Gaia Bottà

USA, sequestri nel mercato nero delle app

Serrata coatta per tre domini che distribuivano applicazioni Android in violazione del diritto d'autore. Le autorità statunitensi aggiungono un nuovo filone nei sequestri a tutela del copyright

USA, sequestri nel mercato nero delle appRoma - Gli agenti di FBI e Dipartimento di Giustizia statunitense si sono calati nei meandri del mercato nero delle applicazioni Android, si sono sporcati le mani per scaricare migliaia app in violazione del copyright e per raccogliere prove, il magistrato ha convenuto: i tre domini applanet.net, appbucket.net e snappzmarket.com vanno sequestrati.

Warning

Compare ora il classico sigillo della divisone antipirateria dell'FBI in luogo delle pagine dei tre siti, che promettevano di "scaricare gratuitamente applicazioni normalmente a pagamento", di "rendere il sistema operativo open source realmente op, di "essere qualunque cosa VOI lo facciate diventare". Per le autorità statunitensi non si trattava che di "domini coinvolti nella distribuzione illegale di copie di applicazioni per cellulari Android coperte da copyright".

L'operazione di sequestro, spiega un comunicato del DoJ, ha portato all'emissione di nove mandati di perquisizione e, pare, ancora a nessun fermo. È stata condotta su scala internazionale: sono state coinvolte, oltre agli uffici dei procuratori generali di diversi stati USA, le forze dell'ordine di Francia e Paesi Bassi. Una collaborazione necessaria a indagare su materiale stoccato su server localizzati all'estero. Per il sequestro è bastato invece l'ordine del magistrato: gli States ritengono di poter agire su domini .com, .net e .org registrati all'estero perché comunque gestiti da registrar americani.
"Il diritto penale si applica alle app per cellulari e tablet, proprio come si applica al resto del software, alla musica, alle opere scritte" ha spiegato uno dei procuratori coinvolti, promettendo che "continueremo a sequestrare e chiudere i siti che vendono applicazioni pirata, e a perseguire i responsabili per i loro reati". Se il mercato nero delle applicazioni appare sempre più rigoglioso, è altresì fervente l'attività delle forze dell'ordine. Ai sequestri eseguiti sotto l'egida di Operation In Our Sites, si aggiunge dunque un nuovo filone: "le applicazioni software sono un elemento che sta diventando sempre più essenziale per l'economia e la cultura creativa del nostro paese", spiegano le autorità statunitensi, assicurando che si farà tutto per "proteggere i creatori di queste applicazioni e di altre forme di proprietà intellettuale da coloro che cercano di rubarla".

Ma la veemenza delle autorità si è già scontrata con dei nodi legali ancora da sciogliere: esemplare il caso di DaJaz1.com, blog a sfondo musicale sequestrato con l'accusa di distribuire materiale in violazione del diritto d'autore. Dopo oltre un anno fuori dalla Rete, il dominio è stato restituito al legittimo intestatario per mancanza di prove, inesistenti anche al momento della serrata, operata su pressione dell'industria del copyright. Un caso reso possibile dalle procedure cavalcate dalle forze dell'ordine, che consentono di sequestrare un dominio senza avvertire il proprietario, senza aver celebrato un processo. Solo una volta privato del dominio l'intestatario può difendersi: una trafila che può durare anni.

Gaia Bottà
Notizie collegate
  • BusinessDead Trigger, pirati contro zombieLa società di produzione Madfinger Games regala lo sparatutto su dispositivi Android. Troppo elevato il tasso di download illegali. L'app resterà a pagamento su iOS. Torna alla ribalta il problema della pirateria sull'OS di Google
  • AttualitàRovio, se il pirata è un alleatoI creatori di Angry Birds non sembrano affatto preoccupati dalla distribuzione non autorizzata di app e merchandise. La pirateria aiuterebbe l'espansione del marchio. E gli utenti dovrebbero essere chiamati fan
  • AttualitàUSA, pioggia di sigilli anti-contraffazioneTorna a colpire'Operation In Our Sites. Sequestrato un gruppo di 130 domini legati alla distribuzione illecita di contenuti o beni contraffatti. Nessuna comunicazione ai gestori
49 Commenti alla Notizia USA, sequestri nel mercato nero delle app
Ordina
  • Sapevo che avresti scritto che gli Androidiani sono tutti piratoni ecc. ecc.

