Interviste/ Hotmail contro gli spammer?

Il sistemone webemail di Microsoft ha implementato pochi giorni fa i suoi filtri. Ma le sue policy non sempre sembrano pensate per ridurre lo spam. Per capire ne abbiamo parlato con Stefano Maruzzi, country manager per MSN.it

Interviste/ Hotmail contro gli spammer?Roma - Lo spam è una piaga della rete che non accenna a ridursi. L'intervento deciso di provider e fornitori di servizi non sembra riuscire a ridurre la circolazione di email abusive, inviate in pieno contrasto con la netiquette nonché con le leggi di quei pochi paesi che stanno cercando di combattere lo spam. Il ruolo dei servizi di posta elettronica gratuita può risultare essenziale nella lotta anti-spam e Hotmail, il servizio Microsoft, ha di recente annunciato nuovi filtri contro lo spam.

Di questo, e di molto altro, Punto Informatico ha parlato con Stefano Maruzzi, Country Manager di MSN.it.

Punto Informatico: In questi giorni Hotmail ha cambiato veste grafica e ha comunicato di aver configurato nuovi filtri di protezione contro le e-mail non richieste. In cosa consistono questi filtri?
Stefano Maruzzi: Una serie di funzionalità cool e avanzate. Attraverso il menu Opzioni si accede alla sezione Filtri Personalizzati per costruire in modo semplice e veloce una serie di barriere aggiuntive capaci di smistare in modo appropriato i messaggi in arrivo. Per chi usa e conosce Microsoft Outlook si tratta di qualcosa di molto simile alle Rules. Attraverso ben 11 filtri diversi, l'utente è in grado di erigere una sorta di barriera ai messaggi in arrivo, eliminando tutti quelli, per esempio, il cui oggetto contiene la parola mortgage e stabilendo dove "parcheggiare" il tutto (spesso direttamente nel cestino).
Questa nuova serie di servizi completa le misure di protezione dai messaggi indesiderati già esistenti da tempo nel prodotto per garantire ancora maggiore tranquillità all'utente.
PI: Hotmail oggi afferma di avere circa 110 milioni di utenti dei propri servizi di web-email. È molto sentito il problema dello spam? Qual è il feedback degli utenti?
SM: In questo momento sono oltre 114 milioni per la precisione, con 508,839 nuovi account attivati in tutto il mondo nella sola giornata di ieri. Il problema dello spamming è del singolo, indipendentemente dalla dimensione e dalla quantità di utenti che aderiscono a un determinato servizio.
In maniera un po' egoistica forse, se il mio account è tempestato da mail non desiderate sicuramente mi trovo a operare in un contesto poco piacevole e stimolante. Se il fenomeno riguarda altri, credo che il livello di gravità del fatto crolli verticalmente. Forse, in questi termini, è un pensiero po' troppo individualista, ma non penso di essere molto lontano dalla realtà.

Più che fornire i feedback degli utenti, provo a dare il mio. Mi capita di ricevere offerte per otturazioni di carie o soluzioni per mutui vantaggiosissimi. Sono messaggi che rigorosamente raggiungono la mia cartella contenente le "schifezze" e che ripulisco con un semplice click. Un problema? Sicuramente sì, ma per quanto mi riguarda molto inferiore al vedere giovani che gettano carta o rifiuti per terra. Riesco comunque a liberarmi abbastanza facilmente della posta indesiderata, mentre sono molto più in difficoltà davanti a un'aiuola piena zeppa di rifiuti. Purtroppo, con gli anni, mi sono abituato a dover accettare piccoli compromessi e qualche messaggio indesiderato ben isolato dal resto delle email utili non rappresenta per me un problema.
TAG: mondo
18 Commenti alla Notizia Interviste/ Hotmail contro gli spammer?
Ordina
  • ha ha ha ha ha ha

    country manager,

    ha ha ha ha ha ha ha ha ha

    ha ha ha ha ha ha ha ha ha

    Un uovo non è un uovo

    è un embryon container

    Mi son fatto una frittatina con 3 embryon container, aahhh che buona.

    ha ha ha ha ha
    che pirli.
    (plurale di pirla)

    non+autenticato

  • noto che nell'articolo all'inizio si tratta di clienti e utenti e poi ...

    "Il fatto che la comparsa del proprio account su una directory pubblica sia oggetto di "attacchi" da parte di chi fa spamming è spiacevole, ma non direttamente riconducibile all'opzione presentata al consumatore."

    ... si diventa "CONSUMATORI".
    HA.

    IL CONSUMATORE. sembra un mostro umido e bavoso che mangia tutto quello che trova fino a ridurlo all'osso!
    non+autenticato
  • da quanto dite nell'articolo ho dato un'occhiata solo superficiale... ma prima il filto "posta generica" era abbastanza completo (anche se non ha funzionato per un certo periodo devo dire... avevo impostato tutto molto finemente... eppure mi è arrivata roba da un dominio assurdo, che non doveva assolutamente essere libero... MAH)
    e adesso "posta indesiderata" è una cosa talmente generica che l'unica protezione che funziona perfettamente è quella della rubrica... del tipo "o ti conosco e sei nella mia rubrica, oppure addio".
    Le altre opzioni sono una cosa tipo -protezione "tanto" "poco" "abbstanza grazie" "deppiù".

