La SIAE vuole una nuova identità?

Questo uno degli argomenti di un convegno che ha ragionato sul futuro della SIAE e sulla pirateria. Presenti solo Autorità TLC e industriali

Milano - Al convegno tenuto due giorni fa, "Il Diritto d'autore nella Società dell'informazione", c'erano tutti: BSA, l'alleanza dei produttori di software proprietario; FPM, cioè la federazione anti-pirateria sulla musica; FAPAV, antipirateria musicale; SIAE, la società italiana degli autori e degli editori. Tutti soggetti rappresentativi dell'industria dei "contenuti", che oggi fronteggia nuove attività di pirateria e i nuovi fenomeni internet. Ma c'era anche l'Autorità garante delle TLC.

"La SIAE - ha detto proprio Giuseppe Corasaniti, che dirige l'unità antipirateria dell'Authority - deve diventare un ente certificatore di qualità per il nostro sistema economico; e la qualità è quella fondamentale dell'originalità dell'opera. Allo stesso tempo è importante rafforzare il ruolo di garanzia e tutela dei diritti dell'Autorità - specie con riferimento a Internet e alla sicurezza on line - e la funzione di coordinamento del Comitato per la Tutela del diritto d'autore che dovrebbe svolgere con efficienza il ruolo centrale previsto dalla legge". Secondo Corasaniti, le questioni riguardanti il diritto d'autore devono essere affrontate da Autorità e SIAE in sintonia con le rappresentanze degli operatori di comunicazione, in tutte le forme e su tutti i media in cui l'opera dell'ingegno viene tutelata dalla legge sul diritto d'autore.

"Nel settore informatico, in particolare - ha affermato Claudia Pavoletti, responsabile antipirateria della BSA - il problema del diritto d'autore non può limitarsi all'apposizione di un contrassegno sul supporto fisico, ma occorre sviluppare un controllo sui più gravi fenomeni dell'underlicensing e della contraffazione".
"Nel corso dell'evento - si legge in una nota emessa dall'ufficio stampa della BSA - è stato affrontato il tema dell'evoluzione della normativa in tema di diritto d'autore e tutela dell'opera dell'ingegno, in un mondo in cui i moderni strumenti tecnologici (masterizzatori) e di comunicazione (Internet) rendono sempre più difficile proteggere la titolarità dell'opera da fenomeni di illecita duplicazione e sfruttamento, cui non faccia fronte la giusta remunerazione per l'autore. Tema, questo, che accomuna tanto i produttori di programmi informatici quanto gli editori musicali, quelli della carta stampata, i produttori cinematografici, di video game etc."
50 Commenti alla Notizia La SIAE vuole una nuova identità?
Ordina

  • dalle parole di Giuseppe Corasaniti:
    'deve diventare un ente certificatore di qualità per il nostro sistema economico; e la qualità è quella fondamentale dell'originalità dell'opera'

    è un malizioso sofismo volere associare originalità e qualità di un opera.
    non+autenticato
  • Grazie alla SIAE quando si crea [Musica,Programmi ecc] si e' remunerati e quindi si crea, si e' remunerati e si crea e si crea

    ..senza la SIAE fine delle opere di ingegno SERIE!
    Buon lavoro e ciao a tutti
    CArrie
    non+autenticato
  • - Scritto da: Carrie
    > Grazie alla SIAE quando si crea
    > [Musica,Programmi ecc] si e' remunerati e
    > quindi si crea, si e' remunerati e si crea e
    > si crea
    >
    > ..senza la SIAE fine delle opere di ingegno
    > SERIE!
    > Buon lavoro e ciao a tutti
    > CArrie

    Esistono paesi nel mondo dove non esiste la SIAE o il RiAA, sai? Non mi sembra che li' si facciano problemi a produrre opere d'ingegno..
    non+autenticato
  • Leonardo non mi sembra
    che avesse la SIAE dietro quando dipingeva
    la Gioconda.
    Inoltre la SIAE ti paga quando ormai sei
    uno dei piu' famosi, quindi non interviene
    affatto sul processo di nascita di un nuovo
    artista. Casomai fa passare per artisti tanta
    gente che invece sta li solo per fare soldi.
    non+autenticato