    Ed allora:

    http://www.nexus-lab.com/2012/08/03/dead-trigger-p.../

    http://www.macitynet.it/macity/articolo/iOS-il-92-...

    Oltretutto, non sapevo che adesso postassi in giro anche con il nick "canarino" Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: crumiro
    > Sapevo che avresti scritto che gli Androidiani
    > sono tutti piratoni ecc.
    > ecc.
    >
    > Ed allora:
    >
    > http://www.nexus-lab.com/2012/08/03/dead-trigger-p
    >
    > http://www.macitynet.it/macity/articolo/iOS-il-92-
    >
    > Oltretutto, non sapevo che adesso postassi in
    > giro anche con il nick "canarino"
    > Rotola dal ridere

    Notizia vecchia, già discussa.
    Ti sei perso un particolare, che mentre su iOS il 92% di piratamento si fa solo con il JB (fatto da 4 sfigati in croce), su Android si ha il 100% di serie.

    Apprezzi la differenza si?
    maxsix
    10802
  • Fatevi un giro qui http://www.humblebundle.com/ piratoni taccagni !
    non+autenticato
  • Bisogna essere sfigati fino al midollo osseo.

    Ho detto.
    maxsix
    10802
  • - Scritto da: maxsix
    > Bisogna essere sfigati fino al midollo osseo.
    >
    > Ho detto.

    01/10

    Dai, questa frase ricorda quegli spot anti pirateria scadenti e irrealistici di rocco tarocco....
    Sgabbio
    26177
  • Lo sfigato è chi vende a quel prezzo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: maxsix
    > Bisogna essere sfigati fino al midollo osseo.
    >
    > Ho detto.

    Gli utenti Android sono appunto così.
    ruppolo
    33146
  • Invece quelli apple che si fanno spennare come fessi cosa sarebbero? FIGHI? ahah
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: maxsix
    > > Bisogna essere sfigati fino al midollo osseo.
    > >
    > > Ho detto.
    >
    > Gli utenti Android sono appunto così.

    Interessante che in altro topic ti lamenti di chi critica le categorie. PI: bannate questo individuo.
    non+autenticato
  • Chissà come mai chiudono i siti per le app android e non chiudono cydia e arrestano chi crea il jailbreak e chi lo fa sul suo apple.casualmente tutto questo mentre c'é in corso il processo tra apple e Samsung ...che casualità
    non+autenticato
  • - Scritto da: saro
    > Chissà come mai chiudono i siti per le app
    > android e non chiudono cydia e arrestano chi crea
    > il jailbreak e chi lo fa sul suo
    > apple.casualmente tutto questo mentre c'é in
    > corso il processo tra apple e Samsung ...che
    > casualità

    Perchè cydia se lo cagano in 4 rinco che non fanno testo.

    E sono pure simpatici.
    maxsix
    10802
  • Ne siamo tutti sicuriOcchiolino
  • - Scritto da: maxsix

    >
    > Perchè cydia se lo cagano in 4 rinco che non
    > fanno
    > testo.
    >
    > E sono pure simpatici.

    Immagino che tu abbia una statistica imparziale che affermi questo.
    Sgabbio
    26177
  • - Scritto da: saro
    > Chissà come mai chiudono i siti per le app
    > android e non chiudono cydia e arrestano chi crea
    > il jailbreak e chi lo fa sul suo
    > apple.casualmente tutto questo mentre c'é in
    > corso il processo tra apple e Samsung ...che
    > casualità

    Cydia non mette a disposizioni gratuitamente i software che normalmente sono disponibili a pagamento.

    il JB e tutelato dalla legge o meglio e un'azione che fai per avere funzionalità che apple non ha voluto o potuto mettere, non è solo un mezzo usato per "scaricare a scrocco le appe da 79 centesi).

