Giorgio Pontico

Google non smette di innovare. Mai

Mountain View non perde la fama di fucina di idee e tecnologia. La grande G adesso troverà anche le sentenze dei giudici, e proporrà le immagini in modalità diverse e sperimentali

Roma - Google indicizzerà le sentenze emesse dai giudici statunitensi, non per impugnarle ma per consentire a chi ne avesse la necessità di trovare più facilmente materiale utile alla propria vicenda legale. Negli USA la giurisprudenza si basa sul diritto anglosassone, ovvero sui precedenti in materia, quindi l'idea di BigG potrebbe in effetti venire incontro a molti cittadini impegnati a ricercare la sentenza Caio contro Tizio dell'anno X, utile per portare acqua al proprio mulino in un processo in corso.

Per ora si tratta di un semplice potenziamento di Google Scholar, servizio dedicato agli studenti e lanciato nel 2004 da Mountain View. "Pensiamo che questa nuova feature darà la possibilità allo statunitense medio di informarsi e conoscere meglio le leggi che ci governano" spiegano dal Googlplex.

Anche se non è stato ancora specificato quale metodo verrà utilizzato per scovare i dati necessari al funzionamento reale del nuovo servizio, differentemente da tante altre novità pare che questa funzione, in quanto integrata in Google Scholar, non passerà attraverso le beta dei Labs per essere testata e migliorata.
Non scamperà invece a questo lungo percorso, simile a quello che ha tenuto Gmail in versione preliminare per anni, Google Image Swirl: l'ennesimo modo di personalizzare la ricerca di immagini. Il principio su cui si basa ricorda da vicino Wonder Wheel, lanciato anch'esso poco tempo fa per la sezione News insieme a tanti altri filtri.

Google Swirl


Oltre ad arricchire l'opera di restyling di cui è oggetto Google Images, questa funzione permette, secondo BigG, di organizzare i risultati delle ricerche in modo intuitivo, ordinando le immagini in base a criteri di somiglianza visiva e semantica.

Giorgio Pontico
Notizie collegate
10 Commenti alla Notizia Google non smette di innovare. Mai
Ordina