Contrappunti/ Se le 3 I diventano 2

Le parole della campagna elettorale sono naufragate in una Finanziaria che non ha tempo e spazio per internet e formazione hi-tech. Brutto segno o...?

Contrappunti/ Se le 3 I diventano 2Fuorimoda
Il 27 settembre scorso il Consiglio dei Ministri presieduto da Silvio Berlusconi ha definitivamente approvato la legge finanziaria per il 2002. Non esiste all'interno del documento alcun riferimento allo sviluppo tecnologico o ad Internet. E' questo un evidente segno di continuità con le amministrazioni precedenti anch'esse attentissime nell'ignorare nei propri programmi lo sviluppo della rete in Italia. Con una piccola importante differenza: Internet e la new economy sono nel frattempo divenute fuori moda come certi calzoni a zampa di elefante nelle foto di trent'anni fa.

Le 3I

Fino a pochi mesi fa, quando parlare di tecnologia, e-government e new economy era considerato un punto irrinunciabile da qualsiasi forza politica, un segno di modernità e apertura mentale, il programma elettorale dell'attuale Primo Ministro poteva tranquillamente essere sintetizzato dai giornalisti come quello delle 3I: Impresa, Inglese e Internet.
In quel momento le forze del centro-sinistra in prossimità della scadenza elettorale malcelavano la loro invidia per un programma tecnologico, quello di Forza Italia appunto, assai ben strutturato ed esposto, seppur in gran parte mutuato da una serie di punti programmatici che il governo D'Alema si era dato senza riuscire poi a metterli in pratica.
Oggi simili esigenze di facciata paiono essersi del tutto azzerate, non solo nelle parole dei politici che avevano faticosamente mandato a memoria sigle come UMTS o parole astruse come Napster, inserendole con tempismo in ogni loro dichiarazione, ma soprattutto nell'interesse dei cittadini, assorbiti da questioni ben più vicine e pressanti. Quesiti come quello che in questi giorni si pone il Ministro della Salute Sirchia sulla opportunità, dati i tempi, di riprendere la fabbricazione del vaccino antivaiolo nell'ipotesi di un attacco batteriologico.
Potrà quindi suonare strano oggi sottolineare, per l'ennesima volta, la scarsa sensibilità tecnologica del governo e tuttavia crediamo vada fatto ugualmente. I punti caldi dello sviluppo tecnologico del paese, che sembrano oggi non interessare più nessuno, sono almeno tre.

-1- Il diritto all'accesso

Diritto all'accesso significa oggi qualcosa di differente rispetto a qualche anno fa. Il valore aggiunto che deve essere considerato non è tanto la velocità di collegamento quanto la sua temporaneità. Oggi ha senso parlare di "effettivo" collegamento a Internet solo se ci riferisce a collegamenti "always on".
A questo si deve puntare, in questa direzione dovrebbero andare gli sforzi (e dio sa se ce ne sarebbe bisogno) della amministrazione. Che poi questo significhi rendere possibile l'accesso flat tramite rete analogica/isdn o portare l'ADSL fino ai piccoli comuni non è molto importante. Che si ipotizzi un accesso con modalità nuove come il satellite o il cavo o la rete elettrica, la specifica fondamentale perché Internet abbia ampie possibilità di fruizione è che sia "sempre accesa", non solo nelle aziende (dove spesso è già così) ma anche nelle nostre case.

Oggi diritto all'accesso significa avere in casa un collegamento alla rete continuo a costi ragionevoli attraverso il quale utilizzare la posta elettronica, ricevere informazione, fare ricerche o acquisti sul web. La distanza fra questa esigenza e le attuali proposte in tal senso delle compagnie di telecomunicazioni non è amplissima: spetterebbe al Governo o alle sue Autorità colmarla in tempi brevi e con provvedimenti efficaci. E' quindi necessario approntare (come più volte affermato dal Ministro Gasparri) la messa in opera di un sistema di tariffazione flat per Internet, con un attenta valutazione della sua remuneratività per gli operatori, indipendentemente dalle scelte commerciali di Telecom Italia.

Ove questa volontà mancasse, si potrebbe pensare ad incentivi economici per chi fornisce tale forma di accesso alla rete. Analoghi meccanismi di incentivazione potrebbero essere riservati anche alla diffusione della ADSL fuori dai grandi centri abitati. Se invece, come è accaduto fino ad ora, la logica privatistica dovesse continuare ad ostacolare l'accesso alla rete di larghe fasce di cittadini della penisola, non sembra esserci altra soluzione che il riappropriarsi, da parte dello Stato, della rete di telefonia fissa di Telecom Italia. Anche se passi del genere appaiono oggi, per colpa di scelte suicide fatte in passato, estremamente complessi.

Invece di straparlare di banda larga scimmiottando paesi ben più evoluti del nostro, il diritto all'accesso oggi sembra passare prima di tutto da una rete sempre disponibile per tutti. E passa anche - spiace dirlo - attraverso un atteggiamento di maggior rigore della amministrazione nei confronti degli operatori delle comunicazioni.
TAG: italia
63 Commenti alla Notizia Contrappunti/ Se le 3 I diventano 2
Ordina
  • Ci hanno propinato illusioni e bufale in 5 anni di propaganda contro i comunisti.
    Lo scopo, si sta ora rivelando, era quello di tornare al POTERE, con i fascisti, per evitare di finire sotto processo e di far scoprire le VERE malefatte dei personaggi oggi presenti in parlamento. Per il resto, sono un manipolo di incompetenti, furbacchioni e ruffiani
    non+autenticato
  • Ho parlato con Silvio per la questione di Internet eccetera.
    Mi ha detto che...
    "... e' tutta colpa dei comunisti!"