  • - Scritto da: Macs
    > Leonardo non mi sembra
    > che avesse la SIAE dietro quando dipingeva
    > la Gioconda.
    Beh, almeno poteva dipingergli un bollino su un bordo, visto che quelli adesivi non c'erano ancora Con la lingua fuori

    > Inoltre la SIAE ti paga quando ormai sei
    > uno dei piu' famosi, quindi non interviene
    > affatto sul processo di nascita di un nuovo
    > artista.
    E' proprio questo il problema: tutela solo i potenti, un po' come fa la BSA. A questo punto invece del monopolio SIAE meglio creare altre societa' piu' piccole ed efficienti (= meno mangiasoldi) che tutelino veramente (per quanto possiuble) gli interessi degli iscritti.

    > Casomai fa passare per artisti tanta
    > gente che invece sta li solo per fare soldi.
    Vedi concerti organizzati dai dirigenti e staff vari SIAE per autoaccreditarsi soldi di diritti (fonte Report RAI3): una cosa vergognosa!

    c. ya
    non+autenticato
  • I casi sono due: o questa Carrie lavora alla Siae, oppure non ha mai composto nulla, oppure rientra in quella fortunatissima, elitaria, categoria di compositori che ha diritto ai diritti Siae (il che fa di lei una miliardaria).
    non+autenticato
  • TROLL IN VISTA.
    non+autenticato
  • Hai rotto i colgioni stronzo l'hai visto report quando parla dei merdosi della Siae.

    non+autenticato
  • Non ho capito se ci sei o ci fai.
    non+autenticato
  • Ciao a tutti, ho letto negli altri frasi tipo "ho fatto la festa di laurea.." "sono degli scagnozzi.." "la Mafia e la SIAE.." tutti COMMENTI DA BAR [o se calza meglio visti i tempi recenti] COMMENTI DA ANTIGLOBAL ecc.
    Informatevi [non nei centri sociali o nei bar] e andate a lavorare per guadagnarvi la pagnotta!
    Forse un giorno comporrete e/o creerete qualcosa.. e CAPIRETE!

    Carrie
    Studente d'informatica e lavoratore, Bologna
    non+autenticato
  • Caro studente di informatica, futuro programmatore analista o quel che ti pare. Il giorno che presenterai un tuo prodotto al pubblico, e M$ ti chiedera' soldi solo per il fatto che tu stai proiettando il desktop di Windows su uno schermo, allora magari ripensa a questo problema.
    non+autenticato
  • Caro Piggei, quando proiettero' il desktop o quello che vorrai.. se c'e' da pagare si paghera' ..non ti e' capitato mai di andare al cinema? hai pagato per entrare e vedere un film proiettato sullo schermo?
    non+autenticato
  • Ok, allora spiegami il motivo per cui onesti lavoratori ed autori non percepiscono alcun compenso dalla SIAE per i loro lavori.
    Questo fatto è stato denunciato da diversi artisti, anche famosi ed anche per questo motivo la SIAE, a seguito di molte denuncie, è stata commissariata da 2 anni.

    Ciao
    non+autenticato
  • Ciao, secondo te se effettivamente [o veramente] la SIAE ha fatto questo non sarebbe gia' chiusa e lo scandalo non sarebbe di pubblico dominio? [e non solo su LIBRETTI, VOLANTINI E SITI EVERSIVI] e si sarebbe chiuso il capitolo?
    ..abbiamo sentito per tutta la campagna politica che Berlusconi era "non in regola", ma non mi sembra che sia andato in prigione.. anzi tho! e' stato assolto! [ma quelli che gli urlavano dietro??]
    Ciao e buona giornata
    non+autenticato
  • - Scritto da: carrie
    > Ciao, secondo te se effettivamente [o
    > veramente] la SIAE ha fatto questo non
    > sarebbe gia' chiusa e lo scandalo non
    > sarebbe di pubblico dominio? [e non solo su
    > LIBRETTI, VOLANTINI E SITI EVERSIVI] e si
    > sarebbe chiuso il capitolo?

