Mauro Vecchio

Mozilla si guarda dentro

Tra obiettivi per il futuro e risultati finanziari, la celebre Foundation mobilita gli utenti per un ecosistema digitale sano. Con la speranza in Firefox OS e un fatturato da 163 milioni di dollari

Roma - L'ultima edizione del rapporto sullo Stato di Mozilla, in un report interattivo pubblicato dall'omonima fondazione per analizzare al dettaglio gli obiettivi raggiunti - con il fondamentale supporto dell'intera comunità - e la situazione finanziaria registrata alla fine dell'anno 2011.

Per "continuare a mantenere un sano ecosistema web", la celebre fondazione statunitense ha annunciato la sua nuova offerta educativa nel progetto Webmaker. Offrendo strumenti ed eventi per aiutare educatori, media e consumatori per intraprendere il processo evolutivo da semplici fruitori di servizi a veri e propri creatori del web. "Nel 2013 Webmaker mobiliterà una comunità globale di mentori, istruttori e giovani per insegnare e imparare insieme - annuncia la fondazione del popolare browser - La leva essenziale per far progredire Internet e gli obiettivi di Mozilla è e continuerà a essere il browser web Firefox".

Tra gli obiettivi futuri, lo sviluppo planetario del nuovo sistema operativo mobile Firefox OS, basato su HTML5. "Oggi il 50 per cento dei 2,3 miliardi di utenti online si collega a Internet utilizzando principalmente un dispositivo mobile e le previsioni dicono che questa percentuale è destinata ad aumentare", spiegano i responsabili della Foundation.
Particolare attenzione alla tutela della privacy, con l'adozione della feature anti-tracciamento Do Not Track e di Mozilla Collusion, che permette agli utenti di Firefox di vedere chi sta tracciando i loro movimenti all'interno di quel vasto oceano digitale che è il web.

Dagli obiettivi ai risultati finanziari nell'anno 2011: il fatturato consolidato di Mozilla (Mozilla Foundation e tutte le consociate) è stato pari a 163 milioni di dollari, circa 128 milioni di euro. Con un aumento del 33 per cento rispetto ai 123 milioni (circa 97 milioni di euro) nell'anno 2010.

"Il web è diventato l'infrastruttura fondamentale della vita moderna in soli vent'anni - ha commentato il presidente di Mozilla Mitchell Baker - Oggi il web può fare ancora un altro passo avanti in termini di utilità, divertimento, opportunità di business e prestazioni sociali. Mozilla sta lavorando per costruire questo mondo: abbiamo la visione, l'architettura, la tecnologia, i piani di prodotto e le risorse finanziarie per sostenere questi sforzi".

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàMozilla, dolori senza il ballot screenLa software house statunitense denuncia l'emorragia di download nel periodo in cui Windows 7 SP1 veniva distribuito senza il meccanismo di scelta dei browser. Azione legale contro BigM?
  • TecnologiaFirefox 16, il browser per sviluppatoriMozilla distribuisce l'ultima versione stabile del suo browser, con novitÓ riguardanti soprattutto chi sviluppa e ha necessitÓ di fare il debug di codice e siti web
  • TecnologiaFirefox OS vien di notteMozilla distribuisce le prime nightly build del suo sistema operativo mobile. Da testare su desktop. E circolano le prime immagini: ma sono roba vecchia, fanno sapere dalla Foundation
12 Commenti alla Notizia Mozilla si guarda dentro
Ordina
  • long life to firefox
    i love firefox
    non+autenticato
  • Da integralista fedele dell'open source non posso che vedere Mozilla come uno degli esempi migliori di cosa può fare l'open per le aziende e per l'utente d'ogni genere da quello generico e quello di nicchia.

    Dal 1997 la Nescape rese disponibile il codice sorgente al mondo con la scommessa di sviluppare e portare ai vertici un progetto che tutti conosciamo come mozilla; firefox, successivamente in poco tempo ha ottenuto una leadership nel web browsing e mozilla si fa largo nell'ambiente web come una tra le aziende top nell'ambiente www.

    Mozilla è forse l'esempio storico del cambiamento rivoluzionario che diede il là al nuovo metodo di sviluppo AZIENDALE E COMMERCIALE di cui oggi conosciamo tutti gli ottimi risultati. (l'open source).

    CHECCHÈ NE DICANO I CULTORI DEL FREE SOFTWARE.


