Luca Annunziata

Anche Dell ha il suo Chromebook

Un annuncio avvolto nel mistero. Nessun dettaglio preciso su costo o tempi di consegna. Ma ora la schiera delle aziende con un notebook Chrome OS è ancora più fitta

Roma - È una presentazione singolare quella di Dell per il suo primo Chromebook: il laptop con a bordo Chrome OS, sistema operativo sviluppato da Google per device pensati per il cloud computing, si chiamerà Chromebook 11 come il già annunciato prodotto HP (quello troppo caloroso), ma sarà disponibile inizialmente solo per le istituzioni scolastiche. Nessuna informazione precisa su prezzo del nuovo arrivato, solo una indicazione generica su altri dispositivi analoghi in arrivo.

Tra le aziende che già offrono notebook al sapore di Mountain View ci sono Acer, la già citata HP, Samsung: i prezzi variano da 199 dollari fino agli oltre mille del Pixel (la vera ammiraglia del comparto), ed è probabile che Dell provi a produrre un certo numero di apparecchi per occupare diverse fasce di mercato, un po' come ha fatto con i tablet Android e Windows che ha presentato in queste settimane. È un segmento in crescita, su cui per esempio Acer conta molto, e dunque non è strano che anche Dell provi a scommetterci.

L'annuncio di Dell semmai è singolare per le modalità scelte: una sola foto, qualche dettaglio sul tipo di piattaforma scelta (processore Haswell da 1,4GHz, 4GB di RAM, WiFi, Bluetooth, storage da 16GB, schermo 11,6 con risoluzione 1366x768: un allestimento simile a quello dell'Acer C720), nessun prezzo. Una possibilità è che l'azienda voglia tenersi le novità in caldo per l'ormai imminente CES di Las Vegas, che si terrà come di consueto a inizio gennaio. Tutto starà a capire se questi Chromebook saranno la nuova moda passeggera, come sono stati i netbook, o se invece avranno un futuro più duraturo e remunerativo come invece stanno garantendo smartphone e tablet. (L.A.)
32 Commenti alla Notizia Anche Dell ha il suo Chromebook
Ordina
  • Creo un altro thread per commentare la macchina in oggetto.

    È interessante ma l'SSD deve essere standard mSata ed upgradabile. Io la prenderei per metterci su Ubuntu con un SSD da 128/256 GB.

    Comunque questo articolo di P.I. è troppo limitato non dice tante cose che altri articoli dicono.

    Intanto che l'hardware si basa sul modello Inspiron 11-3000 che ha HD meccanico e batteria da oltre 8 ore di autonomia. Il prezzo del Chromebook si sa e sarà sotto i $300.

    http://notebookitalia.it/dell-chromebook-11-18660

    In pratica questi sistemi sono come avrebbero dovuto essere i netbook se non ci fosse stata quello schifo di architettura Atom.
    iRoby
    7579
  • un chromebook è pensato per funzionare solo in presenza di internet, quindi si va di cluod e ha un disco ssd piccolissimo giusto per mettere il browser.
    Probabilmente non si potra' installare altro che Chome OS.
    Non centra nulla con quello che desideri tu.
    non+autenticato
  • Il progetto Chromium OS può girare sull'Acer Chromebook C720, ci sono i tutorial per installarlo.

    Ma a me piacerebbe spingermi oltre e spippolarlo per metterci un Linux completo...

    Comunque con i Pentium Dual Core Haswell e queste macchine, abbiamo finalmente i netbook come avrebbero dovuto essere.
    Il termine Netbook sposa esattamente la filosofia dei Chromebook, ossia i PC per internet, dove ha fallito quella porcheria di Atom + Windows.

    In Italia purtroppo data l'arretratezza delle reti, sarà dura usarli. Per questo motivo li vedo meglio con un Linux come Ubuntu, piuttosto che Chrome OS o peggio Winzozz.
    iRoby
    7579
  • - Scritto da: iRoby

    > Ma a me piacerebbe spingermi oltre e spippolarlo
    > per metterci un Linux
    > completo...
    >

    il problema saranno ( in futuro ) le applicazioni

    già oggi, c'è gente che toglie android per metterci linux, col risultato di perdere le millemila applicazioni android

    senza contare il grande problema della pesantezza delle distro linux basate su xorg, rispetto ad android

    si spera che con wayland le cose cambieranno non poco, e gli os linux-based si standardizzeranno su questo nuovo server grafico
    non+autenticato
  • - Scritto da: iRoby
    > Il progetto Chromium OS può girare sull'Acer
    > Chromebook C720, ci sono i tutorial per
    > installarlo.
    >
    > Ma a me piacerebbe spingermi oltre e spippolarlo
    > per metterci un Linux
    > completo...
    >
    > Comunque con i Pentium Dual Core Haswell e queste
    > macchine, abbiamo finalmente i netbook come
    > avrebbero dovuto
    > essere.
    > Il termine Netbook sposa esattamente la filosofia
    > dei Chromebook, ossia i PC per internet, dove ha
    > fallito quella porcheria di Atom +
    > Windows.

