PS2 via Linux dagli USA all'Europa

Il kit di sviluppo open source per PS2, basato su Linux, varcherÓ presto i confini degli USA e, poco pi¨ in lÓ, anche dell'Europa

Roma - Dopo il Giappone, il duo Linux/PS2 si prepara a fare il suo ingresso anche in USA e, secondo quanto Ŕ riuscito a carpire Punto Informatico, anche qui in Europa.

Il PS2 Linux Kit Ŕ fondamentalmente uno strumento di sviluppo con cui Sony spera di guadagnare l'interesse della comunitÓ open source. Sul lato hardware, come si ricorderÓ, dispone di hard disk, scheda Ethernet, adattatore VGA, mouse USB e tastiera.

Al recente Rambus Developer Forum, il vice presidente di Sony Computer Entertainment, Shin'ichi Okamoto, ha dichiarato: "Ci stiamo preparando a portare a termine il Linux Kit per il mercato internazionale", aggiungendo poi che il lancio americano "verrÓ annunciato a breve".
Durante la presentazione, si Ŕ visto Linux e l'interfaccia grafica X-Windows girare sulla piattaforma PS2 insieme ad alcuni applicativi come un word processor, un foglio di calcolo ed un player MP3.

Per quanto riguarda un'eventuale uscita europea del kit, un portavoce di Sony Computer Entertainment Italia ha fatto sapere a Punto Informatico che il prodotto arriverÓ sicuramente anche sul nostro mercato, un'ipotesi rafforzata anche dalle parole di Okamoto quando ha parlato di "mercato internazionale".

Qualche tempo fa Sony Computer Entertainment Europe ha lanciato un sondaggio on-line per tastare il polso agli utenti e conoscere quanti di essi sarebbero disposti ad acquistare il PS2 Linux Kit ad un "prezzo ragionevole". Nel giro di circa tre mesi, il sondaggio ha raccolto circa 7.500 risposte totali, 6255 delle quali (pari all'83%) affermative.
29 Commenti alla Notizia PS2 via Linux dagli USA all'Europa
Ordina
  • Sony sta facendo la mossa giusta. Con una base installata di oltre venti milioni di console, la possibilità di trasformare parte dell'utenza in utilizzatori linux dà solo benefici.
    Sulle potenzialità di linux, e sui vantaggi rispetto ad altri OS (su tutti win), non ci piove: ma come molti sapranno a loro spese, linux latita di driver (quindi periferiche utilizzabili) e software, e non è propriamente un os per tutti.
    Un incremento massiccio dell'utenza linux, suggerirà a software house e produttori di hardware di considerare linux in modo più serio.
    Sarà più facile trovare applicativi, sarà più facile utilizzare periferiche (chi ha modem usb ne sa qualcosa - usare linux e non poter connettersi in rete è un controsenso...).
    I newbie potranno usare linux su ps2 senza preoccuparsi della non semplicissima installazione della controparte pc (immaginate chi non sa spostare un documento da una cartella all'altra su win, come faccia a installare linux...).
    Il futuro appare roseo: l'utente linux userà l'hardware che vuole, e il software che vuole: gpl e commerciale. Bisogna solo aspettare...
    non+autenticato
  • Ciò che dici è in max giusto; mi permetto però di contraddirti su un punto: anche oggi chi usa Linux se esperto può farci tutto, anche in ambito desktop.
    Certo, Linux non ha il "parco programmi" di win per desktop, ma ogni argomento è coperto, chi più chi meno; anche se win per ogni argomento da desktop ha più software.
    L'unico argomento ancora poco coperto veramente sono i dizionari interattivi: esiste un solo dizionario (dall'inst. non facile) sviluppato dal team del KDE. Altro argomento che non esiste sono i programmi per imparare la/le lingue. Ma daltronde chi sceglire uno UNIX ha in max parte conoscenza dell'inglese.
    Le periferiche non sono poche; difatti sempre se si è esperti si possono cercare driver (e filtri) per molte periferiche (non quanto win, però....); si può anche far funzionare la propria scheda TV e vedere i film od altro con Linux.
    Certo per l'ut. inesperto o poco esperto la strada è in salita; ma il tempo, come hai detto, eliminerà gran parte degli ostacoli anche per quest'ultimi.
    non+autenticato
  • Grazie della cortese risposta, ma ti devo contraddire sulla tua contraddizioneOcchiolino (anche se alla fine non mi è sembrata una contraddizione netta...).
    Per quanto riguarda il software (dizionari a parte), ci sono lacune su audio, grafica, rendering, cad, ecc (per non parlare dell'aspetto ludico).
    Certo su linux esiste software che tratta questi argomenti, ma non allo stesso modo. Per cui se devi utilizzare qualcosa di specifico sei costretto a usare win.
    Paradossalmente linux si potrebbe utilizzare più che bene per molti aspetti lavorativi da ufficio (il settore dove impera ms: internet, foglio di calcolo, videoscrittura, presentazione, ...).
    Per quanto riguarda le periferiche, dal mio punto di vista sono un po' troppe quelle che non hanno driver e che non si possono utilizzare come dovrebbero. Forse sono un po' sfortunato, ma ogni volta che ho rifatto la mia configurazione, i driver necessari non erano disponibili, e al massimo erano reperibili -quasi- tutti i driver della configurazione appena "abbandonata".
    Per cui spesso chi deve fare un aggiornamento hardware, prima si dovrebbe informare sull'esistenza di driver specifici o di eventuali magagne, cosa che con win in linea di massima non succede (le periferiche funzionano, e se non funzionano bene, a breve -generalmente- vengono rilasciati aggiornamenti).
    Cmq aspettiamoSorride vedremo che succedeSorride
    non+autenticato
  • Io, cmq personalmente ho trovato tutto ciò che mi serve; tranne il supporto a 2 periferiche twain; telecamera web e scanner. Esistono quelli supportati da Linux, ma occorrerebbe ricomprarli, per cui.... li acquisterò.
    Ma ci riesco a "far girare" anche la scheda TV, è bastato cercare i driver e leggere le istr., compilarli, e caricarli come moduli del kernel; poi ovv. i programmi.
    Ci si può anche vedere i formati divx, per cui non manca niente; anche se ogni argomento non è coperto quanto win. Per i CAD, esistono poi alcuni fantascientifici (a pagamento) che usano solo i grandi studi (si possono avere con pochi soldi, ma solo per studio, niente produzione di lucro); cmq anche sotto win si pagano, ed oltrettutto non sono di quel livello...
    non+autenticato

