Acer e Android, le nozze questa estate

Acer conta di lanciare il suo primo netbook con Android già a partire da questa estate. Del nuovo sistema non si conosce ancora alcun dettaglio, neppure l'architettura hardware adottata: si tratterà di ARM, x86 o di entrambe?

Roma - Confermando le indiscrezioni circolate nelle scorse settimane, ieri Acer ha annunciato l'intenzione di offrire netbook basati su Android. Il primo portatile Aspire One basato sul sistema operativo sponsorizzato da Google raggiungerà il mercato nel terzo trimestre dell'anno, anticipando di qualche mese il lancio, sempre da parte del produttore taiwanese, di smartphone Android-based.

Acer afferma che Android migliorerà il supporto alla connettività dei propri netbook e "contribuirà in modo significativo" alla crescita globale di questa categoria di laptop.

"I netbook sono stati studiati per essere compatti e maneggevoli, ma soprattutto per garantire un accesso facile e immediato alla rete in ogni momento e luogo, ha commentato Jim Wong, presidente della IT Products Global Operation di Acer. "Il sistema operativo Android offre connessioni incredibilmente veloci a Internet: questo è il motivo principale per cui abbiamo deciso di integrarlo nei nostri Aspire One".
Acer offrirà Android in alternativa a Windows, ma quest'ultimo continuerà ad essere disponibile nell'intera gamma di prodotti dell'azienda asiatica. Non è per altro chiaro se i due sistemi operativi coesisteranno sulla stessa macchina: solo pochi giorni fa, infatti, DigiTimes ha riportato alcune affermazioni del chairman di Acer, JT Wang, sul fatto che tutti i netbook Android-based dell'azienda saranno configurati per fare il dual-boot con Windows. Dal momento che oggi Android supporta ufficialmente solo le architetture ARM, i casi sembrano essere due: o questi sistemi saranno dotati di un doppio processore, uno ARM e uno x86, o Acer ha già in mano un port stabile di Android per i processori x86.

La prima eventualità, quella della doppia CPU, non è così stravagante: alcuni notebook di Dell, ad esempio, integrano un secondo chip ARM appositamente pensato per far girare una speciale versione embedded di Linux integrata in hardware.
11 Commenti alla Notizia Acer e Android, le nozze questa estate
Ordina