    Infatti la apple non ha mai fatto causa a chi ha fatto i jailbreak.
    Sgabbio
    26177
  • Forse ho sbagliato scrivendo cydia,ma da li scarichi le repo per installous e poi si parte con lo scrocco.TomTom nn mi sembra un app da 1€ e cmq il punto non é il costo delle app,se si deve pagare va pagata,quella da un centesimo come quella da 40€.notte a tutti .
    non+autenticato
  • - Scritto da: saro
    > Forse ho sbagliato scrivendo cydia,ma da li
    > scarichi le repo per installous e poi si parte
    > con lo scrocco.TomTom nn mi sembra un app da 1€ e
    > cmq il punto non é il costo delle app,se si deve
    > pagare va pagata,quella da un centesimo come
    > quella da 40€.notte a tutti
    > .

    Quello che sto dicendo che cydia e un app store alternativo per chi fa il JB alla fine. Ci stanno APP a pagamento pure li, come APP eliminate dalla apple in passato.
    Sgabbio
    26177
  • - Scritto da: saro
    > Chissà come mai chiudono i siti per le app
    > android e non chiudono cydia e arrestano chi crea
    > il jailbreak e chi lo fa sul suo
    > apple.casualmente tutto questo mentre c'é in
    > corso il processo tra apple e Samsung ...che
    > casualità

    Guarda che il telefono una volta acquistato è tuo, non è in comodato d'uso gratuito, tantomeno in prestito. Se io lo voglio modificare è un mio diritto farlo perché è MIO! Questo vale a livello di ROM, di app o anche di market. Se voglio eseguire il jailbreak e installare ovviamente market alternativi è un mio diritto farlo. Sarebbe l'ora che a qualcuno entrasse nella zucca.
  • - Scritto da: CHKDSK
    > - Scritto da: saro
    > > Chissà come mai chiudono i siti per le app
    > > android e non chiudono cydia e arrestano chi
    > crea
    > > il jailbreak e chi lo fa sul suo
    > > apple.casualmente tutto questo mentre c'é in
    > > corso il processo tra apple e Samsung ...che
    > > casualità
    >
    > Guarda che il telefono una volta acquistato è
    > tuo,

    Ma non il sistema operativo e le app.

    > non è in comodato d'uso gratuito,

    Vero, non è gratuito, ma è in comodato d'uso (il sistema operativo e le app).

    > tantomeno
    > in prestito.

    No, non è in prestito, non va restituito.

    > Se io lo voglio modificare è un mio
    > diritto farlo perché è MIO!

    Si, l'hardware, non il software.

    > Questo vale a livello
    > di ROM,

    Non esiste alcuna ROM, quelli sono componenti che si usavano decenni fa.
    Esiste la memoria RAM e alcune memorie flash, che contengono il sistema operativo, le app e alcuni driver. Nulla di tutto ciò è tuo, ma solo concesso in licenza d'uso.

    > di app o anche di market.

    Nulla di tutto ciò è tuo, a meno che non ne acquisti i diritti.

    > Se voglio
    > eseguire il jailbreak e installare ovviamente
    > market alternativi è un mio diritto farlo.

    Un diritto sancito solo in USA, per il momento, ma sei comunque sulla border line.

    > Sarebbe l'ora che a qualcuno entrasse nella
    > zucca.

    Hai detto bene, iniziando con la tua.
    ruppolo
    33146
  • Sveglia Ruppolo, io parlavo di app gratuite (un mistero su market di apple, chiusaparentesi). Su cyndia trovi tantissime utili app per personalizzare il telefono cosa che mamma apple non permette. Chi è apple per impedirmi di personalizzare il telefono come diavolo voglio io?