  • - Scritto da: BSD_like
    > Per i
    > CAD, esistono poi alcuni fantascientifici (a
    > pagamento) che usano solo i grandi studi (si
    > possono avere con pochi soldi, ma solo per
    > studio, niente produzione di lucro); cmq
    > anche sotto win si pagano, ed oltrettutto
    > non sono di quel livello...

    Non diciamo amenità, per cortesia. Tutto il mercato CAD professionale nato su Unix offre porting Win NT da un bel pezzo. L'unico che non offre prodotti di livello, ad oggi, è linux.

    Sotto linux, l'unico CAD/CAM elettronico a pagamento di un certo livello è Eagle, che cmq rimane un pacchetto da dilettanti, al livello di CircuitMaker + TraxMaker. Ed esiste anche in versione win, identica.

    Manca totalmente, ad oggi, l'offerta linux del'intero panorama professionale PC/Unix per il CAD/CAM/CAE elettronico, da Orcad, a Zucken-Redac, a Mentor (che peraltro esistono invece TUTTI per win). Lo so ben io che cerco da anni un equivalente linux per i prodotti unix che uso fin dagli anni '80, ma finora non esiste.

    Sul fronte dei GIS, le cose vanno solo leggermente meglio. Mentre per i CAD generici/meccanici, non mi pare che esistano porting linux di HP ME30 + SD e Pro-Engineer, rispettivamente la Mercedes e la Ferrari dei CAD professionali per PC Win ed Unix.

    La prossima volta parla di cose che conosci un pò meglio.

    Saluti
    non+autenticato


  • - Scritto da: Attilio Lombardi

    > Sul fronte dei GIS, le cose vanno solo
    > leggermente meglio.

