tutte queste cose
    > insieme...
    >
    > CONCLUSIONE: e' vero che Telecozz e'
    > indifendibile pero' molti utenti gli
    > favoriscono il compito arraffatorio.
    >
    non+autenticato
  • A conoscenza del basso traffico visto che usufruisco di altro operatore per le telefonate chiedo a telecom se posso usufruire del basso traffico visto che la mia bolletta adesso arriva appena a 50 mila lire - mi viene risposto che utilizzando altro operatore - per legge non posso usufruire del basso traffico!! Non ha senso ribatto io, se non faccio con Voi le telefonate ho lo stesso diritto di un altro utente che utilizza pochissimo il telefono!!
    Si sono fatti fare la legge a pro-suo!! Occorre intervenire urgentemente... Se facevo la furba come loro: prima chiedevo il basso traffico,evitando per un po' di fare telefonate, e poi cambiavo operatore... come si metteva?!?!?!

    - Scritto da: Belfagor
    > per carità diDIO!!! facci sapere
    > dettagliatamente come hai potuto fare ciò...
    > abbi pietà di noi...
    >
    > Saluti da Giorgio iw7bcx in Taranto
    >
    > ------------------------------------
    >
    > - Scritto da: Axel
    > > Ho ottenuto il basso traffico, uso
    > internet
    > > con num.verde Flat e telefono AGRATIS con
    > > Picus o simili:0)
    > > Bolletta = circa 30.000 (la prima dopo
    > tanti
    > > anni).
    > >
    > > Siccome sono un tipo molto altruista
    > compio
    > > opera di proselitismo tra tutti coloro che
    > > conosco e fanno poche telefonate (specie
    > > anziani con pensione minima).
    > >
    > > Pochi sanno di questa possibilita' (adatta
    > > solo a chi genera poco traffico) e
    > > nonostante mi prodigo a spiegare tutta la
    > > procedura noto che pochi poi lo chiedono.
    > > Sara' pigrizia, timor di suddito verso
    > 187,
    > > paura di fregature o tutte queste cose
    > > insieme...
    > >
    > > CONCLUSIONE: e' vero che Telecozz e'
    > > indifendibile pero' molti utenti gli
    > > favoriscono il compito arraffatorio.
    > >
    non+autenticato
  • Io,da anni,sostengo che gli italiani votavano DC per dire no al monopolismo collettìvista tipico dei paesi socialisti e la Dc gli dava in cambio l'ENEL di stato e la Telecom di regime e l'Enichem,ecc. ecc. Insomma in occidente mancavano solo i gulag e poi eravamo parenti di Breznev.In parte lo siamo ancora.La Telecom e l'Enel valgono in borsa circa 300,000 miliardi(mamma mia) e questa è la prova migliore ,al di là di qualsiasi processo,che hanno sempre approfittato in modo ignobile del regime di monopolio applicando tariffe esose e lucrando sul ricatto del distacco delle linee.Poi ,diciamolo chiaramente,chi dice che in Italia la giustizia non funziona ha torto marcio..semplicemente è come se in Italia non avessimo una Magistratura:la giustizia non esiste!La Costituzione dice che chi non ha i mezzi deve avere diritto a ricorrere in giudizio con l'aiuto dello stato.Provate,forse un avvocaticchio a difesa lo rimediate,ma se volete accusare,azzo quanti soldi vi ci vogliono per andare in fondo!E quanti anni!Potrei proseguire,ma non voglio esagerare,dico solo una cosaSorpresarmai credo che abolire lo stato sia una esigenza democratica!
    non+autenticato
  • Trovo questa analisi molto azzeccata
    quanto utopica e provocatoria.
    La cosa triste e`vedere mischiati
    messaggi come questo in mezzo
    a decine di messaggi di ragazzini
    della serie "volemotutto-lovolemogratis"
    che non hanno coscienza di cosa voglia dire
    "monopolio", e stanno ore su internet
    caricando una bolletta che paghera`paparino
    per loro, mentre cercano di sconnettere
    altri che stanno in rete per kzzi loro...

    Pino Silvestre

    - Scritto da: Francesco
    > Io,da anni,sostengo che gli italiani
    > votavano DC per dire no al monopolismo
    > collettìvista tipico dei paesi socialisti e
    > la Dc gli dava in cambio l'ENEL di stato e
    > la Telecom di regime e l'Enichem,ecc. ecc.
    > Insomma in occidente mancavano solo i gulag
    > e poi eravamo parenti di Breznev.In parte lo
    > siamo ancora.La Telecom e l'Enel valgono in
    > borsa circa 300,000 miliardi(mamma mia) e
    > questa è la prova migliore ,al di là di
    > qualsiasi processo,che hanno sempre
    > approfittato in modo ignobile del regime di
    > monopolio applicando tariffe esose e
    > lucrando sul ricatto del distacco delle
    > linee.Poi ,diciamolo chiaramente,chi dice
    > che in Italia la giustizia non funziona ha
    > torto marcio..semplicemente è come se in
    > Italia non avessimo una Magistratura:la
    > giustizia non esiste!La Costituzione dice
    > che chi non ha i mezzi deve avere diritto a
    > ricorrere in giudizio con l'aiuto dello
    > stato.Provate,forse un avvocaticchio a
    > difesa lo rimediate,ma se volete
    > accusare,azzo quanti soldi vi ci vogliono
    > per andare in fondo!E quanti anni!Potrei
    > proseguire,ma non voglio esagerare,dico solo
    > una cosaSorpresarmai credo che abolire lo stato
    > sia una esigenza democratica!
    non+autenticato
  • Salve,
    4 mesi fa ho ricevuto una bolletta con delle chiamate internazionali verso le Antille Olandesi.
    Premettendo il fatto che prima di questa bolletta non sapevo neanche l'esistenza di questo paese, ho deciso di chiedere spiegazioni, non tanto per l'importo che era di poche migliaia di lire, quanto PER PRINCIPIO.

