Mauro Vecchio

Hotfile dà, Hotfile toglie

Centinaia di utenti premium sono stati sospesi dal servizio di file hosting panamense. Spariti all'improvviso tutti i contenuti caricati. La motivazione risiederebbe nelle ripetute violazioni del copyright

Roma - A rivelarlo in esclusiva è stato un articolo pubblicato su TorrentFreak: i responsabili del servizio di file hosting Hotfile avrebbero lasciato di sasso centinaia di utenti registrati, annunciando all'improvviso l'avvenuta chiusura di altrettanti account premium.

Una comunicazione secca e repentina, inviata in automatico dal cyberlocker panamense a determinati utenti che avevano tentato l'accesso. "Siamo spiacenti di informarla che il suo account è stato sospeso - si può leggere in uno di questi messaggi - Dovrebbe aver già ricevuto un messaggio di posta elettronica contenente maggiori informazioni sull'accaduto".

E TorrentFreak ha riportato il contenuto di una di queste email: "Il suo account è stato chiuso a causa di una violazione ripetuta del copyright". Una semplice riga prima di scoprire che qualsiasi tipologia di contenuto caricato dall'utente era stata cestinata dai responsabili di Hotfile.
E non solo. Stando a quanto riportato dall'articolo, alcuni degli utenti coinvolti avrebbero dovuto ricevere dal servizio di file hosting il pagamento di cifre fino a mille dollari, normalmente previste nell'ambito del cosiddetto programma delle ricompense. Generalmente previste per gli utenti premium più attivi in fase di upload.

Non è chiaro se si tratti di una decisione presa in seguito all'offensiva legale lanciata dalla Motion Picture Association of America (MPAA) contro il gestore di Hotfile Anton Titov. Il cyberlocker, secondo i detentori dei diritti, avrebbe lucrato sullo scambio sistematico dei vari contenuti made in Hollywood. I legali di MPAA avevano chiesto ad un giudice di Miami di optare per i cosiddetti statutory damage, pari a 150mila dollari a contenuto scaricato.

È tuttavia vero che già in passato Hotfile aveva provveduto alla sospensione di account particolarmente dediti alla condivisione illecita dei contenuti. Le stesse condizioni d'uso del cyberlocker proibiscono il caricamento/scaricamento in violazione del copyright. Le forbici del servizio di file hosting sembrano ora decisamente più affilate.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàUSA, all'attacco della cosca pirataI legali del conglomerato Liberty Media contro il cyberlocker Hotfile.com, reo di aver ignorato volontariamente la presenza di link a contenuti illeciti. Coinvolti anche PayPal e mille utenti
  • AttualitàMegaupload, attacco a luci rosseIl cyberlocker nel mirino di Perfect 10, specializzata in contenuti per adulti. Megaupload non avrebbe denunciato il suo business negli Stati Uniti e non meriterebbe la tutele previste dal DMCA. Chiesti 5 milioni di dollari
  • AttualitàRapidShare non significa pirateriaIl servizio di file hosting contro gli analisti di MarkMonitor, accusati di diffamazione per aver parlato dei cyberlocker come dei nuovi luoghi della pirateria web. Un gran numero di visite non vuol dire affatto violazione del copyright
57 Commenti alla Notizia Hotfile dà, Hotfile toglie
Ordina
  • I contenuti illegali sono stati tolti? Benissimo, questo significa che ciò che resta è legale. Quindi, chi scarica da hotfile può, a diritto, dire che ha scaricato un file assolutamente lecito.
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno qualsiasi
    > I contenuti illegali sono stati tolti? Benissimo,
    > questo significa che ciò che resta è legale.
    > Quindi, chi scarica da hotfile può, a diritto,
    > dire che ha scaricato un file assolutamente
    > lecito.
    Si, si certo, preso uno spacciatore tutti gli altri diventano legali?
    non+autenticato
  • Hotfile e come uno spacciatore di droga ?


    Che paragona stupido...
    Sgabbio
    26178
  • > Si, si certo, preso uno spacciatore tutti gli
    > altri diventano
    > legali?

    Preso uno spacciatore, gli fai dire chi ha prodotto la droga e sbatti dentro il produttore.

