Alfonso Maruccia

Netflix e la guerra globale alle VPN

Il servizio di streaming ha annunciato una nuova stretta per contrastare le VPN anti-geoblocking, una soluzione che - promette l'azienda - sarÓ sempre meno necessaria

Roma - Dopo la "carota" dell'espansione in 190 paesi del mondo annunciata in occasione del CES 2016, Netflix ha ora agitato il "bastone" delle misure anti-geoblocking pensate per mettere alla porta VPN e proxy. Niente dettagli, solo l'assicurazione di una tecnologia che si evolve e diventa quindi sempre più efficace nel contrastare le misure di evasione dei limiti territoriali imposti allo streaming.

Lo sforzo di Netflix è quello di estendere l'acquisizione delle licenze di trasmissione in tutto il mondo, e mentre l'obiettivo finale si avvicina le restrizioni imposte dalle dinamiche della distribuzione dettate dai proprietari dei contenuti licenziati continuano a pesare nei territori dove la trasmissione non è (ancora) ufficialmente permessa.

L'uso degli "unblocker" contro il geoblocking non può quindi essere considerato una forma di accesso legittimo, sostiene Netflix, e nelle prossime settimane si annuncia una nuova stangata sui server e gli IP utilizzati per bypassare le restrizioni territoriali.
La periodica messa al bando di proxy e VPN è diventata da tempo una routine per Netflix, e la terminologia usata nel nuovo annuncio serve chiaramente a rappresentare un'azienda impegnata a soddisfare i bisogni degli utenti e piuttosto costretta a rafforzare i controlli territoriali imposti dalle major.

Il modo in cui gli abbonati fruiscono dei contenuti è una delle componenti essenziali del business di Netflix, e l'afflusso di nuovi clienti in arrivo con la preannunciata espansione quasi-globale servirà indubbiamente a trasformare in maniera radicale il funzionamento (o anche i gusti) dell'intero network.

Sarà infine interessante valutare l'effetto del geoblocking di Netflix su territorio europeo, visto che la Commissione di Bruxelles accarezza l'idea di garantire certe tutele agli utenti: in teoria basterebbe il blocco dei proxy anti-blocco in un singolo paese per mettere nei guai il network americano.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • AttualitàNetflix e VPN, giochi senza frontiere?La piattaforma dichiara di non accettare le VPN: non Ŕ chiaro se l'intento sia repressivo o propositivo, se voglia accontentare l'industria dei contenuti e i suoi blocchi regionali o miri a scardinarli nel nome di un mercato globale. Anche l'Europa Ŕ divisa
  • Diritto & InternetCopyright, l'UE pensa ai turistiNorme per la portabilitÓ dei contenuti digitali e misure per diminuire le discrepanze tra normative nazionali sul diritto d'autore. Ma c'Ŕ il rischio per il diritto di link e per le eccezioni previste per lo studio
  • BusinessNetflix alla conquista del mondoLa piattaforma di streaming si proietta in una dimensione globale, ma non universale. 190 i paesi del mondo raggiunti dal servizio, ognuno con le proprie specificitÓ
73 Commenti alla Notizia Netflix e la guerra globale alle VPN
Ordina
  • ...è un venditore di sbobba sempre uguale a se stessa.
    Trovo incredibile che, pur di sfuggire allo stress quotidiano si sia disposti a guardare delle barbe di telefilm con dialoghi ormai creati dal (non al) computer, vista la struttura sempre identica.
    Che barba, che noia, che noia, che barba!
    L'umano abbrutito.
    non+autenticato
  • L'ultima volta che ho "pagato" per comprare un film c'era prodi al governo.
    non+autenticato
  • Anche io ma netflix ha portato tutto a un altro livello...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Joe Tornado
    > Nel '96 ?

