Alfonso Maruccia

Kaby Lake, la settima generazione di Intel è ancora a 14nm

La corporation statunitense ha presentato ufficialmente la nuova generazione di CPU Core, una declinazione di basso profilo della veneranda architettura x86 che non a caso interessa i sistemi ultra-portatili a bassissimi consumi

Roma - Intel ha svelato la settima generazione di CPU Core, chip basati sulla microarchitettura Kaby Lake che segnano un importante punto di passaggio per la storia dell'azienda statunitense e anche per l'interno mercato dei sistemi x86. Le parole d'ordine delle "nuove esperienze" prendono il posto delle specifiche tecniche e della pura potenza, anche se le novità architetturali di rilievo non mancano.

Kaby Lake

Il fatto è noto da tempo: Chipzilla ha incontrato difficoltà significative nell'adozione del nuovo processo produttivo a 10 nanometri, ragion per cui lo "step" Kaby Lake rappresenta l'abbandono della tradizionale politica del tick-tock e viene ancora una volta realizzato sul nodo già impiegato per la sesta generazione, Skylake (14nm).

Kaby Lake

Anche il marketing si è adeguato al nuovo stato delle cose, e ora Intel descrive i chip Kaby Lake come ideali per godere della "Internet immersiva", lo streaming multiplo di flussi video in Ultra HD/4K, i video a 360 gradi, le applicazioni di realtà virtuale e/o aumentata e tutto quanto.
Kaby Lake



Kaby Lake migliora il supporto alle tecnologie biometriche quali Windows Hello, ed è un'architettura che Intel descrive come caratterizzata da miglioramenti sostanziali sul fronte dell'efficienza energetica: la settima generazione di CPU Core è 10 volte più efficiente rispetto alla prima, spiega la corporation, con performance superiori - rispetto a Skylake - del 19 per cento nella navigazione Web e del 12 per cento con le applicazioni di produttività.

Kaby Lake

La vocazione all'efficienza energetica fanno di Kaby Lake un prodotto ideale per essere integrato nei sistemi ultraportatili e dei convertibili 2-in-1, e non a caso i chip ufficialmente presentati includono CPU Core i7, i5 e i3 serie U per laptop e i Core "M" della serie Y.

Le specifiche sono calmierate ma, diversamente dal passato, includono in tutti i casi una configurazione con due core fisici e quattro thread gestiti in contemporanea grazie all'Hyperthreading. I sistemi basati su Kaby Lake usciranno nel prossimi mesi, mentre per le CPU desktop occorrerà attendere ancora.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • BusinessIntel si trasforma, in attesa dei 10nmChipzilla comunica i risultati finanziari per il secondo trimestre dell'anno, numeri superiori alle aspettative nonostante le geremiadi del mercato PC. Windows 10 favorirà la ripresa, dice il CEO, mentre la miniaturizzazione rallenta
  • TecnologiaIntel, addio al tick-tockIl maggior produttore di chip al mondo riconosce ufficialmente di non poter più procedere agli stessi ritmi in fatto di evoluzione tecnologica dei processi produttivi. Il "vantaggio competitivo" continuerà a sussistere in ogni caso
33 Commenti alla Notizia Kaby Lake, la settima generazione di Intel è ancora a 14nm
Ordina
  • evidentemetne non lavori nell'IT di una grande azienda come me magari nel mondo reale le cose sono un po diverse da vederle dall'esterno che dici? noi magari i 2000 pc che abbiamo sono accesi e usati h24. Quindi prima di insultare torna a studiare grazie
    non+autenticato
  • Ecco, a proposito di analfabeti nel settore informatico, direi che questo tizio qui sopra è un esempio di scuola. Anzi nel suo caso è meglio "sQuola". Come i miei subordinati. Poi si lamentano se rimangono precari a 1300 euro mensili per tutta la vita... Ma chi darebbe mai ruoli dirigenziali ad uno che non ha passato (senza pagare) la quinta elementare?!
    non+autenticato
  • "corporation" --> società

    "performances" --> prestazioni

    "step" --> passaggio (e comunque nella frase in questione non serviva)

    Siamo in Italia, parlare Italiano, GRAZIE.
    non+autenticato
  • E m'ero dimenticato di CPU: processore. Ormai a furia di farcire tutto con l'inglese molti termini vengono dati per scontati (e non lo sono).
    non+autenticato
  • Hai dimenticato anche :

