Alfonso Maruccia

CES2017/ Kaby Lake, la nuova generazione per desktop

Intel svela i nuovi chip x86 per sistemi desktop e portatili consumer, una novità che non sorprende nessuno e offre miglioramenti marginali rispetto alle generazioni passate. AMD Ryzen ultima speranza contro la stagnazione?

CES2017/ Kaby Lake, la nuova generazione per desktopRoma - Come già abbondantemente previsto e anticipato, Intel ha scelto il palco del CES (Consumer Electronics Show) 2017 di Las Vegas per svelare al mondo i nuovi chip x86 per computer desktop e portatili, una presentazione che completa la line-up della generazione Kaby Lake ma che lascia parecchio amaro in bocca agli appassionati sul fronte delle performance e non solo.

Il debutto di Kaby Lake, la settima generazione di processori "Core" realizzata con processo produttivo a 14 nanometri "ottimizzato" (che ora Intel chiama 14nm+) era già avvenuto la scorsa estate con la commercializzazione dei chip per sistemi ultraportatili a basso consumo; i nuovi chip, invece, dovrebbero rappresentare le vette prestazionali per i PC consumer almeno fino alla prossima generazione.

Anche su desktop e laptop, quindi, la microarchitettura Kaby Lake è figlia del nuovo corso nelle "fab" di Santa Clara dove il ciclo evolutivo noto come "tick-tock" è stato abbandonato in favore di un approccio a tre fasi: la terza fase, quella del processo 14nm+ appunto, è un'ottimizzazione del processo di produzione che porta vantaggi sul fronte dei costi e quindi dei margini di profitto.
La settima generazione di CPU Core si completa ora con i chip a basso consumo con TDP da 15W e 28W (serie-U), i chip professionali della linea Xeon per sistemi mobile da 45W (serie-H/HQ/HK) e la linea più interessante per gli appassionati, vale a dire i chip i3, i5 e i7 per PC desktop e laptop con TDP massimo da 91W (serie-S). Debuttano anche i nuovi chipset Z270, destinati esclusivamente al mercato consumer.

Molte le configurazioni disponibili in quanto a numero di core fisici, thread logici e quantitativo di memoria cache integrata per la serie-S, mentre i componenti più interessanti sono indubbiamente i due chip al vertice delle performance e cioè Core i5-7600K e Core i7-7700K. Si parla rispettivamente di 4 core fisici (4 logici), 8MB di cache di terzo livello, frequenza base di 3,8GHz e 4,2GHz in modalità Turbo, mentre il nuovo Core i7 include 4 core fisici e 8 logici, 8MB di cache e ben 4,2GHz di frequenza base con 4,5GHz in modalità Turbo.

Core i5-7600K e Core i7-7700K presentano un incremento di frequenza di alcune centinaia di Hz rispetto a Skylake, e come hanno potuto constatare i recensori che hanno testato i chip (su TechSpot, HotHardware, Tech Report, AnandTech, Hardware Upgrade e altrove) il miglioramento di prestazioni è marginale (inferiore al 10 per cento) e derivante in via esclusiva dalle suddette frequenze maggiorate.

Kaby Lake su desktop rappresenta insomma un aggiornamento hardware con poche migliorie di fatto, rispetto a una sesta generazione di Core che già offrivano miglioramenti marginali rispetto alla generazione precedente (Haswell) e ai potentissimi e sempreverdi Devil's Canyon a 4GHz. Si rileva dunque una autentica stagnazione per l'evoluzione delle CPU x86 di Santa Clara, che prova a indorare la pillola includendo il supporto alle future memorie Optane (esclusivo per CPU Kaby Lake e chipset X200), una nuova versione della tecnologia per la gestione dinamica dei voltaggi (Speed Shift v2), qualche "pista" aggiuntiva del bus PCI Express gestita direttamente dal processore e veramente poco altro.