    No, 2006. Ricordo che l'Italia aveva appena vinto i mondiali.
    non+autenticato
  • Non saprei Joe. Triste
    non+autenticato
  • Rispettosamente sostengo che pagare sti servizi sia da babbei. Si va al cinema con 10euro o si guarda su cineblog, fine.
    non+autenticato
  • Circa 70milioni sono abbonate a Netflix, anche io pensavo di non averne bisogno mi dicevo c'è lo streaming ho mediaset premium... che ci faccio con netflix... beh ad oggi penso che non potrei più farne a meno è una questione di qualità/comodoita e un costo che francamente non è un problema nemmeno per un barbone...
    Se poi ci si aggiunge il fatto che puoi vederlo ovunque su qualsiasi dispositivo e che i contenuti non scadono mai.
    Se poi ci aggiungi che con un unico account hai più accessi, puoi anche dividere le spese se 10 euri sono troppi -.-
    non+autenticato
  • - Scritto da: asda dddds
    > Rispettosamente sostengo che pagare sti servizi
    > sia da babbei. Si va al cinema con 10euro o si
    > guarda su cineblog,
    > fine.

    Per me invece e' il contrario: e' al cinema che non vado dall'ultimo governo prodi...
    visto che al cinema costa non meno di 14 euro, netflix al mese costa 8 euro...fatti un po' due conti!

    E' certo che il "piratone" e' sempre meglio: puoi vedere tutto e a costo zero.
    pero' netflix ha dei vantaggi da non sottovalutare:
    - il costo e' basso: 8 euro e tutta la famiglia vede file e serie tv e cartoni
    - non devi girare internet per trovare quello che cerchi
    - la qualita' e' sempre alta
    - incredibilmente funziona bene anche se ti connetti in 3g a 256 kb in download (provato sul treno, funziona benissimo! con tutto che la TIM mi aveva limitato la banda in download per aver finito i giga internet).

    Poi c'e' la questione "morale", in questo modo paghi il giusto a chi ha lavorato e speso soldi per fare un film .
    non+autenticato
  • sì e ha tutti filmacci americani inguardabili
  • come film ne ha pochi e vecchi.
    quelli piu' belli probabilmente li hai gia' visti...

    invece con le serie televisive e' un'altra storia: sono belle!

    poi certo il catalogo non e' come quello di sky...ma costa pochissimo!
    non+autenticato
  • e dà ancora meno, non me ne frega niente di quelle serie tv e telefilm
  • - Scritto da: user_
    > e dà ancora meno, non me ne frega niente di
    > quelle serie tv e
    > telefilm

    E a noi cosa ce ne frega se a te non piacciono le serie di Netflix?
    Stai forse cercando di convincerci di qualcosa?
    non+autenticato
  • mi hanno cancellato i commenti qua, non posso rispondere.
  • - Scritto da: user_
    > mi hanno cancellato i commenti qua, non posso
    > rispondere

    Non sprecare il tuo tempo. Dal tono delle tue risposte si capisce che "espertone" di cinema sei.
    non+autenticato
  • seeeeeeee, lo dici te
  • - Scritto da: user_
    > mi hanno cancellato i commenti qua, non posso
    > rispondere.

    puoi rispondere benissimo, ma ti sei già espresso: non ti interessa nulla di ciò che viene proposto da Netflix.

    Ti ripeto la domanda: A NOI COSA CE NE DOVREBBE FREGARE DEI TUOI GUSTI?
    Hai davvero bisogno di giustificarti e di ribadirli 100 volte?
    Non ce ne frega nulla di quello che piace a te, è chiaro o no?
    non+autenticato
  • ... a parte qualche black list che ha la durata di un gatto in tangenziale, come sperano di fregare le vpn? E se poi uno usa una vpn dallo stesso paese per i piu' svariati motivi?
    I blocchi regionali sono veramente una cazzata...
  • - Scritto da: ogekury
    > ... a parte qualche black list che ha la durata
    > di un gatto in tangenziale,
    Anche meno!
    > I blocchi regionali sono veramente una cazzata...
    Serve solo a compiacere le major e (a proposito di gatti) a evitare offerte "che non si possono rifiutare"
    https://fidelioblogdotcom.files.wordpress.com/2014..." target='_blank' rel='nofollow'>https://fidelioblogdotcom.files.wordpress.com/2014..." alt='Clicca per vedere le dimensioni originali'>
    non+autenticato
  • Cheppalle sto forum che manco capisce https!
    Vabbè scusate mettiamo http....
    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato
  • - Scritto da: ricchissimo
    > Cheppalle sto forum che manco capisce https!