    Triste

    comunque forse non ho dato bene un'occhiata alle opzioni... FORSE dico - è da configurare meglio con i filtri...

    vedremo!

    Tornerò.
    non+autenticato
  • Devi andare in "filtri personalizzati": nelle opzioni.

    Filtri personalizzati
    Fai in modo che determinati messaggi vengano recapitati automaticamente in cartelle specifiche.

    Giampaolo Bellavite
    non+autenticato
  • Ricevo mediamente dai 100 ai 130 messaggi al giorno sulla mia mailbox hotmail, e circa una decina di messaggi "buoni", il sistemone (?!) hotmail riesce a filtrare un buon 20% di questi messaggi spam, ma il restante 80% devo cancellarlo a mano.
    I filtri sugli indirizzi di posta sono limitatissimi, e inoltre, se qualcuno fa notare a abuse@hotmail.com, che un certo indirizzo di email ha mandato 160 messaggi tutti uguali al tuo indirizzo di posta, questi ricambiano con un messaggino prestampato dove elegantemente ti dicono di non rompergli le scatole e che loro stanno provvedendo a risolvere il problema, e curiosamente arriva subito dopo un altro messaggio dove ti ricordano che "la tua casella di posta e' troppo piena", ma andate a cagare, e' troppo piena di merda, non di roba mia.
    Avete mai provato a cancellare i messaggi ??? come si fa ??? si spostano nel cestino ???
    Anche spostandoli nel cestino, non vengono cancellati, ma vi restano per 14 giorni, come per la casella BULK MAIL.
    Hotmail fa schifo e microsoft si vende gli indirizzi di posta ( provate a guardare nei messaggi fatti dai lamers gli indirizzi dei destinatari)
    Al solito, Microsoft si distingue, in tutti e con tutti i suoi servizi (vedi MSN che ci mette una vita per caricare la homepage, a cui sei rediretto automaticamente quando esci da hotmail)
    non+autenticato
  • ok ma come alternativa cosa proponi?

    cioe'.. c'e' un altra webmail gratis che non fa tutto quello che hai detto!??!?!?!?

    ciaoZ
    non+autenticato
  • Ma perché cercare un a webmail?
    Non so, però io mi trovo bene con tiscali...
    c'è un po' poco spazio (3 Megabytes) ma
    funziona. Come client uso Outlook Che Stress
    oppure Opera Mail. Oppure Telnet, quando c'è
    qualcosa che non mi convince...
    Altri client buoni sono Phoenix Mail e Popcorn.
    Popcorn però non supporta attachments, ma fa
    vedere gli header dei messaggi prima di scaricarli
    come si può fare con il comando "top" via telnet.
    non+autenticato
  • > Ricevo mediamente dai 100 ai 130 messaggi al
    > giorno sulla mia mailbox hotmail, e circa una
    > decina di messaggi "buoni", il sistemone (?!)
    > hotmail riesce a filtrare un buon 20% di questi
    > messaggi spam, ma il restante 80% devo
    > cancellarlo a mano.

    Come hai configurato i tuoi filtri? C'è da credere che non li hai configurati bene.
    Mi sembra che i filtri di Hotmail contengano le regole più ovvie per smistare la posta indesiderata: se l'80% dei messaggi non viene smistato, evidentemente:
    - o sono messaggi destinati a te
    - o non hai impostato correttamente i filtri.

    > I filtri sugli indirizzi di posta sono
    > limitatissimi

    Ad esempio, di cosa mancano?
    Io sinceramente utilizzo i miei filtri di posta Hotmail con successo.

    > Avete mai provato a cancellare i messaggi ???
    > come si fa ??? si spostano nel cestino ???

    Esatto, come accade con i più diffusi client e-mail per il tuo computer.
    E *deve* essere così: se per errore elimini un messaggio e non lo puoi recuperare, che fai?

    > Anche spostandoli nel cestino, non vengono
    > cancellati, ma vi restano per 14 giorni, come
    > per la casella BULK MAIL.

    No, nel cestino vi restano una settimana.
    Nella posta indesiderata vi restano due settimane, poiché è più facile che il filtro smisti dei messaggi che invece ti interessano, per cui un tempo maggiore di permanenza ti dà la possibilità di leggere i messaggi che sono stati spostati lì per sbaglio.

    Inoltre se hai problemi di spazio nella casella puoi usare Outlook Express (gratuito) per salvare i tuoi messaggi sul disco.

    > Hotmail fa schifo e microsoft si vende gli
    > indirizzi di posta ( provate a guardare nei
    > messaggi fatti dai lamers gli indirizzi dei
    > destinatari)

    Sinceramente, circa sei mesi fa ho aperto una casella che uso solo per conservare i messaggi che mi interessano, e non mi è mai arrivato nessun messaggio, poiché non l'ho pubblicizzato.

    In quanto ai lamers: è comune la tecnica di adottare la ricerca di tutti gli account @hotmail.com trovati su Internet e utilizzarli per inviare lo spam, magari in ordine alfabetico (ci sono degli odiosi programmi apposta che lo fanno).