Tra le note positive dei chip Kaby Lake per desktop c'è l'utilizzo dello stesso socket LGA 1151 di Skylake, e quindi la possibilità di usare le nuove CPU anche sulle schede madri già in commercio, e le possibilità di overclock spinto a basso budget che un chip come Core-i3 7350K (2 core fisici, 4 logici, 4,2 GHz di frequenza base e moltiplicatore sbloccato) possono in teoria garantire agli appassionati meno facoltosi. Sul fronte delle prestazioni le CPU Ryzen di AMD potrebbero costringere Intel a uscire dalla sua "comfort zone" ridiventando aggressiva con l'implementazione di sviluppi tecnologici concreti.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaComputex, Intel a tutto CoreIl colosso statunitense invade Taipei con i suoi nuovi processori per tablet ultra-sottili, PC enthusiast e gadget indossabili. Un nuovo mercato reso possibile dal progresso della tecnologia inventata da Intel, dice Intel
  • TecnologiaA IDF Intel è quasi senza CPULa sorpresa maggiore della conferenza di Intel è la quasi assenza di annunci relativi ai processori sul palco. Ma c'è molto altro per wearable, e non solo
  • TecnologiaIntel, addio al tick-tockIl maggior produttore di chip al mondo riconosce ufficialmente di non poter più procedere agli stessi ritmi in fatto di evoluzione tecnologica dei processi produttivi. Il "vantaggio competitivo" continuerà a sussistere in ogni caso
  • HardwareKaby Lake, la settima generazione di Intel è ancora a 14nmLa corporation statunitense ha presentato ufficialmente la nuova generazione di CPU Core, una declinazione di basso profilo della veneranda architettura x86 che non a caso interessa i sistemi ultra-portatili a bassissimi consumi
  • TecnologiaRyzen, un raggio di speranza per AMDSunnyvale ha ufficialmente svelato la declinazione commerciale dell'architettura già nota come Zen, un prodotto ancora da rifinire ma che promette di dare del filo da torcere ai processori più potenti e avanzati di Intel
59 Commenti alla Notizia CES2017/ Kaby Lake, la nuova generazione per desktop
Ordina
  • primavera 2017
    Intanto metti da parte i soldi
  • - Scritto da: user_
    > primavera 2017
    > Intanto metti da parte i soldi
    cos'è, adesso vi fa schifo Intel? chè è sempre stata più efficiente sui consumi e sulle prestazioni
    non+autenticato
  • Preferivo una cabina al mare, grazie, con ombrellone, se possibile.
    Il lago è un po' depressivo, e visto che scemenze ci propina la Furbel, tanto per prenderci ancora un po' per il cu@o, preferirei evitare.
    non+autenticato
  • A intel non conviene ancora passare ad altre tecnologie.
    Il mondo è zeppo di polli a cui rifilare fuffa ancora per un po', e ben disposti a pagare.
    Tipicamente ragazzini che seguono le mode che si impongono a vicenda e ben pilotate dal marketing, con genitori abbrutiti e disposti ad aprire il wallet.
    Non per far guadagnare l'economia locale che ha bisogno disperato di riprendersi, questo no, ma per far guadagnare una multinazionale con dirigenti miliardari.
    Così va il mondo degli stolti.
    non+autenticato
  • Certo! E' noto che le super nuove tecnologie innovative già pronte per il commercio le hanno già fatte ma non le tirano fuori subito per complotti vari....A bocca aperta
  • Questo commento è un bel quantificatore universale in forma di frase: non significa niente.
    E, come scriveva un altro utente, il potere complotta SEMPRE.
    Loro lo chiamano strategia e pianificazione, gli sprovveduti, complotto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: pippuzz

    > Non per far guadagnare l'economia locale che ha
    > bisogno disperato di riprendersi, questo no, ma
    > per far guadagnare una multinazionale con
    > dirigenti miliardari.

    Se l'economia locale producesse beni/servizi di una qualche utilità o interesse, si riprenderebbe tranquillamente da sola.
    Evidentemente, ciò che viene sfornato regolarmente dalle multinazionali è molto più utile (e interessante).
    non+autenticato
  • Hai detto proprio ciò che ho scritto.
    Esattamente qui:
    "Tipicamente ragazzini che seguono le mode che si impongono a vicenda e ben pilotate dal marketing, con genitori abbrutiti e disposti ad aprire il wallet."
    Naturalmente non è linitato ai ragazzini...
    non+autenticato
  • - Scritto da: pippuz
    > Hai detto proprio ciò che ho scritto.
    > Esattamente qui:
    > "Tipicamente ragazzini che seguono le mode che
    > si impongono a vicenda e ben pilotate dal
    > marketing
    , con genitori abbrutiti e disposti
    > ad aprire il
    > wallet
    ."
    > Naturalmente non è linitato ai ragazzini...