    Beh, bisogna capirli, https è molto nuovo e poco usato. Deluso
    non+autenticato
  • - Scritto da: ogekury
    > I blocchi regionali sono veramente una cazzata...

    Ma il problema maggiore ce l'ha chi , come me , vive nel Cantone Ticino e per vedere un film in italiano deve tirar su una vpn dall'Italia. Se fornissero i film in tutte le lingue nazionali non avrei bisogno di farlo.

    A me non frega nulla se mi collego a Netflix Svizzera o Italia , a me interessa vedere un film italiano.

    Sono curioso di vedere cosa si "inventano". A bocca aperta
  • - Scritto da: aphex_twin


    > A me non frega nulla se mi collego a Netflix
    > Svizzera o Italia , a me interessa vedere un film
    > italiano.

    semplice, quello che il blocco di Netflix ti toglie, lo scarichi.
    E' l'unica risposta possibile.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ticumcari
    > - Scritto da: aphex_twin
    >
    >
    > > A me non frega nulla se mi collego a Netflix
    > > Svizzera o Italia , a me interessa vedere un
    > film
    > > italiano.
    >
    > semplice, quello che il blocco di Netflix ti
    > toglie, lo
    > scarichi.
    > E' l'unica risposta possibile.

    Certo ma é una soluzione piú scomoda.
  • - Scritto da: aphex_twin
    > - Scritto da: ticumcari
    > > - Scritto da: aphex_twin
    > >
    > >
    > > > A me non frega nulla se mi collego a
    > Netflix
    > > > Svizzera o Italia , a me interessa
    > vedere
    > un
    > > film
    > > > italiano.
    > >
    > > semplice, quello che il blocco di Netflix ti
    > > toglie, lo
    > > scarichi.
    > > E' l'unica risposta possibile.
    >
    > Certo ma é una soluzione piú scomoda.

    Mica devi ricompilare il kernelA bocca aperta
  • - Scritto da: Sg@bbio

    > Mica devi ricompilare il kernelA bocca aperta
    No ma lui crede di si.
    A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: aphex_twin
    > - Scritto da: ogekury
    > > I blocchi regionali sono veramente una
    > cazzata...
    >
    > Ma il problema maggiore ce l'ha chi , come me ,
    > vive nel Cantone Ticino e per vedere un film in
    > italiano deve tirar su una vpn dall'Italia.


    ... o in BavieraOcchiolino
    non+autenticato
  • > I blocchi regionali sono veramente una cazzata...


    Lo saprai di sicuro, i blocchi dipendono dai diritti che netflix possiede
    nazione per nazione non se li e' inventati lei

    Ricadiamo sempre nello stesso discorso: e' una favola il basso mensile e grande offerta, i diritti costano un botto di soldi specialmente quelli sportivi ( sky ha speso 4 miliardi di euro solo per il solo campionato Inglese), evidentemente non li comprano se non riescono ad ammortizzare il capitale ed ottenere un guadagno
    non+autenticato
  • Il servizio di streaming ha annunciato una nuova stretta per contrastare le VPN anti-geoblocking.

    Quanta malvagità c'è in queste parole! Netflix è il male, e va fermata immediatamente! Costi quello che costi! Indiavolato
    non+autenticato
  • Dai! Non perdere tempo! Inizia a cuocere il kebab che è giù tardi! A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pianeta Video
    > Il servizio di streaming ha annunciato una
    > nuova stretta per contrastare le VPN
    > anti-geoblocking.

    >
    > Quanta malvagità c'è in queste parole! Netflix è
    > il male, e va fermata immediatamente! Costi
    > quello che costi!
    >Indiavolato


    direi che e' ora di ricorrere a sacrifici umani.... comincia a stenderti sull'altare di pietra.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)