    Se pubblicizzi il tuo indirizzo di posta elettronica su Internet, che esso sia Hotmail o tin.it, sei ovviamente possibile mira degli spammatori.

    > Al solito, Microsoft si distingue, in tutti e
    > con tutti i suoi servizi

    Vero. Io utilizzo Hotmail anche prima che fosse di Microsoft e da quando è entrata in MSN non ho visto altro che comodi vantaggi.

    Giampaolo Bellavite
    non+autenticato

  • L'unica cosa che gli si può dire contro è l'antivirus di McAfee che non è aggiornato da mesi, cosa grave perchè non riconosce i virus recenti, anche perchè un utente poco esperto ci metterebbe poco ad infettare la sua macchina.

    non+autenticato
  • Ad esempio quale non riconosce?

    Da quello che mi risulta il problema di non avere l'ultimo aggiornamento disponibile da subito e' un problema comune a molte Microsoft europee.

    Questo era stato gia' sollevato dal responsabile di Microsoft Olanda ma non so poi come ando' a finire.

    Poi tanto per precisare e' McAfee.com e non McAfee....differenza sottile nel nome ma grande nella sostanza.

    Ciao.

    - Scritto da: Hotair
    >
    > L'unica cosa che gli si può dire contro è
    > l'antivirus di McAfee che non è aggiornato
    > da mesi, cosa grave perchè non riconosce i
    > virus recenti, anche perchè un utente poco
    > esperto ci metterebbe poco ad infettare la
    > sua macchina.
    non+autenticato

  • Beh McAfee.com è il sito non il programma era per dare l'idea, cmq non risconosce il W32.Sircam HLLW.Qaz Win32.Navidad Win32.MTX VBS.Stages e un worm che ho da poco isolato che non viene attualmente riconosciuto nè da Norton nè Pc-cillin con gli ultimi pattern, cmq dal rebuild ha un server smtp e penso che sia una variante di redcode.

    non+autenticato
  • Di questo, ripeto, e' responsabile Microsoft in quanto sono loro che devono prelevare i DAT files.

    Ad ogni modo l'anti-virus a Microsoft e' fornito da McAfee.com (che non e' il sito ma il produttore). C'e' tanto di logo pure che lo specifica (Nasdaq: MCAF).

    Questa confusione purtroppo e' ancora comune ma la colpa non e' certo degli utenti, quanto di una difficolta' intrinseca nel distinguere tra McAfee e McAfee.com (due societa' diverse che pero' hanno in comune lo stesso dominio).

    Prova a scrivere a Microsoft Italia ma dubito che possano fare nulla dal momento che le versioni localizzate dell'antivirus della McAfee.com sono ancora in fase di testing. Ripeto. La cosa migliore sarebbe usare Hotmail versione US.
    non+autenticato
  • - Scritto da: XP

    > Prova a scrivere a Microsoft Italia ma
    > dubito che possano fare nulla dal momento
    > che le versioni localizzate dell'antivirus
    > della McAfee.com sono ancora in fase di
    > testing. Ripeto. La cosa migliore sarebbe
    > usare Hotmail versione US.

    Chiedo venia ma da quanto appreso personalmente l'utlimo aggiornamento (7/18/01 v.4148) non e' ancora presente sui server di Hotmail. Colpa di Microsoft tutta (sia US che Europea) che esegue gli aggiornamenti quanno je pare. Io credevo avessimo risolto questo problema e invece sti pezzenti.....Consiglio spassionato: usate Yahoo! Email.

    Cio' nonostante l'antivirus della McAfee.com rileva tutto, ed e' stato il primo ad essere aggiornato. Quindi se lo avete installato su vostro PC siete apposto, se aspettate che lo faccia Microsoft...state freschi...

    Scusate per il precedente errore.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Giampaolo Bellavite
    > ......
    >
    > Vero. Io utilizzo Hotmail anche prima che
    > fosse di Microsoft e da quando è entrata in
    > MSN non ho visto altro che comodi vantaggi.

    Io uso (ancora) hotmail e i filtri funzionano, come li ho impostati, circa all'80%. Non perdo alcun messaggio importante e lo spam nella inbox e' francamente troppo ma riesco ancora a lavorare. Comunque lo spam, fino a prova contraria, non e' colpa di hotmail.

    Detto questo, l'ultima frase te la potevi risparmiare....
    E' vero che Bill Gates e' il tuo idolo e la Microsoft la tua religione, ma ....
    non+autenticato
  • > Detto questo, l'ultima frase te la potevi
    > risparmiare....

    Perché? Diamo a Cesare quel che è di Cesare.

    > E' vero che Bill Gates e' il tuo idolo e la
    > Microsoft la tua religione, ma ....

    E' vero che, invece, in questi forum o si insulta oppure bisogna stare cauti a parlar bene, e siccome non mi va dover insultare a destra e a manca per ottenere i consensi di tutti...

    Ora scusa ma devo andare con gli altri adepti a pregare al Tempio XP. Sorride

    Amen

    non+autenticato