    Si pero... avresti pututo essere un pochino più onesto se integravi nel 'tutto' pure GRANDI babbuini che corrono dietro alle mode peggio ancora dei ragazzini!

    Se fossero solo i ragazzini TUTTO tornerebbe(sarebbe normale)ma vedo cinquant'enni e oltre peggio rincretiniti dei ragazetti da te citati.Triste
    non+autenticato
  • a pinuccio la befana non porta ne dolci ne carbone, ma un'altra cosa: ha lo stesso colore della cioccolata ma odore e gusto ben diversi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: pinuccio
    > a pinuccio la befana non porta ne dolci ne
    > carbone, ma un'altra cosa: ha lo stesso colore
    > della cioccolata ma odore e gusto ben
    > diversi.

    - stesso colore della cioccolata
    - odore e gusto ben diversi
    - a volte è duro e a volte è morbido
    - si consuma con la bocca
    .... è il torrone!
    non+autenticato
  • - Scritto da: pinuccio
    > a pinuccio la befana non porta ne dolci ne
    > carbone, ma un'altra cosa: ha lo stesso colore
    > della cioccolata ma odore e gusto ben
    > diversi.

    E anche pinuccio e' passato a winx.
    Che tristezza!
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: pinuccio
    > > a pinuccio la befana non porta ne dolci ne
    > > carbone, ma un'altra cosa: ha lo stesso
    > colore
    > > della cioccolata ma odore e gusto ben
    > > diversi.
    >
    > E anche pinuccio e' passato a winx.
    > Che tristezza!

    Quindi adesso a seguire dovremmo aspettarcelo anche da biagio? O no?

    Almeno fanno coppia(i coglioni o palle vanno sempre a coppia) e possono dondolare uno dalla parte dell'altro! Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • .. e nel leggere un po' ho visto che dovevano uscire le nuove CPU Intel ed AMD, e mi sono incasinato adesso... tra l'altro, spippolando sugli scaffali, mi ritrovo con una sorpresa: mi sbaglio o sono più convenienti (come rapporto) i notebook rispetto ai desktop? Pensavo di trovare prezzi più bassi sui Desktop, ecco. Non ho esigenze particolari, ma speravo di poter prendere un i7, ma ho visto che col mio budget forse riesco a malapena ad un i5...
    comunque, vi chiedo un parere importante: in genere gli HD desktop sono significativamente più performanti degli HD montati sui notebook (non SSD eh)? Alla fine questa è la parte che probabilmente è per me più importante, più della CPU (dice, ma che ci devi fare? Di "peso" solo tagliare filmati, e preciso tagliare, non fare elaborazioni video: devo scorcire i filmati da quello che non mi interessa). grazie
    non+autenticato
  • - Scritto da: Osvy
    > .. e nel leggere un po' ho visto che dovevano
    > uscire le nuove CPU Intel ed AMD, e mi sono
    > incasinato adesso... tra l'altro, spippolando
    > sugli scaffali, mi ritrovo con una sorpresa: mi
    > sbaglio o sono più convenienti (come rapporto) i
    > notebook rispetto ai desktop? Pensavo di trovare
    > prezzi più bassi sui Desktop, ecco. Non ho
    > esigenze particolari, ma speravo di poter
    > prendere un i7, ma ho visto che col mio budget
    > forse riesco a malapena ad un
    > i5...
    > comunque, vi chiedo un parere importante: in
    > genere gli HD desktop sono significativamente più
    > performanti degli HD montati sui notebook (non
    > SSD eh)? Alla fine questa è la parte che
    > probabilmente è per me più importante, più della
    > CPU (dice, ma che ci devi fare? Di "peso" solo
    > tagliare filmati, e preciso tagliare, non fare
    > elaborazioni video: devo scorcire i filmati da
    > quello che non mi interessa).
    > grazie

    Mettila così, indipendentemente da portatile o desktop.
    Scommettiamo che un i3 con SSD disintegra un i5 con HD?

