Alfonso Maruccia

Kepler-16b, Saturno incontra Tatooine

NASA annuncia la scoperta di un nuovo esopianeta orbitante intorno a un sistema stellare binario. E' simile al pianeta su cui è cresciuto Luke Skywalker in Star Wars ma è troppo freddo per poter ospitare un deserto

Roma - C'è un nuovo gigante gassoso nell'universo, e ruota intorno a un sistema stellare binario: Kepler-16b, questo il nome del nuovo corpo celeste scoperto dal telescopio spaziale Kepler nella sua imperterrita caccia agli esopianeti simili alla Terra, è in sostanza parte di un sistema solare con due "soli", ennesima varietà nel sempre più ricco bestiario su cui può contare la ricerca sulla formazione dei sistemi planetari nell'universo.

Kepler-16b è un gigante gassoso appartenente alla stessa categoria del "nostrano" Saturno, ha un peso che è un terzo di quello di Giove e un raggio pari a tre-quarti del suddetto. Il pianeta orbita a 200 anni luce di distanza dalla Terra, compiendo una rivoluzione completa in 229 giorni (a 104 milioni di chilometri di distanza) mentre le due stelle al centro del sistema ruotano una intorno all'altra in 41 giorni.

Kepler-16b assomiglia a Tatooine, il pianeta natale di Luke Skywalker in Star Wars con i due soli che si scorgono al tramonto, ma è dotato di una temperatura in superficie troppo rigida per poter ospitare un deserto.
La scoperta del nuovo esopianeta è importante perché dimostra che "il nostro sistema solare è solo un esempio della varietà di sistemi planetari che la natura è in grado di creare", spiega uno degli autori dello studio Josh Carter.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaKepler, speranze di vitaIl telescopio spaziale della NASA avrebbe rintracciato circa mille esopianeti, più del doppio rispetto alle ipotesi iniziali. Si rafforzano le speranze, ma la cautela è d'obbligo
  • AttualitàSpazio, esopianeti ospitali e vagabondi giovialiUn team di ricercatori sostiene che la Via Lattea è letteralmente straripante di pianeti "orfani" di un sistema stellare propriamente detto. Nel mentre c'è chi individua una "nuova Terra" con giorni e notti perenni
12 Commenti alla Notizia Kepler-16b, Saturno incontra Tatooine
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)