Alessandro Del Rosso

Firefox 3.7 viaggia in alpha

Mozilla ha rilasciato una alpha di Firefox 3.7, che tra le altre cose introduce il supporto alla specifica di accelerazione 3D WebGL. Ascher parla invece dei piani a breve termine per Thunderbird

Roma - Lo scorso mese Mozilla disse di aver depennato dalla propria roadmap la versione 3.7 di Firefox, ma a quanto pare questa release esiste, seppure a solo beneficio degli sviluppatori. Sul sito FTP di Mozilla.org è infatti apparsa nei giorni scorsi Firefox 3.7 Alpha 1, una release descritta come developer preview che rappresenta probabilmente la base di sviluppo per la futura versione 4.0.

Questa alpha si basa sul motore di rendering Gecko 1.9.3 (contro la versione 1.9.2 alla base di Firefox 3.6), il quale supporta CSS Transitions, SMIL Animation in SVG e la specifica WebGL per il Web 3D accelerato in hardware. Una prima implementazione sperimentale di WebGL era apparsa lo scorso settembre proprio in una pre-alpha di Firefox 3.7.

L'altra novità più importante interessa la sola versione per Mac OS X, e consiste nell'utilizzo di Core Text al posto di ATSUI (Apple Type Services for Unicode Imaging) per il rendering del testo.
Mozilla afferma poi che questa build migliora ulteriormente la velocità di caricamento delle pagine web e quella dello scrolling, che ora dovrebbe risultare ancora più fluido.

Come tutte le nuove versioni di Firefox, anche la 3.7 alpha risulta incompatibile con un certo numero di estensioni.

Thunderbird 3 guarda avanti
Sebbene con molte meno risorse umane e finanziarie rispetto a Firefox, procede anche lo sviluppo del client email Thunderbird. David Ascher, CTO di Mozilla Messaging, ha delineato in questo post i piani a breve termine per Thunderbird 3, quali il miglioramento del sistema degli add-on - caratteristica che secondo Ascher rende Thunderbird "una piattaforma di sviluppo assai migliore" che in passato - e il rilascio entro l'anno della versione 3.1, nello sviluppo della quale Mozilla Messaging si focalizzerà su due aree: rendere l'aggiornamento da Thunderbird 2 il più indolore possibile e migliorare le nuove funzionalità introdotte con Thunderbird 3.0.

Ascher ha poi fatto sapere che il rilascio della minor release 3.0.2 è ormai imminente.

Il manager di Mozilla Messaging si è infine soffermato sugli aspetti economici del progetto, e sui modi per continuare a finanziare lo sviluppo di Thunderbird. Ascher afferma che in quest'area la sua società si sta attivando su vari fronti, sperimentando ad esempio nuovi modelli di business e nuove forme di sponsorizzazione, reclutando esperti in marketing e sollecitando il feedback degli utenti sulla possibilità che, in futuro, Thunderbird venga utilizzato per veicolare servizi commerciali.

Ascher parlerà più approfonditamente dell'argomento in un meeting che si terrà la prossima settimana al MAAWG di San Francisco.

Alessandro Del Rosso
Notizie collegate
  • TecnologiaFirefox 3.6 è natoMozilla ha rilasciato Firefox 3.6 nella sua versione finale. Questa nuova release è destinata a tirare avanti fino all'uscita della 4.0, arricchendosi di nuove funzionalità strada facendo. Ecco tutte le novità del nuovo browser
  • TecnologiaGli add-on di Firefox gireranno sulle GPU?Un progetto sperimentale recentemente premiato da Mozilla potrebbe consentire agli add-on Jetpack di Firefox, e più in generale alle applicazioni JavaScript, di accedere alla grande potenza di calcolo dei processori grafici
  • TecnologiaThunderbird 3 è uscito dal paccoMozilla Messaging ha finalmente partorito la nuova versione del proprio client email. Che porta con sé novità importanti come l'interfaccia a schede e lo stesso addon manager di Firefox 3
110 Commenti alla Notizia Firefox 3.7 viaggia in alpha
Ordina
  • Inutile, è dalla versione 2 che non riescono a innovare nulla e fanno solo propaganda su quanto sia veloce il motore JS, su quanto sia compatibile con qualche inutile nuovo standard, bla, bla, bla......
    Ormai hanno copiato (con pessimi risultati) il copiabile da Opera e, ovviamente, essendo molto limitati quanto ad idee, ora non sanno più che pesci prendere.