    Beh chi fa il furbo studia anche i modi di non farsi incastrare.. e` banale. Secondo te la giustizia e` perfetta?

    Comunque pensa all'enorme incasso SIAE che dalle tasche dei gestori di discoteche si riversa nelle tasche di produttori di musica che ascolta l'1% degli italiani (ad esagerare). E al fatto che sono i produttori che incassano la maggiore fetta: se un autore ci si arricchisce, i produttori allora cosa fanno? E non parliamo di spese, 40mila per un cd e` un'enormita`. Io dire 10mila all'autore, 4mila la produttore, 6mila di produzione e rivendita=20mila possono bastare!

    > ..abbiamo sentito per tutta la campagna
    > politica che Berlusconi era "non in regola",
    > ma non mi sembra che sia andato in
    > prigione.. anzi tho! e' stato assolto! [ma
    > quelli che gli urlavano dietro??]
    > Ciao e buona giornata

    Ancora? Per forza non e` in prigione, con l'immunita` parlamentare lui e parecchi suoi loschi amici sono liberi anche se hanno diverse CONDANNE DEFINITIVE sul groppone..

    Anche i mandanti dei "compagni di merende" sono ancora liberi, o i mandanti degli attentati in USA: tutti innocenti? Hai un bel senso di giustizia.

    Saluti..
    non+autenticato
  • > Comunque pensa all'enorme incasso SIAE che
    > dalle tasche dei gestori di discoteche si
    > riversa nelle tasche di produttori di musica
    > che ascolta l'1% degli italiani (ad
    > esagerare).
    Quella gente si da il caso sia ai comandi della SIAE: quindi ha il potere di decidere come verranno spartiti i soldi incassati. Alla fine hanno deciso di sponsorizzare quella musica ascoltata da nessuno, di cui loro CASUALMENTE sono produttori... (vedi Report di RAI3)

    > E al fatto che sono i produttori
    > che incassano la maggiore fetta: se un
    > autore ci si arricchisce, i produttori
    > allora cosa fanno? E non parliamo di spese,
    > 40mila per un cd e` un'enormita`. Io dire
    > 10mila all'autore, 4mila la produttore,
    > 6mila di produzione e rivendita=20mila
    > possono bastare!
    Quanto sei generoso: magari gli autori beccassero 10mila a CD! Sarebbero contenti eccome! Le case discografiche e la SIAE molto ma molto meno... in fondo verrebbe meno il loro potere lobbistico...

    c. ya, guys!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Carrie
    > Ciao a tutti, ho letto negli altri frasi
    > tipo "ho fatto la festa di laurea.." "sono
    > degli scagnozzi.." "la Mafia e la SIAE.."
    > tutti COMMENTI DA BAR [o se calza meglio
    > visti i tempi recenti] COMMENTI DA
    > ANTIGLOBAL ecc.
    > Informatevi [non nei centri sociali o nei
    > bar] e andate a lavorare per guadagnarvi la
    > pagnotta!

    Lavoro gia'. E non frequento i centri sociali.

    > Forse un giorno comporrete e/o creerete
    > qualcosa.. e CAPIRETE!

    No guarda, proprio non capisco perche' dovrei pagare per salvare su un dischetto i programmi che IO scrivo.
    Proprio non capisco perche' i soldi che la SIAE incassa non vanno agli autori ma vanno ai soci.
    Proprio non capisco perche' se ho regolarmente comprato un disco debba ancora pagare per poterlo ascoltare con qualche mio amico.
    >
    > Carrie
    > Studente d'informatica e lavoratore, Bologna

    Visto che sei cosi' bravo perche' non me le spieghi meglio queste cose ?