    Quindi, secondo il tuo paragone, adesso dovremmo mettere in galera i registi (sono stati loro a fare il film).
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno qualsiasi
    > > Si, si certo, preso uno spacciatore tutti gli
    > > altri diventano
    > > legali?
    >
    > Preso uno spacciatore, gli fai dire chi ha
    > prodotto la droga e sbatti dentro il
    > produttore.
    >
    > Quindi, secondo il tuo paragone, adesso dovremmo
    > mettere in galera i registi (sono stati loro a
    > fare il
    > film).
    no i mulattieriA bocca aperta
    non+autenticato
  • Con quale accusa? Non hanno prodotto loro la droga (o il film)
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno qualsiasi
    > Con quale accusa? Non hanno prodotto loro la
    > droga (o il
    > film)
    Non so, chiedi in libiaA bocca aperta
    non+autenticato
  • Che c'entra? Che ti sei fumato? Con la lingua fuori
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno qualsiasi
    > Che c'entra? Che ti sei fumato? Con la lingua fuori
    non so, sti registi hanno proprio roba buonaOcchiolino
    non+autenticato
  • Sono inscindibili.
    Intanto l'80% degli abbonamenti non commerciali crollerebbe,magari poche flat.Poi la rete deve essere libera,ognuno fa quel che vuole come vuole.
    Le leggi ci sono il buonsenso spero.
    Fra sharatori è comunque assurdo prendere senza dare.
    L'http non mi è mai piaciuto.
    Hotfile senza utenti premium e senza file"illegali" può chiudere ieri.
  • - Scritto da: lontra
    > Fra "sharatori" è comunque assurdo prendere senza
    > dare.
    Si è mai visto un ladro condividere il bottino?A bocca aperta
    non+autenticato
  • Invece si, altrimenti non troveresti niente sul P2P e nei forum warez. Con la lingua fuori
    non+autenticato
  • la tua ignoranza è abissale.
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: Sgabbio
    > la tua ignoranza è abissale.
    esperto?A bocca aperta
    non+autenticato
  • Mi stai dando del ladro ?
    Sgabbio
    26178
  • Chi condivide non ruba nulla.
    Moltiplica all'infinito una manciata di bit.
    C'è stato un tizio, dicono, molto tempo fa, che lo ha fatto con dei pani e dei pesci ma non ricordo che sia mai stato considerato un ladro.

    Vai in pace fratello e che lo Spirito del Grande Mulo sia con te.Angioletto
    non+autenticato
  • - Scritto da: doc allegato velenoso
    > Chi condivide non ruba nulla.
    > Moltiplica all'infinito una manciata di bit.
    > C'è stato un tizio, dicono, molto tempo fa, che
    > lo ha fatto con dei pani e dei pesci ma non
    > ricordo che sia mai stato considerato un
    > ladro.
    Se vuoi finire su una croce, fai pure...
    non+autenticato
  • ottima argomentazione...
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: Sgabbio
    > ottima argomentazione...
    Vai in pace fratello
    non+autenticato
  • ottime argomentazioni...
    Sgabbio
    26178
  • Bastava evitare di condividere file direttamente nel loro formato originario e col nome originale.... un bel archivio rar protetto da password e col contenuto criptato e' perfetto e se il nome e' tipo isdalkl01.rar nessuno potra' mai dirti niente.... (o almeno se devono fare solo un gesto simbolico facendo una ramazzata per sfoltire e fare contente le major, non possono toccartiA bocca aperta )
    non+autenticato
  • Non è così semplice. Si fa una googlata con "isdalkl01.rar", si scopre che il file compresso è citato in uno o più forum di sharing abusivo e si scopre in un attimo cosa contiene, senza decriptarlo. Perciò Hotfile cancella il file e l'account. Facile, no?
    non+autenticato
  • solitamente quei forum son acessibili sono se ti registri, ergo google non indicizza.
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: Sgabbio
    > solitamente quei forum son acessibili sono se ti
    > registri, ergo google non
    > indicizza.

