Gaia Bottà

Dieci dollari per un CD vuoto

Una controversia in corso con EMI impedisce a Danger Mouse di vendere i brani del suo nuovo album. Il DJ offre al suo pubblico un semplice supporto. Che ciascuno potrà farcire come meglio crede

Roma - Un supporto vuoto, impacchettato come fosse un ordinario CD, venduto a 10 dollari. La platea degli ascoltatori potrà decidere di riempire Dark Night Of The Soul come meglio riterrà opportuno.

Si tratta di una provocazione sfociata da un contenzioso che sta opponendo Danger Mouse e EMI , l'etichetta con cui l'album sarebbe dovuto uscire. Si tratta di un progetto ambizioso, che vede affiancarsi al DJ Danger Mouse e a Mark Linkous degli Sparklehorse una folta schiera di artisti: da Iggy Pop a Frank Black dei Pixies, passando per Nina Persson dei Cardigans fino a coinvolgere David Lynch, che ha realizzato le immagini per un corposo book fotografico venduto in abbinamento con Dark Night Of The Soul. L'attesa per l'uscita dell'album era stata alimentata da campagne teaser, una fuga sui circuiti del P2P ha consentito a qualcuno di assaggiarlo in anticipo sui tempi, una anteprima completa è stata offerta a mezzo streaming dal sito del Network di radio pubbliche statunitensi NPR.

A pochi giorni dal rilascio ufficiale, lo stop imposto da EMI, per motivi che restano ignoti. Danger Mouse non è nuovo agli attriti con l'etichetta: nel 2004 il DJ aveva sfumato il White Album dei Beatles e il Black Album di Jay-Z nel Grey Album, un mashup non autorizzato che aveva scatenato il furore di EMI, che gestisce i diritti per l'opera dei Beatles. La major aveva chiesto il ritiro dalla distribuzione di tutte le copie dell'album di Danger Mouse, la vicenda del produttore e DJ aveva scatenato una manifestazione di massa che si è dipanata online, il Grey Tuesday. I cittadini della rete avevano espresso il proprio dissenso nei confronti dell'etichetta, avevano sostenuto il diritto degli artisti ad alimentare la propria creatività attingendo al materiale altrui per reinventarlo.
Alle mobilitazioni connesse al Grey Album, è ora seguita la provocazione che accompagna Dark Night Of The Soul. I brani, così come era stato per una pungente iniziativa dei Green Day, non verranno venduti insieme al CD: per dieci dollari si potrà acquistare un supporto vuoto corredato da un poster, 50 dollari saranno invece necessari per accaparrarsi l'edizione limitata a 5mila copie dell'album silente abbinata al book fotografico di David Lynch.



"A causa di una controversia in corso con EMI - si legge sulle pagine dedicate alle due versioni di Dark Night Of The Soul - Danger Mouse non ha potuto includere la musica sul CD senza temere di incappare in questioni legali". Chi acquisterà l'album otterrà una CD-R vuoto, "un prodotto che potrete usare come meglio riterrete opportuno". Danger Mouse si augura che il pubblico, "quelli abbastanza fortunati da poter sentire la musica, con qualsiasi mezzo", apprezzino la sua opera. C'è chi si è già messo all'opera perché siano in tanti a poterla degustare.

Gaia Bottà
53 Commenti alla Notizia Dieci dollari per un CD vuoto
Ordina
  • .. infatti mandandolo in play viene visualizzato il seguente messaggio: questo video è stato rimosso a causa della violazione dei termini e condizioni d'uso.
    non+autenticato
  • Potrebbe essere meno stupido o provocatorio di quel che sembra.
    Tu compri un cd vuoto, lo paghi 10 euro (beh, forse un po meno, dai), e poi però dentro ci metti qualsiasi porcheria tu voglia, scaricata dal P2P, che a quel punto diventa "originale"...

    ha un senso, no?
    non+autenticato
  • >
    > ha un senso, no?


