Cristina Sciannamblo

Street View perde il pelo, ma non il vizio

BigG intende sospendere il servizio di mappatura in Canada tramite automobile. E pensa agli smartphone come alternativa. Intanto, in Germania, sono in 244mila a scegliere di uscire dal servizio

Roma - Causa l'insolita mole di problemi legali in cui si è trovata conivolta, Google ha deciso di bloccare le operazioni di raccolta di dati WiFi per Street View.

Dopo l'ultimo caso che ha visto il governo canadese scendere in polemica con BigG per il sistema di registrazione dei dati delle Street Car, i vertici di Mountain View hanno optato per lo spegnimento dei motori per non incorrere in ulteriori beghe legali.

La notizia arriva da un rapporto firmato dal commissario canadese per la privacy, Jennifer Stoddart, che afferma: "Google mantiene l'intenzione di offrire servizi di localizzazione, ma non intende portare avanti la raccolta di dati WiFi attraverso le Street View car. Google non intende dare in appalto a una terza parte la raccolta dei dati".
Tuttavia, sembra che Mountain View stia portando avanti le rilevazioni attraverso i telefoni. Secondo la relazione, infatti, l'azienda starebbe usando i dispositivi portatili degli utenti per rastrellare informazioni sui network WiFi destinati a essere i database per i servizi di localizzazione. "I miglioramenti nella tecnologia degli smartphone - si legge nel resoconto canadese - ha permesso a BigG di ottenere i dati utili a tale scopo attraverso gli stessi telefoni".

Dopo essere stata trascinata in tribunale dalla Spagna, ammonita dalla Germania e rimproverata dal Canada per aver violato la privacy dei cittadini, l'azienda statunitense ha rivolto le proprie scuse ai diretti interessati in molte occasioni, ma ha anche precisato che i dati raccolti sono usati migliorare i servizi di localizzazione come i motori di ricerca e Google Maps.

Comunque sia, anche il sistema di tracciamento attraverso i dispositivi mobili non sembra privo di ostacoli: BigG ha già messo in pratica tale metodo, rimediando una denuncia da parte di Skyhook Wireless, secondo la quale Mountain View avrebbe usato Android e altre applicazioni, inclusa Google Maps, per imporre ai produttori l'uso delle tecnologie targate Google in luogo delle proprie.

Se in Canada sono alle prese con la sospensione del servizio, in Germania sono 244mila le persone che hanno scelto l'opzione opt-out per far sparire le proprie abitazioni dalle mappe di Google. Anche se per molti un numero del genere appare non trascurabile, BigG mostra di non preoccuparsene, sostenendo che il 97 per cento dei propietari di case tedeschi non hanno nessun problema con Street View.

Cristina Sciannamblo
Notizie collegate
  • AttualitàGermania, Google difende Street ViewMountain View torna a spiegare il proprio operato in terra tedesca. E annuncia: l'opzione opt-out non sarÓ disponibile in nessun altro paese
  • AttualitàAnche il Canada contro Street ViewLe street car intercettano informazioni sensibili di migliaia di cittadini canadesi. Ma, almeno per il momento, Mountain View se la cava solo con un rimprovero da parte delle autoritÓ
  • AttualitàGoogle geolocalizza sporco?Skyhook accusa Mountain View di violazione di proprietÓ intellettuale e di interferenza contrattuale: avrebbe sfruttato Android per imporre la propria tecnologia e tagliare fuori la concorrenza
13 Commenti alla Notizia Street View perde il pelo, ma non il vizio
Ordina
  • certo la loro casa e tutta la citta e' visibile dal mondo intero, il che non mi pare male, io ne andrei fiero (timori di facilitare i ladri sono discutibili, un ladro intenzionato problemi a fare un soprallugo dettagliato non li ha).
    Pero di sicuro ai signori che hanno scelto l'opt out dovrebbe essere proibito l'uso i servizi relativi, perlomeno street-view, seno siamo sempre al solito problema, Not In My BackYard, non nel mio giardino.

    io street view lo uso spesso, voi no?
    non+autenticato
  • - Scritto da: rudy

    > Pero di sicuro ai signori che hanno scelto l'opt
    > out dovrebbe essere proibito l'uso i servizi
    > relativi, perlomeno street-view, seno siamo
    > sempre al solito problema, Not In My BackYard,
    > non nel mio
    > giardino.
    >

    Che razza di ragionamento è? Allora a chi non vuole apparire nell'elenco del telefono dovrebbe essere vietato consultarlo?
    non+autenticato
  • Ma perchè, le case non si vedono lì magari da secoli? E se io esco di casa non incontro forse il vicino o qualcuno che mi conosce? Magari con una signora che non è mia moglie! Se proprio abbiamo di queste isterie sulla privacy, mettiamoci tutti il burqa,anche gli uomini. E poi Google i volti comnunque li oscura.
  • - Scritto da: CarloEnrico
    > Ma perchè, le case non si vedono lì magari da
    > secoli? E se io esco di casa non incontro forse
    > il vicino o qualcuno che mi conosce? Magari con
    > una signora che non è mia moglie! Se proprio
    > abbiamo di queste isterie sulla privacy,
    > mettiamoci tutti il burqa,anche gli uomini. E poi
    > Google i volti comnunque li
    > oscura.

