Tic! Tac! Windows si sveglia!

Ecco tutto ciò che serve per lavorare al computer senza avere alcuna possibilità di dimenticarsi ciò che conta. Programmini irresistibili offresi

Roma/

YAAC (Freeware 498k)
"Yet Another Alarm clock!" ("un altra sveglietta, vabbè?!") è il simpatico nome di questo programmino apprezzabile per la sua semplicità ed utilità. Una volta installato se ne sta nel System Tray (e può essere configurato per avviarsi insieme a Windows) in attesa di segnalare qualche evento, appuntamento, compleanno... Qualsiasi allarme insomma.
Immettere i dati di un nuovo allarme su YAAC è semplicissimo; cliccando sul bottone "New Alarm" è possibile immettere l'ora, il giorno (tramite un comodo calendario...) e la frequenza. L'allarme può suonare "una tantum" oppure una volta al giorno, ogni 15 giorni, ogni mese, ogni anno... Inoltre è possibile associare ad ogni allarme un differente suono WAV a scelta e configurare YAAC in modalità "snooze" come le svegliette più antipatiche... Praticamente l'allarme riprende a suonare ad intervalli di qualche minuto finché non lo si prende a martellate!

ToDoList (Shareware 12$ - 1104k per tutti i Windows da 95 a 2000)
E' una lista elettronica semplice e immediata delle "cose da fare". La piccola finestrella contiene l'elenco delle cose da fare, nell'ordine preferito e modificabile in punta di mouse, o con i tasti "+" e "-" della tastiera. Immettere un nuovo dato è semplice, basta premere il tasto "INS" o cliccare sul primo bottoncino dell'interfaccia.
A fianco ad ogni voce dell'elenco è presente uno spazio per "spuntare" col mouse le cose.. a mano a mano che si fanno, in tal modo rimarranno comunque in elenco fino alla cancellazione manuale. Programma utile per gli smemorati con poche cose da ricordare, nel modo più semplice possibile.
Se necessario, ToDoList può anche stampare l'elenco dei "nodi al fazzoletto". Il programma, se inserito nell'Esecuzione Automatica di Windows, mostrerà la "ToDoList" all'avvio del sistema, per poi starsene ridotto ad icona nel SystemTray pronto per essere consultato, o aggiornato. ToDoList è distribuito come Shareware senza nessuna limitazione, né scadenza.

Post-it (Freeware 1900k)
I Post-it, quelli gialli, quelli veri, quelli col marchio 3M!
L'utilizzo e la funzione dei foglietti "virtuali" sono simili a quelli dei "fratelli cartacei" con la differenza che i Post-It digitali non sporcano, non svolazzano per la stanza, non contirbuiscono alla distruzione di foreste e soprattutto non finiscono mai!
La versione Lite, gratuita, consente comunque di scoprire che i Post-it software hanno qualche marcia in più; si può configurare un allarme ad ogni foglietto, o inserire nel testo delle foto e dei link ipertestuali (ad esempio un indirizzo web cliccabile). Inoltre è possibile scegliere un tipo di carattere ed un colore a scelta per i foglietti, e per quando si butta via un Post-it si possono scegliere vari tipi di animazioni.

Gli "appunti al volo" si possono anche inviare per posta elettronica, ed è anche possibile ricevere notifica della posta tramite foglietti. In questo caso la posta rimane comunque sul server a disposizione del programma di posta predefinito, ma una copia del messaggio arriva sotto forma di Post-it direttamente sul desktop dell'utente (praticamente Post-it funziona da cosiddetto mail-checker). I foglietti inoltre si possono "appiccicare" ad un documento (Word ad esempio) con un semplice drag-n-drop. Tenendo premuto contestualmente il tasto Ctrl si manterrà una copia sul desktop, altrimenti la nota va a spostarsi nel documento come immaginetta allegata.
Esistono anche delle versioni a pagamento del programma; a 19.95$ la 3M vende la versione "Standard" che oltre a tutto quello che fa la "Lite" consente di organizzare i foglietti in raccoglitori detti "Memoboard" ed inoltre è possibile cercare un foglietto nel mucchio ed installare il "MAPI Message Service Add-in" per inviare messaggini a programmi compatibili con quel protocollo.

I più spendaccioni possono comprare la "Office Edition" che include la funzione di scambiare, ricevere e spedire fogliettini gialli, rosa, verdi e rossi per tutta la LAN aziendale. Anche i Memoboard possono essere condivisi, in una festa scoppiettante di sfogliettamenti virtuali (senza far impazzire la ditta delle pulizie la mattina seguente).