    P.S. se i numeri che leggi qui sono un fallimento:
    http://en.wikipedia.org/wiki/Netbook
    dimmi quanto bisogna vendere per avere successoA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Dr Doom

    > P.S. se i numeri che leggi qui sono un fallimento:
    > http://en.wikipedia.org/wiki/Netbook
    > dimmi quanto bisogna vendere per avere successoA bocca aperta

    è innegabile che sia stata una bolla ( altro che la tanto decantata bolla dei pad )

    è un fallimento perchè tutti quelli che li hanno provati, li hanno inesorabilmente cestinati
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > - Scritto da: Dr Doom
    >
    > > P.S. se i numeri che leggi qui sono un
    > fallimento:
    > > http://en.wikipedia.org/wiki/Netbook
    > > dimmi quanto bisogna vendere per avere
    > successo
    >A bocca aperta
    >
    > è innegabile che sia stata una bolla ( altro che
    > la tanto decantata bolla dei pad
    > )
    >
    > è un fallimento perchè tutti quelli che li hanno
    > provati, li hanno inesorabilmente
    > cestinati
    Che razzo vuol dire, anche tutti quelli che hanno usato i Pentium uno li hanno ormai buttati, era un fallimento anche quello?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Dr Doom

    > Che razzo vuol dire, anche tutti quelli che hanno
    > usato i Pentium uno li hanno ormai buttati, era
    > un fallimento anche
    > quello?

    con due belle differenze:

    1. i pentium sono stati sostituiti dopo decenni di dominio incontrastato nel settore

    2. la gente i pentium li usava, non li buttava in un cassetto poco dopo averli comprati
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > - Scritto da: Dr Doom
    >
    > > Che razzo vuol dire, anche tutti quelli che
    > hanno
    > > usato i Pentium uno li hanno ormai buttati,
    > era
    > > un fallimento anche
    > > quello?
    >
    > con due belle differenze:
    >
    > 1. i pentium sono stati sostituiti dopo decenni
    > di dominio incontrastato nel
    > settore
    >
    > 2. la gente i pentium li usava, non li buttava in
    > un cassetto poco dopo averli
    > comprati
    io continuo a vederli in giro, quindi non sono nei cassetti
    non+autenticato
  • - Scritto da: Dr Doom

    > io continuo a vederli in giro, quindi non sono
    > nei
    > cassetti

    sei uno dei pochi che li vede ancoraA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > - Scritto da: Dr Doom
    >
    > > io continuo a vederli in giro, quindi non
    > sono
    > > nei
    > > cassetti
    >
    > sei uno dei pochi che li vede ancoraA bocca aperta
    e mi tocca pure sverminarli per gli amici
    non+autenticato
  • Il notebook ideale secondo la mia visione:

    Schermo 11,6", 12", o max 13,3".

    Touch screen non obbligatorio ma gradito.

    Almeno 1 porta USB 3.0.
    Almeno 1 porta eSatap (quella che porta anche l'alimentazione per l'HD esterno).

    Gradito ma non obbligatorio lo slot Express Card.
    Il classico lettore SD/MMC.

    CPU su zoccolo, upgradabile.
    Ram su zoccoli, upgradabile.

    1 slot interno mSata/mini-PCIe libero per l'SSD in standard mSata. Samsung di recente ha annunciato una unità di questo tipo da 1TB.

    Uno slot per HD da 2,5" con connessione Sata3.

    E la possibilità di mettere batterie capienti che possano dare autonomie fino a più di 10 ore.

    Con questa macchina puoi avere una miriade di configurazioni anche con SSD piccoli e leggeri o con SSD per l'OS ed HD per i dati.
    Hai una buona espandibilità esterna anche come periferiche collegabili.

    È espandibile, upgradabile, quindi anche longevo.

    Ed ovviamente venduto anche con Linux o vuoto ma certificato che tutto funzionerà anche con Linux.
    iRoby
    7579