    Ma davvero pensavate che Silvio facessi i vostri interessi?
    Illusi!

    Saluti e Forza Amerika.

        
    non+autenticato
  • Ma cribbio, per l'ennesima volta sono stato frainteso e le mie dichiarazioni sullo stato di internet in Italia sono state manovrate ad arte da certa stampa di sinistra sempre attenta a cercare ogni appiglio per screditarmi agli occhi del mio elettorato e agli occhi del mio amico Bush.
    Non ho mai parlato di 3 "I" intendendo Internet Inglese Impresa. Le "I" erano solo 2 impresa e inglese.
    Per l'impresa stò lavorando (Agnelli mi è testimone) mentre per l'inglese ci sto' provando a tirare dentro l'Italia in una guerra santa contro i talebani a fianco del mio amico Bush che appunto parla l'inglese.
    Per internet dovremo chiedere all'Authority e comunque attiveremo entro 5 anni i numeri 700 ad essa destinati.
    Basta avere pazienza d'altra parte non potete mettermi in croce per una cosa che non era compresa nel contratto con gli Italiani che ho firmato con Vespa nella sua trasmissione.
    Saluti.
    Silvio Cav. da Arcore.
    non+autenticato
  • Traduzione delle famose 3 I:
    1)INCAPACI: cosa hanno fatto? niente!
    2)INCOMPETENTI: anzi no, hanno fatto, G8 Genova..una persona ammazzata.
    3)ISLAM: Berlusconi "siamo più migliori.....!"

    Infatti il governo Berlusca è stato informato dal vice di Bush, della nuova guerra "anglo-americana" 1/2 ora dopo il suo inizio!!!!!!!!!!!!
    non+autenticato
  • Oggi avete deciso di farmi arrabbiare con i vostri post...
    gio, rifletti prima di scrivere o hai delle pesche sciroppate nel cervello?
    sono incapaci? beh, almeno hanno ancora 4 anni e 8 mesi per invertire rotta. Mi sembra che invece la costante della precedente legislatura fosse proprio l'incapacità totale.
    Sono incompetenti? Eh be certo, tremonti per dirne uno, e' solo il titolare del piu' grande e blasonato studio commerciale europeo... si si e' proprio uno incompetente! Meglio Amato, senza dubbio! E la Bindi alla sanità? Strano che non l'abbiano confermata (gli stessi della sinistra!), era cosi' capace!!!
    Circa l'islam, beh: superiori o non superiori, vatti a leggere un rapporto dell'osservatorio internazionale sulle condizioni di vita e sociali (le donne, in particolare) in afghanistan, e poi torna qui. Non siamo superiori, ma piu' progrediti in certe cose si, direi a occhio e croce.
    Circa il fatto che il vice di Bush abbia telefonato e non Bush in persona, e per di piu' in ritardo, temo che sia troppo complesso darti una spiegazione alternativa che nulla ha a che vedere col colore del governo italiano: tanto chi posta roba simile ha davvero poca capacità di discernimento.
    Buona serata.

    SadPetronius

    - Scritto da: gio
    > Traduzione delle famose 3 I:
    > 1)INCAPACI: cosa hanno fatto? niente!
    > 2)INCOMPETENTI: anzi no, hanno fatto, G8
    > Genova..una persona ammazzata.
    > 3)ISLAM: Berlusconi "siamo più
    > migliori.....!"
    >
    > Infatti il governo Berlusca è stato
    > informato dal vice di Bush, della nuova
    > guerra "anglo-americana" 1/2 ora dopo il suo
    > inizio!!!!!!!!!!!!
    non+autenticato
  • Oggi avete deciso di farmi arrabbiare con i vostri post...
    gio, rifletti prima di scrivere o hai delle pesche sciroppate nel cervello?
    sono incapaci? beh, almeno hanno ancora 4 anni e 8 mesi per invertire rotta. Mi sembra che invece la costante della precedente legislatura fosse proprio l'incapacità totale.
    Sono incompetenti? Eh be certo, tremonti per dirne uno, e' solo il titolare del piu' grande e blasonato studio commerciale europeo... si si e' proprio uno incompetente! Meglio Amato, senza dubbio! E la Bindi alla sanità? Strano che non l'abbiano confermata (gli stessi della sinistra!), era cosi' capace!!!
    Circa l'islam, beh: superiori o non superiori, vatti a leggere un rapporto dell'osservatorio internazionale sulle condizioni di vita e sociali (le donne, in particolare) in afghanistan, e poi torna qui. Non siamo superiori, ma piu' progrediti in certe cose si, direi a occhio e croce.
    Circa il fatto che il vice di Bush abbia telefonato e non Bush in persona, e per di piu' in ritardo, temo che sia troppo complesso darti una spiegazione alternativa che nulla ha a che vedere col colore del governo italiano: tanto chi posta roba simile ha davvero poca capacità di discernimento.
    Buona serata.

