Alessandro Del Rosso

Ion 2 e Tegra 2 due volte pių veloci

Emergono le prime indiscrezioni sulle piattaforme mobili di Nvidia di seconda generazione. Promettono di raddoppiare le performance senza incrementare i consumi

Roma - Nelle scorse settimane si sono fatte sempre più frequenti le indiscrezioni relative a Ion 2, la piattaforma mobile di Nvidia di seconda generazione. Tutte le voci sembrano concordare su un fatto: il nuovo chipset fornirà un significativo incremento delle performance grafiche e arriverà sul mercato entro la fine dell'anno.

Le notizie più fresche riguardanti Ion 2 arrivano da Fudzilla, secondo il quale il nuovo chipset di Nvidia avrà un die di silicio più piccolo - che lo renderà eventualmente adatto a corteggiare dispositivi più compatti dei netbook - e il doppio delle unità di shader della GPU Geforce 9400M integrata nel primo Ion (che ne ha 16). Quest'ultima miglioria si tradurrà ovviamente in maggiori performance nel rendering 3D, a tutto beneficio dei giochi (Ion 1 viene già accreditato di supportare titoli piuttosto recenti come Spore, Sim City 5 e Call of Duty 4) e di dispositivi come il nettop/console AspireRevo.

Un incremento delle performance 3D non sembra però portare altri grandi vantaggi su laptop di questa categoria, soprattutto considerando che l'attuale Ion è già perfettamente in grado di supportare le interfacce grafiche di Windows Vista e Seven e la riproduzione di video Full HD. Certo, un maggior numero di unità di shading potrebbe essere sfruttato dalle applicazioni CUDA, ma nel segmento dei mini notebook il supporto alla tecnologia GPGPU non si può certo ancora considerare una killer application.
Nonostante questa iniezione di potenza, i consumi e i costi del futuro chippetto dovrebbero rimanere gli stessi di quello odierno. Questa è una buona notizia per chi realmente necessita di maggiori performance grafiche ma una cattiva notizia per coloro che avrebbero preferito una GPU della stessa potenza del Geforce 9400M ma capace di ridurre ulteriormente i consumi.

Ion 2 dovrà affrontare la concorrenza dei prossimi chipset grafici integrati (IGP) di Intel, che utilizzano motori sviluppati da Imagination Technologies e promettono anch'essi il supporto al video 1080p.

In queste ultime settimane sono emerse anche le prime voci su Tegra II, seconda revisione del system-on-chip di Nvidia dedicato a MID, UMPC e dispositivi palmari. Per il momento si sa soltanto che arriverà nel 2010 e che dovrebbe raddoppiare le performance del suo predecessore.

Alessandro Del Rosso
23 Commenti alla Notizia Ion 2 e Tegra 2 due volte pių veloci
Ordina
  • ...che già si parla del secondo!

    Passeranno milleni prima di vedere un prodotto decente...
    non+autenticato
  • al posto di ottimizzare il software per l'hardware, si crea hardware piu' potente per stare dietro a software scritto col c*lo..... che tristezza......
    non+autenticato
  • - Scritto da: attonito
    > al posto di ottimizzare il software per
    > l'hardware, si crea hardware piu' potente per
    > stare dietro a software scritto col c*lo..... che
    > tristezza......
    Vecchia materia di discussione: in pratica dipende dal costo/beneficio, e l'ottimizzazione SW richiede impegno di risorse umane di buon/ottimo livello tecnico.
    Potenziare l'HW è un processo industriale, il cui costo può venir ripartito tra centinaia di migliaia di pezzi, il cui beneficio impatta immediatamente tutto il sw installato.
    non+autenticato
  • - Scritto da: OldDog
    > SW richiede impegno di risorse umane di
    > buon/ottimo livello
    > tecnico.

    questa è la verità....software serio non si può scrivere con programmatori sbarbatelli co.co.co, roccocò e compagnia

    purtroppo si punta sempre a risparmiare per permettere ai manager di aumentarsi lo stipendio, a discapito della qualità e dell'innovazione

    poi si lamentano che c'è la crisi
  • Be a dire il vero i software usati da questi chip grafici sono scritti all'estero, in primis negli USA. Non credo che drivers giochetti e via dicendo siano scritti da sbarbatelli co.co.co.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Steve Austin
    > Be a dire il vero i software usati da questi chip
    > grafici sono scritti all'estero, in primis negli
    > USA. Non credo che drivers giochetti e via
    > dicendo siano scritti da sbarbatelli
    > co.co.co.
    Vedendo quanto cambiano i benchmark delle schede dopo un paio di aggiornamenti fatti sui driver, qualche dubbio sulla qualità del primo codice mandato in produzione consentimi di averlo.
    Ad ogni modo il mio discorso, nella sua banalità, si riferiva in generale al ritorno economico che si ottiene da un effort sull'ottimizzazione sw in genere, vs. il ritorno che si ha di vendibilità di un nuovo processore, scheda grafica ecc.
    "Questo driver è più veloce del precedente" suona "quello di prima era scritto malamente" e non invoglia a comprare ma a pretendere aggiornamenti gratuiti.
    "Questa scheda grafica usa un processore ottimizzato" suona "caspita, compro questa e ho dei frame/sec in più!".
    non+autenticato
  • Lo vedo poco utile, su netbook preferirei uno strongarm a bassissimi consumi e dimensioni ridotte.

