SarÓ abbattuta l'intimitÓ della mentela redazione 
19 dic 2008, 00.00
 Chiudi
Apri tutti i messaggi19 dic 2008, 00.18permalink
20 dic 2008, 06.21permalink
19 dic 2008, 00.56permalink
19 dic 2008, 01.32permalink
19 dic 2008, 01.53permalink
19 dic 2008, 14.56permalink
19 dic 2008, 11.35permalink
20 dic 2008, 06.22permalink
 Chiudi
Apri tutti i messaggi19 dic 2008, 06.58permalink
19 dic 2008, 07.33permalink
19 dic 2008, 09.07permalink
19 dic 2008, 10.31permalink
19 dic 2008, 13.48permalink
19 dic 2008, 11.03permalink
 Chiudi
Apri tutti i messaggi19 dic 2008, 08.06permalink
19 dic 2008, 10.09permalink
 Chiudi
Apri tutti i messaggi19 dic 2008, 08.07permalink
19 dic 2008, 09.08permalink
19 dic 2008, 09.10permalink
19 dic 2008, 09.22permalink
19 dic 2008, 09.39permalink
19 dic 2008, 10.23permalink
19 dic 2008, 11.39permalink
19 dic 2008, 11.46permalink
19 dic 2008, 11.48permalink
19 dic 2008, 11.51permalink
19 dic 2008, 12.25permalink
19 dic 2008, 09.27permalink
19 dic 2008, 10.32permalink
 Chiudi
Apri tutti i messaggi19 dic 2008, 10.19permalink
19 dic 2008, 10.28permalink
19 dic 2008, 12.37permalink
20 dic 2008, 06.25permalink
 Chiudi
Apri tutti i messaggi19 dic 2008, 10.40permalink
19 dic 2008, 11.04permalink
19 dic 2008, 12.16permalink
19 dic 2008, 10.47permalink
21 dic 2008, 17.22permalink
19 dic 2008, 13.10permalink
19 dic 2008, 14.58permalink
19 dic 2008, 15.23permalink
20 dic 2008, 20.21permalink
22 dic 2008, 11.06permalink
19 dic 2008, 15.42permalink
- Scritto da: unaDuraLezione
> CHI NON HA NULLA DA NASCONDERE NON AVRA' NIENTE
> IN CONTRARIO SE DIAMO UN'OCCHIATA APPROFONDITA AI
> SUOI *VERI
> PENSIERI*?
>
> Chissà perché ho la sensazione che si scoprirebbe
> che quelli che 'non hanno nulla da nascondere' lo
> dicono solo per
> depistare.

Quoto!

E aggiungo:

> Lo studio del team [...] mira a creare un sistema affidabile in grado di assistere persone affette da diverse patologie, spesso non in grado di comunicare... - si, è magari fare stare zitte una volta per tutte quelle che NON devono parlare (?)...

Pur cercando di non portare il discorso ad una mera "speculazione" cospirzionistica, viene da porsi diverse domande sui possibili utilizzi di certa tecnologia.

Esculdendo i possibili utilizzi in campo medico, sicuramente lodevoli (ma comunque ancora da dimostrare), a che cosa potrebbe servire leggere nella mente degli individui?

Già mi immagino..che so...il tipo sulla sedia a rotelle, da tanti anni...a cui viene fatto un esperimento del genere. Magari il dottore che lo sta analizzando "scopre" tale paziente "immagina" di farlo a pezzi, magari ammazzandolo con degli elettrodi...o infilandogli su per il c..o la carrozzina che lo ha tenuto seduto per tanto..troppo tempo.

Oppure una situazione dove magari, un paziente considerato "normale" si presenta all'esperimento, magari drogato...

Poi scoprono che questo vede cose "particolari"... Si consultano, decido che tale tizio "è pazzo", e magari lo mettono sotto terapia (?)

Senza contare un fatto molto importante, ai fini di (qualsiasi) esperimento scentifico (sopratutto se improntato al benessere degli individui) è cioè il fatto che NON è la vista il Senso più importante, ma il Tatto come forma di sensazione energetica.
Non dimentichiamoci che i nostri Sensi sono una combinazione di sensazioni che, via via con il tempo, si "compromettono" a vicenda, fino a trovare una loro stabilità (che noi erroreamente definiamo come "ultima" e oltre la quale crediamo di non potere più andare...)

Niente di più errato, e tante persone a cui manca uno o più sensi lo dimostrano.

E allora non sarebbe meglio "re-imparare" a sentire con tutto il corpo (è non solo che le orecchie) invece di andare a leggere nel cervello delle persone ?

PS

Mi viene da ridere al pensiero che le nostre menti più illuminate fossero considerati dei pazzi "visionari"...

Un saluto..
Anonimo
Il Gargilli
 
 
 
 Chiudi
Apri tutti i messaggi19 dic 2008, 17.59permalink
20 dic 2008, 20.15permalink
22 dic 2008, 01.54permalink