    SadPetronius
    "cominciamo con non offendere, grazie, poi punto 1)mi sai dire casa hanno fatto di positivo da quando sono al governo, tranne che la legge sulle rogatorie internazionali x salvarsi dai processi (vedi Previti e lo stesso Berlusconi)
    punto 2)tremonti sarà anche il più bravo o titolato ma sono i fatti che contano (vedi legge finanziaria: non piace ne agli industriali ne ai sindacati, a chi piace?).
    punto 3)non ho mai scritto che "quelli" di prima erano migliori.
    punto 4)se tu ti credi superiore ad un'altro popolo e/o religione non ho niente da dire, le tue parole dicono tutto di tè (per la serie "vatti a leggere" Nicaragua, ti ricorda qualche cosa? quanti morti ammazzati? non mi risulta siano islamaci o mussulmani gli autori di quello scempio ma "civilissimi" cattolici appoggiati e foraggiati dagli altrettanto "progrediti" americani
    punto 4) attendo le tue illuminanti risposte in merito, visto che il sottoscritto non ha capacità di "discernere"! si ma che cosa?

    non+autenticato
  • Bravissimo gio!
    non+autenticato
  • Sei come tutti quelli di destra,ARROGANTE
    non+autenticato


  • - Scritto da: dreamweaver
    > Sei come tutti quelli di destra,ARROGANTE

    E io aggiungo che è anche uno stronzo fascista cacato a forza...
    non+autenticato


  • - Scritto da: xxx
    >
    >
    > - Scritto da: dreamweaver
    > > Sei come tutti quelli di destra,ARROGANTE
    >
    > E io aggiungo che è anche uno stronzo
    > fascista cacato a forza...


    Opss scusa dreamcazz sono stato frainteso, non ti volevo offendere, volevo solamente scendere in campo... lo giuro sui miei figli.

    Ciao dreamcazz, l'unto dal signore.

    Mi raccomando non mi fraintendere...
    non+autenticato
  • Guarda che uno puo' essere supponente (che e' diverso da arrogante) come lo sono stato io nei miei post senza essere per forza di destra.
    Anche perche' non mi pare di aver negato colpe e demeriti di questo governo.
    Vorrei solo ragionare da piu' angolazioni e ponderando meglio i fatti, anziche' fare sterili liste di insulti come i bambini.
    Io poi non capisco quelli come te: ma non dovreste essere i paladini dell'equità, della tolleranza , della democrazia?
    Appena uno tira fuori una opinione diversa e la sostiene argomentando ecco che escono post deliranti come quello (censurato da PI) di tale argutissimo "xxx" .
    Se vogliamo confrontarci, confrontiamoci. Se vogliamo insultarci, io mi tiro fuori, grazie.

    SadPetronius

    - Scritto da: dreamweaver
    > Sei come tutti quelli di destra,ARROGANTE
    non+autenticato


  • - Scritto da: SadPetronius
    > Guarda che uno puo' essere supponente (che
    > e' diverso da arrogante) come lo sono stato
    > io nei miei post senza essere per forza di
    > destra.

    Personalmente, destra o no, confermo l'arrogante.
    E comunque la supponenza è dote esagerata, per le argomentazioni che adduci. Il tuo tentativo è di darti un contegno, asserendo di non essere del tutto a favore, di essere solamente paladino del pensier profondo.
    Salvo poi difender l'indifendibile, accusar di esser gretti coloro che non pensano ciò che ti fa piacere...
    E sperare che nessuno sia così intelligente da accorgersene.

    Si chiama arroganza...
    > Anche perche' non mi pare di aver negato
    > colpe e demeriti di questo governo.
    > Vorrei solo ragionare da piu' angolazioni e
    > ponderando meglio i fatti, anziche' fare
    > sterili liste di insulti come i bambini.
    > Io poi non capisco quelli come te: ma non
    > dovreste essere i paladini dell'equità,
    > della tolleranza , della democrazia?
    > Appena uno tira fuori una opinione diversa e
    > la sostiene argomentando ecco che escono
    > post deliranti come quello (censurato da PI)
    > di tale argutissimo "xxx" .
    > Se vogliamo confrontarci, confrontiamoci. Se
    > vogliamo insultarci, io mi tiro fuori,
    > grazie.
    >
    >   SadPetronius
    non+autenticato


  • - Scritto da: skull
    >
    >
    > - Scritto da: SadPetronius
    > > Guarda che uno puo' essere supponente (che
    > > e' diverso da arrogante) come lo sono
    > stato
    > > io nei miei post senza essere per forza di
    > > destra.
    >
    > Personalmente, destra o no, confermo
    > l'arrogante.
    > E comunque la supponenza è dote esagerata,
    > per le argomentazioni che adduci. Il tuo
    > tentativo è di darti un contegno, asserendo
    > di non essere del tutto a favore, di essere
    > solamente paladino del pensier profondo.
    > Salvo poi difender l'indifendibile, accusar
    > di esser gretti coloro che non pensano ciò
    > che ti fa piacere...
    > E sperare che nessuno sia così intelligente
    > da accorgersene.

    Come te?


    >
    > Si chiama arroganza...

    Vabbene, allora scriverò con i piedi e a strafalcioni , come mediamente accade, così non avrò piu' il mio contegno e mostrero' a tutto il mondo il mio pensiero triste e superficiale.
    Ma meno male che ci sono paladini della giustizia intellettuale come te... i tipici bastian contriario a tutti i costi, che vanno dove va la corrente del "bastian contrario"... Poi guarda, non intendo davvero spacciare le mie argomentazioni come l'ultimo ritrovato della filosofia socio-politica, ma quando i post sono di un certo tipo, anche io ci faccio un figurone.
    Figurone arrogante, naturalmente.
    Poi, appena hai un attimo, magari rispondi davvero alle mie arroganti considerazioni del post originario, okay?