    - marketing
    - core
    - chip
    - tick
    - tock
    - streaming
    - Ultra HD
    - web
    - laptop
    - thread
    - Hyperthreading
    - desktop

    Oltre a queste parole citate nell'articolo inoltre leggo :

    - network
    - feed
    - newsletter
    - logout
    - home
    - business
    - digital-life
    - hardware
    - academy
    - download
    - webinar
    - policy
    - upload
    - antispam
    - email
    - cookie
    - emoticons

    Arrenditi , sei circondatoFicoso
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 02 settembre 2016 17.38
    -----------------------------------------------------------
  • Dipende, alcuni sono marchi e non vanno tradotti ("hyperthreading"), altri invece vanno tradotti eccome (chip, laptop, email, ecc...). Altri che hai elencato non stanno proprio nell'articolo.


    - Scritto da: aphex_twin

    > Arrenditi , sei circondatoFicoso
    ----------------------------------------------

    Non è un vanto essere tamarri analfabeti. Poi non lamentatevi se rimanete sistemisti da 1500 euro mensili a vita.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Italofilo
    > Altri che
    > hai elencato non stanno proprio
    > nell'articolo.
    >

    Stanno nella pagina web , tutt'intorno all'articolo.

    Che ci vuoi fare ? Cosí é la vita dei professionisti IT , sei sempre circondato da parole inglesi. Poi sei liberissimo di renderti ridicolo cercando di discutere tecnicamente traducendo le parole della 'tecnica IT' in italiano. A bocca aperta

    >
    > - Scritto da: aphex_twin
    >
    > > Arrenditi , sei circondatoFicoso
    > ----------------------------------------------
    >
    > Non è un vanto essere tamarri analfabeti.

    Cercare di tradurre tecnicismi IT in italiano non é un vanto ma un segnale di chiusura mentale.

    > Poi non
    > lamentatevi se rimanete sistemisti da 1500 euro
    > mensili a
    > vita.

    Mah , qui l'unico che si sta lamentando sei tu.
  • - Scritto da: aphex_twin
    > Poi sei liberissimo di renderti
    > ridicolo cercando di discutere tecnicamente
    > traducendo le parole della 'tecnica IT' in
    > italiano.


    Traduco ciò che è traducibile da decenni. E a differenza tua sono dirigente aziendale.


    >
    > >
    > > - Scritto da: aphex_twin
    > >
    > > > Arrenditi , sei circondatoFicoso
    > >
    > ----------------------------------------------
    > >
    > > Non è un vanto essere tamarri analfabeti.
    >
    > Cercare di tradurre tecnicismi IT in italiano non
    > é un vanto ma un segnale di chiusura
    > mentale.
    >
    > > Poi non
    > > lamentatevi se rimanete sistemisti da 1500
    > euro
    > > mensili a
    > > vita.
    >
    > Mah , qui l'unico che si sta lamentando sei tu.

    Dei tamarri. Non della mia condizione professionale.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Italofilo
    > - Scritto da: aphex_twin
    > > Poi sei liberissimo di renderti
    > > ridicolo cercando di discutere tecnicamente
    > > traducendo le parole della 'tecnica IT' in
    > > italiano.
    >
    >
    > Traduco ciò che è traducibile da decenni. E a
    > differenza tua sono dirigente
    > aziendale.
    >

    Immagino di una multinazionale A bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta

    >
    > >
    > > >
    > > > - Scritto da: aphex_twin
    > > >
    > > > > Arrenditi , sei circondatoFicoso
    > > >
    > > ----------------------------------------------
    > > >
    > > > Non è un vanto essere tamarri analfabeti.
    > >
    > > Cercare di tradurre tecnicismi IT in italiano
    > non
    > > é un vanto ma un segnale di chiusura
    > > mentale.
    > >
    > > > Poi non
    > > > lamentatevi se rimanete sistemisti da 1500
    > > euro
    > > > mensili a
    > > > vita.
    > >
    > > Mah , qui l'unico che si sta lamentando sei tu.
    >
    > Dei tamarri. Non della mia condizione
    > professionale.

    Certo certo. Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
  • Ma all'utente home, che usa il PC giornalmente e vorrebbe risparmiare sulla bolletta, ma non gli costa di più cambiare il PC con uno più efficiente ma da comprare nuovo, invece che tenersi quello che ha che ancora lo soddisfa?

