Un prontuario dell'ovvio contro i virus

Lo avrebbe formulato il CODACONS dando prova di non conoscere bene come funzionino i virus e la navigazione su Internet

Web - Mi ha veramente stupito come il Coordinamento delle associazioni per la difesa dell'ambiente e la tutela dei diritti degli utenti e dei consumatori (CODACONS) sia riuscito a gettare legna sul fuoco degli allarmismi da virus, un tema delicato che in questo periodo Ŕ giÓ all'attenzione di tutti. Ma, come diceva la Ferilli: "A noi ci piace chiacchierare"...

Tutto Ŕ nato quando ho letto sul sito del CODACONS una notizia a dir poco divertente intitolata "Non aprite quella e-mail!!". Al di lÓ del titolo, che non appare molto originale, il contenuto spazia tra l'ovvio e l'assurdo. Viene presentato come un prontuario in otto punti per difendersi dai virus, introdotto da una storia che Ŕ evidentemente stata scritta da chi vede il computer come un essere alieno o comunque come un sistema incomprensibile.

Il top lo raggiunge il punto 7: "Prestare la massima attenzione ai siti internet che si frequentano. Molti dei virus provengono proprio da siti illegali". C'Ŕ da crederci se lo dice il CODACONS? Qualcuno mi sa spiegare quali sarebbero i siti illegali e da cosa si riconoscono?
Come tutti sanno, o dovrebbero sapere, non bisogna mai aprire gli allegati ai messaggi di posta elettronica di cui non Ŕ certa la provenienza. Questa, per quanto ne so io, Ŕ l'unica regola capace di evitare infezioni al PC. Infatti, l'uso di un programma antivirus Ŕ certamente consigliato ma non sempre Ŕ in grado di bloccare file infetti. Per quanto mi riguarda posso dire che mi Ŕ bastato seguire un po' di buon senso per non prendere mai un virus.

Vi allego il testo della notizia del CODACONS in modo che possiate anche voi divertivi come Ŕ successo a me.

Francesco Belardinelli
TAG: italia
75 Commenti alla Notizia Un prontuario dell'ovvio contro i virus
Ordina
  • Sono pure io un informatico di vecchia data e pure un esperto antivirus.

    In effetti i consigli della CODACONS sono discutibili ed almeno ridicoli per un motivo per ogniuno dei punti riportati.

    Il motivo e' loro si riferiscono solo ad uno specifico virus ma parlano come fossero regole generiche.

    Insomma non e sufficiente che la mail sia in inglese per essere infetta e viceversa, ad esempio.

    C'e' da ammirare lo sforzo della CODACONS ma e' senza senso.

    Forse la CODACONS fa leva sul fatto che siccome e' lei ed e' un indubbio e interessante ente puo' dispensare consigli a tutti.

    Tuttavia non e' il suo lavoro: esistono siti di esperti informatici su virus.

    Dunque non me ne voglia male il mio meccanico ma anche se mi fido ciecamente di lui (e' pure il mio migliore amico) non prenderei mai una ricetta medica da lui ma ascoltero' sempre e solo il mio dottore.

    Dunque e' da apprezzare lo spirito della CODACONS che a quanto pare e' stata pure infettata e quindi grandi esperti non sono, ma era piu' serio se semplicemente dicessero di leggere meglio e di + i siti sulla sicurezza.

    Grazie a tutti se avete letto fin qua.



