http://www.agi.it/ultime/notizie/articoli/20130717...

Già... "mi dispiace che non sei morta"... altroché.

I cani talebani non sono altro che l'esempio lampante dei danni che fa la superstizione sulle persone (non solo sui deboli di mente in cui queste cose attecchiscono, ma anche su chi non è d'accordo con loro).

Tollerare la superstizione, qualunque essa sia, significa tollerare chi non ti tollera e ha la pretesa di imporre su di te le sue sciocche convinzioni. Non serve andare nel porcile talebano per vedere questa cosa in opera... basta guardare l'opera dei superstiziosi cristiani qui in Italia che vogliono forzare crocefissi nelle scuole, che osteggiano leggi sui matrimoni omosessuali, le leggi sulla libertà di scegliere circa la propria vita, ecc... tutte cose che NON li riguardano, ma su cui vogliono mettere il becco. un chiaro esempio di assalto alle libertà altrui e di come tollerare questa feccia sia contrario alla libertà di scelta di qualsiasi individuo libero e sia un pericolo per la stessa esistenza della società civile.

Anche perché è facile sostituire nella mente debole ed abituata ad accettare la verità dall'alto e senza prove di un superstizioso una superstizione con un'altra. Un superstizioso cristiano sarà 1000 volte più facile da convertire ad un'altra superstizione rispetto a chi invece è abituato a ragionare in modo razionale e in base a prove concrete.

Permettere oggi che i superstiziosi cristiani invadano le nostre libertà significa dare carta bianca in futuro a qualsiasi altra superstizione che la sostituisca, islam incluso.

Ci è stato insegnato fin da piccoli a tollerare la superstizione, spacciandola per un qualche fondamento di civiltà, per un qualche altro principio. Non c'è nulla di più lontano dal vero.

Se infatti è vero che le convinzioni degli altri vanno rispettate non importa quanto sciocche sono è anche altrettanto vero che quando queste superstizioni escono dal privato e si organizzano lo fanno per un solo scopo: diffondersi e imporsi sugli altri, proprio come un cancro che divora la civiltà dall'interno... e gli esempi sono tanto numerosi quanto innegabili, anche qui in Italia.
-----------------------------------------------------------
Modificato dall' autore il 17 luglio 2013 20.56
-----------------------------------------------------------
 Chiudi
Apri tutti i messaggi19 lug 2013, 23.08link html
20 lug 2013, 13.27link html
20 lug 2013, 17.26link html