Screen2exe

Per registrare brevi video da trasformare in eseguibili. Per Windows

Sistema Operativo:WindowsNT-2000WindowsXpWindows VistaWindows SevenWindows 8
Lingua:Non in italiano
Prezzo:gratuito
Dimensione:4.239 KB
Click:162
Commenti:Leggi | Scrivi (9)
Feed:Xml
downloadScarica dal sito originale
Alternativo
Oggi parliamo di un software di cui ci eravamo già occupati anni fa. Efficace, scattante e gratuito: negli anni Screen2Exe si è sposato con Screen2SWF convergendo in un unico pacchetto, migliorando in efficienza ed adeguandosi ai tempi.
La funzione del programma è quella di agevolare la creazione di filmati, completi di audio, non molto lunghi - diciamo, nell'ordine di alcuni minuti - che possano essere fruiti non come file multimediali ma come eseguibili già pronti.

Una volta installato, lo si può sperimentare subito. Offre un'interfaccia composta da tre pannelli.
Il primo serve ad avviare la registrazione e permette di selezionare l'area da riprendere oltre che il frame rate.

Screen2exe


Il secondo pannello permette di modificare quanto registrato sino a quel momento, che può essere visionato mediante il player presente al centro della pagina.

Screen2exe


Il terzo serve a salvare il tutto in un file selezionando formato, titolo, descrizione e altre caratteristiche. Il tipo di file prodotto può essere di vario genere ma le prime due proposte sono le principali: exe o swf, proprio nel rispetto di quella convergenza con Screen2SWF cui abbiamo accennato.

Screen2exe


Il programma può apparire limitato in quanto predisposto per filmati piuttosto corti ma può essere utilissimo se impiegato nelle condizioni ottimali. Innanzitutto offre la comodità di non richiedere codec o lettori specifici in quanto produce un eseguibile. In secondo luogo, si sforza di essere molto chiaro nelle informazioni che fornisce approfittando di ogni istante per aggiornare l'utente, come al momento di svolgere il conto alla rovescia prima di iniziare.

Screen2exe


Il software ricorda inoltre se si è scelto di registrare l'audio e offre pulsanti di scelta rapida per interrompere il lavoro.
Significativo in questo senso è anche il pannello che appare quando si ferma la registrazione, in cui Viene mostrata la durata attuale nonché una stima della dimensione presunta del prodotto finale.

Screen2exe


Se si sta cercando un programma per produrre rapidamente piccoli video divulgativi Screen2exe è l'ideale. Ovviamente sarà compito nostro rapportarlo ai giusti impieghi.

G. Maggi
9 Commenti alla Notizia Screen2exe
Ordina
  • Qualunque versione di windows può mostrare un file video, che si apre con un click (e che, se non è troppo ingombrante, si può inviare come allegato senza far scattare i filtri e gli antivirus).

    Inoltre, un file video funziona anche su altri sistemi operativi. Non ha molto senso creare un eseguibile (che nessuno con un po' di buon senso si fiderebbe ad aprire)
    non+autenticato
  • Ma per favore! Ma che cos'è questa robina qua?

    Brutto!
    non+autenticato
  • No, dico... "per registrare brevi video da trasformare in eseguibili. Per Windows." Rotola dal ridere

    Č la cosa più orribile che abbia visto in vita mia (cit.)
    non+autenticato
  • Questa cosa e' da evitare come la peste bubbonica.

    Un robo che invece di generare files multimediali, produce UN ESEGUIBILE!!!
    INCOMPATIBILITA', LOCK-IN e una manna per il malware che potra' nascondersi nell'eseguibile e girare coi privilegi di chi lo lancia (tipicamente Administrator, essendo una roba per winsozz).

    Rifiutatevi di usare una cosa del genere!
  • Tranquillo l'unico che lo può usare è maxsix con il suo supersicuro windows 10 !!
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > Tranquillo l'unico che lo può usare è maxsix

    Secondo me anche aphess_twin
    non+autenticato
  • > INCOMPATIBILITA', LOCK-IN

    Quello è il minore dei problemi: se il filmato fosse un tutorial su come svolgere una specifica operazione (ad esempio, installazione/configurazione di un programma) su windows, non servirebbe a molto riprodurlo su altri sistemi operativi, perché a chi non ha windows il filmato non interesserebbe.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Basilisco di Roko
    > > INCOMPATIBILITA', LOCK-IN
    >
    > Quello è il minore dei problemi: se il filmato
    > fosse un tutorial su come svolgere una specifica
    > operazione (ad esempio,
    > installazione/configurazione di un programma) su
    > windows, non servirebbe a molto riprodurlo su
    > altri sistemi operativi, perché a chi non ha
    > windows il filmato non
    > interesserebbe.

    Magari invece e' un filmato che spiega come procedere per risolvere il solito problema del riavvio infinito dopo un update, e la macchina con windows non la puoi usare proprio per via del reboot infinito, e hai solo la macchina con linux.

    Quindi hai il problema. Hai la soluzione. Ma non puoi accedere alla soluzione per via del lock-in.
    Possibile che tu non ti renda conto dell'idiozia?

    Vincolare un documento multimediale ad un sistema operativo (o molto probabilmente ad una precisa versione di quel sistema operativo, rendendolo di fatto inutile al primo upgrade obbligatorio).

    Neanche apple era arrivata a concepire dei dati fruibili solo sui suoi sistemi.
  • > Magari invece e' un filmato che spiega come
    > procedere per risolvere il solito problema del
    > riavvio infinito dopo un update, e la macchina
    > con windows non la puoi usare proprio per via del
    > reboot infinito, e hai solo la macchina con
    > linux.

    Se hai una macchina linux in genere è proprio per NON aver a che fare con windows. E se hai una macchina linux, e fai anche manutenzione a una macchina windows, con ogni probabilità sei un sistemista, e sai anche leggere e scrivere: quindi, niente video, ma un bel file infinite-reboot-fix-howto.txt , che si scarica più rapidamente e non ha bisogno di essere messo in pausa a ogni passaggio.

    >
    > Quindi hai il problema. Hai la soluzione. Ma non
    > puoi accedere alla soluzione per via del
    > lock-in.
    > Possibile che tu non ti renda conto dell'idiozia?

    Se leggi l'altro mio post vedrai che me ne ero reso conto eccome.

    > Vincolare un documento multimediale ad un sistema
    > operativo (o molto probabilmente ad una precisa
    > versione di quel sistema operativo, rendendolo di
    > fatto inutile al primo upgrade
    > obbligatorio).

    Stesso problema che si ha, ad esempio, con gli eseguibili autoestraenti.

    > Neanche apple era arrivata a concepire dei dati
    > fruibili solo sui suoi
    > sistemi.

    Su windows avevo già visto cose del genere fin dal 1995, non è una novità.
    E comunque, quante volte c'erano file multimediali impacchettati in file autoestraenti (magari l'utente aveva il DOS, i dati erano per DOS, ma l'autoestraente richiedeva windows a 32 bit)
    non+autenticato