    E' interessante invece sui nettop, finiranno per soppiantare i mediaplayer domestici basati su chip integrati, unico prob sono i SO, a meno di usare linux supermodificato (come quello sui lettori divx) gli SO moderni sono ancora troppo SO e poco media center..
    non+autenticato
  • Il cubo rotante gira benissimo con una fiamante Intel GMA integrata del 2004
    non+autenticato
  • - Scritto da: Paramount
    > Il cubo rotante gira benissimo con una fiamante
    > Intel GMA integrata del 2004

    Beh, un po di potenza in più non guasta... se davvero sta roba mantiene le promesse, pensa ad un piccolo bussolotto cp compatibile da tenere sotto la TV per il multimedia ed il gamingOcchiolino
    -ToM-
    4532
  • effettivamente la 9400m fa il suo lavoro...ho da poco assemblato un minipc con ion ed è abbastanza veloce....oddio flash fa i soliti casini e l'atom ( parlo del 330 ) zoppica come una vecchia che corre su un'autostrada, ma tutto sommato se la cava

    a mio avviso bisognerà seriamente andare oltre atom oppure oltre gli os bloatware della famiglia windows/linux/macos
  • - Scritto da: pabloski
    > effettivamente la 9400m fa il suo lavoro...ho da
    > poco assemblato un minipc con ion ed è abbastanza
    > veloce....oddio flash fa i soliti casini e l'atom
    > ( parlo del 330 ) zoppica come una vecchia che
    > corre su un'autostrada, ma tutto sommato se la cava
    >
    > a mio avviso bisognerà seriamente andare oltre
    > atom oppure oltre gli os bloatware della famiglia
    > windows/linux/macos

    Si in effetti sarebbe il caso tu usassi un OS essenziale fatto adhoc per la tua macchina ed il tuo scopo, ovviamente la scelta neanche a parlarne ricade su linux.
    Ci devi fare un mediacenter ?Occhiolino
    -ToM-
    4532
  • purtroppo no, pensavo di usarlo come pcA bocca aperta

    oddio funziona abbastanza bene, ma si notano dei rallentamenti qua e là

    sto pensando ad archlinux+lxde, vedremo se andrà bene....un'altra soluzione possibile sarebbe moblin, per quanto la sua interfaccia giocattolosa non si addica ad un minipc connesso ad un monitor fullhd da 23"
  • - Scritto da: pabloski
    > purtroppo no, pensavo di usarlo come pcA bocca aperta
    >
    > oddio funziona abbastanza bene, ma si notano dei
    > rallentamenti qua e
    > là
    >
    > sto pensando ad archlinux+lxde, vedremo se andrà
    > bene....un'altra soluzione possibile sarebbe
    > moblin, per quanto la sua interfaccia
    > giocattolosa non si addica ad un minipc connesso
    > ad un monitor fullhd da
    > 23"

    LOL volevo scrivere esattamente la stessa cosa su moblinA bocca aperta
    quindi inutile fare altre domande, hai già risposto a quelle che avrei fatto. Beh, arch è abbastanza hardcore e ottimizzabile ma alla fine si sa che tanta differenza la fa il DE, ne metti uno leggero e passa la paura.
    -ToM-
    4532
  • infatti il boot del sistema è veloce e da riga di comando funziona perfettamente

    appena ficchi gnome, firefox e i vari pesi massimi, perdi tutto

    firefox in particolare sembra un bisonte uscito dalla trasmissione TimbuctuA bocca aperta

    l'avvio di arora sotto gnome richiede un decimo del tempo richiesto da firefox e pensare che arora deve caricare pure le librerie qt

    mi sa che intel e google hanno capito tutto quando hanno cominciato col levare le varie schifezze e creare librerie grafiche ad hoc
  • però a guardare le specifiche del 330 e della 9400, dovrebbe difendersi bene!

    PS.: sono d'accordissimo su intel e googleOcchiolino
    -ToM-
    4532
  • si se la cava, anzi la riproduzione di contenuti flash è migliore di quella ottenuta con un p4 a 3ghz

    però il tallone d'achille sono le applicazioni non multithreaded che fanno leva su un singolo core, in pratica su una potenza di calcolo che è la metà di quella di un vecchio pentium 4 northwood
  • - Scritto da: pabloski
    > si se la cava, anzi la riproduzione di contenuti
    > flash è migliore di quella ottenuta con un p4 a
    > 3ghz
    >
    > però il tallone d'achille sono le applicazioni
    > non multithreaded che fanno leva su un singolo
    > core, in pratica su una potenza di calcolo che è
    > la metà di quella di un vecchio pentium 4
    > northwood

    già che siamo in tema, più o meno, cosa ne pensi dell'HT ?
    -ToM-
    4532
  • che sballo il cubo rotante!
    attento che se lo guardi troppo puo
    provocare danni seri!!!!
    non+autenticato