    In tutto eh.
    Ma proprio tutto tutto tutto.
    maxsix
    9440
  • >
    > In tutto eh.
    > Ma proprio tutto tutto tutto.


    > In tutto eh.
    > Ma proprio tutto tutto tutto.

    ah si?

    collegare e scollegare unita' esterne continuamente e' molto piu' comodo?

    1 cercarla nel cassetto (se la trovo)

    2 collegare l'unita'

    3 scorrere tutti i file e trovare il documento

    4 utilizzarlo

    5 scollegare l'unita' esterna alla fine dell'operazione se il file seguente non si trova sullo stesso disco
    non+autenticato
  • - Scritto da: scolapasta
    > >
    > > In tutto eh.
    > > Ma proprio tutto tutto tutto.
    >
    >
    > > In tutto eh.
    > > Ma proprio tutto tutto tutto.
    >
    > ah si?
    >
    > collegare e scollegare unita' esterne
    > continuamente e' molto piu' comodo?

    Beh, perché esterno? Immagino il suggerimento fosse di prendere un desktop con SSD interno, ovvio
    non+autenticato
  • - Scritto da: maxsix
    > Mettila così, indipendentemente da portatile o
    > desktop.
    >
    > Scommettiamo che un i3 con SSD disintegra un i5
    > con HD?

    quindi meglio un i5 con SSD Occhiolino si, all'SSD ci sto pensando, visto che lo spazio che mi serve non è quello il problema, quindi va bene anche un SSD di capacità scarsa
    non+autenticato
  • Se vuoi degli hard disk performanti, che durino nel tempo senza perdere dati, che tra 20 anni funzionino ancora sul tuo PC.... allora devi prendere gli hard disk per datacenter (e non per desktop). Là si usano ancora quelli magnetici perchè gli SSD durerebbero troppo poco se funzionassero intensivamente 24/24 7/7.
    Ogni produttore ha la sua linea. Per esempio WD li chiama "Western Digital RE" quindi "RE" è in questo caso la sigla da guardare... ma preparati a spendere circa 100+ euro per terabyte.
    Installa 128 o 256 GB di memoria RAM sulla scheda madre, e poi crea un ramdisk (o tmpfs) dove lavorare le parti di video se devi fare qualcosa di davvero intensivo niente è più veloce che lavorare nella RAM se lo spazio non basta automaticamente il sistema operativo scrive nella partizioni di swap che puoi mettere sugli SSD (tanto quando si rompono li sostituisci, e li usi solo per i dati temporanei).
    Come scheda madre se vuoi Intel prendi qualcosa che sia dual Xeon.. oppure dual Opteron per AMD. Ci sono schede madri del genere anche nuove a meno di 400 euro. Comprare in germania costa meno... http://www.mindfactory.de/Hardware/Mainboards/Serv...
    non+autenticato
  • > Installa 128 o 256 GB di memoria RAM sulla scheda

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • Il DDR4-2133 ha il modulo da 16 GB.
    256/16 = 16 slot
    La mia scheda dual xeon ha 8 slot (4 per CPU) ma c'è anche quella con 16 (8 slot per CPU).
    La TYAN S8812 ormai fuori produzione perchè è vecchia è stata la prima scheda a supportare 512 GB di memoria RAM su 32 slot DIMM ma purtroppo era duardiprocessore e per AMD.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > Installa 128 o 256 GB di memoria RAM sulla scheda
    > madre

    ok, capisco il tuo suggerimento, ma mi sono male spiegato, non ho "quei" filmati che pensi tu: è roba di tv, vedo un paio d'ore sono nemmeno 2 GB, quindi non è che sia chissà quale elaborazione da fare. ciao
    non+autenticato
  • - Scritto da: Osvy