    Per quanto mi stia sulle balle Google e il suo Chrome sono contento che quest'ultimo cannibalizzerà gran parte degli utenti di Firefox.

    Dead software walking (TM)
  • Il solito delirio privo di senso
  • - Scritto da: dont feed the troll/dovella
    > Il solito delirio privo di senso

    Ah si?
    Peccato che da quando Chrome ha iniziato a crescere l'adozione di Firefox abbia accusato una battuta d'arresto; giustamente aggiungo, visto che Firefox è una vera monnezza (secondo solo ad IE quanto a schifo) mentre Chrome è notevolmente più veloce, stabile, sicuro e con un layout decisamente più usabile/gradevole.

    http://gs.statcounter.com/
  • - Scritto da: Uau (TM)
    > - Scritto da: dont feed the troll/dovella
    > > Il solito delirio privo di senso
    >
    > Ah si?

    Si il solito rancore immotivato, la solita arrogante ignoranza, il solito infantile chiacchiericcio.


    > Peccato che da quando Chrome ha iniziato a
    > crescere l'adozione di Firefox abbia accusato una
    > battuta d'arresto;

    Perchè gli utenti sono di due categorie:
    1) gli ignoranti che non conoscono altro che IE e continuano ad usare IE
    2) gli altri che sanno cos'è un browser e vedono con cosa si trovano meglio.

    ovvio che chi usa firefox è nella categoria 2.
    Ovvio che chi prova chrome è nella categoria 2.
    Se cresce uno l'altro diminuisce e viceversa.
    Solo gli ignorantoni e gli M$ fanboy restano fedeli sempre a IE che cala sempre poco, a meno che non si sveglino transumando alla categoria 2.
  • - Scritto da: dont feed the troll/dovella
    >
    > Si il solito rancore immotivato, la solita
    > arrogante ignoranza, il solito infantile
    > chiacchiericcio.
    >

    I soliti insulti volti a colmare le voragini nelle tue conoscenze informatiche. Io metto sul piatto dati e grafici e ti faccio una previsione, tu come sempre sai solo insultare (potrò anche sbagliarmi, per questo si chiama previsione).

    Don't worry kid, you'll grow up sooner or later Occhiolino

    >
    > Perchè gli utenti sono di due categorie:
    > 1) gli ignoranti che non conoscono altro che IE e
    > continuano ad usare
    > IE
    > 2) gli altri che sanno cos'è un browser e vedono
    > con cosa si trovano
    > meglio.
    >

    Quindi mi metti nella categoria 2 visto che uso Opera da circa 10 anni?
    Grazie del complimento, anche se indiretto Occhiolino

    Comunque aggiungerei una terza categoria: quelli che s'illudono che Firefox sia il browser più sicuro e presto si troveranno il PC "sbragato" da qualche malware.
    Ovvio non considero linucs perchè ad oggi nessuno ha interesse a fare virus per quel subOS.....ma preparate i mutandoni rinforzati perchè se continua a crescere ne vedremo delle belle e saranno parecchi quelli colti con le braghe calate!
  • - Scritto da: Uau (TM)

    > Comunque aggiungerei una terza categoria: quelli
    > che s'illudono che Firefox sia il browser più
    > sicuro e presto si troveranno il PC "sbragato" da
    > qualche
    > malware.

    > Ovvio non considero linucs perchè ad oggi nessuno
    > ha interesse a fare virus per quel subOS.....ma
    > preparate i mutandoni rinforzati perchè se
    > continua a crescere ne vedremo delle belle e
    > saranno parecchi quelli colti con le braghe
    > calate!

    prima o poi PI dovrebbe istituire un premio mensile per il post
    più subNORMALE.
    non+autenticato
  • - Scritto da: sub
    > prima o poi PI dovrebbe istituire un premio
    > mensile per il
    > post
    > più subNORMALE.