    SadPetronius

    > > Anche perche' non mi pare di aver negato
    > > colpe e demeriti di questo governo.
    > > Vorrei solo ragionare da piu' angolazioni
    > e
    > > ponderando meglio i fatti, anziche' fare
    > > sterili liste di insulti come i bambini.
    > > Io poi non capisco quelli come te: ma non
    > > dovreste essere i paladini dell'equità,
    > > della tolleranza , della democrazia?
    > > Appena uno tira fuori una opinione
    > diversa e
    > > la sostiene argomentando ecco che escono
    > > post deliranti come quello (censurato da
    > PI)
    > > di tale argutissimo "xxx" .
    > > Se vogliamo confrontarci, confrontiamoci.
    > Se
    > > vogliamo insultarci, io mi tiro fuori,
    > > grazie.
    > >
    > >   SadPetronius
    non+autenticato


  • - Scritto da: SadPetronius

    > Poi, appena hai un attimo, magari rispondi
    > davvero alle mie arroganti considerazioni
    > del post originario, okay?

    quali argomentazioni?
    sopravvaluti la tua dialettica...
    non+autenticato
  • LA giornata "tipo" del nostro politico è zeppa di convegni e scartoffie da firmare; un uomo avulso dala realtà e circondato da leccapiedi preoccupato di sopravvivere, costi quel che costi.
    non+autenticato


  • - Scritto da: danlup
    > LA giornata "tipo" del nostro politico è
    > zeppa di convegni e scartoffie da firmare;
    > un uomo avulso dala realtà e circondato da
    > leccapiedi preoccupato di sopravvivere,
    > costi quel che costi.

    Non sono d'accordo: quando ritengono qualcosa importante, la fanno con velocità lodevole:
    vedi depenalizzazione del falso in bilancio, rogatorie internazionali, tassa sul passaggio di proprietà oltre le cifre a 9 zeri ecc. ecc.
    non+autenticato


  • > Non sono d'accordo: quando ritengono
    > qualcosa importante, la fanno con velocità
    > lodevole:
    > vedi depenalizzazione del falso in bilancio,
    > rogatorie internazionali, tassa sul
    > passaggio di proprietà oltre le cifre a 9
    > zeri ecc. ecc.

    Allora, lo ripeto una volta per te e per quelli che come te non vogliono essere obiettivi (e sono gentile):
    il reato di falso in bilancio riguarda tutte le aziende. Tutte. Mettetevelo in testa. Con la legislazione che ci ritroviamo una azienda non puo' credere di essere competitiva e del tutto onesta allo stesso tempo. Capisco che non tutti si possano interessare a problematiche della piccola e media impresa (dove i problemi si fanno piu' spinosi) , e in generale delle aziende.
    Pero', vivaddio, ci vuole tanto a documentarsi prima di parlare? E vi do uno spunto: chi credete che abbia allestito un simile palazzone economico che non va e fa acqua da tutte le parti, in primis come concezione dell'economia in se?
    Vi do un indizio: ci troviamo in un sistema in cui la proprietà e' ancora vista , sotto sotto, come un delitto. Bravi, so che ci arrivate.
    Se accusate Berlusconi, va bene. Ma accusate implicitamente tutto l'impianto economico voluto dalla sinistra negli ultimi 50 anni.
    Francamente mi sembra piu' "ribelle" un presidente di azienda (Berlusca o simile) che deve sopravvivere ai mille pregiudizi e meandri della concezione economica italiana , che quei fessi del genoa social forum.
    Un saluto di incoraggiamento a voler scavare piu' in profondita' e a considerare le cose da piu' angolazioni diverse dal vostro pregiudizio.

    SadPetronius
    "Habe, haberis"
    non+autenticato


  • - Scritto da: SadPetronius
    > >
    > Allora, lo ripeto una volta per te e per
    > quelli che come te non vogliono essere
    > obiettivi (e sono gentile):
    > il reato di falso in bilancio riguarda tutte
    > le aziende. Tutte. Mettetevelo in testa. Con
    > la legislazione che ci ritroviamo una
    > azienda non puo' credere di essere
    > competitiva e del tutto onesta allo stesso
    > tempo. Capisco che non tutti si possano
    > interessare a problematiche della piccola e
    > media impresa (dove i problemi si fanno piu'
    > spinosi) , e in generale delle aziende.
    > Pero', vivaddio, ci vuole tanto a
    > documentarsi prima di parlare? E vi do uno
    > spunto: chi credete che abbia allestito un
    > simile palazzone economico che non va e fa
    > acqua da tutte le parti, in primis come
    > concezione dell'economia in se?
    > Vi do un indizio: ci troviamo in un sistema
    > in cui la proprietà e' ancora vista , sotto
    > sotto, come un delitto. Bravi, so che ci
    > arrivate.
    > Se accusate Berlusconi, va bene. Ma accusate
    > implicitamente tutto l'impianto economico
    > voluto dalla sinistra negli ultimi 50 anni.
    > Francamente mi sembra piu' "ribelle" un
    > presidente di azienda (Berlusca o simile)
    > che deve sopravvivere ai mille pregiudizi e
    > meandri della concezione economica italiana
    > , che quei fessi del genoa social forum.
    > Un saluto di incoraggiamento a voler scavare
    > piu' in profondita' e a considerare le cose
    > da piu' angolazioni diverse dal vostro
    > pregiudizio.
    >
    >   SadPetronius
    >   "Habe, haberis"

