MacOS X si tinge di Linux

Tenon prova ad affiancare alla X del nuovo MacOS quella di X Windows, il sistema grafico adottato su Linux, annunciando anche il porting di una serie di tool open source come Sendmail e Bind. Odori di (r)evolution

MacOS X si tinge di LinuxCupertino (USA) - MacOS X Ŕ parente stretto dei sistemi operativi Unix, al cui ceppo appartiene anche Linux, e gli sviluppatori indipendenti, come Tenon, sembrano non volersene affatto dimenticare. Questa piccola software house vuole infatti avvicinare il MacOS X al mondo open source e per farlo intende portare sull'OS di Apple alcuni dei pi¨ noti applicativi free che accompagnano ogni distribuzione Linux.

Il lavoro di Tenon si Ŕ ora concretizzato nel rilascio delle prime versioni beta dei pacchetti iTools e di Xtools. Il primo toolkit parte dagli strumenti di base per il networking di cui Ŕ dotato Mac OS X, come il Web server Apache, e vi aggiunge il server DNS Bind, un server FTP, Sendmail, SSL e alcune estensioni di Apache.

Secondo Tenon, iTools consentirÓ di trasformare MacOS X in un vero e proprio sistema operativo server basato su strumenti multi-piattaforma e open source: questo renderÓ molto facile integrare in rete l'OS del Mac con Linux od altri sistemi Unix.
Con il secondo pacchetto di tool sviluppato da Tenon, Xtools, la compatibilitÓ con Linux/Unix potrÓ essere estesa anche al sistema grafico. Xtools integra infatti un server X Windows pienamente integrato con il desktop Aqua di MacOS X. Grazie all'inclusione nel pacchetto di un set completo di strumenti e librerie per X, sarÓ possibile non solo la visualizzazione di applicazioni remote, ma anche l'esecuzione locale di programmi scritti per X, inclusi i giochi.

Questo porting non va preso come un tentativo di migliorare un sistema grafico, quello nativo di MacOS X, giÓ largamente apprezzato, ma semmai come uno sforzo per aprire i sistemi della Mela al vasto mondo open source di X Windows.

Entrambi i pacchetti saranno rilasciati agli inizi del 2001, probabilmente in concomitanza con l'uscita ufficiale di MacOS X.