    Sarebbe divertente, ma si potrebbe competere solo per il secondo posto.
  • - Scritto da: panda rossa
    >
    > Sarebbe divertente, ma si potrebbe competere solo
    > per il secondo
    > posto.

    Sai già di avere la vittoria in pugno vero? Sei sempre il solito ingordo Occhiolino

    PS: se poi riuscito a creare una cartella che si chiama AUX? Vedo che non mi rispondi mai dopo quella figura che hai fatto Occhiolino
  • - Scritto da: Uau (TM)

    > PS: se poi riuscito a creare una cartella che si
    > chiama AUX? Vedo che non mi rispondi mai dopo
    > quella figura che hai fatto
    > Occhiolino

    Certo che ci sono riuscito.
    Non ho mai avuto problemi a creare una cartella che si chiama aux.
    Guarda: seleziono la cartella, pigio F2, scrivo AUX, invio... fatto!

    Ah, ma forse tu ti stai riferendo a winsozz!
  • E tu sei riuscito a capire che Opera lo usano 4 gatti norvegesi??Rotola dal ridere
  • - Scritto da: Uau (TM)
    > - Scritto da: dont feed the troll/dovella
    > >
    > > Si il solito rancore immotivato, la solita
    > > arrogante ignoranza, il solito infantile
    > > chiacchiericcio.
    > >
    >
    > I soliti insulti

    Insulti?
    Ti danno tutti del troll e sanno tutti che sei un poveretto.
    Tranni quella della redazione, per un motivo ben noto.

    > > Perchè gli utenti sono di due categorie:
    > > 1) gli ignoranti che non conoscono altro che IE
    > e
    > > continuano ad usare
    > > IE
    > > 2) gli altri che sanno cos'è un browser e vedono
    > > con cosa si trovano
    > > meglio.
    > >
    >
    > Quindi mi metti nella categoria 2 visto che uso
    > Opera da circa 10
    > anni?
    > Grazie del complimento, anche se indiretto Occhiolino
    >

    No sei della categoria 2.
    Dici che usi Opera perchè sai che il TUO IE fa schifo.


    > Ovvio non considero linucs perchè

    Parleresti di cio' che ignori.
    Non che sia una novità.
  • MAH
    Binari ufficiali per Windows ancora non ne vedo.
    non+autenticato
  • MAH
    ogni tanto esce fuori questo discorso. ripeto per la milionesima volta. leggete phoronix, o quel che vi pare. la differenza di prestazioni è talmente risicata che potete vivere con i 32 bit a vita, in ambito desktop.
    non+autenticato
  • - Scritto da: LuNa
    > MAH
    > ogni tanto esce fuori questo discorso. ripeto per
    > la milionesima volta. leggete phoronix, o quel
    > che vi pare. la differenza di prestazioni è
    > talmente risicata che potete vivere con i 32 bit
    > a vita, in ambito desktop.

    Anche io leggendo i vari test (ultimo per esempio: rivista PC Professionale di gennaio) non vedo tutto questo vantaggio dei 64bit in uso normale, office per dire. Però non sono un esperto.
    Comunque l'argomento mi interessa (se non altro con i 64bit si può usare più memoria e questo per i notebook - mie macchine di riferimento - significa risparmiare swap disco e quindi batteria) e quindi - lapsus momentaneo, chissà quante altre volte l'ho letto... - chiedo: ma in un Windows a 64bit i programmi a 32bit girano lo stesso vero? Il problema riguarda semmai le periferiche se non hanno i driver 64bit, giusto?
    Grazie ciao
    non+autenticato
  • - Scritto da: Osvy
    > chiedo: ma in
    > un Windows a 64bit i programmi a 32bit girano lo
    > stesso vero?

    Da un punto di vista tecnico, si.