    SElidori
    http://www.bloopers.it
    http://www.selidori.com
    non+autenticato
  • Sono pienamente d'accordo con te,
    c'è pero' da dire che quando parlano loro dal sito o meno hanno una cassa di risonanza enorme.
    Infatti di questo comunicato ne han parlato quasi
    tutti i giornali, radio etc.
    Considera che gli inesperti totali sono tantissimi
    nell'ovvietà qualcosa di utile han fatto.
    Certo che han fatto un pò la figura dei pirla dicendo che son stati infettati pure loro !
    Ciao.
    non+autenticato
  • Chi è costui? Da quale cassa è uscito ? Non aprire un allegato e-mail non è una protezione sufficiente; mai sentito parlare di wsh e di virus autoesibili in ambiente Outlook ? Anche disabilitandoli agendo sulle restrizioni o utilizzzando e-mail client diversi da Autluck, il rischio di "beccarli navigando" è elevatissimo e solo una protezione script euristica è in grado in qualche modo di aiutare. A meno che il nostro amico abbia deciso di non frequentare il 90 % dei siti al mondo, quelli che utilizzando script per finalità grafiche o implementazione di automatismi.
    E che significa sconosciuti? Forse se il mittente è Norton o Microsoft sono affidabili? Nel campo from puoi mettere anche lo zio Tobia.
    Non esiste una regola, ma una serie di misure di progressiva efficacia che sono il compromesso tra sicurezza e funzionalità, talora variabile da utente a utente e da momento e momento in base a specifiche esigenze. I consigli della CONSOB sono una prima infarinatura e finalmente una pregevole rottura del silenzio sul problema della sicurezza in Internet, nonchè una sensibilizzazione degli utenti meno smalizati sullo specifico problema.
    Belardinelli dammi retta, frequenta un po' it.comp.sicurezza.virus e gli altri NG internazionali sul tema prima di scrivere minchiate.

    non+autenticato


  • - Scritto da: marcolfa
    > I consigli della CONSOB sono una
    > prima infarinatura e finalmente una
    > pregevole rottura del silenzio sul problema
    > della sicurezza in Internet
    ROTFL!!! Anche tu quanto a minchiate non stai male... la CONSOB non e' solita dare consigli, tanto meno riguardanti la sicurezza in Internet; e poi se hai deciso di giocare in Borsa il problema e' tuo.
    non+autenticato
  • Sono un informatico della prima ora (quelli che si
    sono fatti i calli con il VIC20) e mi sovviene
    un triste pensiero:

    "Ma alcuni degli informatici attuali dividono la
    gente in due gruppi: chi se ne intende (e sono
    nel giusto) e chi non se ne intende (e sono ignoranti).
    Non c'e', forse, una punta di presunzione?"

    Io conosco profondi ignoranti informatici che sono
    pozzi di sapere ed io davanti a loro, saccente
    informatico, mi sento una mente arida.

    Davanti una tastiera faccio faville ma davanti
    un pollo da cucinare... lasciamo perdere.

    Morale: NON OFFENDIAMO CHI NON E' ELETTO!!!

    non+autenticato
  • siccome come altri hanno detto, esistono anche codici all'interno del corpo delle mail che possono attivarsi quando la mail e' letta( e microsoft garda-fo'ra ha il preview, cioe' visualizza l'inizio della prima mail arrivata in una finestrella in basso-?-..)
    e' bene disabilitare la funzione preview(se potete, io uso eudora invece di autlukk e si puo').in questa maniera e' gia possibile evitare le mail con un oggetto che e' in conflitto col mittente , e non e' poco....senza rischiare di attivare i codici del corpo del messaggio..
    io comunque per principio non apro mai mail che contengono eseguibili: specie se indicati con nomi strani(lettere a casaccio dell'alfabeto).
    nel caso, tento di scoprire se sono stati mandati volontariamente.
    se potete, diffidate di qualunque programma che sembra innocuo che mandato da internet(anche volontariamente).spesso sono dei giochini un po idioti ma carini, che producono danni a lungo andare(sono trojan, o trojan horse, cioe' programmi pericolosi che si mascherano da altro ..).
    personalmente penso che dovete ritenervi fortunati se usate i computer da poco. a me piace dire che i virus ora non esistono piu'.
    una volta per cavarsela da soli quando si prendeva un virus sconosciuto si doveva capire il linguaggio assembler e sapere fare il debugging di un programma .. ora basta avere un minimo di conoscenza di scripting basic e avere pratica ad usare (modificare) il registry di windows, che sono cose piu' fattibili.