    Cioè se ne escono di nuovi ogni 3-4 anni, quando sono costretto a cambiare DDR3 con DDR4, motherboard 1150 con 1151 o successiva, SSD da SATA a M.2, ecc. Ma non mi sono sputtanato i soldi che prevedevo di risparmiare con Haswell e il socket 1150?

    Mi pare la storia dell'auto a GPL, che poi per revisionare ogni 10 anni la bombola ti chiedono 100 euro di bombola e 400 euro di tase e si sputtanano i soldi che hai risparmiato sui carburanti. Ovviamente lo Stato lo fa apposta per succhiarti le accise che hai risparmiato in questo periodo col GPL.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 31 agosto 2016 11.11
    -----------------------------------------------------------
    iRoby
    9150
  • Dipende quanto costa il nuovo pc ed in quanto tempo riesci ad ammortare la spesa, ormai nella bolletta elettrica c'e' tutto tranne che l'elettricita', situazione tipica dei paesi del terzo mondo ed in via di sviluppo
    non+autenticato
  • col gpl risparmi mooooolto di più di 50 euro all'anno, fidatiOcchiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: HuSkY
    > col gpl risparmi mooooolto di più di 50 euro
    > all'anno, fidati
    >Occhiolino

    curioso, un amico aveva una opel astra GPL, doveva fare una manutenzione programmata da oltre 1000 euro ogni due anni per il cambio degli iniettori (che a quanto pare si consumavano). Morale della favola: venduta e preso una macchina diesel.

    Un altro amico invece ha una Punto a metano e a parte l'esigua potenza non si lamenta per i costi di esercizio.

    Quindi grazie del suggerimento ma io non mi fidoSorride
    non+autenticato
  • dunque...anziché fare 20 euro di benzina a settimana (faccio più di 300 chilometri di cui la metà in città) pago meno di 14 euro.
    Un pochino vado a benzina, sia per ripulire gli iniettori sia perché non sempre sono pronto quindi non si può fare 6*52 e ci sono le ferie.
    Facciamo 30 settimane di risparmio? 30*6 = 180 euro annui.
    Credo siano anche di più.
    non+autenticato
  • A me si sono bruciati due iniettori sono i BRC vecchio tipo col dado da 10mm.
    Mi sono copiato il codicino sull'etichetta e l'ho inserito sui vari eBay, Subito.it ecc. Zak trovati sempre a 30-35 euro usati e 65-75 euro nuovi.

    Si cambiano pochi minuti.
    La cosa più noiosa non avendo la diagnostica che ha l'officina è andare a tentativi, parti da sinistra o destra e cambi il primo, provi l'auto, se difetta ancora, ne hai tolto uno buono, pazienza lo usi col successivo, e così via finché l'auto rinasce.

    Per sicurezza me ne sono comprati altri 2 e messi da parte. Se mi ricapita pochi minuti e si sistema.

    Il problema è la bombola. Non la puoi comprare e cambiartela né farla cambiare. C'è una procedura che ti blocca a rivolgerti a installatori autorizzati dalla MCTC e dopo l'installazione e il test valvole, andare sempre in MCTC. 130 euro la bombola e 420 euro di tasse tra costi della revisione e bolli vari.
    iRoby
    9150
  • - Scritto da: HuSkY
    > col gpl risparmi mooooolto di più di 50 euro
    > all'anno, fidati
    >Occhiolino

    anche tenendo l'auto in garage?
    non+autenticato
  • Si, ma devi usarla abbastanza, sennò non ti discosti molto dal diesel.

    Con 18-20 euro di GPL faccio circa 400-450km. A benzina ci vogliono 50-60 euro.
    iRoby
    9150
  • Al netto dei limiti imposti nelle città, ove con il GPL circolano anche le euro-0 benzina.
  • - Scritto da: iRoby
    > Si, ma devi usarla abbastanza, sennò non ti
    > discosti molto dal
    > diesel.
    >
    > Con 18-20 euro di GPL faccio circa 400-450km. A
    > benzina ci vogliono 50-60
    > euro.
    io con una 1.3 diesel faccio 250km a settimana spendendo tra 15 e 20 euro a settimana
    non+autenticato
  • Infatti l'efficienza energetica ha poco senso su un pc desktop.

    E' importante nei laptop, perché significa una maggiore durata della batteria.

    Ed è importante nei server aziendali che sono accesi H24. Qui si può avere un piccolo risparmio.
    non+autenticato