    Ma non dobbiamo dimenticare il precedente: quando si passo' dai 16 ai 32 bit, tutti gli eseguibili a 16 bit su windows davano inspiegabili problemi, e la soluzione fu un invito ad acquistare le versioni a 32 bit.

    Che cosa ne sappiamo noi se non vengano inserite modifiche al kernel che possano incentivare il passaggio a 64 bit?
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > - Scritto da: panda rossa
    >
    > > > un Windows a 64bit i programmi a 32bit girano
    > lo
    > > > stesso vero?
    > >
    > > Da un punto di vista tecnico, si.
    >
    > Alcuni si rifiutano di girare.
    > Es: WISE - Windows Installer Editor
    > Probabile che ci sia un semplice check e
    > messaggio bloccante, ma magari c'è anche qualche
    > ragione di
    > fondo.

    Si, quella di costringerti a comprare la versione nuova.

    > > Ma non dobbiamo dimenticare il precedente:
    > quando
    > > si passo' dai 16 ai 32 bit, tutti gli eseguibili
    > > a 16 bit su windows davano inspiegabili problemi
    >
    > A me Risiko di windows 3.11 (ovviamente a 16 bit)
    > girava senza problemi sulla RC di Seven
    >Sorride
    > Comunque io iniziai ad usare i PC tardi (usavo
    > Amiga prima) per cui iniziai con OS e
    > applicazioni a '32bit'

    A me gira ancora tutto usando UAE! Fan Amiga

    > Con la virgolette perché di fatto per anni sono
    > state vie di mezzo, e il fatto che risiko
    > funzioni significa che le api a 16 bit esistono
    > ancora o, quanto meno, sono
    > emulate

    Esistono, esistono. M$ e' come il porco: non si butta via niente.
    Semplicemente quel Risiko non faceva un test sulla versione del SO con annesso messaggio "E' ora di comprare la versione nuova!"

    > Comunque i tempi sono cambiati: c'è stata
    > moltissima ricerca sugli emulatori, sui livelli
    > di astrazione e quant'altro.

    Infatti.
    Gli emulatori sono stati la piu' grande invenzione informatica degli ultimi tempi.
    Il vero progresso sta nel poter far girare contemporaneamente C64, Spectrum, Amiga, Finestra DOS e finestra windows sullo stesso monitor, con lo stesso programma, ed apprezzarne similitudini, differenze, miglioramenti, peggioramenti, etc...

    > Ma il fatto è che i calcoli a 64 bit non portano
    > grandi vantaggi per le applicazioni comuni (pochi
    > programmi necessitano di gestire interi maggiori
    > di +-2miliardi o numeri a virgola mobile
    > estremamente precisi).

    Ma anche 32 bit bastano e avanzano per tutto.

    > Di fatto il più grande
    > vantaggio concreto è l'indirizzamento di vaste
    > quantità di RAM senza usare artifici che
    > rallentano l'accesso al dato.

    Che poi bisogna vedere di quanto rallenta l'accesso al dato, e quali applicazioni effettivamente richiedono tutta quella ram.

    Io sostengo che abbiamo superato da un pezzo il limite delle esigenze quotidiane. Tutto quello che viene dopo e' sovrabbondante e stanno solo cercando di rifilarcelo in qualche modo.

    > Tra l'altro è già ai tempi degli mmx (eoni) che
    > la macchine a 32bit possono usare istruzioni
    > macchina per gestire più di 32 bit (ovviamente
    > sono istruzioni specifiche, con limiti ed
    > obiettivi ben
    > precisi).

    Esattamente come quando ci fu la generazione di mezzo tra 16 e 32 e ancora prima tra 8 e 16.
  • > Ma non dobbiamo dimenticare il precedente: quando
    > si passo' dai 16 ai 32 bit, tutti gli eseguibili
    > a 16 bit su windows davano inspiegabili problemi,

    Che bella cosa generalizzare ( inventare ) le cose.