    > vedo un paio d'ore sono nemmeno 2 GB,

    probabilmente è la bellezza della codifica H265
    non+autenticato
  • Io ho il sistema operativo su SSD e i dati su due dischi WD-Red in Raid-0, ovviamente i backup sono frequenti. Sull'array, al di là della velocità media di lettura/scrittura di grandi quantità di dati, entro il GByte lo spostamento appare istantaneo, presumo grazie alla cache dei dischi.
  • Che la facciano finita con il silicio, che negli ultimi anni sono riusciti astutamente a vendere a caro prezzo miglioramenti che ormai sono poca cosa rispetto al passato, perché la tecnologia è al limite.
    Il ragazzino lo possono infinocchiare facilmente, ma ormai anche i ciechi iniziano a vederci....
    non+autenticato
  • - Scritto da: gnomone
    > Che la facciano finita con il silicio, che negli
    > ultimi anni sono riusciti astutamente a vendere a
    > caro prezzo miglioramenti che ormai sono poca
    > cosa rispetto al passato, perché la tecnologia è
    > al
    > limite.
    > Il ragazzino lo possono infinocchiare facilmente,
    > ma ormai anche i ciechi iniziano a
    > vederci....

    quindi che tecnologia dovrebbero usare?
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > - Scritto da: gnomone
    > > Che la facciano finita con il silicio, che negli
    > > ultimi anni sono riusciti astutamente a vendere
    > a
    > > caro prezzo miglioramenti che ormai sono poca
    > > cosa rispetto al passato, perché la tecnologia è
    > > al
    > > limite.
    > > Il ragazzino lo possono infinocchiare
    > facilmente,
    > > ma ormai anche i ciechi iniziano a
    > > vederci....
    >
    > quindi che tecnologia dovrebbero usare?

    Luce.
    maxsix
    9440
  • - Scritto da: maxsix
    > - Scritto da: ...
    > > - Scritto da: gnomone
    > > > Che la facciano finita con il silicio,
    > che
    > negli
    > > > ultimi anni sono riusciti astutamente a
    > vendere
    > > a
    > > > caro prezzo miglioramenti che ormai
    > sono
    > poca
    > > > cosa rispetto al passato, perché la
    > tecnologia
    > è
    > > > al
    > > > limite.
    > > > Il ragazzino lo possono infinocchiare
    > > facilmente,
    > > > ma ormai anche i ciechi iniziano a
    > > > vederci....
    > >
    > > quindi che tecnologia dovrebbero usare?
    >
    > Luce.
    si ma c'è un altro aspetto da considerare, supponiamo di trovare una tecnologia che faccia sembrare il miglior computer di oggi al pari di un commodore 64, avrebbe un mercato? Era facile riempire il mercato di computer quando non c'era nessun computer, ma oggi quando le aziende hanno smesso di comperare perché quello che usano è già superiore alle loro necessità, che evoluzione potrebbe avere. Oltre alle nuove tecnologie vanno trovate anche nuove applicazioni che necessitino di tale potenza.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > si ma c'è un altro aspetto da considerare,
    > supponiamo di trovare una tecnologia che faccia
    > sembrare il miglior computer di oggi al pari di
    > un commodore 64, avrebbe un mercato? Era facile
    > riempire il mercato di computer quando non c'era
    > nessun computer, ma oggi quando le aziende hanno
    > smesso di comperare perché quello che usano è già
    > superiore alle loro necessità, che evoluzione
    > potrebbe avere. Oltre alle nuove tecnologie vanno
    > trovate anche nuove applicazioni che necessitino
    > di tale potenza.

    beh, ma la potenza in realtà non è mai troppa. E' il rapporto col prezzo che determina se può interessarmi l'acquisto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > - Scritto da: maxsix
    > > - Scritto da: ...
    > > > - Scritto da: gnomone
    > > > > Che la facciano finita con il
    > silicio,
    > > che
    > > negli
    > > > > ultimi anni sono riusciti
    > astutamente
    > a
    > > vendere
    > > > a
    > > > > caro prezzo miglioramenti che ormai
    > > sono
    > > poca
    > > > > cosa rispetto al passato, perché la
    > > tecnologia
    > > è
    > > > > al
    > > > > limite.
    > > > > Il ragazzino lo possono
    > infinocchiare
    > > > facilmente,
    > > > > ma ormai anche i ciechi iniziano a
    > > > > vederci....
    > > >
    > > > quindi che tecnologia dovrebbero usare?
    > >
    > > Luce.
    > si ma c'è un altro aspetto da considerare,
    > supponiamo di trovare una tecnologia che faccia
    > sembrare il miglior computer di oggi al pari di
    > un commodore 64, avrebbe un mercato?