    Siamo cmq OT.
  • - Scritto da: CHKDSK
    > Chi è apple per impedirmi di
    > personalizzare il telefono come diavolo voglio
    > io?

    Quella che ha scritto il software del telefono e che te lo ha dato in licenza d'uso.

    Se vuoi essere libero di fare quello che vuoi ti prendi un Android e ci installi un OS da zero compilato da te altrimenti sei sempre in torto.

    > Siamo cmq OT.

    Vero, ma il 99% delle volte Jailbrake significa "piratare" troppo spesso viene confusa la libertà dell'individuo con la libertà di fregare il prossimo (scaricando il lavoro degli altri a sbafo).
  • ...questi siti illegali spesso sono ottimamente organizzati: nel senso, se cerco un'applicazione la riesco a trovare molto più facilmente rispetto al market di Google, riesco a vedere subito se ci sono applicazioni nuove (il market Google non fa praticamente nulla per aiutare un utente in questo senso), addirittura si riesce a trovare una versione vecchia di un app se quella nuova non è più compatibile con un vecchio hardware, oppure permettono di installare app che dal market non sono installabili!
    Ovvio che l'intento con cui nascono questi siti è un altro, tuttavia sono anche un database di informazioni molto preziose...E' un peccato che non ci siano forum del genere ufficiali di Google (esclusi ovviamente i download illegali), cose del genere potrebbero migliorare notevolmente sia la ricerca di nuove app, sia l'eliminazione delle "app spazzatura"!
  • - Scritto da: Mela avvelenata
    > ...questi siti illegali spesso sono ottimamente
    > organizzati: nel senso, se cerco un'applicazione
    > la riesco a trovare molto più facilmente rispetto
    > al market di Google, riesco a vedere subito se ci
    > sono applicazioni nuove (il market Google non fa
    > praticamente nulla per aiutare un utente in
    > questo senso),

    E' vero ma esistono molte app/siti (es AppBrain) che selezionano e recensiscono le app presenti nel Market di Google.

    > Ovvio che l'intento con cui nascono questi siti è
    > un altro, tuttavia sono anche un database di
    > informazioni molto preziose...

    Da una (piccola) parte mi dispiace che li abbiano chiusi perchè quei mentecatti che piratano applicazioni da 1 euro si meritano tutti i trojan presenti nelle app piratate.
  • - Scritto da: James Kirk
    > - Scritto da: Mela avvelenata
    > > ...questi siti illegali spesso sono
    > ottimamente
    > > organizzati: nel senso, se cerco
    > un'applicazione
    > > la riesco a trovare molto più facilmente
    > rispetto
    > > al market di Google, riesco a vedere subito
    > se
    > ci
    > > sono applicazioni nuove (il market Google
    > non
    > fa
    > > praticamente nulla per aiutare un utente in
    > > questo senso),
    >
    > E' vero ma esistono molte app/siti (es AppBrain)
    > che selezionano e recensiscono le app presenti
    > nel Market di
    > Google.

    Appbrain è ottimo, ma certi siti warez sono molto, molto più organizzati! E' una questione di interessi...
  • - Scritto da: James Kirk

    >
    > Da una (piccola) parte mi dispiace che li abbiano
    > chiusi perchè quei mentecatti che piratano
    > applicazioni da 1 euro si meritano tutti i trojan
    > presenti nelle app
    > piratate.

    01/10
    Sgabbio
    26177
  • - Scritto da: James Kirk
    > Da una (piccola) parte mi dispiace che li abbiano
    > chiusi perchè quei mentecatti che piratano
    > applicazioni da 1 euro si meritano tutti i trojan
    > presenti nelle app
    > piratate.
    8)
    piratare e scaricare app da 1 euro, il prezzo del caffè al bar alla mattina..
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)