    Ho usato per anni programmi a 16 bit, anzi qualcuno lo uso ancora ( uso programmi anche per dos ).
    E tutti in modo nativo.
    Qualcuno non funziona, sono programmi per dos, ma la soluzione è dosbox.

    > Che cosa ne sappiamo noi se non vengano inserite
    > modifiche al kernel che possano incentivare il
    > passaggio a 64 bit?

    non servono, quando molti leggono 64bit e loro si vedono fermi a 32, fanno l'aggiornamento spontaneamente.
    Piuttosto scaricano da internet, ma per molti rimanere fermi alla metà è uno smacco.
  • - Scritto da: pippo75
    > > Ma non dobbiamo dimenticare il precedente:
    > quando
    > > si passo' dai 16 ai 32 bit, tutti gli eseguibili
    > > a 16 bit su windows davano inspiegabili
    > problemi,
    >
    > Che bella cosa generalizzare ( inventare ) le
    > cose.

    Lo dice M$, mica lo dico io.
    http://support.microsoft.com/kb/103656


    > Ho usato per anni programmi a 16 bit, anzi
    > qualcuno lo uso ancora ( uso programmi anche per
    > dos ).
    > E tutti in modo nativo.
    > Qualcuno non funziona, sono programmi per dos, ma
    > la soluzione è dosbox.

    Oh, yes! Dosbox. Funziona egregiamente anche su linux. Ficoso

    > > Che cosa ne sappiamo noi se non vengano inserite
    > > modifiche al kernel che possano incentivare il
    > > passaggio a 64 bit?
    >
    > non servono, quando molti leggono 64bit e loro si
    > vedono fermi a 32, fanno l'aggiornamento
    > spontaneamente.
    > Piuttosto scaricano da internet, ma per molti
    > rimanere fermi alla metà è uno
    > smacco.

    Ah, gia', quelli che se non hanno l'ultimissimo modello di qualunque cosa, per far vedere agli amici quanto sono idioti nel buttar via i soldi, non sono contenti.

    Ma sono cosi' tanti?
  • > > > si passo' dai 16 ai 32 bit, tutti gli
    > eseguibili
    > > > a 16 bit su windows davano inspiegabili
    > > problemi,
    > >
    > > Che bella cosa generalizzare ( inventare ) le
    > > cose.
    >
    > Lo dice M$, mica lo dico io.
    > http://support.microsoft.com/kb/103656

    Mi dici dove c'è scritto che tutti gli applicativi a 16 bit devono dare inspiegabili problemi?

    > Ah, gia', quelli che se non hanno l'ultimissimo
    > modello di qualunque cosa, per far vedere agli
    > amici quanto sono idioti nel buttar via i soldi,
    > non sono contenti.
    >
    > Ma sono cosi' tanti?

    Molti più di quanti si possa pensare e molti considerano la "potenza" di un programma direttamente proporzionale alle richieste che ha lo stesso.

    Teorema: la potenza di un programma è uguale alla potenza che ha per base tanta memoria e per spazio su HD il cubo della spazio richiesto dalla versione precedente.

    :)
  • i 64 bit non servono ad un tubo in ambito desktop, tranne ovviamente per usare più di 3.5 GB di memoria

    e questo dovrebbe far capire che visto che i pc ormai c'hanno un botto di ram, i 64 bit devono essere scelti senza pensarci nemmeno su

    il dramma dei 64 bit è stato windows, che fino a xp faceva pena e impediva di far girare un mucchio di software a 32 bit

    con 7 la situazione è abbastanza buona, anche perchè molti di quei programmi a 32 bit oggi sono pure a 64 bit

    permangono problemi sporadici qua e là ma nulla di così serio
    non+autenticato
  • i programmi a 32 bit girano perfettamente.
    molti driver a 32 bit girano.
    potresti avere dei problemi a eseguire applicazioni (o driver) a 32 bit se hai più di 3.5 giga di memoria RAM.
    non+autenticato
  • ..sperimentando ad esempio nuovi modelli di business e nuove forme di sponsorizzazione...

    ok, quando passa la frase magica, stai sicuro che stanno parlado di ca.ga.te
    non+autenticato
  • Con questa nuova versione di Firefox avrò sempre 86 MB di RAM occupati per scrivere questo commento e 200 MB occupati chattando con 2 (due) contatti su Facebook?
    non+autenticato
  • Avrai anche 80 estensioni installate immagino, non puoi pretendere la luna!