    No. Esattamente come non ha senso l'equo compenso.
  • Per chi volesse leggersi e ascoltarsi le origini dei mashup:
    "Plunderphonics, or Audio Piracy as a Compositional Prerogative" e si torna indietro al 1985!
    http://www.plunderphonics.com/

    penso che sia stato l'unico CD che abbia mai scaricato in connessione modem 56k (all'epoca disponibile in wav!) e masterizzato forse nel lontano 1996.

    una pietra miliare.

    cordialmente
    lammy
    non+autenticato
  • ... o una furbata: 10 dollari? Avrei capito se l'avesse venduto al prezzo del CD vergine o poco più...
    Mi sa che deve essersi ispirato a quel "grande" "artista" (Morandi?) che mise la sua popò in scatola,
    entusiasmando i critici... di gente che andrebbe mandata a zappare, non ne manca mai Sorride ciao
    non+autenticato
  • - Scritto da: Osvy
    > ... o una furbata: 10 dollari? Avrei capito se
    > l'avesse venduto al prezzo del CD vergine o poco
    > più...
    > Mi sa che deve essersi ispirato a quel "grande"
    > "artista" (Morandi?) che mise la sua popò in
    > scatola,
    > entusiasmando i critici... di gente che andrebbe
    > mandata a zappare, non ne manca mai Sorride
    > ciao

    No, era Piero Manzoni.
    http://www.pieromanzoni.org/opere_merda.htm
    non+autenticato
  • - Scritto da: Osvy
    > ... o una furbata: 10 dollari? Avrei capito se
    > l'avesse venduto al prezzo del CD vergine o poco
    > più...
    > Mi sa che deve essersi ispirato a quel "grande"
    > "artista" (Morandi?) che mise la sua popò in
    > scatola,
    > entusiasmando i critici... di gente che andrebbe
    > mandata a zappare, non ne manca mai Sorride
    > ciao

    Piero Manzoni.
    E prima di pensare al gesto in se forse dovresti capirne il significato nel suo contesto.
  • - Scritto da: guidoz
    > Piero Manzoni.
    Grazie.

    > E prima di pensare al gesto in se forse dovresti
    > capirne il significato nel suo contesto.

    Lo faccio anche 2-3 volte al giorno... Occhiolino
    so' anziano io, queste cose non le capisco. ciao
    non+autenticato
  • Non sono sicuro, ma mi pare che un brano musicale costituito da una lunga pausa di silenzio sia gia' stato composto.

    In tal caso un CD vuoto costituirebbe plagio del brano in questione?
  • un cd vuoto è concettualmente diverso da una traccia di silenzio, dato che su un cd vuoto la traccia proprio non c'èSorride
    e in ogni caso penso che il plagio ci sia solo quando vengono effettivamente suonate delle note.
    sennò tutti gli album con una ghost track dovrebbero essere accusati di plagio dato che tutti hanno un silenzio più o meno lungo prima della tracciaSorride
  • - Scritto da: klez
    > un cd vuoto è concettualmente diverso da una
    > traccia di silenzio, dato che su un cd vuoto la
    > traccia proprio non c'è
    >Sorride

    E fin qui posso concordare, da un punto di vista prettamente tecnico.

    > e in ogni caso penso che il plagio ci sia solo
    > quando vengono effettivamente suonate delle
    > note.

    La musica e' composta da note e da pause.
    Per assurdo un brano musicale potrebbe essere costituito solo da pause, e sarebbe possibile scrivere questo brano su un pentagramma.

    > sennò tutti gli album con una ghost track
    > dovrebbero essere accusati di plagio dato che
    > tutti hanno un silenzio più o meno lungo prima
    > della traccia
    >Sorride

    Il fatto che questo non sia mai successo non e' indicativo che non possa succedere.
    Il plagio non credo che sia perseguibile d'ufficio ma solo dietro denuncia degli interessati.
  • - Scritto da: panda rossa
    > La musica e' composta da note e da pause.
    > Per assurdo un brano musicale potrebbe essere
    > costituito solo da pause, e sarebbe possibile
    > scrivere questo brano su un
    > pentagramma.