    Vedo solo un sacco di bla bla bla che nulla ha a che vedere con le priorità dimostrate (nei fatti, non nelle parole) dal governo attuale. Se non l'intento di giustificare quello che, per coloro i quali non si limitino a farsi impollinare dai mefitici influssi della stampa nostrana, rimangono una serie di manovre portate avanti da un governo che alimenta se stesso.
    Ci si indigna per le manovre della Microsoft che, nonostante tutte le inchieste dell'antitrust, rimane uguale a se stessa a fare i propri comodi...
    Se fosse italiana la MS avrebbe ora Gates come ministro per l'innovazione tecnologica.
    Resta un dato di fatto indipendente dalle tue (scarsamente profonde, devo dire, nonostante il tono da giurista ed economo) rivelazioni sullo status giuridico della media azienda italiana.
    non+autenticato
  • Guarda che ci puo' essere pensiero indipendente anche a destra, eh! Non e' che per forza uno debba essere impapocchiato da stampa e tv.
    Perlomeno, io non credo proprio di esserlo. Se poi, siccome la vedo diversamente, sono automaticamente un indottrinato, chiudiamo i giochi qui perche' non serve discutere con premesse simili.
    Per il resto, nessuno puo' (ne' vuole, con un minimo di buonsenso) negare che questo governo berlusconi abbia pensato piu' a pararsi il didietro piuttosto che a dare innovazione allo stato. Ti diro' di piu': questa mossa delle pensioni minime a un milione e' sicuramente meritoria ma mi sa molto di "contentino"-"copertura" . Ma il mio discorso non andava in questa direzione: piuttosto, indendevo far riflettere sul perche' di un certo stato di cose che, siamo d'accordo, non ci piacciono.
    Io ho individuato questo perche' in una serie di motivi concorrenti, e nel particolare il discorso del falso in bilancio mi sembra che si possa trovare una motivazione piuttosto lampante anche a chi non e' un economista (come me, tra l'altro) ma ha solo voglia di riflettere sulle cose.
    Personalmente, preferisco un presidente del consiglio che abbia un mestiere e una esperienza alle spalle (con relativi compromessi) piuttosto che un Rutelli, ad esempio, che non ha ne' arte ne' parte e senza averci mai dato dimostrazione di quanto sia bravo ad amministrare una realtà (che sia cittadina come aziendale... sei di Roma? vieni a Roma un giorno... potrai renderti conto da te della bassissima levatura politica nonche' intellettuale del leader dell'opposizione).
    O forse io sono rimasto alla vecchia concezione del politico che e' prima di tutto un lavoratore, e non un filosofo...
    Su bill gates, non mi addentro in una discussione (se ti interessa sapere cosa ne penso, possiamo farlo via mail) che ci porterebbe lontano. Solo penso che come ministro dell'innovazione non sarebbe male avere Gates, che ha l'indubbio merito di averci dato il mondo tecnologico di cui anche un anti-global come te riceve i benefici. Questo va detto insieme alle indubbie accuse che tu stesso hai menzionato, senno' si pecca di faziosità.
    Poi, le mie riflessioni non saranno certo le piu' profonde disponibili in giro, ma di sicuro sono un po' piu' ragionate del solito "sparare a zero" di cui anche tu, col tuo post, ti sei reso complice.
    Un saluto.


    SadPetronius


    > Vedo solo un sacco di bla bla bla che nulla
    > ha a che vedere con le priorità dimostrate
    > (nei fatti, non nelle parole) dal governo
    > attuale. Se non l'intento di giustificare
    > quello che, per coloro i quali non si
    > limitino a farsi impollinare dai mefitici
    > influssi della stampa nostrana, rimangono
    > una serie di manovre portate avanti da un
    > governo che alimenta se stesso.
    > Ci si indigna per le manovre della Microsoft
    > che, nonostante tutte le inchieste
    > dell'antitrust, rimane uguale a se stessa a
    > fare i propri comodi...
    > Se fosse italiana la MS avrebbe ora Gates
    > come ministro per l'innovazione tecnologica.
    > Resta un dato di fatto indipendente dalle
    > tue (scarsamente profonde, devo dire,
    > nonostante il tono da giurista ed economo)
    > rivelazioni sullo status giuridico della
    > media azienda italiana.
    non+autenticato


  • - Scritto da: SadPetronius
    > Guarda che ci puo' essere pensiero
    > indipendente anche a destra, eh! Non e' che
    > per forza uno debba essere impapocchiato da
    > stampa e tv.

    Per carità certo non ti sto accusando di esserlo. Ma, permetterai, il tuo atteggiamento nel primo post non era certo latore di sittanta profondità. Hai accusato gli altri (me, insomma Sorride di essere faziosamente anti-berlusconiano e basta. Di foderarmi gli occhi per non vedere che quello che fa è giusto.
    Dici di essere di Roma. Per carità non discuto riguardo ai comenti sulla preparazione/persnalità/cultura di Rutelli, che probabilmente non sarebbe stato meglio come premier. Io sono del friuli venezia giulia. Qui di ditte che pagan balzelli fino in fondo e che rimangono nel meramente legale ce n'è parecchie. Eppure campano. Anche bene, spesso.

    > Per il resto, nessuno puo' (ne' vuole, con
    > un minimo di buonsenso) negare che questo
    > governo berlusconi abbia pensato piu' a
    > pararsi il didietro piuttosto che a dare
    > innovazione allo stato. Ti diro' di piu':
    > questa mossa delle pensioni minime a un
    > milione e' sicuramente meritoria ma mi sa
    > molto di "contentino"-"copertura" . Ma il
    > mio discorso non andava in questa direzione:
    > piuttosto, indendevo far riflettere sul
    > perche' di un certo stato di cose che, siamo
    > d'accordo, non ci piacciono.
    > Io ho individuato questo perche' in una
    > serie di motivi concorrenti, e nel
    > particolare il discorso del falso in
    > bilancio mi sembra che si possa trovare una
    > motivazione piuttosto lampante anche a chi
    > non e' un economista (come me, tra l'altro)
    > ma ha solo voglia di riflettere sulle cose.

    Se una legge non funziona o comporta conseguenze spiacevoli o ingiuste o quant'altro, si cambia la legge. Non ci si limita a lasciare carta bianca a chiunque. Se la modifica fosse stata apportata alla parte del codice penale che regolamenta il genere di cose di cui si parla, sarebbe stato altro conto. Così mi pare solo un'azione tesa a pararsi il culo.


