Win XP solleva vento e fiamme sul mercato

Con il suo nutrito bagaglio di nuove funzionalità, Windows XP minaccia da vicino il business di molti rivali di Microsoft. Come Kodak e AOL, che accusano il colosso di pilotare gli utenti e fare concorrenza sleale

Win XP solleva vento e fiamme sul mercatoRoma - L'imminente Windows XP sembra destinato a sollevare un gran polverone, soprattutto per via di tutte le nuove funzionalità che Microsoft ha deciso di integrarvi.

Da un lato, vi sono le proteste degli utenti e delle associazioni dei consumatori, proteste che vertono soprattutto sull'integrazione nei nuovi prodotti di Microsoft del meccanismo di protezione Product Activation e dei possibili rischi per la privacy che questa ed altre funzionalità possono portare con sé.

Dall'altro lato vi sono i timori dei concorrenti di Microsoft, che vedono nella crescita dei servizi e dei software integrati in Windows un grosso pericolo per le loro attività ed una forma di concorrenza sleale da parte del big di Redmond.
Nonostante il tribunale americano stia elaborando delle soluzioni atte a ridimensionare il monopolio Microsoft, Windows XP arriverà in commercio con una mole di novità senza precedenti: l'unico passo indietro Microsoft lo ha fatto sugli Smart Tag, eliminandoli da Windows XP, e sui contratti di licenza con gli OEM, a cui ha lasciato più libertà nel modificare alcuni aspetti del desktop di Windows.

Dopo la pioggia di proteste che ha convinto Microsoft ad eliminare dal suo nuovo sistemone gli Smart Tag, le accuse sulle quali gli esperti sono divisi hanno toccato molti altri punti, quali l'assenza in XP di un codec MP3, l'eliminazione della Java Virtual Machine, l'introduzione di servizi on-line gestiti dalla stessa Microsoft, l'integrazione di software non direttamente correlati al sistema operativo ed altro ancora. Oltre a questo, diversi soggetti hanno chiesto di recente che il lancio di Windows XP venga ritardato.

A questo punto risulta difficile anche per il tribunale americano stabilire cosa sia legittimo e cosa non lo sia, e quale grado di libertà spetti a Microsoft nell'aggiungere nuove funzionalità e servizi all'interno di un sistema operativo che, nel mercato desktop, ricopre all'incirca il 90% del mercato.

Le ultime frecce sono state scagliate da Kodak e da AOL, due aziende che hanno accusato Microsoft di voler pilotare le scelte degli utenti. Ecco come.
TAG: microsoft
219 Commenti alla Notizia Win XP solleva vento e fiamme sul mercato
Ordina
  • " In seguito alla mossa della rivale, Microsoft ha deciso di rivedere le proprie concessioni agli OEM ed imporre come limitazione a questi ultimi l'obbligo di inserire, insieme ai servizi Internet di terze parti, l'icona di MSN. In questo modo Microsoft sostiene di voler evitare che i suoi rivali possano guadagnare una posizione esclusiva sul desktop di Windows XP "rischiando di limitare la possibilità di scelta degli utenti". "

    Preso dall'articolo...
    LIMITARE LA POSSIBILITA' DI SCELTA DEGLI UTENTI...e brava la microsozz...

    non+autenticato
  • Tutta questa guerra per un paio di icone sul desktop ?
    Boooohhhhh !
    non+autenticato
  • - Scritto da: Iconografo
    > Tutta questa guerra per un paio di icone sul
    > desktop ?
    > Boooohhhhh !

    Sottovalutazione.
    Il desktop di Windows finisce sotto gli occhi di
    quasi tutti gli utenti internet. Se potessi, per
    assurdo, ficcare nel loro nuovo desktop un'icona
    che rimanda al mio sito, potrei fare la vita del
    signore solo vendendo spazi pubblicitari sul
    mio sito.
    non+autenticato
  • Ha inglobato e ucciso commercialmente Netscape
    (era il miglior browser fino al 1997 !) a favore di Internet Explorer e dopo 3 anni ora si lamenta di Microsoft ?
    Usiamo Opera come browser (è pure europeo!) ,ed Internet Explorer 5.01 solo per le pagine non visualizzabili con altri browser. Tanto il 5.5 è più lento e spyware. (chiavi imposte da NSA a Microsoft).
    Come client di posta evitiamo i pachidermi insicuri come Outlook, Netscape, Eudora, ci sono più di 50 programmi tra cui scegliere, e alcuni come AK-Mail, Becky, Calypso, The Bat e FoxMail meritano di essere molto più conosciuti ed usati.
    Per ascoltare le radio via internet non fatevi spiare, usate la versione 8 basic di Real Player e la 6.4 di Windows Media Player, non mettete le successive, dalla 7 in poi.
    Come S.O. meglio evitare quei pachidermi affamati di risorse di Millenium e XP e rimanere con 98 Second Edition. Certo, se si riesce ad imparare Linux è meglio ancora
    non+autenticato