    Ho chiamato il 187 e denunciato il mio reclamo mi è stato detto da una signora che poteva essere mia madre:
    187: "Lei usa Internèt ?"
    Io : "Si, perchè ?"
    187: "Lei è mai andato su siti esteri ?"
    Io : "Certamente, ma cosa centra ?"
    187: "Beh, se lei va fuori dell'Italia le viene addebbitata la tariffa internazionale!"

    Dopo questa affermazione non sapevo se ridere alla gran battuta o chiedergli se diceva sul serio. Scelsi la 1a e dopo pochi secondi anche la 2a ipotesi. Beh, faceva sul serio.

    Alla fine sono riuscito a farmi passare un ragazzo che scusando la signora mi ha detto che ci sono dei VIRUS che "staccano il modem e si riconnettono a dei provider esteri, il tutto senza che l'utente se ne accorge."

    Lì x li ci potevo quasi credere, ma dopo controllando la data del traffico verso le Antille (ironia della sorte) era stato effettuato durante un gg. che non ero stato a casa, e quindi il PC era spento !!!!!!

    Richiamando mi hanno detto il solito: "Mandi una raccomandata.... ecc.". Siccome sono molto pigro e questa è l'ennesima ingiustizia che ricevo dalla Telecom (le altre semmai ve le racconterò un altro gg.) HO LASCIATO PERDERE.

    La mia teoria, come credo sia quella di tutti, è: Con l'ingresso della concorrenza TELECOM ha perso una MAREA di traffico e $oldi. Quindi per evitare di licenziare i migliaia di dipendenti che non fanno un tubo (ci ho lavorato e vi assicuro che basterebbe 1/5 del personale!) usano questi trucchetti per arrotondare le loro entrate. Tanto sanno che il 99,99999999% delle persone lascia perdere e quindi sono soldi SICURI.

    Bye, Lvc@
    non+autenticato
  • vero l'ho visto di persona succedere a un utente, stessa identica cosa. ne era nato anche uno scandalo


    - Scritto da: Lvc@ - Utente Telecom non x scelta
    > Salve,
    > 4 mesi fa ho ricevuto una bolletta con delle
    > chiamate internazionali verso le Antille
    > Olandesi.
    > Premettendo il fatto che prima di questa
    > bolletta non sapevo neanche l'esistenza di
    > questo paese, ho deciso di chiedere
    > spiegazioni, non tanto per l'importo che era
    > di poche migliaia di lire, quanto PER
    > PRINCIPIO.
    >
    > Ho chiamato il 187 e denunciato il mio
    > reclamo mi è stato detto da una signora che
    > poteva essere mia madre:
    > 187: "Lei usa Internèt ?"
    > Io : "Si, perchè ?"
    > 187: "Lei è mai andato su siti esteri ?"
    > Io : "Certamente, ma cosa centra ?"
    > 187: "Beh, se lei va fuori dell'Italia le
    > viene addebbitata la tariffa
    > internazionale!"
    >
    > Dopo questa affermazione non sapevo se
    > ridere alla gran battuta o chiedergli se
    > diceva sul serio. Scelsi la 1a e dopo pochi
    > secondi anche la 2a ipotesi. Beh, faceva sul
    > serio.
    >
    > Alla fine sono riuscito a farmi passare un
    > ragazzo che scusando la signora mi ha detto
    > che ci sono dei VIRUS che "staccano il modem
    > e si riconnettono a dei provider esteri, il
    > tutto senza che l'utente se ne accorge."
    >
    > Lì x li ci potevo quasi credere, ma dopo
    > controllando la data del traffico verso le
    > Antille (ironia della sorte) era stato
    > effettuato durante un gg. che non ero stato
    > a casa, e quindi il PC era spento !!!!!!
    >
    > Richiamando mi hanno detto il solito: "Mandi
    > una raccomandata.... ecc.". Siccome sono
    > molto pigro e questa è l'ennesima
    > ingiustizia che ricevo dalla Telecom (le
    > altre semmai ve le racconterò un altro gg.)
    > HO LASCIATO PERDERE.
    >
    > La mia teoria, come credo sia quella di
    > tutti, è: Con l'ingresso della concorrenza
    > TELECOM ha perso una MAREA di traffico e
    > $oldi. Quindi per evitare di licenziare i
    > migliaia di dipendenti che non fanno un tubo
    > (ci ho lavorato e vi assicuro che basterebbe
    > 1/5 del personale!) usano questi trucchetti
    > per arrotondare le loro entrate. Tanto sanno
    > che il 99,99999999% delle persone lascia
    > perdere e quindi sono soldi SICURI.
    >
    > Bye, Lvc@
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 18 discussioni)