    > Su bill gates, non mi addentro in una
    > discussione (se ti interessa sapere cosa ne
    > penso, possiamo farlo via mail) che ci
    > porterebbe lontano. Solo penso che come
    > ministro dell'innovazione non sarebbe male
    > avere Gates, che ha l'indubbio merito di
    > averci dato il mondo tecnologico di cui
    > anche un anti-global come te riceve i
    > benefici.

    Allora posto il fatto che il merito in campo tecnologico di Gates lo ritengo parecchio da dimostrare (lavoro come amministratore in ambiente unix...siamo piuttosto oltranzisti al riguardo Sorride
    resta comunque il fatto che non mi sento affatto anti-global... Posso permettermi di esprimere la mia opinione (che potrà anche essere considerata di sinistra, se vuoi...) senza per qusto esserlo.
    Se vale per te, perchè non per me?


    > Questo va detto insieme alle
    > indubbie accuse che tu stesso hai
    > menzionato, senno' si pecca di faziosità.
    > Poi, le mie riflessioni non saranno certo le
    > piu' profonde disponibili in giro, ma di
    > sicuro sono un po' piu' ragionate del solito
    > "sparare a zero" di cui anche tu, col tuo
    > post, ti sei reso complice.

    Cosa ti permette di partire dal presupposto che il mio sparare a zero, come lo definisci tu, non sia invece il risultato di un ragionamento compiuto?
    O forse è una prerogativa dei non anti-global, come tu definisci chi pensa in maniera diversa?
    Al di là delle forme cortesi esiste sempre una sostanza. Se analizzi quello che tu hai scritto e lo riduci ai minimi termini quello che ne risulta è: "puoi citarmi tutte le ragioni del mondo, ma su quello di cui stai parlando non hai capito un cazzo." Non lo credo.


    > Un saluto.

    Altrettanto.
    non+autenticato


  • - Scritto da: skull
    >
    >
    > - Scritto da: SadPetronius
    > > Guarda che ci puo' essere pensiero
    > > indipendente anche a destra, eh! Non e'
    > che
    > > per forza uno debba essere impapocchiato
    > da
    > > stampa e tv.
    >
    > Per carità certo non ti sto accusando di
    > esserlo. Ma, permetterai, il tuo
    > atteggiamento nel primo post non era certo
    > latore di sittanta profondità. Hai accusato
    > gli altri (me, insomma Sorride di essere
    > faziosamente anti-berlusconiano e basta. Di
    > foderarmi gli occhi per non vedere che
    > quello che fa è giusto.
    > Dici di essere di Roma. Per carità non
    > discuto riguardo ai comenti sulla
    > preparazione/persnalità/cultura di Rutelli,
    > che probabilmente non sarebbe stato meglio
    > come premier. Io sono del friuli venezia
    > giulia. Qui di ditte che pagan balzelli fino
    > in fondo e che rimangono nel meramente
    > legale ce n'è parecchie. Eppure campano.
    > Anche bene, spesso.
    >
    > > Per il resto, nessuno puo' (ne' vuole, con
    > > un minimo di buonsenso) negare che questo
    > > governo berlusconi abbia pensato piu' a
    > > pararsi il didietro piuttosto che a dare
    > > innovazione allo stato. Ti diro' di piu':
    > > questa mossa delle pensioni minime a un
    > > milione e' sicuramente meritoria ma mi sa
    > > molto di "contentino"-"copertura" . Ma il
    > > mio discorso non andava in questa
    > direzione:
    > > piuttosto, indendevo far riflettere sul
    > > perche' di un certo stato di cose che,
    > siamo
    > > d'accordo, non ci piacciono.
    > > Io ho individuato questo perche' in una
    > > serie di motivi concorrenti, e nel
    > > particolare il discorso del falso in
    > > bilancio mi sembra che si possa trovare
    > una
    > > motivazione piuttosto lampante anche a chi
    > > non e' un economista (come me, tra
    > l'altro)
    > > ma ha solo voglia di riflettere sulle
    > cose.
    >
    > Se una legge non funziona o comporta
    > conseguenze spiacevoli o ingiuste o
    > quant'altro, si cambia la legge. Non ci si
    > limita a lasciare carta bianca a chiunque.
    > Se la modifica fosse stata apportata alla
    > parte del codice penale che regolamenta il
    > genere di cose di cui si parla, sarebbe
    > stato altro conto. Così mi pare solo
    > un'azione tesa a pararsi il culo.
    >

    No no aspetta. Questo e' fuori di dubbio. A me interessa specificare che nessuno è pulito, e che dovremmo guardare le cose con il "grandangolo" , altrimenti ci si ritrova a intercambiare governi , a dx come sx , che portano tutti lo stesso difetto di fabbrica. E non mi sogno di dirti che quello che fa il Berlusca sia giusto. Ma ci mancherebbe. Non mi sogno di difenderlo, ma detesto l'attacco a testa bassa, come il tuo, come quello di altri ragazzi che hanno postato solo insulti, senza considerare la questione con i dovuti distinguo. Io in genere prima soppeso le cose da vari punti di vista, poi decido la posizione da prendere. Lo sai che la soluzione in tasca non ce l'ha nessuno, ma mi giro e vedo troppa parzialità nel considerare le cose, e credo che non si puo' avere democrazia se non si e' disposti a fare una forte autocritica prima di criticare gli altri. Questo a prescindere dalle singole idee.