    Cmq libero di usare chrome se ffox non ti piace, non capisco davvero questo commento... come se non ci fossero alternative!
    non+autenticato
  • - Scritto da: az Nock
    > Con questa nuova versione di Firefox avrò sempre
    > 86 MB di RAM occupati per scrivere questo
    > commento e 200 MB occupati chattando con 2 (due)
    > contatti su
    > Facebook?

    Puoi sempre usare IE, che ti fa credere che la memoria non viene consumata, in compenso ti fa condividere la CPU e la banda con la grande botnet russa.
  • sei ridocolo, te ne dovresti rendere conto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: marrone
    > sei ridocolo, te ne dovresti rendere conto.

    Scusa? Tu usi IE, e quello ridicolo sarei io?
  • e dai ma basta !
    non siamo più ai tempi di html e tabelle per allineare gli elementi.
    qui lavoriamo al 100% con flash, con java, e millemila tecnologie, che richiedono memoria.
    Su qualsiasi computer tu possa comprare oggi come minimo ci sono 2 giga di memoria, se non 4. Cosa cavolo ve ne frega se anche il browser se ne beve 500, spiegatemelo, perchè non ci arrivo. Valutiamo la bontà di un software a seconda di quanta memoria consuma ? Ma guarda un pò, io lavoro (tra le altre cose) con Autocad. Con certi disegni, mi beve anche 2 giga se non 3 di memoria ram. Quindi autocad, secondo il criterio in questione, fa schifo.
    Dite meno razzate dai !
    non+autenticato
  • PIII a 800 MhZ e 512Mb RAM

    Annoiato
    non+autenticato
  • eh ho capito, ma non è colpa ne di mozzilla ne di nessuno se avete macchine di 10 anni fa. non si possono sviluppare i software pensando che devono lavorare su una calcolatrice. i software, i sistemi operativi, si scrivono per macchine attuali, o di poco indietro, per sfruttare la potenza di calcolo ed elaborativa di CPU e GPU.
    altrimenti ce ne stiamo ai tempi della pietra, con la clava e la ruota quadrata, andiamo in giro con windows 3.1 e IE 2.
    Non sta bene ? semplice è: usare sistemi operativi adeguati per l'hw (viva il dos!), usare programmi di 10 anni fa, e vedi come la RAM rimane bella vuota, peccato che con quella roba nella maggioranza dei casi non ci fai più nulla, a cominciare dai browser.
    questo tipo di lamentazioni è fuori luogo, senza senso, senza ragione e senza motivo. punto.
    ecco qui: http://i48.tinypic.com/vowtja.png aiuttttto, questo è mac os, con una montagna di roba aperta all'avvio, firefox con 3 schede (tra cui questa che sto utilizzando) e mi prende praticamente 2 giga di memoria ram, sniff sniff, ora piango e mi strappo i capelli, come faccio ? è troppa, potrebbe consumarsi il banco di ddr ?
    maddaiiiiiiiiiiiiiiiiiiii !!!!!!!!!!!!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: LuNa
    > eh ho capito, ma non è colpa ne di mozzilla ne di
    > nessuno se avete macchine di 10 anni fa. non si
    > possono sviluppare i software pensando che devono
    > lavorare su una calcolatrice.

    Certo che no.
    Infatti c'e' lynx!
    L'unico browser che non ha bisogno di anti-banner o anti pop-up!
  • contenuto non disponibile
  • Speriamo che integrino presto anche il supportare all'X3D.

    X3D, basato su XML (quindi facilmente integrabile nel XHTML), standard ISO e royalty free:
    http://www.web3d.org/x3d
    http://en.wikipedia.org/wiki/X3D

    Integrazione con HTML 5:
    http://www.web3d.org/x3d/wiki/index.php/X3D_and_HT...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Virtual Reality

    > Speriamo...