    E ogni "brano" con solo pause sarebbe differente da tutti gli altri, a meno di non aver la solita durata....

    > Il fatto che questo non sia mai successo non e'
    > indicativo che non possa
    > succedere.

    Puo' succedere, ma nessuno con un minimo di cervello potrebbe portare avanti la cosa. In fin dei conti se ragioniamo cosi' domani la Hunziker potrebbe esser accusata di violenza sessuale, visto che chiunque potrebbe denunciarla, pure un ottantenneA bocca aperta
    harvey
    1481
  • - Scritto da: harvey
    > - Scritto da: panda rossa
    > > La musica e' composta da note e da pause.
    > > Per assurdo un brano musicale potrebbe essere
    > > costituito solo da pause, e sarebbe possibile
    > > scrivere questo brano su un
    > > pentagramma.
    >
    > E ogni "brano" con solo pause sarebbe differente
    > da tutti gli altri, a meno di non aver la solita
    > durata....

    Non e' la durata che fa il plagio, ma il tema musicale.
    E in un brano costituito dal solo silenzio, il tema e' quello, che sia piu' lento o piu' veloce, sempre silenzio e'!

    Parliamo per paradossi, naturalmente, ma io ricordo l'episodio del processo per plagio che fecero a Michael Jackson per quel brano molto somigliante ai Treni di Toseur di Albano, e il perito disse che vi era notevole somiglianza nel tema, ripetuta per una serie di battute musicali. Tanto basta per definire un plagio musicale.
    Non la velocita', ma il tema.

    > > Il fatto che questo non sia mai successo non e'
    > > indicativo che non possa
    > > succedere.
    >
    > Puo' succedere, ma nessuno con un minimo di
    > cervello potrebbe portare avanti la cosa. In fin
    > dei conti se ragioniamo cosi' domani la Hunziker
    > potrebbe esser accusata di violenza sessuale,
    > visto che chiunque potrebbe denunciarla, pure un
    > ottantenne
    >A bocca aperta

    Che esempio e'?
  • - Scritto da: panda rossa
    > Non e' la durata che fa il plagio, ma il tema
    > musicale.
    [cut]
    > Non la velocita', ma il tema.

    Si, ok, ma qui stiamo parlando di un CD che se lo infili nel tuo lettore in salotto ti appare un messaggio sul display che dice "error"...
    Ciao
    JR
    non+autenticato
  • > Si, ok, ma qui stiamo parlando di un CD che se lo
    > infili nel tuo lettore in salotto ti appare un
    > messaggio sul display che dice
    > "error"...
    > Ciao
    > JR
    Quello dovrebbe dirlo per tutti i cd di danger mouse...A bocca aperta
    non+autenticato
  • ehm, i treni di toZeur era una canzone di battiato, non di albano... Perplesso
    non+autenticato
  • - Scritto da: John Locke
    > ehm, i treni di toZeur era una canzone di
    > battiato, non di albano...
    >Perplesso

    Hai ragione, ricordavo male.
    Era i Cigni di Balaka il brano di Albano plagiato.

    Battiato non c'entra nulla.
  • - Scritto da: harvey

    >
    > > Il fatto che questo non sia mai successo non e'
    > > indicativo che non possa
    > > succedere.
    >
    > Puo' succedere, ma nessuno con un minimo di
    > cervello potrebbe portare avanti la cosa.
    dimentichi la M###A D'ARTISTA.
    non+autenticato
  • - Scritto da: zi_o_zio
    > > Puo' succedere, ma nessuno con un minimo di
    > > cervello potrebbe portare avanti la cosa.
    > dimentichi la M###A D'ARTISTA.

    Infatti non mi pare che ci sia stata nessuna denuncia per plagio per quell'"opera d'arte"
    harvey
    1481
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)