    >
    > > Su bill gates, non mi addentro in una
    > > discussione (se ti interessa sapere cosa
    > ne
    > > penso, possiamo farlo via mail) che ci
    > > porterebbe lontano. Solo penso che come
    > > ministro dell'innovazione non sarebbe male
    > > avere Gates, che ha l'indubbio merito di
    > > averci dato il mondo tecnologico di cui
    > > anche un anti-global come te riceve i
    > > benefici.
    >
    > Allora posto il fatto che il merito in campo
    > tecnologico di Gates lo ritengo parecchio da
    > dimostrare (lavoro come amministratore in
    > ambiente unix...siamo piuttosto oltranzisti
    > al riguardo Sorride
    > resta comunque il fatto che non mi sento
    > affatto anti-global... Posso permettermi di
    > esprimere la mia opinione (che potrà anche
    > essere considerata di sinistra, se vuoi...)
    > senza per qusto esserlo.
    > Se vale per te, perchè non per me?
    >
    Chi ti vuole togliere il diritto! Diciamo che hai dato l'idea di uno che abbraccia un certo tipo di idee. Anche per il modo di esprimerle. Circa Bill Gates, capisco il tuo punto di vista di admin , ma se fosse per unix temo che staremmo ancora a livelli dell'81 circa il mercato consumer.


    >
    > > Questo va detto insieme alle
    > > indubbie accuse che tu stesso hai
    > > menzionato, senno' si pecca di faziosità.
    > > Poi, le mie riflessioni non saranno certo
    > le
    > > piu' profonde disponibili in giro, ma di
    > > sicuro sono un po' piu' ragionate del
    > solito
    > > "sparare a zero" di cui anche tu, col tuo
    > > post, ti sei reso complice.
    >
    > Cosa ti permette di partire dal presupposto
    > che il mio sparare a zero, come lo definisci
    > tu, non sia invece il risultato di un
    > ragionamento compiuto?
    > O forse è una prerogativa dei non
    > anti-global, come tu definisci chi pensa in
    > maniera diversa?
    > Al di là delle forme cortesi esiste sempre
    > una sostanza. Se analizzi quello che tu hai
    > scritto e lo riduci ai minimi termini quello
    > che ne risulta è: "puoi citarmi tutte le
    > ragioni del mondo, ma su quello di cui stai
    > parlando non hai capito un cazzo." Non lo
    > credo.
    >
    No vabbe'... qui si esagera. A me non interessa se tu la pensi diversamente da me, anzi mi piace il confronto. Ma lo scambio dialogico per definizione presuppone due tesi , mentre il solito "Berlusconi Ladro" non e' una tesi: quale arguto ragionamento ti ha portato a dare siffatte notizie? Se ragionamento c'e' stato, io ribadisco che secondo me e' stato impostato nella maniera sbagliata, non valutando correttamente i 2 piatti della bilancia. Forse sono intransigente, ma sono anche solito motivare i perche' delle mie affermazioni. Se analizzo cio' che ho scritto non mi sembra che se ne cavi un mero cazzo, e neanche da quello che hai scritto tu. Ti invito solo a ragionare piu' a 360 gradi. Che gran colpa.

    SadPetronius


    >
    > > Un saluto.
    >
    > Altrettanto.
    non+autenticato


  • - Scritto da: SadPetronius

    > No vabbe'... qui si esagera. A me non
    > interessa se tu la pensi diversamente da me,
    > anzi mi piace il confronto. Ma lo scambio
    > dialogico per definizione presuppone due
    > tesi , mentre il solito "Berlusconi Ladro"
    > non e' una tesi: quale arguto ragionamento
    > ti ha portato a dare siffatte notizie? Se
    > ragionamento c'e' stato, io ribadisco che
    > secondo me e' stato impostato nella maniera
    > sbagliata, non valutando correttamente i 2
    > piatti della bilancia. Forse sono
    > intransigente, ma sono anche solito motivare
    > i perche' delle mie affermazioni. Se
    > analizzo cio' che ho scritto non mi sembra
    > che se ne cavi un mero cazzo, e neanche da
    > quello che hai scritto tu. Ti invito solo a
    > ragionare piu' a 360 gradi. Che gran colpa.
    >
    >   SadPetronius
    >
    Non ci vuole nessun ragionamento particolarmente profondo per farmi stabilire che se chi è indagato (insieme alla sua cricca) riesce a mettersi in condizioni di farsi da solo una legge che lo scagiona non lo fa per il bene del paese. Ergo, lo sberleffante blaterare di "arguti ragionamenti" non ha, nella fattispecie, ragion d'essere. Il fatto che le conseguenze delle decisioni legiferative prese coinvolgano l'impunità di coloro che le hanno emanate non è fantapolitica nè fantagiustizia. E' il palese stato dei fatti. Che mi si dica che non è stato fatto per quello è un conto, ma che non ne tragga alcun vantaggio proprio no.
    Ma per tornare alla seconda parte dell'argomento originario, chi diamine ti dà il diritto di stabilire che quello che dico non deriva da un ragionamento, ma dal mio solo status di filo-social-forum?
    Ribadisco: non è certo nei post da te precedentemente inviati che si evince la profondità del mio o del tuo ragionamento. Ergo, quale profonda conoscenza esoterica ti permette di asserire la mia natura di pensatore di scarse doti? O è forse una mia impressione che per ben 2 volte il succo del discorso è stato "ti invito a pensarci più profondamente"? Che poi, a ben vedere, vuol dire, "pensa ancora che ce la fai, fino adesso non hai capito niente"?

    Buona giornata.
    non+autenticato


  • - Scritto da: skull
    >
    >
    > - Scritto da: SadPetronius
    >
    > Ergo, quale profonda conoscenza esoterica ti
    > permette di asserire la mia natura di
    > pensatore di scarse doti?