    Ovvero?
    Io in giro ho trovato solo Grass (che però mi pare lavori solo in raster)

    Sai se esiste qualcosa del calibro dei prodotti ESRI o Intergraph?


    non+autenticato

  • - Scritto da: SiN
    >
    > Ovvero?
    > Io in giro ho trovato solo Grass (che però
    > mi pare lavori solo in raster)
    >
    > Sai se esiste qualcosa del calibro dei
    > prodotti ESRI o Intergraph?
    No, mi risulta di no.
    Ma credo che su un numero recente di Linux Journal abbiano recensito qualcosa di meglio di Grass. L'ho visto di sfuggita e non posso ricontrollare, purtroppo: la rivista non era mia.
    non+autenticato
  • i due usi principali di un pc casalingo sono giocare e navigare in internet, presentando linux come un kit di sviluppo ne venderanno pochini, se veniva presentato per supportare un navigatore WWW, oltre a tutto il resto, un mucchio di gente, che non ha ancora il computer, poteva vedere nell`acquisto del kit linux un modo rapido per usare internet sfruttando il giochino comperato a natale al figlio
    (le consolle gia` vendute sono 20 milioni)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pietro
    > i due usi principali di un pc casalingo sono
    > giocare e navigare in internet,

    forse a casa tua.
    Scusa e la musica?
    E i film?
    E masterizzare come un disperato?
    E la msgistica istantanea?
    Mah.. che vacuità dell'uso del pc..
    non+autenticato


  • > forse a casa tua.
    > Scusa e la musica?
    > E i film?
    > E masterizzare come un disperato?
    > E la msgistica istantanea?
    > Mah.. che vacuità dell'uso del pc..

    Ok vediamo un po`, secondo te quelli che possiedono un pc e masterizzano sono:
    A 80%
    B 50%
    C meno del 10 %

    quelli che vedono i film DVD sono:
    A 80%
    B 50%
    C meno del 10 %

    quelli che ascoltano musica sono:
    A 80%
    B 50%
    C meno del 10 %

    io credo che per tutte e tre i casi la risposta sia sempre C

    la messaggistica
    entra nel gruppo internet
    non+autenticato
  • beh probabilmente vivi al polo sud
    non+autenticato
  • ha ragione lui...
    chi sviluppa o lavora nell'IT si esalta a
    farsi le seghine masterizzando e rippando
    cd o ascoltandosi mp3 a manetta.
    ma chi non centra nulla con questo mondo (in
    cui certe persone smenettone credono di vivere)
    ritiene (giustamente) che la musica non abbia un czzo a che fare con un monitor e un pc , che per vedere un DVD bisogna avere un home teatre (in effetti che czzo servono quei 100 cavi che escono se devo attaccarlo alla tv?)
    che il pc sia ok per internet anche se molto molto
    e ancora molto scomodo.
    l'unica cosa comoda in un pc (con windows)
    e' giocare ... i giochi sono meravilgiosi , devi solo divertirti e basta un clik per iniziare .

    tutto il resto e' roba per ragazzini esaltati
    con gli occhialoni e i brufoli che si sono seduti
    davanti ad un pc dall'86 e alla fine si ritrovano
    a 30 anni senza capire a che punto sta il mondo

    ciao


    non+autenticato
  • ecco
    proprio quello che volevo dire

    grazie

    non+autenticato
  • Mi, ma ci pensate far girare xmms sulla TV?

    E poi installare grustibus con quei bellissimi giochi di xmame?

    Ma ci pensate che potete scrivere codice C prima di andare a letto seduti comodamente davanti la TV?

    E poi ha una scheda di rete, si può collegare con la rete di PC e navigare con quel bellissimo browser Galeon, se non avete tanto spazio su hd potete far girare Galeon da PC remoto, tanto con x-window è possibile! Per non parlare che tramite telnet potete comandare il PC da remoto con la PSX (e persino esportare il DISPLAY del PC remoto sulla TV, figata!).

    E poi figuratevi se non uscirà una versione di xine modificata per funzionare con la PS2, così potrete vedere i DVD in una finestra Linux...

    ...e poi ci pensate ai giochi che potrebbero venire sviluppati per la PS2 con Linux e che quindi con una semplice ricompilata girerebbero pure sul PC?

    byeZ!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Zanac
    > Ma ci pensate che potete scrivere codice C
    > prima di andare a letto seduti comodamente
    > davanti la TV?
    Non vorrei deluderti, ma la risoluzione di un normale TV a colori è di circa 600 linee a 60Hz, cioè più scarsa di un monitor che fa 640x480.
    Per non parlare del tremolio dell'immagine, che a 60Hz ti procurerà un mal di testa in pochi minuti di programmazione.
    Molto meglio un bel pad con monitor touchscreen 17" al plasma e tastiera usb esterna. Che lo poggi sulle ginocchia e allora si che puoi stare ore a programmare.

