La separazione legale senza avvocati

Il Centro Servizi Legali offre in rete tutta la modulistica e le informazioni necessarie ad evitare l'intervento di un legale per separarsi a tutti gli effetti in Italia

Innanzitutto occorrerà procurare i seguenti documenti che verranno rilasciati in carta libera dal Comune di residenza specificando l'utilizzazione per uso "separazione".

- Certificato di Residenza del marito;
- Certificato di Residenza della moglie;
- Certificato di Stato di Famiglia;
- Sunto del Certificato di Matrimonio.

I predetti documenti andranno allegati alla domanda che i coniugi compileranno.
Chiederanno la fissazione di un'udienza per la loro comparizione avanti al Presidente del Tribunale competente (della propria città) il quale, esperito l'obbligatorio tentativo di conciliazione, esaminate le condizioni a Lui sottoposte pronunzierà la separazione che acquisterà efficacia solo dopo l'omologazione.

Si potrà accedere ai facsimili della domanda di separazione, a cui andranno allegati i documenti sopra indicati, collegandosi direttamente al sito http://www.centroservizilegali.com o inoltrando attraverso l'e-mail centroservizilegali@cnn.it la richiesta.

Trascorsi 3 anni dall'omologazione della separazione i coniugi potranno richiedere l'attuazione del Divorzio per lo scioglimento definitivo del vincolo matrimoniale e solamente in quel momento la legge italiana prevede la necessità di essere rappresentati da un legale di fiducia.

Avv. Antonio Neri

Per accedere all'archivio degli interventi e alla possibilità di inviare direttamente al Centro Servizi Legali i tuoi quesiti riservati gratuiti... clicca qui!
TAG: italia
19 Commenti alla Notizia La separazione legale senza avvocati
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 16 discussioni)