    E comunque se io qui scrivessi che isdalkl01.rar in realta' e' l'avi di Avatar, e questo messaggio venisse poi indicizzato da Google, non sarebbe comunque una prova sufficiente.
    Devi sempre andare a verificare.
  • ...con emule e simili, era un po' lento, ma si trovava tutto. C'era un problema, però: non potevi limitarti a prendere, dovevi anche dare, e dovevi dare senza ricevere niente in cambio. E magari dovevi aspettare un po' per avere i file completi. Ma era vera condivisione e ha fatto sì che nel p2p si potesse veramente trovare tutto, incluse le cose più rare.
    Inoltre il fatto che la gente condividesse non per denaro ma per spirito collaborativo dava al p2p un'aura differente dalla pirateria pura. Illegale, sì, ma etico.
    Oggi com'è cambiata... nessuno vuole più aspettare, tutti vogliono scaricare senza preoccuparsi di condividere, chi condivide lo fa in pratica come lavoro, usando questi servizi di hosting file.
    Così si perdono i contenuti "rari" e si è più vulnerabili perché il fatto che vi sia gente che mette le cose in condivisione è legato solo alla possibilità di guadagnarci.
    non+autenticato
  • - Scritto da: il signor rossi
    > Inoltre il fatto che la gente condividesse non
    > per denaro ma per spirito collaborativo dava al
    > p2p un'aura differente dalla pirateria pura.
    > Illegale, sì, ma
    > etico.
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • cosa c'è da ridere ?
    Sgabbio
    26178
  • il mulo c'è ancora e trotta sempre bene!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Fetente
    > il mulo c'è ancora e trotta sempre bene!

    trotta meno bene di anni fa, ma resiste ancora, perchè è l'unico che permette di trovare tutto e in cui c'è uno scambio considerevole... l'http fallirà a breve, sono troppo riconoscibili sia server che utenti e la comunità è inesistente.
    se emule funzionasse un po piu come il torrent (obbligo di banda in upload se vuoi scaricare) andrebbe ancora meglio.

    Swarm è interessante, se l'adottassero tutti sarebbe il paradiso dello sharing.
    non+autenticato
  • Del resto:
    "Le ragioni della sua diffusione erano costituzione assai forte e robusta, la rusticità, la resistenza alle malattie, l'adattabilità ad ambienti sfavorevoli, la sobrietà." (http://it.wikipedia.org/wiki/Mulo)
    Non sarà veloce quanto un cavallo, ma non lo ferma nessuno!
    non+autenticato
  • - Scritto da: iii
    > Del resto:
    > "Le ragioni della sua diffusione erano
    > costituzione assai forte e robusta, la rusticità,
    > la resistenza alle malattie, l'adattabilità ad
    > ambienti sfavorevoli, la sobrietà."
    > (http://it.wikipedia.org/wiki/Mulo)
    > Non sarà veloce quanto un cavallo, ma non lo
    > ferma
    > nessuno!

    ;)

    Come non quotare al 100% ???
    non+autenticato
  • Il mulo trotta alla velocità che la banda in up (italiana) gli permette.
    Prova a chiedergli qualcosa di internazionale e poi vedi come galoppa.
    Un paio di settimane fa a casa di un amico ho visto un cecoslovacco che, da solo, gli inviava quanto richiesto a 180. Da solo!
    Te se ne attaccano tre o quattro così e di Hotfile e compagnia ti sei già dimenticato.
    Come ha detto qualcuno poi, almeno il mulo è anche condivisione.
    Tutti i vari direct download sono solo download selvaggio e se hai fretta e vuoi viaggiare spedito (che senso ha poi?) pure a pagamento.

    Chiaramente tutto IMHO
    non+autenticato
  • pirateria "etica" XD ... oddio rotolo... è voglia di non pagare, punto. L'alternativa è non vedere i contenuti visto che vi fanno tanto schifo...
    non+autenticato
  • - Scritto da: no comment
    > pirateria "etica" XD ... oddio rotolo... è voglia
    > di non pagare, punto. L'alternativa è non vedere
    > i contenuti visto che vi fanno tanto
    > schifo...

    Ci sono alcuni contenuti che non sono acquistabili. Sono quelli che più cerco e che più tengo in condivisione. Film vecchi ormai fuori mercato, film introvabili, film mai usciti in italia, spartiti musicali non in commercio...
    Poi ci sono contenuti proposti a prezzi esorbitanti, come le serie tv, in cui dvd con un paio di episodi costa quanto comprarsi l'intera filmografia di Hitchcock... e allora la pirateria è l'unica concorrenza in un regime che altrimenti sarebbe di monopolio (fra l'altro, è l'unico settore dove i monopoli non solo sono ammessi, ma anche tutelati!).
    non+autenticato
  • Per non parlare di materiale che in italia non è ancora presente come anime e serie televisive, che molti conoscono tramite il fan sub.
    Sgabbio
    26178
  • E' un contentino che hanno dato ai tromboni del copyright.
    Sgabbio
    26178
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)