15 anni di carcere per uno screensaver?

Potrebbe accadere a David McOwen, che ha sfruttato i tempi morti di centinaia di computer non suoi per un progetto di computing distribuito. Il procuratore generale della Georgia vuole 59 cents per ogni secondo di utilizzo dei PC

15 anni di carcere per uno screensaver?New York (USA) - 15 anni di galera e fino a 415mila dollari di multa: questo è quanto pende sul capo del 38enne David McOwen, un americano che ha sfruttato i tempi morti di centinaia di computer pubblici per un progetto di computing distribuito.

In pratica McOwen, tecnico impiegato presso il College DeKalb in Georgia, ha installato il software "Distributed RC5" sui computer dell'università, senza permesso. Lo ha fatto per partecipare al concorso di Distributed.net, che offriva mille dollari al primo che fosse riuscito a decifrare un certo codice sfruttando la potenza di molti computer nel mondo.

Il programma installato da McOwen è uno screensaver che mette al lavoro i computer quando questi non vengono sfruttati dagli utenti. Una operazione che, per come si è svolta, in Georgia significa commettere un reato.
Il procuratore generale dello stato della Georgia ha intenzione di portare McOwen in tribunale e di chiedere all'ingegnere il rimborso di 59 centesimi di dollaro per ogni secondo di utilizzo dei computer da parte del programma. Una cifra che, moltiplicata per tutte le postazioni attivate da McOwen, si traduce nella bellezza di 415mila dollari di danni.

Per cercare di salvare McOwen e impedire che sia anche condannato ad una pena che potrebbe arrivare a 15 anni di carcere, è partita una petizione internazionale sul sito FreeMcOwen.com. Fino a questo momento sono state raccolte più di 2mila firme.
TAG: mondo
70 Commenti alla Notizia 15 anni di carcere per uno screensaver?
Ordina

  • ma ai tempi del pdp si pagava per avere potenza di calcolo.
    ora questo signore ha sfruttato risorse del governo per fini personali, al pari del dipendente che fa le telefonate private dall'azienda ...
    non si fanno ste cose e lui lo sapeva benissimo.

    non+autenticato
  • e' un affare...per meSorride

    guadagno 1800$ all'ora senza fare alcunche'.

    non+autenticato
  • si da domani mando il PC al lavoro... e' decisamente piu' remunerativoSorride
    non+autenticato
  • Munehiro?!

    hai cambiato nome eh?
    adesso vegli su di noi senza dire nulla.


    Triste((((((
    non+autenticato
  • Se si fanno i calcoli viene fuori che è come se avesse usato un solo PC per 195 ore.
    Al massimo la multa potrebbe essere il prezzo di un PC, oppure 10$ all'ora... ma 0.59 $ per ogni secondo è indegno di ogni civiltà.

    Per non parlare dei 15 anni di galera !
    Quando vengono qui con i caccia e ammazzano 20 italiani sotto le funivie non gli danno nemmeno un giorno di carcere e ora vogliono dare 15 anni per aver usato un PC pubblico ?

    Ma sono pazzi questi statunitensi !
    non+autenticato
  • Prima gli USA hanno "regalato" l'informatica di massa al mondo intero. Adesso che il giocattolo comincia a diventare strategico stringono il cappio, censurano, limitano, brevettano, arrestano, "passport"ano.
    E' solo l'inizio, il time sharing di un pc vale già più di una vita umana.
    Ben vengano i paradisi informatici
    W Tonga
    non+autenticato
  • - Scritto da: Tempi Duri
    > Prima gli USA hanno "regalato" l'informatica
    > di massa al mondo intero. Adesso che il
    > giocattolo comincia a diventare strategico
    > stringono il cappio, censurano, limitano,
    > brevettano, arrestano, "passport"ano.
    > E' solo l'inizio, il time sharing di un pc
    > vale già più di una vita umana.
    > Ben vengano i paradisi informatici
    > W Tonga

    Si, ma per quanto ????

