Visual Studio 2008 Ŕ completo

Microsoft ha messo a disposizione degli sviluppatori l'ultima edizione di Visual Studio, che si accompagna alla release finale di MS.NET Framework 3.5. Ecco le principali novitÓ del famoso ambiente di sviluppo

Redmond (USA) - Sebbene il lancio ufficiale di Visual Studio 2008 rimanga fissato per febbraio, ieri la versione finale RTM (Release To Manufacturing) del noto ambiente di sviluppo è stata pubblicata da Microsoft sul proprio sito web. Insieme al rinnovato Visual Studio, BigM ha rilasciato anche MS.NET Framework 3.5, che per l'occasione si arricchisce di nuove tecnologie per il Web 2.0.

Di Visual Studio 2008 sono disponibili online sia le versioni commerciali, che arriveranno nelle vetrine dei negozi all'inizio del prossimo anno, sia le versioni gratuite Express, disponibili per gli ambienti Visual Basic, Visual C#, Visual C++ e Visual Web Developer.

La versione integrale di Visual Studio 2008 può essere scaricata esclusivamente dagli abbonati a MSDN, ma il resto del pubblico può tuttavia scaricare una versione trial della durata di 90 giorni e le varie versioni Express. Tutti i link ai download sono riportati in questo post del Team MSDN Italia.
Microsoft afferma che Visual Studio 2008 introduce oltre 250 nuove funzionalità, buona parte delle quali dedicate allo sviluppo di applicazioni e servizi web di nuova generazione. In particolare, il nuovo ambiente di sviluppo abbraccia in modo più stretto il modello di sviluppo AJAX, aggiunge nuovi controlli ad ASP.NET, si integra con la giovane tecnologia Silverlight ed integra Microsoft Sync Framework, ossia quello che molti considerano la risposta del big di Redmond a Google Gears. Si tratta di un tool che promette di semplificare realizzazione di applicazioni e servizi web in grado di funzionare anche offline, sincronizzandosi con un database remoto solo quando necessario. Sync Framework contiene una serie di componenti per la sincronizzazione di file e cartelle, drive rimovibili, database relazionali e feed.

Visual Studio 2008 Web Developer Edition è invece accompagnato da Popfly Explorer, un add-in utilizzabile per integrare gadget Silverlight nelle applicazioni web e pubblicare pagine HTML/CSS e JavaScript direttamente nell'ambiente di host gratuito fornito insieme a Popfly. Popfly è un tool di sviluppo rivolto principalmente agli sviluppatori non professionisti.

Parte integrante di Visual Studio è anche il kit di sviluppo per videogiochi DarkGDK, che include un nutrito insieme di risorse royalty free, liberamente utilizzabili da chiunque.

Se in passato l'SDK di Visual Studio limitava i partner a realizzare soluzioni con Visual Studio solo per Windows o altre piattaforme Microsoft, Visual Studio 2008 cancella questa restrizione, rendendo possibile creare applicazioni anche per piattaforme di terze parti, come ad esempio Linux.

Negli scorsi giorni Microsoft ha messo a disposizione dei propri tester anche una nuova CTP di SQL Server 2008 e la prima release candidate del Service Pack 3 per Windows XP.
119 Commenti alla Notizia Visual Studio 2008 Ŕ completo
Ordina
  • la nuova frontiera, per chi sa gestire, et andare avanti, per chi ha gestito per anni, con consapevolezza, nella telematica et per chi sa apprezzare tutto il TEAM di microsoft> sviluppatoreIT> da sviluppatore, è stato un piacere che si rinnova nel futuro> et come coordinatore presso S.p.A poste italiane in cui lavoro>
    non+autenticato
  • Dite che vale la pena usare Visual C++ per sviluppo in ambito di calcolo scientifico e numerico? Ora sto usando i compilatori gcc/intel c++ e vi come editor e nonostante la 'minimalità' degli strumenti mi trovo bene.

    Grazie.
    non+autenticato
  • Se usi un compilatore Intel dovresti trovarti bene.

    Il codice mi sembra che è davvero molto ottimizzato se settato correttamente.

    Se usi solo gnu, il compilatore "nativo" su Visual C++ potrebbe essere più efficente.


    Puoi provare magari ad installare Visual C++ (o C# se vuoi sperimentare qualcosa di "nuovo") ma forse tu hai bisogno solo di potenza "pura" e niente GUI.


    Intel + VI (o una delle varianti interessantissime come VIM) penso che sono una buona combinazione per la programmazione di soft che pretende enorme velocità.
    non+autenticato
  • paragonandolo al delphi, c'e' qualcosa di simile al quickreport o a TPrinter?

    grazie
  • ... Bosch contro Black&Deker o Usag contro Stanley...