    Se esci di casa e noti qualcuno che la sta squadrando, stutiando, non ti preoccupi ?
    Tu sei tranquillissimo, non hai antifurto nè sbarre alle finestre.
    Però chi in casa ha qualcosa di valore potrebbe anche preoccuparsi pensando come sia possibile studiare la zona da remoto senza farsi notare.
    guast
    1319
  • Come dicevo prima la foto è comunque ad una risoluzione piuttosto bassa e fa vedere solamente la facciata e non tutto il resto... Poi se c'è qualcosa da rubare l'eventuale ladro penso che farebbe dei sopraluoghi personalmente e l'eventuale vittima non si accorgerebbe di nulla, mica si mette li a fotografare la casa in mezzo alla strada...
    Paperolibero
    non+autenticato
  • il 97 per cento dei propietari di case tedeschi non hanno nessun problema con Street View

    Diciamo piuttosto che sul totale dei proprietari immobiliari tedeschi, l'80% non sa/non si rende conto/non ci pensa che la propria casa è liberamente visibile dal resto del mondo su maps.google.com, e del rimanente 20% una discreta parte è così tanto infastidita dalla cosa che è arrivata al punto di chiedere a google di essere rimossa dalle ripreseCon la lingua fuori
  • io queste polemiche contro street view non le capisco.

    Come è stato detto la propria casa è visibile dalle foto aeree su maps di google, o di bing, o di chi altro.
    Inoltre mettiamo che io la casa la vedo con i miei propri occhi? vado in germania e la guardo. li come si comporta la privacy? Quindi dovrebbero vietarmi di guardare la casa di chi non è daccordo ad essere su streetview.

    I volti delle persone sono oscurate, e poi chi se ne frega delle case dei tedeschi, (o di chiunque altro).. io personalmente le poche volte che ho usato streetview è stato per vedere dei posti di reale interesse, o posti dove ero già stato e volevo rivederli. Non certo per farmi gli affari degli altri e vedere se uno ha il muro giallo o bianco.
    non+autenticato
  • E invece no... io spesso e volentieri mi trovo a usare streetview per capire dove potrebbe trovarsi una casa di cui ho visto un annuncio di venditaCon la lingua fuori
    Gli usi sono molteplici, comunque anche se a me non dà fastidio che si veda la mia casa così come la vedrebbe un passante dal marciapiede, per qualcuno potrebbe essere legittimamente fastidioso che chiunque via internet abbia libero accesso in qualunque momento alla foto della propria casa.
    Mettiamola in un altro modo: se io vedessi un tizio che si mette a scattare fotografie dalla strada a casa mia, come minimo uscirei incavolato a chiedergli cosa sta facendo.
  • A parte che anche se uno zoomma la foto viene così sgranata che non riesci a capire manco il n░ civico... Nelle riprese della goggle car si vede mi madre che sta tornando a casa e a parte che il viso è oscurato poi che problemi ci sono, è un'azione che compie svariate volte al giorno e non c'è nulla da nascondere...boh??? Posso capire al limite per i dati wireless ma le foto delle case proprio non li capisco...
    Paperolibero
    non+autenticato
  • i numeri civici si vedono eccomeOcchiolino dai retta, controllo gli immobili molto spesso.
    Come dicevo, per me personalmente non è un problema che si veda la mia casa, tanto si vede comunque dalla strada, ma a qualcun altro può dare fastidio, riuscirei a capirlo...
  • certo, se fotografasse solo la tua, e magari un po di nascosto, ma se ti dicesse cha sta facendo un servizio fotografico sulle case di tutta la tua citta per mostrala al mondo intero masgari ne andresti fiero..
    non+autenticato
  • ok, io forse sì, o forse non me ne fregherebbe nulla, ma a mario rossi o giuseppe bianchi potrebbe dar fastidioCon la lingua fuori Ancora di più se chi fotografa per fare il servizio con la scusa sniffa anche le reti wifi domesticheA bocca aperta
  • Mah... io rimango perplesso... secondo me il problema non è tanto dovuto al fatto che un eventuale ladro possa fare sopralluoghi "da remoto" (con le tecnologie attuali, comunque, secondo me un qualsiasi ladro potrebbe farsi un filmato ad alta risoluzione di tutta la zona, non solo della singola casa, studiando vie di fuga etc, senza che nessuno si accorga di nulla). Piuttosto, quando la macchinina di google fa le sue riprese, potrebbe inquadrare qualcuno con l'amante, o, in ambito professionale, con un cliente di una qualche società "amica", etc. Anche se i volti sono nascosti, una persona è facilmente riconoscibile da tante altre cose (scarpe, vestiti, eventuali "segni particolari", un borsello, una borsa, etc.). Forse è questo il reale problema?