    Non importa quindi se utilizziamo firefox o meno, non importa se utilizziamo android o se preferiamo chrome o altro....ma ciò che dovremmo fare è non dimenticare chi per primo ha creduto nell'open e ha saputo negli anni crederci contribuendo a portarlo in alto.
    "domani" uscirà l'os di Mozilla (firefox os) cosa molto interessante da seguire...os che andrà ad alimentare il mercato phone tablet os market dimostrando al mondo che l'open è vivo più che mai e sta sempre più mettendo alle strette gli ultimi baluardi del closed come APPLE.

    Quindi, tutti solidali e alleati a Mozilla!.     Amen!Ficoso
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 17 novembre 2012 13.17
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: libcyborg
    > Da integralista fedele dell'open source non posso
    > che vedere Mozilla come uno degli esempi migliori
    > di cosa può fare l'open per le aziende e per
    > l'utente d'ogni genere da quello generico e
    > quello di
    > nicchia.

    Mozilla sta in piedi solo grazie a Google.
    Appena Google staccherà la spina, addio Firefox.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Non Ricordo
    > - Scritto da: libcyborg
    > > Da integralista fedele dell'open source non
    > posso
    > > che vedere Mozilla come uno degli esempi
    > migliori
    > > di cosa può fare l'open per le aziende e per
    > > l'utente d'ogni genere da quello generico e
    > > quello di
    > > nicchia.
    >
    > Mozilla sta in piedi solo grazie a Google.
    > Appena Google staccherà la spina, addio Firefox.
    Appena ti funzionerà qualche neurone puoi dire addio a altri post come quello che hai fatto!
    C'è chi dice addio per un motivo e chi per un altro!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Non Ricordo
    > - Scritto da: libcyborg
    > > Da integralista fedele dell'open source non
    > posso
    > > che vedere Mozilla come uno degli esempi
    > migliori
    > > di cosa può fare l'open per le aziende e per
    > > l'utente d'ogni genere da quello generico e
    > > quello di
    > > nicchia.
    >
    > Mozilla sta in piedi solo grazie a Google.
    > Appena Google staccherà la spina, addio Firefox.

    Cosa di sorgente aperto non capisci? Qual è la parte dell parola "comunità" che ti sfugge?
  • - Scritto da: sbrotfl

    > Cosa di sorgente aperto non capisci? Qual è la
    > parte dell parola "comunità" che ti
    > sfugge?

    Lascia perdere: lui non ci arriva. Sono concetti troppo alti.
  • Google è un motore di ricerca...si ma a monte è un azienda che si pone obbiettivi di tipo commerciale nel www.

    Ciò accade anche per Mozzilla ...e per tutte le software house che lavorano per "offrire" servizi nel web...si tratta di progetti sviluppati in open che non vengono concepiti come prodotti in se stessi da vendere ma come contesti che si pongono da "mezzo" per appoggiare il mercato in internet con conseguenti guadagni indiretti.
    Finchè Mozzilla ed altre software web house fanno guadagnare Google è difficile che Google stacchi la spina.


    Google e Mozzilla sono aziende che come in un classico moto altalenante, da una parte collaborano traendo vantaggi l'una dall'altra e dall'altra sono in continua competizione...quindi indipendenti tra loro.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 21 novembre 2012 21.13
    -----------------------------------------------------------
  • più che concorrente di android mi sa concorrente di chrome os (visto che entrambi sono dei browser con qualcosa intorno)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Sandro kensan
    > http://www.techweekeurope.it/quiz/?quiz_id=28
    >
    > Io ho attenuto 10 su 15 e voi?
    11/15
    non+autenticato
  • - Scritto da: tucumcari
    > - Scritto da: Sandro kensan
    > > http://www.techweekeurope.it/quiz/?quiz_id=28
    > >
    > > Io ho attenuto 10 su 15 e voi?
    > 11/15


    14/15! Ho sbagliato quella del premio da 10.000
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: tucumcari
    > > - Scritto da: Sandro kensan
    > > >
    > http://www.techweekeurope.it/quiz/?quiz_id=28
    > > >
    > > > Io ho attenuto 10 su 15 e voi?
    > > 11/15
    >
    >
    > 14/15! Ho sbagliato quella del premio da 10.000
    io quella la ho azzeccata!
    Ma in compenso ho sbagliato quella delle tabs, che era una delle più facili... e in realtà la sapevo pure,.... succede quando rispondi senza pensarci troppo... ma è un giochino divertente proprio per vedere cosa ti ricordi diciamo così... "al volo"... anche se lascia il tempo che trova.
    non+autenticato