  • - Scritto da: Adric

    > (era il miglior browser fino al 1997 !)

    IMHO anche fino al 1999

    > Usiamo Opera come browser (è pure europeo!)
    Ed e' il migliore su QUASI tutti i fronti (non ho cambiato idea, :-x ?)

    > Come client di posta evitiamo i pachidermi
    > insicuri come Outlook, Netscape, Eudora, ci
    > sono più di 50 programmi tra cui scegliere,
    > e alcuni come AK-Mail, Becky, Calypso, The
    > Bat e FoxMail meritano di essere molto più
    > conosciuti ed usati.

    aggiungo Phoenix

    > Come S.O. meglio evitare quei pachidermi
    > affamati di risorse di Millenium e XP e
    > rimanere con 98 Second Edition. Certo, se si
    > riesce ad imparare Linux è meglio ancora


    beh.. io mi trovo bene alternando 95 e Mandrake 7
    non+autenticato
  • Strano, quando è Microsoft a integrare software e servizi in Windows è tutto lecito perchè tanto l'utente può sempre installare applicazioni di terze parti, ma quando sono i concorrenti a fare lo stesso allora vengono accusati da Microsoft di pratiche monopolistiche!
    non+autenticato


  • - Scritto da: Giulio
    > Strano, quando è Microsoft a integrare
    > software e servizi in Windows è tutto lecito
    > perchè tanto l'utente può sempre installare
    > applicazioni di terze parti, ma quando sono
    > i concorrenti a fare lo stesso allora
    > vengono accusati da Microsoft di pratiche
    > monopolistiche!

    Ahahah dai quand'e' che microsoft ha accusato qualcuno di pratiche monopolistiche? E quali sono i concorrenti?
    non+autenticato
  • Ma ti sei bevuto il cervello?

    Quando mai Microsoft ha protestato perché qualche azienda integrava nuove funzioni in un suo prodotto?

    Secondo me hai scambiato il soggetto con il complemento oggetto.

    - Scritto da: Giulio
    > Strano, quando è Microsoft a integrare
    > software e servizi in Windows è tutto lecito
    > perchè tanto l'utente può sempre installare
    > applicazioni di terze parti, ma quando sono
    > i concorrenti a fare lo stesso allora
    > vengono accusati da Microsoft di pratiche
    > monopolistiche!
    non+autenticato
  • Basta!!!
    Basta scrivere che M$ ha il diritto di fare quello che ritiene giusto per sè!
    Basta dire che la concorrenza si deve arrangiare!

    M$ abusa della Sua posizione di dominio nel Mercato!
    L'utente può e deve scegliere, ma non fra prodotti di un unico produttore...
    Ci sono molti casi in cui le scelte sono obbligate, dove non si può scegliere.
    E non sto parlando di SO preinstallati!

    Basta col dire che i "plus" e i "gadgets" annessi al SO (bisognerebbe forse tornare all'origine per capire cos'è un Sistema Operativo...) sono Gratis o a costo pressochè nullo.

    Qualla merda di Paint è stapagato da milioni di utenti che hanno comprato un SO, per non parlare di quel cesso di Media Player...


    Vorrei tanto che ora, con l'uscita del nuovo XP, M$ "liberalizzasse" l'uso di W95, di Word 6 ecc, nel senso che concedesse l'uso gratuito di quei SW ormai strasuperati...

    Sai quanti accetterebbero di "tornare indietro".
    Per l'uso che se ne fa nella vita reale (cioè non la vita pensata da M$ x Noi) un PC con del vecchio SW può ancora avere un sacco di funzionalità superflue...

    RR
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 24 discussioni)