    O sei solo un troll ?
    non+autenticato
  • "Non c'e' peggior sordo di chi non vuol sentire" e con una breve tranzizione si puo' arrivare al "CAPIRE"
    Dai tuoi discorsi sento molti pregiudizi e [non prendertela] ignoranza in materia.
    solo questo: prova chiedere all'ufficio SIAE della tua citta' perche' si paga la siae, oppure chiedilo a VASCO ROSSI!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Carrie
    > "Non c'e' peggior sordo di chi non vuol
    > sentire" e con una breve tranzizione si puo'
    > arrivare al "CAPIRE"
    > Dai tuoi discorsi sento molti pregiudizi e
    > [non prendertela] ignoranza in materia.
    > solo questo: prova chiedere all'ufficio SIAE
    > della tua citta' perche' si paga la siae,
    > oppure chiedilo a VASCO ROSSI!

    Bah.... Certo che sono ignorante. Ho visto uno che si da arie di saperla lunga e ho pensato di esporre i miei dubbi. La risposta e' stata "Dai tuoi discorsi sento molti pregiudizi e [non prendertela] ignoranza in materia". Seguito dal consiglio di chiedere a qualcun'altro....

    Rafforzi solo l'ultima ipotesi che ho fatto nel mio post.

    P.S. Anche se uso sw libero non c'e' l'ho con il diritto di autore. C'e' l'ho con la SIAE che ci lucra sopra.

    P.S.2 Sono di destra, quindi stai tranquillo che nei centri sociali non ci ho mai messo piede e mi sono guardato bene dall'andare a Genova a manifestare.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Carrie
    > "Non c'e' peggior sordo di chi non vuol
    > sentire" e con una breve tranzizione si puo'
    > arrivare al "CAPIRE"
    > Dai tuoi discorsi sento molti pregiudizi e
    > [non prendertela] ignoranza in materia.
    > solo questo: prova chiedere all'ufficio SIAE
    > della tua citta' perche' si paga la siae,
    > oppure chiedilo a VASCO ROSSI!

    Maledettissimo TROLL .........
    forse tuo padre lavora per la mafia SIAE ..
    se ti fossi visto REPORT di RAI Tre forse sapresti con che apparato burocratico-mafioso abbiamo a che fare ...
    La SIAE non ha niente a che vedere con il diritto d'autore ....

    in un paese in cui uno non può organizzare una festa privata ed ascoltare dischi regolarmente acquistati .....senza pagare un dazio è un paese fascista IMHO

    ......
    chi siete ....!
    ma quanti siete ....!
    un fiorino !!!!!

    chi siete ....!
    ma quanti siete ....!
    un fiorino !!!!!

    chi siete ....!
    ma quanti siete ....!
    un fiorino !!!!!

    chi siete ....!
    ma quanti siete ....!
    un fiorino !!!!!

    ......mavafanguuuu!



    non+autenticato
  • Lo scandalo che e` la SIAE e` dovuto al fatto che non c'e` separazione dei poteri.

    Poiche' ha una concessione dallo Stato, la SIAE emette regole che hanno forza di legge.

    Essa stessa e` l'organismo esecutivo incaricato di eseguire tali regole, come se parlamento e governo fossero la stessa cosa.

    Dulcis in fundo, i dirigenti SIAE sono spesso gli stessi beneficiari dei provvedimenti, come per esempio gli scandalosi fratelli Bixio.

    Per le prove, vedi il transcript della trasmissione Report del 4 ottobre:

    http://www.report.rai.it/2liv.asp?s=82

    C'e` anche il filmato online.

    Chi parte con le denunce?
    non+autenticato
  • La SIAE è stata commissariata, come anche confermato dal bel servizio fatto su di essa una decina di giorni fa dal programma REPORT.

    Andate a questo indirizzo per leggere una serie di interessanti post:
    http://groups.google.com/groups?hl=it&lr=lang_en|l...

    Oppure cercate su http://groups.google.com/ le parole SIAE commissariata.

    Ciao
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 14 discussioni)