    > E poi ha una scheda di rete, si può
    > collegare con la rete di PC e navigare con
    > quel bellissimo browser Galeon, se non avete
    > tanto spazio su hd potete far girare Galeon
    > da PC remoto, tanto con x-window è
    > possibile!
    Ammesso che tu abbia un buon PC e una rete tutta a 100Mbit...

    > Per non parlare che tramite
    > telnet potete comandare il PC da remoto con
    > la PSX (e persino esportare il DISPLAY del
    > PC remoto sulla TV, figata!).
    Preferisco il contrario, esportare il display della PSX sul PC e giocare a Tekken 4 full screen
    sul mio monitor 19" a 1280x1024.
    Ma sarà veramente possibile?

    > E poi figuratevi se non uscirà una versione
    > di xine modificata per funzionare con la
    > PS2, così potrete vedere i DVD in una
    > finestra Linux...
    veramente questo con LiViD lo facevo già.

    > ...e poi ci pensate ai giochi che potrebbero
    > venire sviluppati per la PS2 con Linux e che
    > quindi con una semplice ricompilata
    > girerebbero pure sul PC?
    qui sarei un pò più cauto, i giochi per PS2 sfruttano le peculiarità dell'hw di questa console, la ricompilazione(ammesso che tu abbia il sorgente, cosa che non succederebbe mai per i giochi veramente belli) non andrebbe comunque
    a buon fine.

    ByeZ!
    non+autenticato
  • - Scritto da: grimmo
    > Per non parlare del tremolio dell'immagine,
    > che a 60Hz ti procurerà un mal di testa in
    > pochi minuti di programmazione.
    In effetti ora che mi fai rammentare all'epoca del C64 e delle MSX (che attaccavamo alle TV) era uno sforzo scrivere codice davanti allo schermo televisivoTriste

    Ciò non toglie che giocare a xmame sulla TV sarebbe una figata (così avere LICQ e robaccia simile sullo schermoSorrideSorride ).

    > Ammesso che tu abbia un buon PC e una rete
    > tutta a 100Mbit...
    Ho esportato il display anche su reti a 10Mb e tutto sommato il risultato non era male.

    > Preferisco il contrario, esportare il
    > display della PSX sul PC e giocare a Tekken
    > 4 full screen
    > sul mio monitor 19" a 1280x1024.
    > Ma sarà veramente possibile?
    Ne dubito purtroppoTriste

    > > PS2, così potrete vedere i DVD in una
    > > finestra Linux...
    > veramente questo con LiViD lo facevo già.
    Doh!Sorride

    > qui sarei un pò più cauto, i giochi per PS2
    > sfruttano le peculiarità dell'hw di questa
    > console, la ricompilazione(ammesso che tu
    > abbia il sorgente, cosa che non succederebbe
    > mai per i giochi veramente belli) non
    > andrebbe comunque
    > a buon fine.
    Forse non mi ero spiegato bene. Mettiti nei panni di una software house, che avrebbe la possibilità di scrivere un gioco che con poche (o nulla) modifiche gira pure sotto PC (con Linux ovviamente). Sarebbero loro stessi a ricompilarti il gioco per PC i386... ovvio che poi non ti rilasceranno il sorgente, ma aprirebbe un nuovo mercato a Linux (come piattaforma di gioco).
    Cmq anche se è vero che in molti per ottimizzare i giochi accedono direttamente all'hardware è vero pure che si potrebbe creare una serie di API wrapper per accedere a determinate funzioni, quindi basterebbe riscrivere quei wrapper per PC e il gioco è fatto! In parte questa cosa verrà già fatta dalle SDL che sono state portate sulla PS2 (invece di accedere direttamente alla memoria video si useranno le API delle SDL, quindi il porting per PC diventerà molto più semplice)...