    Credo che l'unico modo per continuare a mantenere la liberta' su internet sia la LOTTA: internet permette di costrure sotto reti, allora ad esempio installiamo tutti un server freenet; quando si renderanno conto che e' troppo pericoloso sara' gia trpoppo diffuso per fermarlo.

    Ma io temo la gente che parla di liberta', poi se non se la trova integrata in windows non sa neanche cos'e'.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pazzesco
    > Se si fanno i calcoli viene fuori che è come
    > se avesse usato un solo PC per 195 ore.
    > Al massimo la multa potrebbe essere il
    > prezzo di un PC, oppure 10$ all'ora... ma
    > 0.59 $ per ogni secondo è indegno di ogni
    > civiltà.

    Eccolo! Il nostro Dio che siede sul trono del mondo e da li giudica TUTTE le civilta'. Dal suo trono sa anche quanto come e' stato fatto il calcolo dei $0.59 (e per tua informazione, il simbolo del dollaro precede il numero). Dimmi, cara entita' superiore, a quando l'innalzamento della gente italica a supercivilta' ??? O ci sono gia' arrivati alla civilta' assoluta?

    > Per non parlare dei 15 anni di galera !
    > Quando vengono qui con i caccia e ammazzano
    > 20 italiani sotto le funivie non gli danno
    > nemmeno un giorno di carcere e ora vogliono
    > dare 15 anni per aver usato un PC pubblico ?

    Ma come: anche gli Dei mischiano "mele e arance" ? Allora anche a loro piace la macedonia!
    Se tutte i reati andrebbero proporzionati l'un l'altro non ci si muoverebbe mai da una situazione di stallo, e oltretutto considera anche tanti fattori di politica (e sudditanza) italica, magari poi capisci perche' 1+1 non fa sempre 2. La colpa non e' degli yankees, ma forse dei cari connazionali.

    > Ma sono pazzi questi statunitensi !

    AhAhAh, evvai, ma sono pazzi questi connazionali che mi ritrovo oppure si sono gia' dimenticati di Genova? E' vero hanno la memoria molto corta anche nel Bel Paese.

    Ciao, e pensa magari al fatto che la Georgia non e' l'America, come l'Italia non e' l'Europa, e la Libia non e' l'Africa...
    non+autenticato
  • Si chiede un risarcimento esagerato per aver utilizzato i tempi morti dei pc? Speriamo che il malcapitato se la cavi solo con una multa.
    La questione apre però nuove strade:
    Quante operazioni in background svolgono i nostri pc di casa e di ufficio quando lavoriamo e giochiamo magari su internet? e quante oprazioni non desiderate svolgono altri dispositivi come i telefoni cellulari? (rilevano di continuo la nostra posizione, ad esempio) ed i decoder di D+ e di stream quando si collegano di notte con il modem cosa fanno?
    Facciamoci pagare tutti noi 59 centesimi al secondo per ogni volta che un pc od un dispositivo in nostro possesso esegue operazioni non richieste da noi! Sui PC Basta installare un firewall per monitorare la marea di pacchetti UDP che viaggiano da ogni software verso la casa madre, sommiamoli e presentiamo il conto!!!
    Facciamolo subito!!! Le associazioni dei consumatori propongano una forma legale per farlo
    non+autenticato


  • - Scritto da: Ginko
    ......
    > La questione apre però nuove strade:
    > Quante operazioni in background svolgono i
    > nostri pc di casa e di ufficio quando
    > lavoriamo e giochiamo magari su internet?
    .....
    > Facciamoci pagare tutti noi 59 centesimi al
    > secondo per ogni volta che un pc od un
    > dispositivo in nostro possesso esegue
    > operazioni non richieste da noi! Sui PC
    ......

    Non vorrai mica ridurre sul lastrico Bill Gates !!!!
    non+autenticato
  • E perchè no?
    Sarebbe anche facile con m$ i suoi sofrware sono pieni di attività in backround.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 17 discussioni)