    No cmq non penso questo. E non lo si evince dai miei post . Dico che su questo argomento forse hai un po' i paraocchi e consideri delle cose (peraltro , e lo ribadisco , giustissime come le leggi salvaculo di questi giorni) mentre ne tralasci altre. Tutto qui , e limitatamente al topic in questione.

    > O è forse una mia
    > impressione che per ben 2 volte il succo del
    > discorso è stato "ti invito a pensarci più
    > profondamente"? Che poi, a ben vedere, vuol
    > dire, "pensa ancora che ce la fai, fino
    > adesso non hai capito niente"?

    Wait. ti invito a ragionare a 360 gradi, che per definizione non e' uno "scendere in profondità" ma un "ruotare sullo stesso piano" . La differenza e' sostanziale. Vedere anche le proprie magagne (credi che la sinistra sia meno ladra della destra? e le leggi dalema che salvavano il culo alla Cirio? e il dossier Mitrokihn (non ricordo se si scrive cosi'). I finanziamenti neri al pci (e quindi futuri pds?).
    Questo io intendevo, ok?

    >
    > Buona giornata.
    Anche a te!

    SadPetronius
    non+autenticato
  • - Scritto da: SadPetronius
    >
    > Allora, lo ripeto una volta per te e per
    > quelli che come te non vogliono essere
    > obiettivi (e sono gentile):

    l'obiettivita' di tutti noi, inclusi tu ed io, e' tutta da dimostrare; forse quella pura e limpida da dizionario non esiste nella pratica, tanto vale discutere continuare a discutere civilmente tralasciando il punto dell'obiettivita'

    > il reato di falso in bilancio riguarda tutte
    > le aziende. Tutte. Mettetevelo in testa. Con
    > la legislazione che ci ritroviamo una
    > azienda non puo' credere di essere
    > competitiva e del tutto onesta allo stesso
    > tempo.

    IMHO, questo equivale a dire che il "lo fanno tutti, se non lo faccio anch'io la concorrenza mi schiaccia" depenalizza automaticamente qualsivoglia reato configurabile come di massa, e non so se e' il caso...
    ...anche perche' il fisco e' maggiormente capace di recuperare parte dell'evasione sui redditi piu' certi e documentati, tipo quelli statali, e non mi va che il cittadino X, per recuperare parte di cio' di cui si sente defraudato a causa della legislazione ingiusta la faccia pagare al cittadino Y che gia' paga tutto di suo...

    > Francamente mi sembra piu' "ribelle" un
    > presidente di azienda (Berlusca o simile)
    > che deve sopravvivere ai mille pregiudizi e
    > meandri della concezione economica italiana
    > , che quei fessi del genoa social forum.

    IMHO, riferire il termine sopravvivere ad un qualsivoglia individuo anche solo benestante mi pare irriguardoso verso coloro che giorno per giorno sopravvivono davvero (lo so, lo so, era in senso figurato...)

    e sempre IMHO, chiamarlo ribelle equivale a glorificare la furbizia di maradona che segna di mano e se ne vanta pure... ribadisco che posso anche capire chi sente "necessari" certi "espedienti" ma permettetemi di non condividere...

    > Un saluto di incoraggiamento a voler scavare
    > piu' in profondita' e a considerare le cose
    > da piu' angolazioni diverse dal vostro
    > pregiudizio.

    togliamo il "vostro" che da' uno spiacevole senso di superiorita' e concordoOcchiolino

    KaysiX
    non+autenticato


  • - Scritto da: KaysiX
    > - Scritto da: SadPetronius
    > > ...
    > > il reato di falso in bilancio riguarda
    > tutte
    > > le aziende. Tutte. Mettetevelo in testa.
    > Con
    > > la legislazione che ci ritroviamo una
    > > azienda non puo' credere di essere
    > > competitiva e del tutto onesta allo stesso
    > > tempo.
    > IMHO, questo equivale a dire che il "lo
    > fanno tutti, se non lo faccio anch'io la
    > concorrenza mi schiaccia" depenalizza
    > automaticamente qualsivoglia reato
    > configurabile come di massa, e non so se e'
    > il caso...

    A parte che mi avevano insegnato che chi non era onesto andava in progione (ma quello potrebbe dipendere da un modello di educazione arcaica, cattolica, comunista e quant'altro).
    Ma mi chiedo, se realmente le aziende sono in questa disperata situazione, non sarebbe stato meglio riformare il modello fiscale completamente, fare una eventuale sanatoria e avere cosi' delle aziende competitive e legali? Troppo complicato? Meglio prima abolire i reati (retroattivamente, of course) e lasciare che ognuno si arrangi in base alla furbizia del suo commercialista?

    > ...anche perche' il fisco e' maggiormente
    > capace di recuperare parte dell'evasione sui
    > redditi piu' certi e documentati, tipo
    > quelli statali, e non mi va che il cittadino
    > X, per recuperare parte di cio' di cui si
    > sente defraudato a causa della legislazione
    > ingiusta la faccia pagare al cittadino Y che
    > gia' paga tutto di suo...


    Allora ricapitolando, l'operaio da 30ml/anno paga tutte le tasse che deve pagare, l'azienda da 30mld/anno deve essere competitiva e quindi puo' pagare quello che vuole.
    Qualcosa mi sfugge...
    Comunque, per ritornare al tema iniziale, perche' non mi permettono di detrarre dal 740 il canone telecom e le chiamate a internet, giusto per mostrare un po' di buona volonta? Troppo complicato? Permettetemi allora di non pagare e di dichiararlo falso in bilancio....
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)