Software/ IE 5.5: è un update, usare con cautela

Per il nuovo aggiornamento del browser Microsoft è arrivata l'ora della verità: dopo varie settimane di prove sul campo abbiamo raccolto problemi e impressioni provenienti dalla Rete e dai nostri lettori

Giusto lo scorso mese, all'interno dell'articolo "Internet Explorer 5.5 o 5.1?", scrivevamo: "L?aggiornamento alla versione 5.5 conviene se siete degli sviluppatori e volete testare le nuove feature, se stampate in continuazione documenti prelevati da Internet oppure se appartenete a quel tipo di persone che se non ha l?ultima versione di un programma, non può dormire la notte. In tutti gli altri casi, conviene aspettare un poco di tempo e osservare quali giudizi saranno espressi dal mercato sul software in questione."

A distanza di diverse settimane dal rilascio della versione italiana di IE 5.5, possiamo affermare che il nostro invito alla cautela era ben giustificato. Molti nostri lettori, infatti, e diverse altre risorse su Internet, hanno segnalato diversi problemi legati all'aggiornamento di IE o di Outlook Express, talvolta sufficientemente gravi da costringere i malcapitati a reinstallare Windows o ritornare alle precedenti versioni dei software.

Il problema più avvertito è di sicuro il netto calo di prestazioni durante la navigazione: su WinMag si riporta addirittura come alcuni utenti abbiano constatato che sui loro sistemi IE 5.5 richiede all'incirca 30-35 secondi in più per caricare certe pagine Web rispetto ad IE 4.0. In generale, sebbene le cose siano un po ' meno drammatiche, sono molti quelli che hanno lamentato un più o meno sensibile innalzamento dei tempi di download delle pagine rispetto alle precedenti versioni del browser.
Un altro problema segnalato da molti e constatato anche dal sottoscritto è la tendenza delle ultime versioni di IE, 5.5 in testa, ad andare in time out, specie nel download delle immagini: quante volte vi è capitato di scaricare pagine Web da siti non troppo veloci e perdere qualche immagine per strada? A me un sacco di volte, e devo dire che con altri browser questo fenomeno si verifica assai di rado.

IE 5.5 più stabile? In questo caso le opinioni sono contrastanti: taluni non hanno avuto alcun problema di affidabilità dal nuovo browser, molti altri hanno invece lamentato l'insorgere di ripetuti crash, soprattutto nel file MSHTML.DLL.
Altre volte la perdita di stabilità del sistema inizia dopo l'apertura di un certo numero di finestre del browser, generalmente dopo 7 o 8, fra l'altro più che sufficienti per mandare in "crisi di memoria" una macchina equipaggiata con "soli" 64 MB di RAM.

Questo dei crash post-update è un po ' il tallone d'Achille degli aggiornamenti Microsoft, specie quando sono sostanziali e riguardano molti componenti del sistema: non a caso IE 5.5 appare molto più stabile e "tranquillo" su Windows Me, dove è installato nativamente.
TAG: sw