    Lo hanno sempre avuto.
    Si chiama mercato professionale, nel più ampio significato possibile.
    Ti ricordo che negli anni 90 c'erano studi di architettura che si svenavano volentieri per avere una workstation SGI Indigo. Parliamo di 100 e più milioni o giù di li.

    Oggi se mi vieni qua con un computer "Luce" che mi garantisce 100 volte le prestazioni dell'attuale top di gamma Intel e che costa 100 volte di più, stai tranquillo che firmo l'assegno senza nemmeno pensarci.

    >Era facile
    > riempire il mercato di computer quando non c'era
    > nessun computer, ma oggi quando le aziende hanno
    > smesso di comperare perché quello che usano è già
    > superiore alle loro necessità, che evoluzione
    > potrebbe avere. Oltre alle nuove tecnologie vanno
    > trovate anche nuove applicazioni che necessitino
    > di tale
    > potenza.

    Ah guarda, ne avrei giusto giusto .... mumble 10 applicazioni utili che mi sovvengono in un nano secondo in testa. Se ci penso su sul serio, vado a un migliaio tranquillo.
    maxsix
    9440
  • - Scritto da: maxsix
    > - Scritto da: ...
    > > - Scritto da: maxsix
    > > > - Scritto da: ...
    > > > > - Scritto da: gnomone
    > > > > > Che la facciano finita con il
    > > silicio,
    > > > che
    > > > negli
    > > > > > ultimi anni sono riusciti
    > > astutamente
    > > a
    > > > vendere
    > > > > a
    > > > > > caro prezzo miglioramenti che
    > ormai
    > > > sono
    > > > poca
    > > > > > cosa rispetto al passato,
    > perché
    > la
    > > > tecnologia
    > > > è
    > > > > > al
    > > > > > limite.
    > > > > > Il ragazzino lo possono
    > > infinocchiare
    > > > > facilmente,
    > > > > > ma ormai anche i ciechi
    > iniziano
    > a
    > > > > > vederci....
    > > > >
    > > > > quindi che tecnologia dovrebbero
    > usare?
    > > >
    > > > Luce.
    > > si ma c'è un altro aspetto da considerare,
    > > supponiamo di trovare una tecnologia che
    > faccia
    > > sembrare il miglior computer di oggi al pari
    > di
    > > un commodore 64, avrebbe un mercato?
    >
    > Lo hanno sempre avuto.
    > Si chiama mercato professionale, nel più ampio
    > significato
    > possibile.
    > Ti ricordo che negli anni 90 c'erano studi di
    > architettura che si svenavano volentieri per
    > avere una workstation SGI Indigo. Parliamo di 100
    > e più milioni o giù di
    > li.
    >
    > Oggi se mi vieni qua con un computer "Luce" che
    > mi garantisce 100 volte le prestazioni
    > dell'attuale top di gamma Intel e che costa 100
    > volte di più, stai tranquillo che firmo l'assegno
    > senza nemmeno
    > pensarci.
    >
    > >Era facile
    > > riempire il mercato di computer quando non
    > c'era
    > > nessun computer, ma oggi quando le aziende
    > hanno
    > > smesso di comperare perché quello che usano
    > è
    > già
    > > superiore alle loro necessità, che evoluzione
    > > potrebbe avere. Oltre alle nuove tecnologie
    > vanno
    > > trovate anche nuove applicazioni che
    > necessitino
    > > di tale
    > > potenza.
    >
    > Ah guarda, ne avrei giusto giusto .... mumble 10
    > applicazioni utili che mi sovvengono in un nano
    > secondo in testa. Se ci penso su sul serio, vado
    > a un migliaio
    > tranquillo.
    Si ok per un mercato professionale di nicchia, che potrebbe essere un centesimo o meno del mercato globale ma per la massa non ci sono in prospettiva applicazioni killer che possano richiedere tali potenze. L'ultima richiesta di risorse HW da parte dell'IT di massa riguarda le schede video per il 4K
    non+autenticato
  • Lascialo perdere è un cazzone sparapalle.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > Lascialo perdere è un cazzone sparapalle.