    ultimo consiglio: se potete utilizzate linux.
    linux e' nato sicuro, e' nato per la multiutenza.
    certo, dovrete fare un po la gavetta e sbattervi all'inizio, ma vi assicuro che alla fine vi toglierete un sacco di problemi.inoltre esistono programmi (win4lin) che permettono di girare windows sotto linux.esistono versioni di linux che girano nel file system di windows(non e' necessario ripartizionare lo hard disk).esistono emulatori per programmi windows32(wine).eppoi linux grazie alle gui(gnome kde icewm) sta diventando veramente alla portata di tutti . persino io che sono ancora un amante dei sistemi dos e li ho usati da molto tempo( e li uso ancora in versioni free, multitasking e a memoria protetta) credo che per il futuro sia una scelta obbligata.anche per non dovere subire la stretta dei monopolii di fatto.
    non+autenticato


  • - Scritto da: pelukkoO_O
    > siccome come altri hanno detto, esistono
    > anche codici all'interno del corpo delle
    > mail che possono attivarsi quando la mail e'
    > letta( e microsoft garda-fo'ra ha il
    > preview, cioe' visualizza l'inizio della
    > prima mail arrivata in una finestrella in
    > basso-?-..)
    > e' bene disabilitare la funzione preview(se
    > potete, io uso eudora invece di autlukk e si
    > puo').


    Si può benissimo anche con outlook.
    Visualizza - Riquadro di Anteprima
    non+autenticato
  • allora ..
    punto primo: anche io non capisco cosa trovi tanto da ridere .. e io coi virus ho fatto la gavetta da quando erano un affare serio .. non i mezzi script basic di adesso .. molti li ho tolti manualmente senza antivirus.mi permetto di parlare a proposito quindi .. premettendo che per ogni campo e individuo c'e' una persona meno competente di ognuno e una maggiormente.


    per quanto riguarda i siti illegali: e' ben noto che i siti di crack sono illegali.i siti dove software nuovissimo sotto licenza e' rilasciato gratuitamente sono illegali.i siti dove sono evidentemente infranti dei copyright sul marchio ecc. sono illegali.che poi uno i virus si trovino ovunque,   e' un altro discorso.la contestazione e' sbagliata pero'.


    molti virus arrivano per mezzo di amici e non di sconosciuti.. per cui e' piu facile prendere virus aprendo la posta degli amici .. e piu' sicuro aprire quella di sconosciuti ..
    la cosa veramente intelligente e' accertarsi se effettivamente l'amico ha mandato l'allegato o no .. mandando una mail di verifica.potete aspettare mezza giornata per aprire un allegato, no?

    i messaggi senza oggetto non sono necessariamente pericolosi .. io non metto mai il soggetto delle mail e nessuno si e' mai lamentato di avere preso un virus da meA bocca aperta

    chi possiede un antivirus lo utilizzi ..basta sapere che non sono infallibili.non usarli e' solo rendersi la vita piu' difficile, anche se non di molto.

    io vorrei sapere come si fa ad essere cosi scemi ad aprire una mail di una suora che conosciamo che ha per oggetto "sex sex sex" ..eppure molti trovandosi in condizioni simili la aprirebbero ..
    nella vita basta essere un po svegli in fondo dai .. chi conosce le abitudini di chi scrive sa sempre come reagire e a limite allarmarsi(svegliarsi) prendendo provvedimenti in caso di comportamenti strani.

    per quel che mi riguarda il codacons dice abbastanza bene.sfortunatamente piu' che un decalogo ci vorrebbe buon senso.il buon senso non si impara facilmente pero'.


    il problema virus vero e' solo uno: che la gente e' incompetente.piu' sei incompetente in un campo e piu' permetti agli altri di dominarti quando te ne servi.se la gente fosse meno pigra e prendesse seriamente l'uso delle macchine(che sono un affare moooolto serio) e sopratutto "leggesse le istruzioni prima di utilizzare" forse vivremmo tutti meglio.
    i virus sono nati come gioco di ingegno di programmiazione.forse se fossimo tutti un po piu' competenti riusciremmo a vederli per quello che sono.

    saluti.


    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 24 discussioni)