    Mentre MS contro linux contro Mac ne scoppiano ogni volta che uno parla di uno dei tre.

    Perchè se io dico "preferisco i cacciaviti Stanley che hanno l'impugnatura più stretta degli Usag" non viene nessuno a dirmi che sono un imbecille e che "l'unico vero modo di avvitare è con l'impugnatura larga"?

    Perchè una notizia che annuncia un nuovo mandrino per i trapani Bosch non è mai commentata da decine di sedicenti esperti che spiegano perchè e per come quello della B&D è nettamente superiore?

    Perchè chi usa un calcolatore non riesce a fare come chi usa una lavatrice, che butta dentro biancheria sporca e tira fuori quella pulita senza porsi il problema di quanto è più figo con la sua Candy rispetto ai rozzi che usano ancora le Ariston?

    Ma è veramente così facile diventare vittime del marketing?
    non+autenticato
  • Sei un grande, mi hai fatto morire dal ridere ed hai centrato in pieno la questione.

    :)

    Firmato: un analista programmatore che ama fare il suo lavoro e studia, costantemente, nonostante siano passati i tempi della scuole e dell'università.
    non+autenticato
  • No, è solo che non ne hai ancora conosciuto uno.

    Ciao
    176
  • - Scritto da: Uno che lavora
    > ... Bosch contro Black&Deker o Usag contro
    > Stanley...
    >
    > Mentre MS contro linux contro Mac ne scoppiano
    > ogni volta che uno parla di uno dei
    > tre.

    chi sa usare un prodotto, usa quello e non si lamenta, al limite lo fa andare bene ( pero' in uqesto caso dei essere capace ).

    Chi non lo sa usare, per non dimostrare che non e' colpa sua si scaglia contro il prodotto ( ne fa anche un discorso simile Cesare Musatti in un suo libri )

    Scrivi 10 volte Caratizit e' Buona, Machester e' cattiva.


    > Perchè una notizia che annuncia un nuovo mandrino
    > per i trapani Bosch non è mai commentata da
    > decine di sedicenti esperti che spiegano perchè e
    > per come quello della B&D è nettamente
    > superiore?

    Perche' qui di informatici veri ce ne sono pochi.
    Non ti va bene un prodotto, lo ignoro, non faccio il tifo per quello o per quell'altro.
    Purtroppo si confondo molte volte, so usare un PC quindi sono in informatico.
    Quindi, so usare un motorino quindi devo essere un meccanico.

    > Ma è veramente così facile diventare vittime del
    > marketing?

    Purtroppo si. Anche se devo dire che ogni tanto e' divertente leggere certe discussioni ( del tipo quanto e' bello windows e quanto e' brutto e cattivo linuxSorride )
  • - Scritto da: pippo75
    >
    > Anche se devo dire che ogni tanto
    > e' divertente leggere certe discussioni ( del
    > tipo quanto e' bello windows e quanto e' brutto e
    > cattivo linuxSorride

    Pure il viceversa non è male!!!
    non+autenticato
  • > Purtroppo si. Anche se devo dire che ogni tanto
    > e' divertente leggere certe discussioni ( del
    > tipo quanto e' bello windows e quanto e' brutto e
    > cattivo linuxSorride
    > )

    Di solito è esattamente il contrario...
    non+autenticato
  • - Scritto da: nome.cognom e
    > > Purtroppo si. Anche se devo dire che ogni tanto
    > > e' divertente leggere certe discussioni ( del
    > > tipo quanto e' bello windows e quanto e' brutto
    > e
    > > cattivo linuxSorride
    > > )
    >
    > Di solito è esattamente il contrario...

    quanto e' brutto linux e quanto e' bello windows.

    Sorride Sorride
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 21 novembre 2007 20.01
    -----------------------------------------------------------
  • è un ottimo IDE che porta con sé novità elettrizzanti..
    non+autenticato
  • Ti dirò (lasciando da parte VS6 che era potente per il tempo, ma penoso oggi come oggi) che VS2005, per applicazioni in C# e VB2005 e qualcosa di prepotentemente avanti!
    Non ho mai visto scrivere Webservices (per IIS si intende) in modo così veloce!
    Chiaro che se si preferisce la portabilità forse Eclipse Per Java è meglio (ci sono plugin mooooolto interessanti), ma per applicazioni "ms oriented" VS sta andando avanti come un treno!!!
    Anche io sono molto in attesa di questo prodotto...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)