    Beh arrivare alle tue cazzate cantinare si fa fatica
    non+autenticato
  • Stai zitto p¹rlottø, qui si va di windows 10 craccato as usual.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > - Scritto da: maxsix
    > > - Scritto da: ...
    > > > - Scritto da: maxsix
    > > > > - Scritto da: ...
    > > > > > - Scritto da: gnomone
    > > > > > > Che la facciano finita
    > con
    > il
    > > > silicio,
    > > > > che
    > > > > negli
    > > > > > > ultimi anni sono riusciti
    > > > astutamente
    > > > a
    > > > > vendere
    > > > > > a
    > > > > > > caro prezzo
    > miglioramenti
    > che
    > > ormai
    > > > > sono
    > > > > poca
    > > > > > > cosa rispetto al passato,
    > > perché
    > > la
    > > > > tecnologia
    > > > > è
    > > > > > > al
    > > > > > > limite.
    > > > > > > Il ragazzino lo possono
    > > > infinocchiare
    > > > > > facilmente,
    > > > > > > ma ormai anche i ciechi
    > > iniziano
    > > a
    > > > > > > vederci....
    > > > > >
    > > > > > quindi che tecnologia
    > dovrebbero
    > > usare?
    > > > >
    > > > > Luce.
    > > > si ma c'è un altro aspetto da
    > considerare,
    > > > supponiamo di trovare una tecnologia che
    > > faccia
    > > > sembrare il miglior computer di oggi al
    > pari
    > > di
    > > > un commodore 64, avrebbe un mercato?
    > >
    > > Lo hanno sempre avuto.
    > > Si chiama mercato professionale, nel più
    > ampio
    > > significato
    > > possibile.
    > > Ti ricordo che negli anni 90 c'erano studi di
    > > architettura che si svenavano volentieri per
    > > avere una workstation SGI Indigo. Parliamo
    > di
    > 100
    > > e più milioni o giù di
    > > li.
    > >
    > > Oggi se mi vieni qua con un computer "Luce"
    > che
    > > mi garantisce 100 volte le prestazioni
    > > dell'attuale top di gamma Intel e che costa
    > 100
    > > volte di più, stai tranquillo che firmo
    > l'assegno
    > > senza nemmeno
    > > pensarci.
    > >
    > > >Era facile
    > > > riempire il mercato di computer quando
    > non
    > > c'era
    > > > nessun computer, ma oggi quando le
    > aziende
    > > hanno
    > > > smesso di comperare perché quello che
    > usano
    > > è
    > > già
    > > > superiore alle loro necessità, che
    > evoluzione
    > > > potrebbe avere. Oltre alle nuove
    > tecnologie
    > > vanno
    > > > trovate anche nuove applicazioni che
    > > necessitino
    > > > di tale
    > > > potenza.
    > >
    > > Ah guarda, ne avrei giusto giusto ....
    > mumble
    > 10
    > > applicazioni utili che mi sovvengono in un
    > nano
    > > secondo in testa. Se ci penso su sul serio,
    > vado
    > > a un migliaio
    > > tranquillo.
    > Si ok per un mercato professionale di nicchia,
    > che potrebbe essere un centesimo o meno del
    > mercato globale ma per la massa non ci sono in
    > prospettiva applicazioni killer che possano
    > richiedere tali potenze. L'ultima richiesta di
    > risorse HW da parte dell'IT di massa riguarda le
    > schede video per il
    > 4K

    Le masse hanno sempre avuto soluzioni derivate dall'high end. Ovviamente nel tuo piccolo non te ne rendi conto ma è così da sempre.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)