    Insomma, queste sono tutte ipotesi, staremo a vedere!SorrideSorride
    non+autenticato
  • e` una cosa a cui stavamo pensando in lab... le PS2 sono facilmente rackabili, mancava solo il SO... e se Sony le da via` per 700mila l'una davvero... wow!!! altro che batteria di Athlon!

    a parte la figata di giocare in sedici a GP3, nei momenti di pausa...Sorride

    come non detto... mi sa che se giriamo sopra linux, mica possiamo far andare i giochi, o si`?
    non+autenticato
  • Ok, va bene, linux è un so sicuramente, stabile, ottimo, completo, professionale e multitasking effettivo: ma orbene che me ne faccio su una psx2 ? Forse ci dovrei mettere un' hd e farla diventare un server ? oppure ci devo collegare altre psx2 per poter "lavorare" in 4-5 ?
    Che caspiterina me ne faccio, quando un p-166 mi fa girare in tutta tranquillita' la base di qualsiasi distribuzione avendo la piena compatibilita' con la macchina....
    Qualkuno mi trovi una positivita' per l'acquisto di un kit linux sotto ps2 !!
    non+autenticato


  • - Scritto da: Ziomik

    > Qualkuno mi trovi una positivita' per
    > l'acquisto di un kit linux sotto ps2 !!

    Immagine...è solo una questione d'immagine...
    non+autenticato
  • forse che puoi acquistare in un colpo solo un Pc ed una potente console a poco prezzo?
    non+autenticato
  • Ragazzi, è un KIT DI SVILUPPO! Che tradotto vuol dire uno strumento per chi intende sviluppare programmi o giochi linux su piattaforma PS2.


    non+autenticato
  • Ok, kit di sviluppo, vero, ma allora questo vuol dire che prima che salti fuori qualkosa di positivo e di superiore ai giochi che gia' sono in commercio, bisogna aspettare anni !!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ziomik2
    > Ok, kit di sviluppo, vero, ma allora questo
    > vuol dire che prima che salti fuori qualkosa
    > di positivo e di superiore ai giochi che
    > gia' sono in commercio, bisogna aspettare
    > anni !!!

    Nessuno ha detto ch elo scopoi finale sia quello.
    Io lo prenderei per uso "personale"
    non+autenticato

  • - Scritto da: Ziomik2
    > Ok, kit di sviluppo, vero, ma allora questo
    > vuol dire che prima che salti fuori qualkosa
    > di positivo e di superiore ai giochi che
    > gia' sono in commercio, bisogna aspettare
    > anni !!!

    Se lo vedi come una console non ti serve a nulla
    (IMHO un kit di sviluppo forse e' piu' divertente di qualsiasi giocoCon la lingua fuori) perche' i giochi attualmente disponibili hanno dietro il lavoro di anni... e non solo di programmatori!

    Se parti con il presupposto di "colmare" delle lacune che, secondo te, esistono forse no.
    Boh, un primo esempio che mi viene in mente e' buttarci sopra xmms e un cd con mp3... e intanto tua moglie usa il picci per scrivere una mail (oppure lo tieni spento).
    Oppure ci metti sopra il xmame (o c'e' gia?!?)
    ...
    ...
    ...

    P.S. ma infondo credo che molto sia dovuto alle intenzioni di sono di far passare la PSX2 come un picci per abbassare l'IVA in qualche paese, pero' mi piace l'idea di usare la psx2 come webserver... chissa se si riesce a caricare il boot da remotoSorride
    non+autenticato
  • Ragazzi, ma non vi rendete conto?
    Io PS2 l'ho gia'... e non vedo l'ora di saggiare la potenza di calcolo dello splendido chip Sony, per farci girare tutti i miei applicativi Linux!!! Allora si che posso veramente buttare nel cesso il Pentium 3... altro che Intel!

    Grazie Sony!
    non+autenticato
  • La PS2 con Kit Linux e HardDisk non è altro che un PC completo molto potente a sole 700.000 e che volete di più per far entrare in tutte le case un Home PC?
    non+autenticato
  • ..vi viene in mente la potenza dell' open source portata li' sopra?
    potrebbe essere anche il media device definitivo...
    non+autenticato
  • - Scritto da: karakiri
    > La PS2 con Kit Linux e HardDisk non è altro
    > che un PC completo molto potente a sole
    > 700.000 e che volete di più per far entrare
    > in tutte le case un Home PC?


    Forse non sei aggiornato sui prezzi.
    Dai un'okkiata a questa gif: http://www.romacc.com/rcc/images/offerte/06-12-02-...