    Non se lo caga nessuno.
    FDG
    10905
  • Dicevano così anche del SVG...

    L'XML è un ottimo sistema per rappresentare l'informazione:

    XHTML testo
    MathML espressioni matematiche
    SVG grafica vettoriale 2D
    X3D grafica vettoriale 3D
    non+autenticato
  • - Scritto da: Virtual Realiry

    > Dicevano così anche del SVG...

    Ma non è affatto veroA bocca aperta

    Comunque, appunto perché l'XML è ottimo per rappresentare informazioni, non è detto che debba essere usato anche per controllare il rendering di una scena. GLGE si basa su WebGL e usa l'XML per definire oggetti e scene. Ma il controllo del rendering 3D è lasciato a un linguaggio imperativo come JavaScript. Fa quello che normalmente si fa nel 3D, visto che il retained mode nel 3D non ha mai avuto successo. E siccome alla fine a fare il software 3D per il web non saranno grafici che sanno qualcosa di HTML, ai programmatori bisogna dare strumenti simili a quelli che già conoscono. In pratica, a nessuno frega del tuo X3D. Rassegnati.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 12 febbraio 2010 02.52
    -----------------------------------------------------------
    FDG
    10905
  • > Fa quello che normalmente si fa nel 3D, visto che il retained mode nel 3D > non ha mai avuto successo

    ma non diciamo cazzate
    non+autenticato
  • - Scritto da: Aresio

    > ma non diciamo cazzate

    Il retained mode dove supportato non ha avuto molto successo visto che gli sviluppatori preferiscono avere più controllo sul modo in cui il 3D è renderizzato. Questo non vuol dire che nessuno abbia mai sviluppato usando API retained mode, ma che interessa a pochi farlo.

    Personalmente ritengo discutibile imporre un paradigma di programmazione ad alto livello che potrebbe risultare ingombrante. Un conto se questo è disponibile all'occorrenza, come componente di supporto per applicazioni per cui non è necessario perdere tempo con ottimizzazioni a basso livello, e che non hanno molte pretese. Questo lo puoi fare benissimo con delle librerie. E infatti:

    http://www.x3dom.org/

    Che guarda caso è una libreria per renderizzare contenuti X3D con WebGL (così faccio contento Virtual Reality). Con una libreria di questo tipo puoi supportare X3D, ma non sei obbligato ad usarlo, soprattutto se non è quello che ti serve, non è la soluzione più indicata, non te ne frega nulla di questo standard e così via...

    Insomma, modificare una scena col DOM non è proprio un'attività piacevole per il programmatore. Già avere a che fare col DOM per modificare una pagina web è un'esperienza gradevole (è pure il modo meno performante di modificare una pagina al punto che è meglio affidarsi all'innerHTML). Figuriamoci quando di mezzo c'è il 3D.

    In pratica tutti sperimentano con WebGL. Di librerie di supporto ce ne sono già parecchie. Se vi incuriosisce l'argomento, leggetevi questo blog:

    http://learningwebgl.com/blog
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 19 febbraio 2010 15.59
    -----------------------------------------------------------
    FDG
    10905
  • Quello che dovrà rassegnarsi sei tu.

    L'X3D si diffonderà perché è il mezzo migliore per inserire grafica vettoriale 3D nella pagine web.

    SVG docet...
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • >> L'X3D si diffonderà perché è il mezzo migliore
    >> per inserire grafica vettoriale 3D nella pagine
    >> web.

    > Io invece non vedo alcun motivo valido per
    > introdurre il 3D in una pagina WEB.

    Allora la stessa cosa si dovrebbe dire per MathML ed SVG.

    > A fronte di ciò limitatissime nuove applicazioni
    > utili che già oggi si possono fare...

    Il web cambierà molto in futuro, e gli ambienti 3D saranno una parte fondamentale di questo cambiamento.
    non+autenticato